Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Massimo Del Genio
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Siti Web e blog di altri utenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
ZN

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 25/02/09 18:30
Messaggi: 661
ZN is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Ott 12 2012, 23:06:07    Oggetto:  Massimo Del Genio
Descrizione:
Rispondi citando

Non sparate all'uomo che caga!

pubblicata da Massimo Del Genio il giorno Lunedì 24 settembre 2012 alle ore 6.33 ·

https://www.facebook.com/notes/massimo-del-genio/non-sparate-alluomo-che-caga/10151084953238732

Diverse persone mi hanno chiesto di esprimere un parere sulle ultime esternazioni di Corrado Malanga, di seguito, più propriamente e per sua definizione: "CoMa" (sic) e sulla sua attività degli ultimi anni, culminante nel momento in cui si è trovato ad effettuare la prima introspezione della sua vita (dopo aver "insegnato" per anni agli altri come si fa), restandone, evidentemente (per chi sa vedere), sopraffatto. Mi si perdonerà l'ironia con cui infarcisco questo scritto ma in alternativa non avrei avuto nessuna "passione" per scriverlo. Qualcuno però mi ha fatto notare che parlare di Corrado Malanga in questo momento sarebbe come (cito) "sparare ad un uomo che caga", probabilmente pensando che la diminuzione della vista comporti necessariamente una disabilità totale per un essere umano. Appena Stephen Hawking e il compianto Milton Erickson smetteranno di ridere potremmo eventualmente tornarci sopra.. oppure potremmo occuparci di cose e persone serie. Interessante notare che in X-Files abbiamo "l'uomo che fuma", eminenza grigia che tesse le fila della cospirazione. Noi invece abbiamo "l'uomo che caga"... è proprio il caso di dire "và te che culo che abbiamo!"

Lungi da me ogni intenzione di interrompere le sacre funzioni corporali di chiunque in un modo così definitivo ma va sottolineato che, normalmente, chi si dedica a questa attività lo fa nella solitudine della sua stanza da bagno, senza coinvolgere nessuno. Altra faccenda quando chi, svolgendo queste funzioni, semina ovunque il prodotto delle sue deiezioni, come il simpatico strumento agrotecnico qui a fianco. Sembra essere ancora una volta il caso del nostro CoMa, per nulla nuovo a queste concimazioni non richieste (come chiunque abbia avuto a che fare con lui non può, in tutta coscienza, disconoscere). Devo però necessariamente premettere che ho perso ogni interesse verso quest'uomo e anche la stima per il ricercatore (nel mio caso, sincera, finché c'era). Se decido di scrivere qualche riga lo faccio per 2 motivi importanti: per solidarietà con Alex Torinesi e Leonard Sersani che prima di me hanno pensato di chiarire con altrettanti documenti pubblici l'opera di strumentalizzazione messa in atto da CoMa come ultimo atto del dramma della sua vita di ricercatore (e di uomo), cosa che altri non hanno (ancora) avuto il coraggio di fare, ritenendolo forse capace di vendette e ripercussioni al limite del sovrannaturale. In altre parole: ne sono soggiogati. Scrivo soprattutto per coloro che hanno creduto nella mia buona fede e sincerità che quest'uomo, maldestramente, vorrebbe minare allo scopo di ripulire la sua immagine, ormai irrimediabilmente auto-compromessa da anni, riversando su altri ogni malefatta e colpa di cui dovrebbe, se fosse davvero un Uomo, farsi carico personalmente. Aggiungo anche che ometterò tantissimi particolari che comunque tengo pronti per eventuali altri momenti o ambiti.

