Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Domenico Maurantonio morto in gita scolastica
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie varie. Giornali, altri blog, siti internet, politica
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 25 2015, 17:10:37    Oggetto:  Domenico Maurantonio morto in gita scolastica
Descrizione: precipitato dal 5°piano albergo a Milano
Rispondi citando


Domenico Maurantonio, ultime news: sequestrati i cellulari dei compagni, è svolta?

Ultime news Domenico Maurantonio, gli inquirenti sperano di recuperare chat e messaggi utili alle indagini.


Non si fermano le indagini per cercare di scoprire che cosa sia accaduto a Domenico Maurantonio, il ragazzo di diciannove anni morto precipitando dal quinto piano dell'hotel "Da Vinci" di Milano, dove si trovava in gita scolastica.
Fa molto pensare il fatto che al funerale del diciannovenne non sia venuto nessuno dei suoi compagni di classe. "Sono molto dispiaciuta", ha commentato la madre di Domenico, Antonia, che insegna italiano e latino in un liceo padovano e che quindi conosce molto bene le dinamiche scolastiche. In ogni caso, i genitori del ragazzo non credono che il figlio si possa essere suicidato: "Non avrebbe avuto motivo", afferma il padre. L'assenza dei compagni di classe al funerale di Domenico Maurantonio otrebbe significare il fatto che loro sappiano qualche particolare sull'accaduto e lo vogliano nascondere; è proprio questo il parere dei genitori del povero diciannovenne. Le ultime notizie su questo triste caso si concentrano sulla decisione degli inquirenti di sequestrare i cellulari dei compagni di classe di Domenico. Ecco tutti i dettagli delle nuove indicrezioni, che sono state riportate dal sito "Urbanpost".


Ultime news Domenico Maurantonio, gli inquirenti cercano di rompere il muro di omertà creatosi sulla vicenda

Non è ancora emersa la verità sul caso di Domenico Maurantonio: non sono bastate due settimane di indagini a ritmo serrato. Perciò, gli inquirenti hannno deciso di sequestrare i telefonini dei compagni di classe di Domenico Maurantonio, nella speranza di trovare alcuni messaggi o chat che possano essere utili a risolvere questo caso, che appare sempre più complesso. Sappiamo infatti che gli studenti, nella notte della morte del povero Domenico, si sono scambiati numerosi messaggi. I genitori del diciannovenne sono ancora sconvolti per quanto accaduto: "ero convinto che gli studenti raccontassero quello che è accaduto, non mi aspettavo questa mancanza di collaborazione", è questo lo sfogo del padre del diciannovenne, Bruno Maurantonio. C'è dunque qualcosa che non torna su questa vicenda, ma la svolta potrebbe arrivare dall'analisi dei dispositivi elettronici dei compagni di classe di Domenico.

http://it.blastingnews.com/cronaca/2015/05/domenico-maurantonio-ultime-news-sequestrati-i-cellulari-dei-compagni-e-svolta-00410459.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Lun Mag 25 2015, 17:10:37    Oggetto: Adv





Torna in cima
sharks

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 38
Registrato: 31/10/11 22:04
Messaggi: 34
sharks is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Mag 26 2015, 00:26:09    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non ci vedo nulla di rituale o di massonico, secondo me si è trattato di una goliardata finita male. Non aveva mutande e pantaloncini, c'erano feci nel corridoio, l'unica spiegazione è che volesse farla dalla finestra, non è chiaro se da solo o con altre persone ma l'atteggiamento successivo degli amici mi porta a pensare che non fosse solo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Mag 28 2015, 08:52:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

“Non vogliamo assolutamente che Domenico passi come il ragazzo tradito dagli amici. Non è così. Lui era uno di noi”. A parlare è un compagno di classe di Domenico Maurantonio, il ragazzo di 19 anni morto in gita scolastica a Milano precipitando dal quinto piano dell'hotel in circostanze ancora da chiarire. Lo studente - citato dal Mattino di Padova - era presente la notte della tragedia. Le sue dichiarazioni suonano come una risposta al padre di Domenico, che ieri aveva espresso la sua amarezza di fronte al “silenzio” dei ragazzi della 5ª E del liceo Nievo.

