Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Kurt Cobain
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Uccisi dal sistema
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Mr.Black

Nuovo
Nuovo


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 26/10/15 05:51
Messaggi: 4
Mr.Black is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 26 2015, 06:33:42    Oggetto:  Kurt Cobain
Descrizione:
Rispondi citando

Salve a tutti. Sono un giovane ragazzo che da tempo per passione politica e esoterismo si è spinto ad informarsi dei temi che questo forum e il blog di Paolo Franceschetti trattano (non so se il forum sia collegato al suo blog, ma l'ho nominato perché sono arrivato qui tramite a un link dal suo sito). Certo, dopo tutto ciò che ho imparato sulla dietrologia politica più che la passione per essa, mi è rimasta la vocazione per la ricerca della verità e la passione smisurata per il nascosto e l'ignoto, e tanto mi basta. Apparte il superfluo, ho aperto questo topic perchè sono un grande fan dei Nirvana, e vorrei parlare della situazione sospetta in cui è morto a 27 anni il loro leader Kurt Cobain.

Innanzitutto, c'è da dire che in questo caso i dubbi sulla sua morte sono diffusissimi a livello mainstream, tant'è che negli ultimi anni sono usciti svariati documentari e libri sulle circostanze sospette della sua morte. In particolare documentari come "Kurt & Courtney" sostengono che in realtà dietro la morte del cantante ci sia la possessiva moglie Courtney Love che davanti alle minacce di separarsi da lei e portar via la figlia abbia orchestrato il suo omicidio. La prova più lampante delle incongruenze è il fatto che sul fucile con cui si è ipoteticamente sparato Cobain non sia stata trovata nessuna impronta digitale, e il fatto che il coroner abbia rivelato una quantità di eroina che avrebbe reso impossibile a chiunque imbracciare un fucile e spararsi. Nonostante ciò, al solito, le autorità archiviarono sbrigativamente il caso come suicidio, senza mai più riaprirlo.

Io sono andato oltre, e mi sono chiesto se dietro questo omicidio ci possa essere qualcosa di più grande della Love, data l'importanza e il clamore mediatico del personaggio. Ne so davvero poco di numerologia e degli omicidi rituali, ma con le mie poche conoscenze ho notato alcune cose curiose:

Kurt è nato il 20/2/1967 (20 + 2 = 22) ad Aberdeen ed è morto a Seattle il 5/4/1994, ma sono passati tre giorni prima che il suo cadavere fosse rinvenuto, l'8/4/1994. La presenza del 5 e dell'8 mi hanno insospettito ,dato che a quanto ho capito sono numeri "nevralgici" (passatemi il termine!) negli omicidi rituali.
(Aggiungo un extra solo per veri irriducibili grunge come me: anche Layne Staley, il leader degli Alice In Chains, è nato e morto in date curiose, nato il 22/8/1967 (quindi lui il 22 lo ha anche senza bisogno di fare alcuna somma) e morto sempre a Seattle il 5/4/2002 per overdose (questa volta il 22 è nell'anno), ovvero esattamente lo stesso giorno di Cobain, soltanto 8 anni più tardi (ancora l'8!). Al contrario di Cobain il suo cadavere verrà trovato solamente due settimane dopo in avanzato stato di decomposizione.)

Per quanto riguarda i moventi dell'omicidio di Cobain, non sembrerebbe essercene uno realmente forte per farlo, ma può darsi che fra i versi delle sue canzoni e alcuni suoi comportamenti celasse qualcosa che non andava bene all'elite che da lì a pochi anni avrebbe imposto nel panorama musicale mainstream musica dal mero valore usa e getta. Qui vi darò solo un paio di spunti che mi sono venuti in mente, dato che il post è già lungo e non mi va di annichilirvi ulteriormente.