Mi fa ormai sorridere chi, ingenuamente, lo considera un "amico", come probabilmente Maurizio Baiata, del quale il nostro CoMa pensa che abbia come unico interese (cito) "vendere il suo libro e guadagnare con le conferenze, e magari far lavorare sua moglie che è psicologa disoccupata". Oppure Tom Bosco, il quale ugualmente avrebbe come unico scopo della sua attività aumentare le vendite della sua rivista Nexus. Per non parlare della moglie, che avrebbe sposato con l'unico scopo (cito) "di non lasciare la mia pensione al governo". Posso citare queste "perle" in ragione di un mio antico vizio archivistico che mi fa conservare ogni scritto e audio delle persone con cui collaboro. Come sempre, quando non uso il condizionale significa che posso provare quello che dico o che perlomeno ne sono, onestamente, convinto. Queste dichiarazioni, infatti, mi sono state rese in risposta ad un invito a partecipare ad una puntata della scorsa stagione di UFOCast, offerta che prevedevo rifiutasse dal momento che il re è ormai nudo e qualsiasi bambino potrebbe farglielo notare, magari in diretta, magari durante un contradditorio diverso dallo schema della conferenza (io parlo, tu ascolti) a cui ci ha abituati da sempre. E che dire degli entusiasti ascoltatori di UFOCast? Molti dei quali continuano a credere che CoMa sia una persona onesta e noi i cattivoni? Avrebbero bisogno, secondo il nostro CoMa, di ascoltare un piennellista classico, giacché (cito) "La pnl che concepisco io è troppo avanti per poter essere ancora compresa e alcuni piennellisti con cui ho operato in passato e che hanno utilizzato i miei sistemi sono troppo entusiasti dei risultati ottenuti che ora come ora sono ancora troppo all'avanguardia per ufocast che almeno deve prima affrontare tale tematica nel modo introduttivo e classico". Mi consiglia anche di proporre in radio Angelo Bona dopo averne detto peste e corna, in quanto: "è talmente luxato che non si farebbe sfuggire di certo l'occasione di andare in onda nel tentativo di confondere la mente degli addotti e di quanti seguono ufocast" e ancora Mauro Biglino, il quale "è uno che ora come ora ha bisogno di farsi vedere per la sua nuova opera di catechizzazione pseudomassonica"..Una tale lezione d'umiltà, e per giunta gratuita, non capita tutti i giorni, soprattutto da qualcuno che si illude di avere una coscienza elevata e che i piennellisti classici e gli ipnologi professionisti, li fa ridere a crepapelle ma per le basi, mica per l'attività avanzata.
Davvero qualcuno pensa che una persona del genere non dovrebbe ricevere lo stesso trattamento che riserva agli altri?

E' interessante anche notare che questa persona, il sig. CoMa, mentre scrive in quel documento delirante intitolato "Gli Occhi della Coscienza" quanto segue:

Il docente deve dare tutto di sé in un modo in cui il dare non sia dare ma far comprendere al discepolo che, anche lui, sa le stesse cose che sai tu, solo che non le ha presenti. La cultura non si ha ma si è. Credere di poter vendere la cultura, come si fa nel mondo, dai corsi universitari, ai seminari di New Age, vuol dire credere che la cultura sia un bene che tu hai ed altri no. Mi fanno ridere quelli che parlano di cultura e poi si fanno pagare migliaia di euro per insegnarla. La cultura non si insegna ma si rievoca nel discepolo, si tramanda, da coscienza a coscienza.

...di professione fa l'insegnante pubblico (sic e ROTFL²), svolgendo la sua attività di "deadduttore" presso un ufficio privato all'Università di Pisa (ambiente, mi dicono, dove non si puliscono nemmeno i cessi se non si è affiliati alla massoneria), in orario di lavoro e pagato da tutti noi, contrariamente ai volontari che l'hanno aiutato gratis, rubando tempo alla loro vita, i quali non hanno mai visto, che so, un caffé pagato al bar (almeno, non io), nonostante le copiose donazioni che riceveva grazie al sistema messo in piedi dal sottoscritto nell'allora suo sito UFOMachine.org.

Rido, ma amaramente, nel leggere persone che sono talmente soggiogate da questo individuo da ritenere queste esternazioni frutto di ingratitudine verso (cito) "il salvatore che non ha salvato". Ricordo anche in questa sede che qui non c'era nulla da salvare e la mia esperienza è totalmente diversa da chi si è trovato dall'altra parte del microscopio malanghiano, persone attorno alle quali veniva fatta terra bruciata con l'unico intento di impedire loro di confrontare i dati, con il rischio di scoprire che il nostro onesto ricercatore in realtà stava giocando a fare il "piccolo chimico" con la psiche della gente.

Mi sbellico, quando leggo nell'altro delirio pubblico intitolato "Lo Spazio dei Suoni":

Certo, dietro questa affermazione, si nasconderanno quelli che si credono il massimo della genialità e che invece sono il minimo della comprensione.