Quel silenzio – spiega ora un ragazzo al Mattino – è stato richiesto dalla polizia, che “ha fermato una nostra lettera da inviare ai giornali”. Scrive il quotidiano padovano:

“Noi eravamo i primi a voler parlare, tant’è che quando ci siamo sentiti dare degli omertosi abbiamo preparato una lettera da inviare ai giornali per spiegare chiaramente la nostra versione e mettere fine a tutte le falsità che stavano uscendo”, ]dice il giovane, che spiega poi perché quella lettera non è mai partita. “Da Milano la polizia ci ha dato ordine di non parlare, di non rendere noti particolari delle indagini. Noi con gli investigatori siamo stati collaborativi al massimo. Io, come anche altri miei compagni, ci siamo sottoposti volontariamente al prelievo del dna”.

“Abbiamo riferito che neanche noi sappiamo cosa sia successo quella notte, non abbiamo visto né sentito. Abbiamo solo potuto fornire agli inquirenti gli stati d’animo di Domenico che abbiamo percepito nelle ore precedenti alla sua morte”, aggiunge il ragazzo.

Lo studente conferma poi la dinamica della serata: il rientro in albergo alle 21.30, dopo una doccia l’appuntamento alle 22.30 nella hall, la pizza ordinata alle 23 e mangiata anche da Domenico, il rientro in stanza verso l’una, la baldoria fino alle 5. “Alcuni erano alticci altri sobri, nessuno ubriaco”, sottolinea.

Continua l’articolo del Mattino:

“Quando ci siamo addormentati Domenico era in camera e dormiva”. Per quanto riguarda i rapporti con i genitori del diciannovenne, lo studente dice: “Siamo assolutamente a loro disposizione”. “Abbiamo già provato a parlare con loro ma il papà ha detto che non aveva ancora la forza per ascoltarci. La loro reazione la comprendiamo ma vogliamo fargli capire che noi mai avremmo tradito Domenico”.

http://www.huffingtonpost.it/2015/05/26/domenico-maurantonio-un-compagno-di-classe_n_7441662.html?utm_hp_ref=italy

.....




Tutto quello che sappiamo (e non sappiamo) sullo studente morto in gita
Il 19enne padovano Domenico Maurantonio è precipitato dal quinto piano di un hotel di Milano. Dal ritrovamento ai primi test tossicologici: a quasi 20 giorni è ancora mistero
ANSA


22/05/2015
davide lessi

Per ora le domande restano di più delle risposte. A quasi 20 giorni dalla morte di Domenico Maurantonio, lo studente padovano di 19 anni precipitato dall’hotel a Milano dove era in gita, non si sa ancora come siano andate veramente le cose quella notte. E man mano che passano le ore il mistero si infittisce tra testimoni anonimi, «l’omertà» dei compagni di classe e il giallo dei vestiti (mutande e pantaloncini) trovati vicino al corpo. Ecco allora, e per punti, tutto quello che sappiamo sulla tragica morte del liceale.



10 MAGGIO - IL RITROVAMENTO

Intorno alle 8 di domenica 10 maggio i compagni di classe danno l’allarme. «Domenico non è tornato nella sua stanza». Poco dopo il corpo straziato da un volo di 15 metri è trovato all’esterno dell’hotel Da Vinci, periferia nord di Milano, quartiere Bruzzano. Il cadavere è scoperto da un imbianchino che doveva eseguire lavori di manutenzioneInizialmente viene riferito che il cadavere era vestito solo con una t-shirt e degli slip. Poi si saprà che il giovane non aveva le mutande addosso.



Archivio 1 - Suicidio, incidente o altro? Al momento non è possibile dirlo


ANSA

(L’hotel Da Vinci dove Domenico era ospite con i suoi compagni di classe, ANSA)



13 MAGGIO - IL PM: «NON È STATO UN INCIDENTE»

A tre giorni della morte una certezza. A riferirla il pm milanese Claudio Gittardi che indaga sul caso con la Squadra Mobile: quella caduta mortale non è accidentale.
C’è un dato oggettivo per confermarlo: dal pavimento al davanzale della finestra, da dove poi Domenico è precipitato, l’altezza è di un metro e 10 centimetri circa. Un parapetto alto che fa pensare che il giovane possa o essere salito volontariamente o essere stato indotto a salire da qualcuno.