Nella canzone "Dumb" dall'ultimo album dei Nirvana "In Utero", vi è una strofa interessante:
I'm not like them
But I can pretend
The sun is gone
But I have a light


Chi sono i "them" a cui si riferisce Cobain? La massa o qualcuno di superiore? E qual'è la luce che possiede? In ogni caso Cobain ha sempre avuto un amore per i diversi ed è sempre stato sostenitore della parità di generi e etnie, ad esempio in una canzone apparentemente scanzonata come "Territorial Pissings" da "Nevermind" inizia con una frase tipo "When I was an alien, cultures weren't opinions, I never met a wise man if so it's a woman", che a me sembra implicitamente critica verso la società.

Egli aveva anche una passione fin da piccolo per la pittura e le bambole, tant'è che sempre in Kurt & Courtney una sua ex fidanzata mostri un dipinto di Cobain a lei dedicato dove era ritratta una triste bambola solitaria. Nel 1992 fral'altro acconsentì alla pubblicazione dell'album di rarità "Incesticide" a patto che la casa discografica gli desse pieno controllo sul packaging del disco, che ha come copertina un dipinto in cui è raffigurato un triste personaggio con al fianco un fiore di orchidea rosso, fiori che tornano anche in altre occasioni: sul davanti del singolo In Bloom abbiamo un giglio e sul retro delle margherite (!), mentre sulla copertina di Heart-shaped Box altri gigli, e nel videoclip della medesima canzone diverse orchidee rosse. Curioso il fatto che tutti questi simbolismi crescano a dismisura soltanto dall'approdo al successo dei Nirvana, prima completamente assenti. Un'ultima curiosità è relativo al loro famoso Live Unplugged ad MTV dell'autunno 1993, infatti Cobain diresse personalmente la coreografia dello show e la volle allestita a tema funebre, con candele e fiori sparsi sul palco. Ciò che non mi è chiaro è quanto questo simbolismo fosse frutto di Cobain o della casa discografica, dato che in varie interviste egli dichiari di come molto spesso immaginasse molto chiaramente ciò che voleva sulle copertine e nei video delle canzoni e riferisse le idee a chi doveva occuparsene.

Andando a ritroso nella loro discografia vorrei chiudere citando quella che forse è l'unica canzone spiccatamente politica di Cobain, "Downer", contenuta nell'album di esordio "Bleach" ma riproposta nuovamente anche sul già citato "Incesticide"
"Portray sincerity
Act out of loyalty
Defend every country
Wish away the pain
Hand out lobotomies
To save little families
Surrealistic fantasy
Bland, boring pain
"

Non so come mai ma mi è venuto in mente anche di citare il loro Live & Loud del 1993, dove Cobain sul finale sfotte il pubblico dandogli delle "pussies" e gli fa un applauso come ad imitare dei ritardati, e conclude lo show spaccando un paio di amplificatori e andandosene come se niente fosse. Non so, vedere una certa scena sul palco di un'emittente come MTV mi è sembrato molto inusuale, non so quanto le cose andassero a genio ai piani alti. Anche il cantante degli Alice In Chains nei testi delle loro canzoni lasciò messaggi strani, in "Angry Chair" dice "In a corporate prison we stay, I'm a dull boy work all day", e nella canzone "Sludge Factory" torna sull'argomento: "Endless corporate ignorance let's me control time", e al termine della canzone vi è una bellissima parte molto curiosa: "A self proclamed immoral success [...] Vultures, liars, thieves, each proclaim their innocence [...] The breaking of the spirit of what was once a whole being".