..dove sembra covare un complesso di inferiorità perché io mi chiamo Massimo Del Genio e lui, invece solo "Corrado Malanga".. ^_^ (non è squisitamente ridicolo?) e aggiunge:

Chi scrive, nell’arco della sua vita, è stato costantemente avvicinato da soggetti che credevano di essere furbi e manipolatori. (siamo ancora a parlare di sé mentre si parla di altri?). A questi soggetti, fa comodo credere che studiare non sia importante perché fanno, in fondo, affidamento sulla loro percezione. Anche lo sciamano non ha studiato ma conosce e percepisce, con il suo emisfero destro, alcune forze della natura ed, a volte, le sa anche sfruttare. Purtroppo, la maggior parte delle persone che ho incontrato, non apparivano all’altezza dello sciamano, ma se ne davano le arie. E’ vero che studiare non serve a nulla o quasi, ma per capirlo, bisogna aver studiato. In altre parole: se non hai studiato ti mancheranno sempre quei requisiti di base, che permetteranno al tuo lobo sinistro, la parte maschile del Sè, di trarre comunque interpretazioni dei dati in entrata, magari anche forniti dal tuo emisfero destro, l’emisfero della intuizione.


E' vero, Corradino. Nella vita bisogna studiare ma questo non viene attestato da un pezzo di carta, come tu spesso hai fatto notare. Ci si risparmierebbero figure barbine come quella di confondere emisferi con lobi (a proposito, a forza di dirtelo vedo che hai finalmente imparato la differenza), intonazione con accordatura (purtroppo si, sono musicista Corrado.. è questo il motivo per cui auspicavo un TST successivo al TCT.. ed è il motivo per cui ne so qualcosa in più di te, che la musica e la fisica acustica non hai, evidentemente, studiato e nemmeno sperimentato), dimostrare di ignorare completamente il comma sintonico e parlare quindi di acqua calda, ad un musicista che sa cosa è il temperamento equabile, per averlo studiato e per frequentarlo giornalmente. Puoi giocare a proporre formule matematiche ai ragazzini che ti seguono attualmente per far capire che "tu sai".. ma il povero "Minimo Della Comprensione" qui presente, conscio dei propri limiti, ha sottoposto il tuo SuperSpin ad un docente di fisica (poi ti deciderai, se bisogna studiare o no, se chi ha studiato può dire la sua anche se è in contrasto con il tuo pensiero), che conclude la sua disamina con queste parole:

In definitiva, credo che quest'articolo sottomesso al panel di una rivista scientifica seria (physics today, physics letters, o equivalenti), non verrebbe accettato e verrebbe equiparato ad una tesina del primo triennio di fisica. La mia idea è che i due estensori si dovrebbero sottomettere al giudizio degli esperti (fisici teorici) del settore, io sono solo un modestissimo fisico sperimentale (ma con una certa esperienza...).

Sentirti parlare di quell'addotta che ti racconta di un sogno in cui ci sono 2 colonne e in una ci sarebbe qualcosa dentro e che allora ti sei informato e hai scoperto che...... esiste la Cappella di Rosslyn!!? (Collegiate Chapel of St. Matthew, a Midlothian, Scozia). Davvero avevi bisogno del sogno dell'addotta per conoscere questa pietra miliare della conoscenza architetturale esoterica? Hai davvero tutte queste lacune, mentre giudichi gli altri? Lacune culturali comprensibili e altre, squisitamente umane, già meno comprensibili? Scrivi ancora "sigh" al posto di "sic" o ti hanno spiegato la differenza tra il linguaggio di Paperopoli e le locuzioni latine? Per citare una vecchia barzelletta, a proposito di quei 3 documenti che hai pubblicato e che i tuoi attuali seguaci promettevano essere chissà quale ri-velazione , quella barzelletta dove l'ubriaco nel vicolo pesta di botte una suora per poi esclamare: "ti credevo più forte, Batman!". Wink

Ecco, CoMa.. ti credevamo davvero più forte. Ma è un problema nostro. Solo chi si illude può restare deluso e io lo confesso, mi ero illuso.

