Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

A Roma altri due delitti in due giorni
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous
















MessaggioInviato: Ven Dic 16 2011, 11:12:27    Oggetto:  A Roma altri due delitti in due giorni
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
IL CASO
Cadavere ritrovato all'Aventino, è giallo
Gli investigatori: "Probabile omicidio"
L'uomo, sulla cinquantina e ancora privo di identità è stato ritrovato in una pozza di sangue sulla scalinata che porta al greto del fiume, all'altezza di via Santa maria in Cosmedin. L'esame medico legale: una ferita alla testa forse procurata da una bastonata. Si indaga su omicidio per rapina. Le impressionanti affinità con il delitto Moriccioli
di EMILIO ORLANDO
Il ritrovamento del cadavere sugli argini del Tevere
"Con molta probabilità, si tratta di un omicidio, ma solo l'autopsia ci fornirà la risposta definitiva". E' questa, per la polizia, l'ipotesi formulata dopo il ritrovamento di un cadavere a Lungotevere Aventino, in via Santa Maria in Cosmedin. Si tratta di un uomo sulla cinquantina, trovato riverso in un pozza di sangue a poca distanza dagli argini del fiume. Un tasca aveva un iPod e le cuffiette alle orecchie. Gli inquirenti non sono riusciti ancora a dare un'identità all'uomo, poiché indosso non aveva nemeno il portafogli e il telefono cellulare. Nelle tasche solo qualche biglietto dell'autobus vidimato nel mese di luglio.

Il cadavere è stato notato da un passante intorno alle dieci e trenta di questa mattina, che ha subito dato l'allarme a un vigile urbano. Se venisse confermata definitivamente la tesi dell'omicidio, lo scenario apparirebbe agghiacciante e riporterebbe alla mente quello dell'agosto 2007, quando in pieno giorno venne assassinato a bastonate, su una pista ciclabile del Tevere, il ciclista Luigi Moriccioli. Infatti, secondo il medico legale e gli investigatori della sezione omicidi della mobile romana, l'uomo sarebbe morto a causa dello sfondamento della nuca procurato da un corpo contundente a forma di bastone. Uno dei moventi che potrebbe prendere corpo, visto il luogo e la mancanza di oggetti di valore e denaro, potrebbe essere proprio quello di una rapina degenerata in omicidio.

A tutta prima era sembrata una morte accidentale, dovuta a una caduta sulla ripida scalinata che conduce al greto
del fiume. Ma l'attento esame medico legale del cadavere ha quasi escluso del tutto questa ipotesi e ha circoscritto l'ora della morte a circa tre ore prima quella del ritrovamento.
Le indagini, condotte dalla squadra mobile in collaborazione con la polizia Roma capitale del primo gruppo , stanno cercando innanzitutto di identificare l'uomo.

TRE ANNI FA IL DELITTO MORICCIOLI


Dall'aspetto, l'uomo non sembra essere un clochard. La sua altezzza è di un metro e sessantacinque circa, capelli rasati e corporatura robusta. Vestiva con jeans, scarpe da trekking e indossava una giaccone di pelle nero. A poca distanza dal cadavere la polizia ha trovato alcune buste di carta dell'ospedale Israielitico, con sopra impresso il nome di una dottoressa, ma sembra che quei fogli si trovassero li già da tempo. "Potrebbe trattarsi di qualcuno ospite di un centro della Caritas o di qualche altra struttura di accoglienza - commenta un poliziotto - e forse solo i riscontri del sistema Afis per il confronto delle impronte digitali, potrebbero fornirci la risposta".
(15 dicembre 2011)





**********


Citazione:
Pregiudicato ucciso a Tor Vergata
mentre era in auto con la fidanzata
Si tratta di un uomo di 38 anni, Marco Attini. La ragazza è stata portata in ospedale per alcune leggere ferite provocate dalle schegge di vetro dei finestrini ridotti in frantumi dalle pallottole
Nuovo omicidio a Roma. Un uomo di 38 anni, Marco Attini, è stato ucciso con colpi di arma da fuoco, in zona Tor Vergata, poco dopo le 23 mentre si trovava nella sua auto in compagnia della fidanzata. Contro l'uomo, che aveva alcuni precedenti penali, sono stati sparati almeno quattro colpi di pistola di cui uno al cuore.