E con ciò ho finito questa escursione nel grunge e nel mondo dei Nirvana, spero che almeno sia stato curioso sia per i fan che per i non-fan e abbia dato un paio di spunti su cui riflettere. Ciao! Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Lun Ott 26 2015, 06:33:42    Oggetto: Adv






Torna in cima
Yaoquizque

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 06/02/13 16:13
Messaggi: 27
Yaoquizque is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 26 2015, 12:08:27    Oggetto:  Re: Kurt Cobain
Descrizione:
Rispondi citando

Mr.Black ha scritto:
Salve a tutti. Sono un giovane ragazzo che da tempo per passione politica e esoterismo si è spinto ad informarsi dei temi che questo forum e il blog di Paolo Franceschetti trattano (non so se il forum sia collegato al suo blog, ma l'ho nominato perché sono arrivato qui tramite a un link dal suo sito). Certo, dopo tutto ciò che ho imparato sulla dietrologia politica più che la passione per essa, mi è rimasta la vocazione per la ricerca della verità e la passione smisurata per il nascosto e l'ignoto, e tanto mi basta. Apparte il superfluo, ho aperto questo topic perchè sono un grande fan dei Nirvana, e vorrei parlare della situazione sospetta in cui è morto a 27 anni il loro leader Kurt Cobain.

Innanzitutto, c'è da dire che in questo caso i dubbi sulla sua morte sono diffusissimi a livello mainstream, tant'è che negli ultimi anni sono usciti svariati documentari e libri sulle circostanze sospette della sua morte. In particolare documentari come "Kurt & Courtney" sostengono che in realtà dietro la morte del cantante ci sia la possessiva moglie Courtney Love che davanti alle minacce di separarsi da lei e portar via la figlia abbia orchestrato il suo omicidio. La prova più lampante delle incongruenze è il fatto che sul fucile con cui si è ipoteticamente sparato Cobain non sia stata trovata nessuna impronta digitale, e il fatto che il coroner abbia rivelato una quantità di eroina che avrebbe reso impossibile a chiunque imbracciare un fucile e spararsi. Nonostante ciò, al solito, le autorità archiviarono sbrigativamente il caso come suicidio, senza mai più riaprirlo.

Io sono andato oltre, e mi sono chiesto se dietro questo omicidio ci possa essere qualcosa di più grande della Love, data l'importanza e il clamore mediatico del personaggio. Ne so davvero poco di numerologia e degli omicidi rituali, ma con le mie poche conoscenze ho notato alcune cose curiose:

Kurt è nato il 20/2/1967 (20 + 2 = 22) ad Aberdeen ed è morto a Seattle il 5/4/1994, ma sono passati tre giorni prima che il suo cadavere fosse rinvenuto, l'8/4/1994. La presenza del 5 e dell'8 mi hanno insospettito ,dato che a quanto ho capito sono numeri "nevralgici" (passatemi il termine!) negli omicidi rituali.
(Aggiungo un extra solo per veri irriducibili grunge come me: anche Layne Staley, il leader degli Alice In Chains, è nato e morto in date curiose, nato il 22/8/1967 (quindi lui il 22 lo ha anche senza bisogno di fare alcuna somma) e morto sempre a Seattle il 5/4/2002 per overdose (questa volta il 22 è nell'anno), ovvero esattamente lo stesso giorno di Cobain, soltanto 8 anni più tardi (ancora l'8!). Al contrario di Cobain il suo cadavere verrà trovato solamente due settimane dopo in avanzato stato di decomposizione.)

Per quanto riguarda i moventi dell'omicidio di Cobain, non sembrerebbe essercene uno realmente forte per farlo, ma può darsi che fra i versi delle sue canzoni e alcuni suoi comportamenti celasse qualcosa che non andava bene all'elite che da lì a pochi anni avrebbe imposto nel panorama musicale mainstream musica dal mero valore usa e getta. Qui vi darò solo un paio di spunti che mi sono venuti in mente, dato che il post è già lungo e non mi va di annichilirvi ulteriormente.