Archivio 2 - Nessuna delucidazione dai tre che erano in camera con lui


ANSA

(Una vista dell’hotel della tragedia, ANSA)



13 MAGGIO - L’IPOTESI DEL COCKTAIL ALCOOL E LASSATIVI

Il sospetto della polizia è che chi sa, tra i suoi compagni di classe, non abbia detto tutto: quella sera, dopo il primo giorno di gita a Expo, qualcuno dei suoi compagni gli abbia messo del lassativo nella birra. Uno scherzo goliardico finito in tragedia. L’autopsia, inoltre, ha evidenziato un livido su un braccio che non sembra compatibile con la caduta.



Archivio 3 - «Chi sa parli...», insistono i genitori di Domenico - di FABIO POLETTI


(Domenico Maurantonio e in alto a destra la madre FOTO FACEBOOK)



14 MAGGIO - LA MADRE: «ERA SANO, VADO A PRENDERLO CADAVERE»

«Ho affidato il mio unico figlio, sano ed in buona salute, all’Istituzione Scolastica, per un’uscita con pernottamento. Mi verrà riconsegnato cadavere». Lo sfogo di Antonia Comin, la madre di Domenico, arriva su Facebook. Nelle stesse ore la preside del liceo Ippolito Nievo di Padova, Maria Grazia Rubini, insinua che nella vicenda ci sia l’ombra di un uomo misterioso («uno slavo», dice) che si sarebbe aggirato in prossimità delle stanze dei ragazzi. Una ricostruzione poi smentita dagli inquirenti.



Archivio 4 - Nuovi interrogatori per i compagni di classe


ANSA



15 MAGGIO - IL FUNERALE

La bara coperta di fiori entra puntualmente alle 10.30 nella chiesa di Altichiero, alle porte di Padova, per una cerimonia composta e affollata. Due soli applausi hanno rotto il silenzio commosso di tutti: uno per le parole di papà Bruno, uno all’uscita del feretro dalla chiesa, poco dopo.



Archivio 5 - L’appello del padre: “Vogliamo la verità” - di STEFANO RIZZATO



20 MAGGIO - QUELLO STRANO MESSAGGIO SU WHATSAPP

La trasmissione “Chi l’ha visto” mostra un messaggio di WhatsApp che getta una nuove ombre su quanto accaduto. La chat è stata invita il 12 maggio, due giorni dopo la tragedia, e conterebbe indicazioni su come sarebbe avvenuta: ubriacatura generale, tentativo di defecare fuori dalla finestra aiutato dai compagni, che si sarebbe concluso con la tragica caduta. Il che spiegherebbe anche l’echimosi sul braccio del giovane e il timore dei compagni di classe a raccontare la verità. Ma è una ricostruzione che non convince affatto gli inquirenti.





Archivio 6 - L’ultimo mistero: non indossava mutande e pantaloncini- di PAOLO COLONNELLO



21 MAGGIO - QUALCUNO HA ASSISTITO ALLA CADUTA

Domenico, quando precipitò, indossava soltanto una maglietta. Pantaloncini e mutande vennero gettati dalla stessa finestra da cui era caduto, ritrovati vicino al corpo: qualcuno come minimo assistette all’incidente, ammesso lo sia, e Domenico non era propriamente lucido prima di precipitare.



Archivio 7 - Chi era presente tornò in corridoio tornò in camera - di PAOLO COLONNELLO



22 MAGGIO - «NON ERA UBRIACO E NON HA ASSUNTO LASSATIVI»

Poco alcol e nessun lassativo nel sangue: lo rivelano i primi risultati delle analisi ematiche. Si tratta dei test preliminari, riporta Il Gazzettino , ma chiariscono che Domenico al momento della caduta aveva un tasso alcolemico inferiore a un grammo per litro di sangue. Un livello superiore al limite consentito per mettersi alla guida di un veicolo ma non così eccessivo come si sospettava. Secondo gli investigatori, difficilmente con un simile quantitativo di alcol il giovane avrebbe potuto perdere conoscenza e cadere dalla finestra. Quindi prenderebbe ancora più consistenza l’ipotesi di una bravata, di uno scherzo terribile tra compagni di classe. Il sospetto della polizia è che ci sa non abbia ancora detto tutto.