Attini, secondo alcuni testimoni, è stato sorpreso da due killer in un comprensorio di palazzine recenti, mentre era a bordo di una vecchia Fiat Panda bianca appunto con la sua ragazza. I due assassini sono arrivati a bordo di uno scooter, con il volto coperto dal casco e hanno esploso almeno 4 colpi, uno dei quali lo ha raggiunto al cuore, uccidendolo. La fidanzata della vittima è stata trasportata in ospedale perché ferita dalle schegge dei vetri dell'auto. Sull'agguato indagano i carabinieri di Frascati.

Agguato in pieno centro
Roma a mano armata

E l'ennesimo omicidio portato a termine
con le stesse modalità: il bersaglio dei killer viene sorpreso in auto in compagnia della compagna. Gli assassini portano a termine la loro missione di morte, lasciando illesa la donna.



(16 dicembre 2011)


Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Ven Dic 16 2011, 11:12:27    Oggetto: Adv






Torna in cima
little64john

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 16/08/11 23:10
Messaggi: 21
little64john is offline 






usa
MessaggioInviato: Ven Dic 16 2011, 12:47:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

MORICCIOLI, MORELLI, DIOP MOR, MONTE MORELLO...
che sia di nuovo il codice MOR?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Ven Dic 16 2011, 12:58:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

little64john ha scritto:
MORICCIOLI, MORELLI, DIOP MOR, MONTE MORELLO...
che sia di nuovo il codice MOR?



e guarda caso che proprio oggi......




la strategia pare sia sempre quella Cool

e gli avvertimenti si susseguono..........



PS/

Sparatoria nel centro scommesse: un ferito
Un 34enne è stato gambizzato con tre colpi di pistola all'interno del locale Snai in via Colombi: non è grave


ROMA - Sparatoria in un centro scommesse a Roma. Un uomo è entrato all'interno del centro Snai di via Colombi, nel quartiere Casilino e ha esploso in tutto tre colpi di pistola, ferendo un giovane alle gambe. Il ferito è stato trasportato all'ospedale Villa Irma e non è in pericolo di morte.


FERITO - L'uomo gambizzato è un cittadino albanese di 54 anni. All'interno del locale sono stati esplosi almeno due o tre colpi di pistola e qualche testimone ha detto di aver visto una persona scappare a bordo di uno scooter. L'episodio è accaduto intorno alle 13.30 nel quartiere Casilino. Le indagini sono condotte dagli agenti della squadra mobile della Capitale.


Torna in cima
Anonymous
















MessaggioInviato: Sab Dic 17 2011, 11:37:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Autopsia su cadavere all'Aventino
"Lesioni compatibili con caduta"
E' il risultato emerso dall'esame sull'uomo trovato senza vita sulla banchina del Tevere. Si allontana l'ipotesi dell'omicidio.Non è ancora stato identificato
Il ritrovamento del cadavere sugli argini del Tevere

Le lesioni riscontrate dietro la nuca dell'uomo trovato senza vita sulla banchina del Tevere in zona Aventino sembrerebbero compatibili con una "caduta". E' quanto emerge dall'autopsia. L'uomo sulla cinquantina, che in tasca non aveva né documenti né soldi, non è stato ancora identificato.

Proseguono le indagini per chiarire quanto accaduto ma al momento sembra allontanarsi l'ipotesi di un omicidio, da ieri al vaglio degli investigatori della squadra mobile. Il cadavere è stato notato in via Santa Maria in Cosmedin da un passante intorno alle dieci e trenta di mattina, che ha subito dato l'allarme a un vigile urbano. Eera stato trovato riverso in un pozza di sangue a poca distanza dagli argini del fiume. In tasca aveva un iPod e le cuffiette alle orecchie.




quindi il cadavere non è stato ancora identificato ed è stato trovato in una pozza di sangue .......e si allontana l'ipotesi di omicidio Shocked

ma solo ieri riportavano:

A tutta prima era sembrata una morte accidentale, dovuta a una caduta sulla ripida scalinata che conduce al greto
del fiume. Ma l'attento esame medico legale del cadavere ha quasi escluso del tutto questa ipotesi e ha circoscritto l'ora della morte a circa tre ore prima quella del ritrovamento. Le indagini, condotte dalla squadra mobile in collaborazione con la polizia Roma capitale del primo gruppo , stanno cercando innanzitutto di identificare l'uomo.


sarà per questo che ora si esclude l'omicidio?

