Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La Mente e il Cuore
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche di miglioramento personale e collettivo
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Ago 02 2009, 14:55:19    Oggetto:  La Mente e il Cuore
Descrizione: Alla ricerca di un punto di sintesi
Rispondi citando

Volevo tentare di condividere con voi alcune riflessioni che facevo tra me e me in questi giorni alla luce del fatto che stavo rileggendo alcuni libri ed anche dopo aver visto il documentario "Lo Sfidante".
La cosa che mi intrigava di più era quella di cercare un punto di sintesi da portare a tutti, sul quale ognuno di noi poteva riflettere, uno stimolo per chiunque a portare le proprie riflessioni, emozioni, sensazioni, esperienze che possono arricchirci tutti.
Provare quindi a ricongiungere alcuni punti di questo puzzle che spesso sembra difficile da visualizzare correttamente, per chi tenta di intraprendere un cammino verso la consapevolezza e per chi inizia ad aprire gli occhi su come funziona ciò che ci circonda e su come funzioniamo noi in questo contesto.
Ho sempre più forte la convinzione e la sensazione che tutto vada comunque preso in maniera olistica, senza cioè separazioni ed in maniera globale.
Spesso, o meglio quasi sempre ci riteniamo separati da ciò che ci circonda. Noi e il mondo, noi e gli altri, noi e la politica, il NWO, e tutto il resto.
In realtà i primi ad essere separati siamo proprio noi stessi.

IL PROBLEMA DELLA MENTE SUPERFICIALE

Per chi ha visto "Lo Sfidante", o per chi ha letto Castaneda, o altri saggi come Osho, Yogananda, Krishnamurti, etc., per chi ha studiato psicologia, o ha letto scritti religiosi, quanto vado ad accennare, è cosa nota e risaputa.
Disponiamo di una mente superficiale, debole, che non sta mai ferma.
Ognuno la chiama con nomi diversi, "volador", "ego", "pensiero", "sfidante", "satana", "lato razionale", etc. come la si voglia chiamare una cosa è certa.
Essa è sempre in costante attività, in perenne dialogo con noi stessi. E' quella che chiamiamo il pensiero, quella voce che ci parla costantemente dalla mattina alla sera, e per chi non sa spegnerla anche la notte privandoci del sonno. Che ci dice cosa fare o non fare. Un pappagallo sempre in attività, una radio sempre accesa, e sempre pronta a giudicare, a separare, dividere, accusare e a volte, raramente per la verità, ad apprezzarci ed apprezzare. Impara tutto, e si modella nei primi anni di vita, attraverso ciò che trova intorno a sé.
Quindi famiglia, conoscenti, amicizie, scuola, ambiente, credi religiosi, mass media la nutrono costantemente al punto da modellarci in toto.
Siamo tutti alla fine schiavi di questa voce che ci parla incessantemente.
Si impossessa totalmente di noi, fino agli estremi limiti, spesso facendoci prendere decisioni che non sentiamo nostre, facendoci abbracciare filosofie, credi, comportamenti che spesso invece di farci felici creano solo dolore, malattia e disagio. Vivendo così in costante conflitto prima di tutto con noi stessi e di riflesso anche con gli altri. Portando poi a condannarci a colpevolizzarci, facendoci quindi sprofondare sempre più in basso.
Esiste per nostra fortuna una mente profonda, che non parla con parole, ma con messaggi precisi nel nostro corpo, nel nostro organismo ed è collegata direttamente al cuore. Ed è quella che spesso, anzi sempre, quasi infallibilmente ci trasmette la verità.
Questa mente profonda però dal momento in cui inizia ad agire il pensiero, la voce della mente debole e superficiale, viene man mano messa a tacere, affiora solo nei momenti cruciali, nei momenti decisivi a volte salvandoci dagli ostacoli e difficoltà che incontriamo nel nostro cammino.
Quello che da sempre cercano di fare, da secoli e secoli, tutti i credi, religioni e confessioni, movimenti e quant'altro che utilizzano tecniche di meditazione, attraverso questa pratica, è proprio di riportare a galla ed amplificare le capacità della mente profonda sempre più soffocata da quella superficiale.
Le due menti tuttavia anche se spesso in conflitto, nel momento in cui quella profonda prende il sopravvento e dirige la superficiale riescono quasi sempre a creare cose stupefacenti... persino i miracoli. Una cosa è certa, si sta meglio, si comincia a vedere il mondo con occhi nuovi, a valutare le cose sotto un profilo diverso, ad apprezzare cose che non pensavamo di dover apprezzare, a capire al volo situazioni e cose che non ci risuonano, e quindi ad agire di conseguenza.
Quindi lo sforzo più grande è proprio quello di ridare le leve del comando alla mente profonda che armonizzerà la superficiale, per ottenere ciò che in realtà ci farà stare bene.
E' anche fondamentale capire che le due menti sono il mezzo attraverso il quale trasmettiamo messaggi nell'Universo ed agiscono anche da ricevente.
E' il nostro mezzo di connessione con il Tutto.