A questo punto saranno in molti, tra coloro che mi conoscono, a trovarsi perplessi di fronte a queste parole, avendomi conosciuto come un suo sostenitore tra i più attivi. Bravi! Restate perplessi e fate che questa sensazione vi dica qualcosa in più di quanto possa fare io. Approfitto in questa sede per fare pubblica ammenda sulle volte che mi sono trovato a sostenere pubblicamente e in modo del tutto acritico posizioni non mie, suggerite dallo stesso e da me veicolate senza riserve (per quanto ne avessi diverse), in omaggio a qualcosa che sentivo come un "valore più alto", rivelatosi poi un mero strumento al servizio dell'ego smisurato di CoMa, secondo per dimensione solo all'isola di Manhattan.

Si deve per prima cosa notare come molta gente, CoMa compreso, non si avveda di come, parlando degli altri, ci rivela molto di sé. "Io sono figlio unico e i figli unici o vengono male-male o vengono bene-bene", ci ricordava.. lascio a chi ne abbia ancora voglia il riesame di ogni sua dichiarazione passata con il senno di adesso, sempre che questo "senno" sia ancora integro, sempre che questa attività porti gioia e progresso.. Così abbiamo dichiarazioni come "anima si descrive come una matrice di punti di luce" che nell'immaginario collettivo dovrebbe provenire da un campione significativo di soggetti, mentre in realtà di tratta di una singola dichiarazione di un singolo soggetto avvenuta in una singola seduta. CoMa non è nuovo a questo procedimento, scegliere il dato che più gli piace e sviluppare un ragionamento con pretese assolute basato unicamente su quel singolo dato (leggi: esperienza personale), come non ha mancato di fare anche nella sua (speriamo) ultima versione della sua Genesi, la III, già macchiata di grossolani errori nella versione II, errori che gli sono stati fatti notare e che in parte ha tentato di aggirare con il nuovo documento che di "Genesi" ha solo il titolo e qualche farneticazione su un improbabile "angelo" che sarebbe a capo della gerarchia aliena (ricordo che già nel 2004 diceva di aver messo la parola fine a questa ricerca.. cosa che probabilmente dice anche adesso, a chi lo ascolta ancora).
In quel documento (Genesi II) si postulava che le componenti coscienziali (spirito, mente ed anima) degli esseri viventi (entità) in questo universo possono essere 4 ma non meno di 2 (per una questione squisitamente geometrica, affermava). Tra le Sephiroth del suo schema vediamo un elemento chiamato Daat che CoMa riconduce all'Anima. Singolare trovarla tra le "entità", dal momento che queste dovrebbero essere composte da "almeno" 2 componenti coscienziali, no? Meno singolare se si prende in esame un ragionevole dubbio che mi sono trovato a porre più d'una volta circa questa figura (autodefinitasi "Anima") che emerge nelle ipnosi, non solo malanghiane (il solo porre detto dubbio corrispondeva a bestemmiare in chiesa). Citiamo anche la figura del Golem, descritto da CoMa come entità composta da Mente + Corpo, e ricordiamo la sua insistenza sul fatto che il corpo sarebbe privo di coscienza per trovare ancora una nota stonata nell'esposizione di questa teoria. Tutto questo in qualche modo mi ha fatto rizzare le antenne ancor di più. Ma leggiamo dalla sua penna come liquida questa questione:

"chi sosteneva che io ero impazzito e che la parte animica non serviva a niente, ma era alla stregua di un parassita, che doveva essere eliminato"

Devo confessare che questo dubbio non ha trovato alcun seguito presso il gruppo di collaboratori di cui facevo parte. Il problema che, giustamente, molti si son posti senza però preoccuparsi di conoscere la realtà delle persone coinvolte è sintetizzata nella locuzione latina "quis custodiet ipsos custodes?" (chi sorveglia i sorveglianti?) Malanga, in tutta la sua vita, ha ammesso più volte di non "essersi sorvegliato". La sua idea era che le sue tecniche non potevano funzionare con lui perché le conosceva troppo bene (dunque, mi stai dicendo che sono tecniche per manipolare le persone?). In realtà sospettiamo che non ci tenesse particolarmente a farsi guardare dentro.. ne aveva paura, altra cosa che ha ammesso pubblicamente e in questo non è il solo. A questo punto diremmo che la paura era fondata, visto quello che ne è uscito. Si, perché come si fa a sostenere che le "sue" tecniche possono essere applicate solo da "chi è anima", aggiungere poi che lui è bravo ad applicarle e concludere con il resoconto della sua introspezione dove ammette di "avere rifiutato anima per tutta la sua vita". Dunque o era un povero illuso prima (e quindi gran parte delle sue conclusioni andrebbero riviste) o lo è adesso.. anzi, dovrebbe essere preoccupato, uno che "riceve lo spirito santo" a 60 anni. Non era dipendente dal DNA, Anima.. e non faceva parte della triade coscienziale? Com'è possibile "riceverla" in età avanzata? (forse Anima è ghiotta di trippa anche lei?)