Nella canzone "Dumb" dall'ultimo album dei Nirvana "In Utero", vi è una strofa interessante:
I'm not like them
But I can pretend
The sun is gone
But I have a light


Chi sono i "them" a cui si riferisce Cobain? La massa o qualcuno di superiore? E qual'è la luce che possiede? In ogni caso Cobain ha sempre avuto un amore per i diversi ed è sempre stato sostenitore della parità di generi e etnie, ad esempio in una canzone apparentemente scanzonata come "Territorial Pissings" da "Nevermind" inizia con una frase tipo "When I was an alien, cultures weren't opinions, I never met a wise man if so it's a woman", che a me sembra implicitamente critica verso la società.

Egli aveva anche una passione fin da piccolo per la pittura e le bambole, tant'è che sempre in Kurt & Courtney una sua ex fidanzata mostri un dipinto di Cobain a lei dedicato dove era ritratta una triste bambola solitaria. Nel 1992 fral'altro acconsentì alla pubblicazione dell'album di rarità "Incesticide" a patto che la casa discografica gli desse pieno controllo sul packaging del disco, che ha come copertina un dipinto in cui è raffigurato un triste personaggio con al fianco un fiore di orchidea rosso, fiori che tornano anche in altre occasioni: sul davanti del singolo In Bloom abbiamo un giglio e sul retro delle margherite (!), mentre sulla copertina di Heart-shaped Box altri gigli, e nel videoclip della medesima canzone diverse orchidee rosse. Curioso il fatto che tutti questi simbolismi crescano a dismisura soltanto dall'approdo al successo dei Nirvana, prima completamente assenti. Un'ultima curiosità è relativo al loro famoso Live Unplugged ad MTV dell'autunno 1993, infatti Cobain diresse personalmente la coreografia dello show e la volle allestita a tema funebre, con candele e fiori sparsi sul palco. Ciò che non mi è chiaro è quanto questo simbolismo fosse frutto di Cobain o della casa discografica, dato che in varie interviste egli dichiari di come molto spesso immaginasse molto chiaramente ciò che voleva sulle copertine e nei video delle canzoni e riferisse le idee a chi doveva occuparsene.

Andando a ritroso nella loro discografia vorrei chiudere citando quella che forse è l'unica canzone spiccatamente politica di Cobain, "Downer", contenuta nell'album di esordio "Bleach" ma riproposta nuovamente anche sul già citato "Incesticide"
"Portray sincerity
Act out of loyalty
Defend every country
Wish away the pain
Hand out lobotomies
To save little families
Surrealistic fantasy
Bland, boring pain
"

Non so come mai ma mi è venuto in mente anche di citare il loro Live & Loud del 1993, dove Cobain sul finale sfotte il pubblico dandogli delle "pussies" e gli fa un applauso come ad imitare dei ritardati, e conclude lo show spaccando un paio di amplificatori e andandosene come se niente fosse. Non so, vedere una certa scena sul palco di un'emittente come MTV mi è sembrato molto inusuale, non so quanto le cose andassero a genio ai piani alti. Anche il cantante degli Alice In Chains nei testi delle loro canzoni lasciò messaggi strani, in "Angry Chair" dice "In a corporate prison we stay, I'm a dull boy work all day", e nella canzone "Sludge Factory" torna sull'argomento: "Endless corporate ignorance let's me control time", e al termine della canzone vi è una bellissima parte molto curiosa: "A self proclamed immoral success [...] Vultures, liars, thieves, each proclaim their innocence [...] The breaking of the spirit of what was once a whole being".

E con ciò ho finito questa escursione nel grunge e nel mondo dei Nirvana, spero che almeno sia stato curioso sia per i fan che per i non-fan e abbia dato un paio di spunti su cui riflettere. Ciao! Smile


Ciao e benvenuto. anch'io quando ero adolescente ascoltavo con passione i Nirvana, mi è capitato di vedere alcuni documentari sull'omicidio di Kurt (principalmente quelli reperibili su youtube), ma poi un bel giorno mi sono imbattuto in questo file, peccato che il libro sia introvabile e sia stato ritirato dal commercio, però meglio che niente:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