LA LEGGE D'ATTRAZIONE

E' una legge infallibile che si comporta esattamente come tutte le altre leggi fisiche.
Esattamente come la forza di gravità.
Comportandosi come una legge fisica non fa assolutamente distinzione tra buono e cattivo, per cui è fondamentale ricordarsi che essa è neutra.
E' una legge che esiste da sempre e usata da sempre da chi la conosce.
Non è mio compito dilungarmi e soffermarmi a citare chi ne ha parlato anche perchè di questo ne parlano anche ovviamente i testi sacri oltre a svariati mistici, asceti e normali scrittori che ne sono venuti a conoscenza. lascio a voi il gusto ed il compito della ricerca e dell'approfondimento. Ne potrete approfondire il suo funzionamento cercando in libreria svariati libri e video ed in internet.
Una cosa è certa viene usata anche da tutto lo sciamanesimo.
Anche sul funzionamento non vorrei entrare nei dettagli, perchè solo dall'esperienza diretta si hanno poi i veri insegnamenti. Ma ovviamente non posso non fare degli accenni.
La sua applicazione è sostanzialmente semplice si basa su veramente pochi principi da usare. E questi principii se usati a dovere la fanno sempre funzionare. Il problema è che capita anche di applicarla inconsciamente, anzi per meglio dire la applichiamo inconsciamente e ne cogliamo i frutti tutti i giorni.
Essa si basa su quel principio che veniva espresso anche nelle sacre scritture: "Chiedi e ti sarà dato". Ogni cosa che chiediamo attraverso il pensiero, l'Universo ce lo darà.
Dal momento che è una legge neutra, e che non fa distinzione su bene e male, ogni qualvolta chiederemo qualcosa, essa ci sarà data buona o cattiva che sia.
L'Universo inoltre, considera l'oggetto del pensiero e non fa distinzione tra voglio e NON voglio.
Se ci pensiamo bene, la mente superficiale è quasi sempre focalizzata su ciò che non vogliamo. Non vogliamo la malattia, non vogliamo la guerra, non vogliamo scocciatori, non vogliamo quel politico. Per cui nel messaggio trasmesso come si comprende facilmente, l' oggetto recepito dall'Universo è malattia, guerra, scocciatori, etc. E puntualmente abbiamo la malattia, abbiamo la guerra, gli scocciatori o quel politico invece di sparire è sempre presente. Dal momento che la mente superficiale, che opera incessantemente un lavoro di divisione attraverso la critica, catalogando sempre ciò che è buono e cattivo, quello che vogliamo e non vogliamo, si focalizza sempre su quello che non vorremmo, il risultato capite bene quale sarà.
Ma perché questa mente superficiale si comporta così? Perché tutti noi tendiamo a pensare solo a ciò che non vogliamo? Perché fondamentalmente questa voce che non sta mai zitta è mossa da una forza potentissima e cioè la Paura. A ben considerare, proprio famiglia, conoscenti, amicizie, scuola, ambiente, credi religiosi, mass media tendono ad instillarci paure anziché spingerci su ciò che invece dovremmo desiderare.
E dal momento che tutti agiamo così, tutti ci ritroviamo ad avere una mente plasmata in questa maniera, con il risultato che ci tramandiamo questo, gli uni con gli altri.
La Paura è quella forza che domina la mente superficiale, la fa quindi funzionare male e mette in moto i messaggi che si rivolgeranno all'Universo con richieste di oggetti che in realtà non vogliamo. Dal momento quindi che ci ritroviamo quasi sempre in balia di questa radio accesa, ciò che veniamo a ricevere non è quasi mai quello che profondamente desideriamo. Se non vogliamo la malattia, in realtà vogliamo la salute, se non vogliamo la guerra è evidente che vogliamo la pace, e così via. Per cui quello che dovremmo chiedere è salute, pace, buone relazioni.
Riportare la mente profonda in armonia con quella superficiale è quindi lo strumento che ci permetterà di dirigere i nostri pensieri in modo da ottenere quello che realmente e profondamente chiediamo, perché comunque, volenti o nolenti, la legge d'attrazione verrà applicata, e ciò che chiediamo ci verrà comunque dato.