Da tutti questi dubbi e perplessità è nata un'ipotesi di lavoro che condivido con Valentina Zorzi e che sta diventando un'opera piuttosto importante ed impegnativa, oltre che corposa e ricco di riferimenti bibliografici. Valentina è attualmente la mia compagna, oltre ad essere stata una protagonista importante di questa ricerca e il nostro è un rapporto “maledetto” da CoMa, in quanto per lo stesso (forte di tutta la sua esperienza in rapporti umani e di coppia... ultimo ROTFL con avvitamento) era una cosa da non fare, non si deve, non si può, è peccato. Un operatore e una exaddotta non devono frequentarsi, nemmeno gli exaddotti devono farlo, soprattutto se sono stati trattati da Malanga stesso. A proposito di questo, non ho mai sentito di nessuno che, trattato da me, si sia rivolto ad altri per non essere riuscito a risolvere il problema. Viceversa, sono diversi quelli che si sono rivolti a me perché Malanga non aveva risolto il loro problema. Sarà certamente un caso, non ho che un piccolo, ragionevole dubbio su questo ma sta diventando una certezza, man mano che conosco personalmente tutte le persone che mi era vietato (volevo dire “caldamente sconsigliato”) frequentare mentre ero in quel gruppo e consiglio a chiunque di fare altrettanto, non fidatevi mai dell'opinione di un singolo rispetto ad altre persone ma parlate con loro, comunicate, rendetevi conto personalmente.

Nel primo teaser del film "6 Giorni sulla Terra" di Varo Venturi (che meriterebbe una nota a parte, arrivati a questo punto) si sente una voce femminile fuori campo dire "tu non ci hai mai parlato con la tua Anima. Non sai se è lei che parla".
Ecco. Sarà davvero così strano volersene sincerare, piuttosto che accettare un dogma come è stato fatto per millenni?
Da atre parti ho letto (letto, mai avuto il piacere di sentirmelo dire in faccia, pratica forse desueta ma alla quale sono romanticamente legato e che si usa tra uomini adulti) che

"non posso pubblicare le mie cose in un sito dove il webmaster mi considera un idiota".

Il webmaster sono io. Per il resto, non credendo di avere un tale potere, mi limito a sottolineare che molta gente commette idiozie, alcune le sostiene pur non essendo necessariamente un idiota. Capita a tutti di fare una stupidata senza per questo doversi sentire stupidi per sempre e da sempre. Ma anche se fosse, si cambia webmaster, o ci si parla. E' così importante la mia opinione? Evidentemente lo deve essere.. non tanto perché viene attribuita a me ma forse perché ci si intravede un fondo di verità. Fatto sta che la mia idea è sempre stata quella: CoMa si è lasciato sopraffare da sé stesso. Questo non è il "quadro" di un idiota ma di una vittima e carnefice di sé stesso. Ho letto anche che gli sarebbe piaciuto prendermi a calci, se non fosse stato per la sua malattia.. commento sul quale mi limito a sorridere con malcelato paternalismo.. Aggiunge inoltre:

"Molte sono le ragioni da cui scaturiscono simili comportamenti aberranti ma non stiamo facendo un corso di psicoanalisi e dunque, in questa sede, il discorso non ci interessa."