(" "3.3.3 Un presunto assassinio e altri misteri anche nel mondo della musica Kurt Cobain, musicista del gruppo "Nirvana" sarebbe stato un'altra vittima dei "brainwashing" della NSA, che poi avrebbe provveduto a farlo fuori. Cobain comincia a scrivere dei suoi sospetti sulle attività dell'Agenzia per la sicurezza all'interno delle sue canzoni, così da poterlo comunicare ai suoi fans. I riferimenti sarebbero evidenti come nel brano Friends inside his head. Messo sotto torchio dalla NSA con un trattamento speciale che lo fa sprofondare nel panico totale, Cobain muore inspiegabilmente per una overdose di eroina. ") alla sesta e settima pagina trovi il paragrafetto su K.Cobain
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mr.Black

Nuovo
Nuovo


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 26/10/15 05:51
Messaggi: 4
Mr.Black is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 26 2015, 18:44:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie mille per la segnalazione di quel capitolo di quel libro, è stato molto interessante leggerlo. Ammetto che mettendo insieme quel materiale e racconti letti sul sito dell'Aisjca (Onlus contro gli abusi psicofisici), seppur sia un tantino confusionario o dispersivo, mi ha messo una certa soggezione. Forse essere arrivato a certe veritá (o comunque punti di vista illuminanti sul mondo) così giovane è la cosa più destabilizzante che potesse succedermi, ma preferisco aver gli occhi aperti che essere un comune mortale inconsapevole e indifeso. Comunque sto andando OT Mr. Green
_________________
"Quello che non ho è una camicia bianca, quello che non ho è di farla franca. Quello che non ho sono le tue pistole, per conquistarmi il cielo, per guadagnarmi il sole." - Fabrizio De Andrè
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pichiricky

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 20
Registrato: 20/08/10 10:50
Messaggi: 214
pichiricky is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Nov 22 2015, 11:57:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io scrivo quello che è. Il mio punto di vista
Dopo anni di ricerche personali

Kurt Cobain
Janis joplin
Jimmy hendrix
Rino Gaetano
John Lennon
Bob Marley
Jim Morrison
Richie valens e gli altri due hopper and buddy holly schiantati al suolo con il loro aereo
Emy winehouse

Questi personaggi ed altri ancora mettevano nei loro testi si quello che erano le loro esperienze di vita ma soprattutto mettevano messaggi su:

L'élite che ci controlla tramite brain washing con canzoni quindi musica ma anche coi film e cartoni animati quindi televisione
L' élite ci controlla con.le coorporazioni o multinazionali e che le persone membre dell'élite e' composta da gente cattiva senza sentimenti alcuno e che era contraria viceversa a quei messaggi pacifisti di rispetto di amore di indignazione verso lo sporco nel mondo che si viveva all'epoca come anche adesso e che loro cercavano di trasmettere con le proprie canzone

Per esempio

John Lennon era così. Seguito e rispettato perché rispecchiava quello che erano i sentimenti di tutti e cioè. Amiamoci come fratelli siamo rispettosi l'uno con l'altro vogliamoci bene uguaglianza che qualsiasi cosa lui diceva contro le coorporazioni contro la guerra sai quante milioni di persona avrebbero continuato a protestare grazia anche lui? Ed aveva scoperto che l' élite. Metteva messaggi subliminali nello canzoni dei Beatles con messaggi tipo amore verso satana fornificazione ed uso indiscriminato di droghe
Insomma chi l'ha ucciso David chapman era sotto cura dallo stesso psiachiatra che aveva in cura shiran shiran che si dice abbia ammazzato bob Kennedy

Bob marley beh dai lui parlava si di fumarsi l'erba ma lo stesso ed ancora amore pace fratellanza
Siccome la sua religione rastafari nn gli permetteva e permette tutt'ora di tagliarsi capelli o altre parti del corpo nn la barba o le unghie of Course
Che hanno fatto sti qua dell'élite? Gli hanno fatto credere che aveva un carcinoma al dito e che se nn voleva tagliarselo per la religione beh avrebbe dovuto iniziare la chemio cosa che l'ha portar alla morte