"NON DAREMO LE PERLE AI PORCI"

Siamo quindi tutti connessi con l'Universo e tra di noi.
Questi meccanismi sono ben conosciuti e studiati dalle élites che ci dominano da sempre e di cui discutiamo animatamente noi cosiddetti "complottisti".
Sanno perfettamente come funzionano, li applicano costantemente in svariati modi, facendo leva quasi esclusivamente sulla Paura per condizionarci a tutti i livelli e per tenerci in loro balia, non tralasciando anche l'uso di pratiche esoteriche, che amplificano ed attivano i meccanismi di cui sopra.
Già perché conoscono benissimo la formula e la applicano da sempre.
Se prendiamo ad esempio la religione cristiana-cattolica possiamo ben vedere come attraverso la manipolazione del messaggio di Cristo, sia stata tutta rivolta ad alimentare la Paura. Paura sia spirituale che mondana. Paura di un giudizio ultraterreno che si sarebbe scagliato contro di noi al momento della morte. Paura terrena esercitata attraverso l'uso della Violenza, si pensi solo all' Inquisizione ed ai genocidio delle popolazioni del continente Americano.
Non è un caso che queste civiltà facessero uso di pratiche sciamaniche. Pratiche che consentivano a queste popolazioni di vivere in armonia con se stessi e con la natura. Ovviamente queste popolazioni andavano distrutte o ridotte al minimo, per affermare il proprio potere e soddisfare la loro sete di avidità, di brama e di potere.
La stessa cosa si può dire riguardo alle organizzazioni e alle società segrete che operano attraverso l'uso di simboli, pratiche esoteriche di varia natura, manipolazione della psicologia delle masse.
A partire dalla rivoluzione industriale, la corsa per accaparrarsi i mezzi d'informazione è stata costante ed incessante. Attraverso la diffusione di notizie false, informazioni distorte, storia manipolata, plasmando quindi menti superficiali a loro uso e consumo ottengono i loro scopi a tutti i livelli. Con i loro mass media diffondono nelle menti di tutti la Paura, facendo sì che veniamo assillati ed ossessionati da tutti questi mostri che ci tormentano, facendoci perdere il contatto vero con noi stessi. Soffocando la nostra mente superiore, riducendoci a burattini impauriti ed impotenti, a pecore da usare, governare e da sgozzare a loro piacimento.
Alla luce di quanto ho tentato di esporre si può ben comprendere, quanto alle élite stia terribilmente scomodo avere una umanità dalla coscienza risvegliata, capace di ottenere e conquistarsi da sé i propri modelli di vita, di scelta, di pensiero. Una umanità capace di decidere autonomamente.
Come si può capire benissimo per quale motivo vengono tenuti segreti alcuni dei cosiddetti"misteri", e quindi si debba non dare le perle ai porci, ma bensì confondere le loro menti, con più sciocchezze possibili.
Purtroppo dobbiamo renderci conto che le perle sono andate proprio in mano ai veri porci.
Solo attraverso un cambiamento dei singoli soggetti si avrà un cambiamento globale per tutti.
In conclusione, dovremo sforzarci tutti di trovare la strada che più ci si confà, attraverso la ricerca di pratiche e tecniche, lo scambio, la condivisione, lo studio, per armonizzare le due menti ed attivare la legge d'attrazione per un mondo diverso, per ritrovare quell'armonia perduta tra noi stessi, i nostri simili, il nostro Pianeta.
Le strade possono essere svariate e molteplici, e non esiste una via migliore dell'altra, ma l'arrivo è lo stesso per tutti.