Archivio 8 - I primi test: «Non era ubriaco»



25 MAGGIO - «TESTIMONIANZE UTILI» E SEQUESTRO DEI CELLULARI

Gli inquirenti hanno sequestrato i telefonini dei compagni di Domenico per analizzare chat e sms scambiati tra i ragazzi nella notte tra il 9 e il 10 maggio. Ci sarebbero poi «testimonianze utili» tra le ultime rese dai liceali. L’ultimo messaggio, probabilmente una chat, di Domenico è stato mandato tra le 5-5.30 di mattino. Mentre cresce l’attesa per i risultati definitivi dei test medico-legali, tossicologici e genetici.



Archivio 9 - L’omertà della “migliore borghesia” di Padova - (di NICCOLÒ ZANCAN)





27 MAGGIO - NUOVI INTERROGATORI. L’AVVOCATO: «IL RACCONTO NON REGGE»



Gli agenti di polizia della squadra mobile di Padova hanno sentito gli studenti del liceo Nievo di Padova. Non solo quelli della classe di Domenico, ma anche quelli della 5F, l’altra classe che era in gita. Studenti che potrebbero aver visto o sentito qualcosa in quel misterioso «buco» temporale compreso tra le 5 e le 7 del mattino.



Archivio 10 - Il legale nominato dai genitori: «La ricostruzione non regge»


http://www.lastampa.it/2015/05/22/italia/cronache/tutto-quello-che-sappiamo-e-non-sappiamo-sullo-studente-morto-in-gita-FSte5ZISRPnyw6uvvY0XEK/pagina.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 01 2015, 10:19:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ragazzo morto in gita, parlano i compagni: "È un mistero anche per noi, ci siamo svegliati e non c'era più"



I compagni di Domenico Maurantonio, dopo un lungo silenzio, hanno cominciato a parlare. E lo fanno in un’intervista concessa al Mattino di Padova, giurando la loro innocenza. Nessun festino, nessuna notte alcolica, niente scherzi in giro per l’hotel. Il 19enne padovano, morto cadendo da una finestra di un albergo di Milano la notte del 10 maggio scorso, stava bene ed era sereno. Questo il succo delle loro parole, mentre gli investigatori stanno ancora cercando di ricostruire la dinamica degli eventi.

Non sappiamo nulla – “È un mistero anche per noi, non abbiamo veramente idea di cosa possa essergli successo”: i due ragazzi che hanno deciso di parlare non riescono a capire come Maurantonio possa essere precipitato giù dal balcone. “In camera non c’è stato alcun festino – hanno proseguito - eravamo tutti molto stanchi. Ci siamo trovati in camera in cinque ragazzi, compreso Domenico. Tutti maschi. Abbiamo chiacchierato tranquillamente con la porta chiusa e un tono di voce da conversazione normale. Nessuno era ubriaco. Abbiamo bevuto in cinque una bottiglia di liquore alla prugna”. Fino alle 3.20 i ragazzi hanno continuato a chiacchierare, finché non sono scesi nella hall per prendere un po’ d’aria; “Domenico era sereno, come sempre”, e alle 5.30 sono tornati in camera e si sono addormentati. Maurantonio era a letto, ma quando uno di loro si è svegliato alle 6.30 non lo ha più visto: “Aveva lasciato sul comodino occhiali, portafoglio e telefono. Siamo scesi e abbiamo iniziato a chiedere se l’avessero visto, poi è arrivata la polizia”.

L'ipotesi - Dopo aver negato ogni tipo di omertà sul caso, i due compagni di classe avanzano anche una particolare ipotesi che fino ad ora non è circolata: "L'unica ipotesi che abbiamo fatto - hanno spiegato - è che Domenico possa aver avuto un problema neurologico e che in stato confusionale abbia scambiato la porta d'uscita della camera con quella del bagno che era di fianco". Poi ribadiscono: "Questa è solo un'ipotesi". E infine ribadiscono di non sapere cosa sia successo quella notte.

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11795662/Ragazzo-morto-in-gita--parlano.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Spostato: Mar Giu 02 2015, 23:38:23 da poteriocculti
da delitti recenti a Notizie varie. Giornali, altri blog, siti internet, politica
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Giu 04 2015, 13:59:10    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Domenico Maurantonio morto in gita a Milano. I compagni di classe: "C'era un uomo calvo con la barba quella notte"
Panorama
Pubblicato: 04/06/2015 13:35 CEST Aggiornato: 16 minuti fa


"Al quinto piano si aggirava un uomo". È quanto hanno detto i compagni della classe di Domenico Maurantonio, lo studente padovano morto in gita a Milano, intervistati da Panorama che pubblicherà la loro versione in esclusiva nel numero in edicola da giovedì 4 giugno.