Rino Gaetano lo sappiamo che come Emy jim janis and jimmy beh descrivevano quello che era la loro e nostra realtà. E cioè. Che chi ci controlla nn vuole il ns bene affatto
Nn vogliono che tra noi popolo del mondo ci si rispetti ci si ami che si possa collaborare insieme per il bene di tutti
No no loro nn vogliono e questi personaggi con i loro versi e significati beh erano troppo pericolosi perché. Troppe persone che la sentivano allo stesso modo avrebbero seguito i loro ideali ed idoli

Te ka immagini un mondo che grazie a sti personaggi Hendrix Morrison market e gli altri beh se sto mondo funzionasse proprio come ci cantavano ns idoli? Beh dai capolavoro questo forum nn sarebbe mai esistito come la parola
Mistero o cospirazione

Dietro ad alcuni album di jim Morrison o dei doors c'era un Rothschild 👿

Kurt cobain lo hanno fatto fuori perché. Nn essendo depresso da farsi fuori da solo beh hanno orchestrato tutto con il brain washing a Roma quando. Entrò. In coma penso che lo abbia fatto da solo
Ma sono solo miei punti di vista

Ecco perché. Viceversa metallica iron maiden rolling stones sono ancora in attività anche se in playback
I loro messaggi come per madonna lady gaga beyonce insomma sono pro transumanesimo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Yaoquizque

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 06/02/13 16:13
Messaggi: 27
Yaoquizque is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Nov 24 2015, 20:00:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

pichiricky ha scritto:
Io scrivo quello che è. Il mio punto di vista
Dopo anni di ricerche personali

Kurt Cobain
Janis joplin
Jimmy hendrix
Rino Gaetano
John Lennon
Bob Marley
Jim Morrison
Richie valens e gli altri due hopper and buddy holly schiantati al suolo con il loro aereo
Emy winehouse

Questi personaggi ed altri ancora mettevano nei loro testi si quello che erano le loro esperienze di vita ma soprattutto mettevano messaggi su:

L'élite che ci controlla tramite brain washing con canzoni quindi musica ma anche coi film e cartoni animati quindi televisione
L' élite ci controlla con.le coorporazioni o multinazionali e che le persone membre dell'élite e' composta da gente cattiva senza sentimenti alcuno e che era contraria viceversa a quei messaggi pacifisti di rispetto di amore di indignazione verso lo sporco nel mondo che si viveva all'epoca come anche adesso e che loro cercavano di trasmettere con le proprie canzone

Per esempio

John Lennon era così. Seguito e rispettato perché rispecchiava quello che erano i sentimenti di tutti e cioè. Amiamoci come fratelli siamo rispettosi l'uno con l'altro vogliamoci bene uguaglianza che qualsiasi cosa lui diceva contro le coorporazioni contro la guerra sai quante milioni di persona avrebbero continuato a protestare grazia anche lui? Ed aveva scoperto che l' élite. Metteva messaggi subliminali nello canzoni dei Beatles con messaggi tipo amore verso satana fornificazione ed uso indiscriminato di droghe
Insomma chi l'ha ucciso David chapman era sotto cura dallo stesso psiachiatra che aveva in cura shiran shiran che si dice abbia ammazzato bob Kennedy

Bob marley beh dai lui parlava si di fumarsi l'erba ma lo stesso ed ancora amore pace fratellanza
Siccome la sua religione rastafari nn gli permetteva e permette tutt'ora di tagliarsi capelli o altre parti del corpo nn la barba o le unghie of Course
Che hanno fatto sti qua dell'élite? Gli hanno fatto credere che aveva un carcinoma al dito e che se nn voleva tagliarselo per la religione beh avrebbe dovuto iniziare la chemio cosa che l'ha portar alla morte