La verità è così lontana... è dentro di Noi.
Le vie del Cuore sono Infinite, l'importante è percorrerne almeno una.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Adv



MessaggioInviato: Dom Ago 02 2009, 14:55:19    Oggetto: Adv






Torna in cima
swdinesh

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 23/04/09 23:49
Messaggi: 10
swdinesh is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 05:29:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Volevo precisare qualcosa riguardo a questo scritto.
Innanzitutto le cose che dico in parte le ho apprese da libri di Osho e altri mistici (e non saggi: é estremamente riduttivo per il calibro delle persone che vengono citate Smile, e/o emergono dalla mia esperienza personale.

-) IL PROBLEMA DELLA MENTE SUPERFICIALE

Riguardo le ¨due menti¨ di cui si parla in questa parte volevo fare qualche puntualizzazione. C´é un fraintendimento se si parla di due menti. Noi fondamentalmente abbiamo una mente e il suo lavoro é macinare dati e ricordi (non inventa niente perché é basata sul passato). La mente é fatta in modo da macinare continuamente per cui é un flusso continuo di parole, immagini, odori, sensazioni,pensieri, idee ecc. ecc.Tutte queste informazioni macinate vengono dal passato, da quello che la mente conosce giá e magari sono pure proiettate nel futuro ma nella stessa forma passata.
Da un´altra parte invece abbiamo l´intelligenza .. che non ha niente a che fare con la mente e che é, tra l´altro, collegata allo spazio del cuore. Non possiamo chiamarla mente perché funziona in modo completamente diverso.
La mente elabora, taglia, separa, analizza. L´intelligenza semplicemente esiste e le comprensioni possiamo avere emergono da uno spazio interiore e non vengono pensate o macinate o elaborate. Se badate bene mentre il pensiero analizza (e pertanto separa, giudica, taglia, filtra) l´intelligenza accoglie (una comprensione é come entrare in uno spazio piú grande, come se al nostro spazio interiore si aggigungesse qualcosa, é come un´inclusione).
Attenzione peró a non cadere su una facile buccia di banana. Se consideriamo la mente un nemico da battere o qualcosa in antitesi all´intelligenza manchiamo il punto.
Il punto é che ogni cosa ha il suo scopo, un suo ambito. Se voglio comprare una macchina, pianificare il mio corso di laurea, ecc. ecc., la mente é utilissima: analizzando caratterstiche e filtrandole con le mie necessitá ottengo quello che mi serve (...in teoria!!!, ma questo é un altro discorso).
Se invece mi voglio occupare di me stesso/a, delle mie emozioni o del mio interiore per esempio , qua la mente é fuori luogo non sa niente e invece di aiutarmi mi ostacola. In questo settore lo spazio legato all´intelligenza (e al cuore) sono molto piú utili, soo gli strumenti adatti mentre é inadatta la mente qua.
Tutto questo per dire che la mente ci serve eccome, ma l´errore che facciamo di solito é ascoltarla troppo e negli ambiti sbagliati.

Un´altra nota che vorrei fare é che se fossero vero che avessimo due menti in conflitto ... in realtá sarebbero due parti della STESSA mente. Per avere un conflitto dobbiamo avere il concetto di bene/buono/giusto e male/cattivo/sbagliato. Questo é semplicemente un giudizio e come tale puó solo essere frutto della caciarona mente che abbiamo nel nostro cervello. Se avessimo una ¨mente piú profonda¨ questa saprebbe che l´unica trasformazione (e comprensione) si ha con l´accettazione e non con l´antitesi.
[Visto che sono stati citati mistici orientali invito a saperne qualcosa di quello che Athisha ha scoperto riguardo al cuore e alle sue proprietá.]

Concludo il discorso sulla mente dicendo che ho notato un altro possibile fraintendimento in questa bella nota. Non é tanto che la mente si impossessa di noi, quanto il fatto che NOI crediamo di essere la nostra mente e i nostri pensieri e scambiamo la mente (e il suo flusso di pensieri) per il nostro ¨me stesso/a¨. Per fortuna il nosto ¨me stesso/a¨ é tutto da un´altra parte, ma questo nostro fraintendere i luoghi, ci ¨rovina la vita¨.