. Se venisse confermata definitivamente la tesi dell'omicidio, lo scenario apparirebbe agghiacciante e riporterebbe alla mente quello dell'agosto 2007, quando in pieno giorno venne assassinato a bastonate, su una pista ciclabile del Tevere, il ciclista Luigi Moriccioli. Infatti, secondo il medico legale e gli investigatori della sezione omicidi della mobile romana, l'uomo sarebbe morto a causa dello sfondamento della nuca procurato da un corpo contundente a forma di bastone

Rolling Eyes
Torna in cima
lerio

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 05/12/11 22:00
Messaggi: 30
lerio is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Dic 19 2011, 12:04:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

che sia di nuovo il codice MOR?[/quote]


Cos'è il codice MOR? qualcuno me lo può spiegare?
Comunque questa è notizia di oggi: un giovane di Moresco (Fermo) è scomparso mentre faceva jogging
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Lun Dic 19 2011, 14:07:21    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

lerio ha scritto:
che sia di nuovo il codice MOR?



Cos'è il codice MOR? qualcuno me lo può spiegare?
Comunque questa è notizia di oggi: un giovane di Moresco (Fermo) è scomparso mentre faceva jogging
[/quote]

*******


Citazione:
"Speciale-Mostri": i Mostri del codice "MOR": "da Moro....a Moro". Quanti periti! Sì, ma il sinonimo di "periti" è morti...tanti morti!!! E i morti, che c'entrano? Sono i morti più iellati! "M+O+R+T+I=MORTI" resta una "S". La "S" è la 17ma lettera dell'alfabeto! Che iattura!!!
7 maggio 2004 - Copyright 2004 "Il Nuovo Mondo" - Disinformazione.it

Che vi avevo detto? A prova di "Quotidiani"!
E' bastato che facessi un altolà a chi si è sentito smascherato, e la versione comparsa ieri su due testate accreditate, immediatamente si è ribaltata oggi! Parola di perito!
Ma come…. un morto che parla?
Perché, sembra strano?
E il "47" che cos'è a tombola?
E' un morto che parla!
E 4 + 7 quanto fa?
Fa 11, come l'11 settembre…
E qual è la 11ma lettera dell'alfabeto?
A B C D E F G H I L ………Dio mio, è proprio la "M"….M come Moro….oppure?
Si pronuncia: "EMME"!
Appunto: Emanuela….resta una "M" e una "E" che sono uguali a11 e a 5.
Ora sommiamo: 11 + 5 = 16 e ancora 1 + 6 = 7
Ora sappiamo che 7 è il numero esoterico che lega i misteri del "caso Moro" ai misteri del "Caso Orlandi".
Quando Moro era "prigioniero", si cercò di attirare l'attenzione sulla questione esoterica, mettendo in evidenza il "7" attraverso un comunicato ritenuto falso, appunto il "settimo".
Ma anche tra la "scomparsa" di Emanuela Orlandi e la chiusura dei lavori della prima Commissione "Moro", intercorsero esattamente e soltanto 7 giorni.
Dunque la ragazza fu presa in "ostaggio" perché la Commissione Parlamentare censurò la conduzione delle indagini, rilevando a carico degli organi e degli apparati dello Stato gravissime omissioni, tali da creare altrettanti gravi sospetti sull'intera verità del caso, quella stessa che ancora si cerca.
Emanuela Orlandi scomparve il 22 giugno 1983.
La Commissione concluse i lavori il 29 giugno 1983.
Il numero 1983 è uguale a 1 + 9 + 8 + 3 la cui somma è 21.
Poiché siamo nel 2004, medesimo anno in cui si chiede la riapertura sia del caso Moro sia del caso di Emanuela Orlandi, dobbiamo indagare nella differenza di tempo, e verificare se vi è nascosto il numero esoterico.
Sottraiamo: 2004 - 1983 = 21.
Sappiamo che 21 è un multiplo di 7
Il 22 giugno 1983 è uguale a 31.
Il 29 giugno 1983 è uguale a 38.
Sottraiamo: 38 - 31 = 7