Rino Gaetano lo sappiamo che come Emy jim janis and jimmy beh descrivevano quello che era la loro e nostra realtà. E cioè. Che chi ci controlla nn vuole il ns bene affatto
Nn vogliono che tra noi popolo del mondo ci si rispetti ci si ami che si possa collaborare insieme per il bene di tutti
No no loro nn vogliono e questi personaggi con i loro versi e significati beh erano troppo pericolosi perché. Troppe persone che la sentivano allo stesso modo avrebbero seguito i loro ideali ed idoli

Te ka immagini un mondo che grazie a sti personaggi Hendrix Morrison market e gli altri beh se sto mondo funzionasse proprio come ci cantavano ns idoli? Beh dai capolavoro questo forum nn sarebbe mai esistito come la parola
Mistero o cospirazione

Dietro ad alcuni album di jim Morrison o dei doors c'era un Rothschild 👿

Kurt cobain lo hanno fatto fuori perché. Nn essendo depresso da farsi fuori da solo beh hanno orchestrato tutto con il brain washing a Roma quando. Entrò. In coma penso che lo abbia fatto da solo
Ma sono solo miei punti di vista

Ecco perché. Viceversa metallica iron maiden rolling stones sono ancora in attività anche se in playback
I loro messaggi come per madonna lady gaga beyonce insomma sono pro transumanesimo


Su Jim Morrison oltre alla connection con Paul Rotschild (http://hugequestions.com/Eric/TFC/FromOthers/Death-of-Jim-Morrison-I.html) è interessante anche come si sia fatto influenzare da alcune idee di Crowley , dalle "Porte della percezione" di Aldous Huxley e ci aggiungerei pure qualche influsso castanediano, essendo entrato in contatto con l'antropologo sudamericano per dei brevi periodi, allo scopo di provare il peyote. Credo che ad un certo punto della sua esistenza sia andato in "black out", sentendosi attirato da influssi esoterici di vario genere ma vagando in un certo senso alla "cieca", in sostanza gli mancava quell'equilibrio interiore di cui molti artisti difettano. Sugli altri non mi pronuncio perché pur avendo ascoltato le loro musiche non conosco nei dettagli le loro storie, fatta eccezione per Kurt Cobain, che almeno secondo il mio punto di vista era piuttosto fragile, e si è trovato sul malgrado a vivere in un ambiente a lui ostile. E' un peccato perché molti cantanti tendono a partire bene almeno musicalmente, sebbene in alcune circostanze i loro percorsi di vita sia durante l'infanzia che durante la fase adolescenziale siano piuttosto travagliati. Non hanno un intento preciso, non hanno quella chiarezza di proposito dentro se stessi tale da riuscire a trovare il loro vero percorso di vita, col risultato che deviano dal sentiero prestabilito in partenza e deragliano al minimo errore, senza mai piu' riuscire a riprendersi definitivamente. Rimangono comunque dei veri e propri portatori di messaggi ben più profondi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pichiricky

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 20
Registrato: 20/08/10 10:50
Messaggi: 214
pichiricky is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Nov 28 2015, 12:23:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

tutte queste persone ed atre che nn abbiamo citato erano persone sensibili e fragili
un buon motivo ed e' il motivo piu' facile e semplice per controllarle
farle fare il lavoro e dietro questo lavoro c'era un piano ben preciso

a te piace kurt ed i nirvana e nulla di male
solo che io come te per i nirvana vedo gli altri cantanti come coloro che hanno spaccato cosi' tanto l'opinione pubblica da esser poi fatti fuori

forse nn sono giovane come te
pero' janis joplin jim morrison bob marley jim hendrix john lennon beh loro erano dei grandi
uomini sensibili e con le idee chiare sul momento che stavano vivendo e sul futuro

ma questa e' solo la mia opinione
ciao Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Uccisi dal sistema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008