-) Legge dell´attrazione

riguardo a questo tema volevo solo precisare una cosa. Il fatto che sia piú costruttivo essere Pro-Pace che Contro-Guerra viene da come é fatto il nostro inconscio. Esso governa il 95% della nostra vita ma che non vediamo visto che é inconscio. All´inconscio, per sua natura, manca il concetto di negativo per cui quando pensiamo di essere contro la guerra lui recepisce ed elabora solo guerra. Da questo il fatto che muove sempre pensieri e azioni che avranno relazione con la guerra. Ragionando invece in termini di pace ... non c´é niente di concetto al negativo per cui qua non ci sono casini vari.

-) ultima nota riguardo alle religioni.

Personalmente ho capito che la religione organizzata non faceva per me quando capii (sempre grazie ai mistici) che noi uomini abbiao un rapporto DIRETTO con il divino per il semplice fatto che esistiamo. Da qui il fatto che un prete (o chi per lui) si metta in mezzo tra noi e dio é una cosa poco fluida. Da questo feci tante constatazioni e arrivai a pensare che le religioni tendono a dominare con la paura. Questo ci spinge ad essere sempre di piú dentro al mente e come tale fuori dal nostro ¨me stesso¨. Da cui é facile manipolare e dominare le masse. non é tanto che ci soffocano l´intelligenza quanto che ci tolgono risorse buone facendoci girare a vuoto nel regno della mente. Questo sia chiaro vale per tutti i sistemi di controllo e affini.
...la cosa bella che ho scoperto anni fa é che chi cerca di controllare le cose finisce per incasinarsi la vita da solo producendo una valagna di effeti collaterali che la metá basta Smile ... ma anche questo é un altro discorso.

Un abbraccio a tutti e grazie per avere letto tutto questo papiro che mi é venuto legendo le belle parole postate da Stefania che ringrazio per le riflessioni che mi ha scatenato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 10:49:37    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

swdinesh ha scritto:

-) IL PROBLEMA DELLA MENTE SUPERFICIALE
Riguardo le ¨due menti¨ di cui si parla in questa parte volevo fare qualche puntualizzazione. C´é un fraintendimento se si parla di due menti.

Attenzione peró a non cadere su una facile buccia di banana. Se consideriamo la mente un nemico da battere o qualcosa in antitesi all´intelligenza manchiamo il punto.

Tutto questo per dire che la mente ci serve eccome, ma l´errore che facciamo di solito é ascoltarla troppo e negli ambiti sbagliati.

Un abbraccio a tutti e grazie per avere letto tutto questo papiro che mi é venuto legendo le belle parole postate da Stefania che ringrazio per le riflessioni che mi ha scatenato.


Volevo solo farti notare una cosa:
In realtà non c'è fraintendimento, perché parlando di due menti in realtà si parla di due livelli della mente, che è unica. Un livello prende possesso della parte razionale e che tu definisci quella che macina di continuo e che io ho espresso con mente superficiale. L'altro è quello che tu chiami intelligenza, che a veder bene non è solo intelligenza anzi va oltre perchè è istinto, anche e soprattutto, è il "sentire", l'intelligenza in sé racchiude la logica il ragionamento quindi la separazione.
Se hai letto bene, non parlo di mente come un nemico da abbattere, ma bensì di riportare ad uno status predominante il livello profondo della mente, mi auto-cito:"Le due menti (livelli) tuttavia anche se spesso in conflitto, nel momento in cui quella profonda prende il sopravvento e dirige la superficiale riescono quasi sempre a creare cose stupefacenti... persino i miracoli.... lo sforzo più grande è proprio quello di ridare le leve del comando alla mente profonda che armonizzerà la superficiale, per ottenere ciò che in realtà ci farà stare bene. " E' ovvio che se un livello dovrà tendere ad armonizzare l'altro non vi è conflitto e di conseguenza il livello superficiale ci serve eccome!!! Non ci sono nemici da abbattere ma solo ricostituire una armonia. E' solo una questione di termini... se la mia è stata un imprecisione chiedo venia...non sono ferrato in materia di citazioni...