Aldo Moro morì il 9 maggio 1978.
Il numero 1978 è uguale a 1 + 9 + 7 + 8 = 25 = 2 + 5 = 7
Il 9 maggio è uguale a 14
Sappiamo che 14 è un multiplo di 7
Dal giorno, mese e anno della morte di Moro si ricava il numero 39
Dal giorno, mese e anno dell'attentato al Papa si ricava il numero 28
Sottraiamo: 39 - 28 = 11
La lettera "M" abbiamo già visto che è l'11ma lettera dell'alfabeto.
Sommiamo ora i numeri ricavati dalle date relative alla morte di Moro (39), alla scomparsa di Emanuela Orlandi (31) e all'attentato al Papa (2Cool.
Avremo: 39 + 31 + 28 = 98 = 9 + 8 = 17
Abbiamo visto che il numero 17 corrisponde alla 17ma lettera dell'alfabeto e cioè la "S"
"S" come "17" e 17 come DISGRAZIA!
La differenza tra "Morti" e "Mostri" è solo una "S".
Ma 17 è uguale anche ad 1na volta sette che si scrive 7
Moro, Orlandi e il Papa convergono sul medesimo territorio di ROMA.
A Roma si muore.
SOPRA il TeVeRe si "SOPRA - V - VIVE".
Il segno "V" è sia una "v" maiuscola sia il numero 5 a caratteri romani.
Il numero 5 corrisponde alla 5ta lettera dell'alfabeto, esattamente una "E".
La "E" è l'iniziale del nome Emanuela.
Dunque: EMANUELA VIVE!

(Riservato) : T V R meno e e e = 99 = 33°- 33° - 33° Grado = G = 7 !

ROMA corrisponde al numero 21 che è un multiplo di 7

……………………………………………………………………………………….

So benissimo che a questo punto, almeno la curiosità vi è venuta, ma non posso essere io a soddisfarvela poiché se lo facessi sarei costretta ad usare una "chiave" che deve al momento rimanere segreta.
Vi faccio notare però alcune "sequenze" che sono fondamentali per risalire alla unica e vera "regia" che ha insanguinato l'Italia, da un certo giorno in poi, alla fine degli anni '60, più o meno….
In conformità con l'argomento che stiamo trattando, vediamo alcune date.
E concentriamo la nostra attenzione nell'anno 1978.
Non entrerò per ora nel merito delle citazioni, anche perché è il mio più vivo desiderio camminare tutti insieme verso il recupero delle verità che ci appartengono.
Dunque, riflettiamo ed entriamo nella storia.

1978 16 Marzo Sequestro dell'on. Aldo MORO
1978 9 Maggio Morte dell'on. Aldo MORO
1978 25 Agosto E' eletto Papa LUCIANI
1978 10 Settembre Conferiti pieni poteri al Gen. DALLA CHIESA
1978 29 Settembre Ucciso Papa LUCIANI
1978 1 Ottobre Il Gen. Dalla Chiesa, trova nel covo di via Montenevoso a Milano, le CARTE DI MORO
1978 16 Ottobre E' eletto Papa WOJTILA
1979 30 Maggio Arrestati Valerio MORUCCI e Adriana FARANDA
1981 12 Marzo Perquisizione e sequestro documenti di GELLI e SINDONA
1981 4 Aprile Arrestato Mario MORETTI
1981 13 Maggio Attentato al PAPA
1982 3 Settembre Assassinato Gen. DALLA CHIESA
1983 22 Giugno Scompare Emanuela ORLANDI
1983 29 Giugno Chiusura lav. Comm. MORO - Censura GESTIONE INDAGINI
1997 11 Novembre Semilibertà a Mario MORETTI
1998 4 Maggio Delitto in Vaticano - GUARDIA SVIZZERA
Dalla comparazione storica e di ricerca, attraverso documenti in Atti Giudiziari, variazioni degli assetti politici e Parlamentari, nei Governi tra maggioranze e opposizioni, studi approfonditi di Atti di Commissioni Parlamentari e d'Inchiesta, nonché sovrapposizione di letture storiche, ma anche esoteriche e simboliche, appaiono chiari e trasparenti tutti i cosiddetti "misteri Italiani", sia quelli di carattere politico e sociale, sia nei periodi delle eversioni di destra e di sinistra, sia quelli della criminalità organizzata, o apparentemente tale.
Le verità ci sono, ma si trovano sparse e distribuite per competenze territoriali che ne impediscono il riconoscimento unitario.
I segreti sono custoditi nella Storia, ma la Storia l'abbiamo scritta noi!

Gabriella Pasquali Carlizzi


fonte: disinformazione.it

*******


Bisogna allora partire da una premessa: la massoneria dà rilevanza alle vicende da essa creata, in proporzione all’importanza dell’evento che vuole creare, e ai destinatari del messaggio che vuole lanciare.
Se un evento rimane confinato nel territorio provinciale vuol dire che quell’evento ha rilevanza solo provinciale.
Se dell’evento ne parla tutta Italia vuole dire che esso ha un’importanza e dei destinatari che sono di livello nazionale.
Il sequestro Moro fu invece un evento internazionale. Il destinatario del messaggio era tutto il mondo. E tale sequestro annunciava una svolta epocale nei destini del mondo.
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008