"Le ragazze che hanno dormito nella camera 531 - raccontano - vicina alla finestra dalla quale Domenico sarebbe caduto, quando erano salite la prima volta in camera, verso le 23.30, avevano avuto difficoltà ad aprire la porta. Quell'uomo è arrivato alle loro spalle, ha preso la tessera e le ha aiutate. Lo hanno rivisto quando sono scese verso le 2.30: era ancora vicino alla finestra. Era sui 50 anni, senza capelli, con la barba. Non ha mai detto una parola"

.Un compagno di stanza ha raccontato a Panorama che

"Domenico prima di mettersi a letto è andato a lavarsi i capelli. La porta del bagno aveva la serratura, ma senza chiave: non si poteva chiudere né da dentro né da fuori". Sono in tre nel letto matrimoniale, Domenico è in mezzo. Sono le 5.30 del mattino.

"L'ultima cosa che ricordo è che mentre mi addormentavo avevo Domenico alla mia sinistra. Indossava una maglietta e dei pantaloncini scuri". Il racconto riprende brevemente alle 6.30. "Avevo la luce sulla faccia, mi sono svegliato, ho notato l'assenza di Domenico, ho pensato fosse in bagno, mi sono riaddormentato".

Che cosa è successo a Domenico?

"Noi che lo conoscevamo, escludiamo che possa essersi suicidato. Era sereno, faceva progetti per il futuro. Era uno con la testa a posto. Qualcuno potrebbe avergli fatto qualcosa, ma certo non può essere entrato in camera per sequestrarlo".

http://www.huffingtonpost.it/2015/06/04/domenico-maurantonio-uomo-calvo_n_7509692.html?utm_hp_ref=italy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 524
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 06 2015, 00:26:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

In un hotel tutti devono essere schedati. E poi nessuna telecamera ha ripreso nulla???
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 06 2015, 11:28:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Adularja ha scritto:
In un hotel tutti devono essere schedati. E poi nessuna telecamera ha ripreso nulla???


nessuno dell'albergo ha mai parlato. Quindi se c'erano telecamere al momento non si sa.

Non è nemmeno detto che TUTTI devono essere schedati.

Per quanto riguarda le indagini in un primo momento, e secondo quanto raccontano i ragazzi in stanza con la vittima, non avevano bevuto quella sera.
Ora invece il ragazzo aveva bevuto e anche tanto.
Non si capisce per quale motivo ci sono tante notizie contrastanti.
.........
Ragazzo morto in gita, niente lassativi ma molto alcol in corpo: "Aveva continuato a bere per tutta la notte"

Non aveva ingerito lassativi Domenico Maurantonio, lo studente padovano morto a Milano lo scorso 10 maggio dopo essere precipitato dal quinto piano di un albergo. Cade definitivamente, quindi, l’ipotesi dello scherzo, ma se ne apre un’altra: quella della serata alcolica. I compagni di stanza di Domenico avevano infatti dichiarato che, la notte della morte dell'amico, non c’era stato nessun festino, e che l’unica cosa che avevano bevuto era una bottiglia di liquore alla prugna diviso fra più persone. Ma le stesse analisi che hanno escluso il lassativo hanno invece confermato che, prima di cadere, il giovane aveva bevuto molto alcol. E che aveva continuato a bere per tutta la sera, fino a poco prima della morte.

I nuovi risultati - I primi accertamenti farmacologici condotti da Luca Sironi, il tossicologo nominato come consulente dal pm Claudio Gittardi, hanno escluso la presenza dei principi attivi alla base dei più comuni lassativi in commercio. Il giovane aveva invece bevuto molto alcol prima di cadere. I consulenti hanno rintracciato nello stomaco di Maurantonio una quantità di alcol che, una volta entrato in circolo, avrebbe potuto far salire il livello alcolemico fino a oltre 3 grammi per litro. Il fatto che l’alcol fosse “ancora nello stomaco” significa che lo studente aveva continuato a bere per tutta la serata fino a poco prima di precipitare dal quinto piano dell’albergo.

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11797375/Ragazzo-morto-in-gita--niente.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 524
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 06 2015, 21:10:21    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I giornalisti son capaci di inventare notizie pur di vendere!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie varie. Giornali, altri blog, siti internet, politica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008