Tanto per precisare così togliamo di mezzo qualsiasi dubbio e per non "stressare" Stefania a ripetersi, le parole postate da Stefania le ho scritte io... Embarassed
Un abbraccio a te!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 11:58:46    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sì appunto. Su Facebook la nota l'ho postata io, quindi, anche se nel sottotitolo ho specificato "riflessioni di un caro amico", si poteva fraintendere e capire che erano opera mia. Ma non credevo che anche qui si potesse fraintendere Shocked dato che le ha postate Oscillator! Very Happy
Giusto per rendergli merito, dato che su Facebook i complimenti me li prendo tutti io, immeritatamente.
Comunque sono contenta che si inizi a scambiarsi opinioni. Grazie Dinesh Smile

_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 12:09:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stefania ha scritto:

Giusto per rendergli merito, dato che su Facebook i complimenti me li prendo tutti io, immeritatamente.


Beh i complimenti te li meriti comunque... sai bene perché... Wink

Stefania ha scritto:
Comunque sono contenta che si inizi a scambiarsi opinioni. Grazie Dinesh Smile


Anch'io!!! Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Gennaro

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/01/09 21:40
Messaggi: 454
Gennaro is offline 






NULL
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 18:44:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bel Post interessante (e costruttivo!).
Io sinceramente CREDO per esperienza diretta all'esistenza dei voladores.Esistono queste entità che si cibano di frequenze energetiche corrispondenti soprattutto a PAURA-VIOLENZA E AUTODISTRUZIONE-SESSUALITA' DISTORTA.Ovviamente per avere tanta "pappa" ecco che intervengono sulla nostra mente superficiale per "sabotare" i "nostri" pensieri,ci ingannano e il concetto che abbiamo di NOI stessi viene distorto!Così la qualità della nostra vita si abbassa e cominciamo a produrre cibo ai voladores in gran quantità!!!
Praticamente tutte le discipline spirituali insistono nel sopprimere il più possibile il dialogo interiore (=attività compulsiva della mente superficiale=voladores).Per quello la meditazione sul qui ed ora è particolarmente importante!Se si riesce a far tacere la mente superficiale ecco che accade la magia!Ovvero cominciamo a percepire la nostra VERA essenza(=istinto\intuito) e da quel momento comincia IL BELLO!!!
ANNULLARE la PAURA,mettere a DIETA il voladores,cercare di vivere in maniera IMPECCABILE(=senza peccati=RISPETTANDO NOI STESSI) ci porta a risultati CERTI!
Ovviamente si lega a tutto ciò la legge di attrazione che DOBBIAMO usare per migliorare la nostra vita e di conseguenza quella degli altri!Io la sto sperimentando e FUNZIONA.Non ha effetto immediato ma dopo circa 3 mesi comincio a raccogliere ciò che avevo "richiesto",mentre le prime "prove" mi richiedevano 6 mesi circa(sto MIGLIORANDO!)
Purtroppo il tema cospirazioni tende a spaventarci e quindi ad aumentare la nostra PAURA...però se siamo scaltri riusciamo a convertire la paura in MOTIVAZIONE per REAGIRE!Ad esempio da quando (circa un anno fa) ho scoperto che la marijuhana-come TUTTE le droghe-sono gestite dalla cia e dai nostri amici mazzoni ecco che....HO SMESSO!!!IDEM con sigarette e ALCOL (statua ad Allen Carr!!).La mia dieta è in costante miglioramento via così!
Purtroppo il mio tallone d'Achille sono le scie chimiche.......
Per finire vi linko ad un progetto che devo ancora approfondire ma che sembra interessante!



e il canale su scribd con un sacco di libri interessanti



Spero NON sia la solita panzana new age....aspetto le vostre impressioni ed in caso affermativo potremmo unirci per riequilibrare un pò il pianeta(mica male come lavoretto!)
Un saluto a tutti!
Ps:diffondete "lo sfidante" che può essere molto utile per chi ha già almeno un pò aperto gli occhi...Ciao!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gennaro

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/01/09 21:40
Messaggi: 454
Gennaro is offline 






NULL
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 18:48:51    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Interessante la sezione libri da leggere


io conosco solo Il potere di adesso - Eckhart Tolle e mi è piaciuto molto...qualcuno ha letto altri libri o già visionato i documentari?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ago 03 2009, 22:15:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gennaro ha scritto:
Bel Post interessante (e costruttivo!).


Se questo post è uscito così come è uscito, lo devo anche a te Gennaro, per questo ti ringrazio.