Ma perché no? Affrontiamolo invece. E' così bello psicanalizzare gli altri.. nevvero? Ovviamente non credo di poter sostenere un "corso di psicanalisi" come potrebbe fare, che so, un.... chimico... (ROTFL carpiato) ma credo di poter mettere l'accento su un paio di punti. E' noto come per CoMa qualsiasi persona, ricercatore, scienziato militare, alieno sarebbe più stupido di lui (se la pensa diversamente), ma dimentica quanto sia questa, invece, una chiara dimostrazione di stupidità (ancora, non sono io a dirlo ma lui stesso, con parole e azioni). Lo disse persino Lao Tze nella sua Arte della Guerra che sottovalutare il "nemico" è da stupidi ed è fortemente probabile che, molto stupidamente, davvero molto.. sia cascato con tutte le scarpe proprio nel problema che tanto si affannava a risolvere.
Un tempo pensavo che questo modo di esporre il suo pensiero fosse una forzatura dettata da esigenze di comunicazione pubblica (sminuire la portata del problema per aumentare il coraggio di risolverlo), poi ho avuto diverse comunicazioni private che mi hanno tolto ogni dubbio al riguardo. Ci crede davvero. Non importa se prende la foto di una farfalla per un UFO. Non conta che inizialmente fosse quello che riteneva il suo UP (Uomo Primo) il tanto sospirato "alieno buono", nonostante qualcuno, me compreso, gli facesse notare che si comportava come quelli considerati "cattivi". Non importa! Gli altri "devono" essere tutti più stupidi per convenzione. Il pericolo è rappresentato dalla possibilità di attenuare quell'autostima costruita a fatica dalle macerie di una vita mai vissuta, durante la quale non si è amato, sofferto, gioito, non ci si è feriti cadendo da un albero e non si sono pagati i propri azzardi sulla propria pelle (leggi: una bella stecca sui denti da parte di chi hai danneggiato o vilipeso). Una vita "umana", insomma.. quella che molti di noi conoscono bene. Non quella vita da "impunito" che sembra aver condotto il nostro chimico la quale, in sé, non sarebbe un problema se non fosse per il fatto che chi l'ha vissuta vorrebbe insegnare agli altri come vivere la propria, come essere consapevoli.. Questo sbattere i piedini a terra perché il giocattolo si è rotto, comportamento ricorsivo per il nostro CoMa che non ha mancato di regalarci anche in questa occasione, non è esattamente un atteggiamento da adulti coscienziosi.
Si, perché CoMa è in realtà un bambino di 60 anni che si è privato delle esperienze fondamentali che servono a crescere, a diventare uomini, come dovrebbe emergere chiaramente dall'ultima intervista condotta da me stesso per UFOCast. Niente amici, niente ragazze, nessuna attività da "adolescente sano" nel suo passato. Un vero disadattato con una serie di sintomi ben chiari (invito il lettore a leggere l'elenco dei sintomi secondo il criterio diagnostico DSM IV TR a questa pagina: http://it.wikipedia.org/wiki/Disturbo_narcisistico_di_personalit%C3%A0#Il_criterio_diagnostico_DSM-IV_TR che giuro non essere stata scritta da me, qualora l'attuale clima delirante giungesse a far sospettare persino questo). Non sembra più così singolare che costituisca un polo d'attrazione verso altri bambini mai cresciuti o in via di sviluppo, nonostante la ricerca di cui si è occupato sia qualcosa di tremendamente serio per chi ne è coinvolto e per chi decide, onestamente, di dare un contributo alla stessa come, in tutta coscienza, so di avere fatto anch'io.

Dunque, o "uomo che caga".. a questo punto forse è il caso che a cagare ti ci mandi davvero.. e sei fortunato perché non percepisco danneggiamenti personali a tua opera, come molte persone invece, a ragione, sostengono. Ritieniti davvero molto fortunato ma non tirare la corda, che questa non è la “bordata” che ti meriteresti ma solo un piccolo chiarimento ad uso e consumo di chi ho citato più sopra.
E abbi fiducia! Non è ancora tardi per diventare mezzo uomo (il che, in fondo, è sempre meglio che niente).


Con profondissima disistima,

Massimo Del Genio

(un nome, una garanzia.. mica come te, con quel nome così anonimo e dozzinale)

_________________
Vi sono cose che sai di sapere
e cose che sai di non sapere,
ma vi sono anche cose che non sai di sapere
e cose che non sai di non sapere.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Ven Ott 12 2012, 23:06:07    Oggetto: Adv





Torna in cima
Jack o' the Green

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 24/04/12 12:06
Messaggi: 51
Jack o' the Green is offline 






NULL
MessaggioInviato: Sab Ott 13 2012, 03:40:16    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non c'é che dire, il rancore é proprio una brutta bestia . . .
_________________
- "La riscossa e il cambiamento devono partire da noi, non possiamo aspettare che lo Stato ci dia giustizia, quando è lo Stato stesso a creare volutamente l’ingiustizia."
PAOLO FRANCESCHETTI
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Siti Web e blog di altri utenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008