Gennaro ha scritto:
Io sinceramente CREDO per esperienza diretta all'esistenza dei voladores.Esistono queste entità che si cibano di frequenze energetiche ...


Non ci sono problemi.. si può credere che siano entità o anche solo frutto dei nostri pensieri... magari potrebbe essere anche che sotto l'influsso della Paura possano impossessarsi di noi, rimane sempre il fatto che NOI siamo più forti di loro e ce la possiamo fare!!


Gennaro ha scritto:
Ad esempio da quando (circa un anno fa) ho scoperto che la marijuhana-come TUTTE le droghe-sono gestite dalla cia e dai nostri amici mazzoni ecco che....HO SMESSO!!!


Hai fatto bene, anche se come ben saprai la marijuhana è il bau bau per questi signori, dal momento che non è risultata su tutte le sostanze adatta al progetto MK-Ultra, quindi non funziona per il controllo mentale, oltre al fatto che con la canapa si possono avere svariati prodotti resistentissimi, compreso il carburante per i motori a scoppio, per questo le compagnie petolifere e chimico-tessili hanno fatto sì che si adottassero leggi proibizioniste.
E' ancora largamente diffusa nelle pratiche sciamaniche.
Mi permetto anch'io di suggerire un bel libro: LE SETTE LEGGI SPIRITUALI DEL SUCCESSO di Deepak Chopra ediz. Armenia

Grazie ancora Gennaro! Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Gennaro

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/01/09 21:40
Messaggi: 454
Gennaro is offline 






NULL
MessaggioInviato: Mar Ago 04 2009, 03:04:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

oscillator ha scritto:



Gennaro ha scritto:
Ad esempio da quando (circa un anno fa) ho scoperto che la marijuhana-come TUTTE le droghe-sono gestite dalla cia e dai nostri amici mazzoni ecco che....HO SMESSO!!!


Hai fatto bene, anche se come ben saprai la marijuhana è il bau bau per questi signori, dal momento che non è risultata su tutte le sostanze adatta al progetto MK-Ultra, quindi non funziona per il controllo mentale, oltre al fatto che con la canapa si possono avere svariati prodotti resistentissimi, compreso il carburante per i motori a scoppio, per questo le compagnie petolifere e chimico-tessili hanno fatto sì che si adottassero leggi proibizioniste.
E' ancora largamente diffusa nelle pratiche sciamaniche.


Son d'accordo in pieno ma il giro di soldi,essendo illegale,va a "loro" (a parte qualche raro auto-coltivatore).Sarebbe una pianta meravigliosa a differenza della pianta del tabacco che è MALIGNA...ma nel mio caso purtroppo mi dava dipendenza mentale ed il suo abuso (non uso) mi causava non pochi problemi...in Italia il massimo "sponsor" è Pannella...non aggiungiamo altro Wink
Ps:grazie a te x la segnalazione del libro,Ciao!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valens

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 26/01/09 19:11
Messaggi: 198
Valens is offline 

Interessi: legali 1%
Impiego: camise, calseti, nissioli e sugamani, basta che no li gabia da stirar



italy
MessaggioInviato: Mar Ago 04 2009, 21:18:55    Oggetto:  le mie personali riflessioni
Descrizione:
Rispondi citando

Caro Oscillator,
intanto: complimenti!
Ti ringrazio per aver introdotto questo tema così interessante.
Ho meditato sulle tue bellissime riflessioni.
Vorrei esporre e condividere anche le mie riflessioni al riguardo, sperando di avere l’ennesima occasione per crescere.

Capisco quel che intendi dire quando dici “Spesso, o meglio quasi sempre ci riteniamo separati da ciò che ci circonda. Noi e il mondo, noi e gli altri, noi e la politica, il NWO, e tutto il resto.
In realtà i primi ad essere separati siamo proprio noi stessi.”
Personalmente, però, ritengo sia necessario fare comunque due tipi di distinzione: esiste una consapevolezza che porta ad un livello cognitivo diverso (vorrei dire superiore, ma la parola superiore mi pare aggressiva e presuntuosa in questo contesto,e non vorrei dare quest’impressione…), che permette di vedere e percepire la realtà che circonda con “occhi diversi”. Questa è la dimensione che dovremmo ambire a raggiungere.
E ciò indipendentemente dagli altri.
Indipendentemente dal mondo che ci circonda, perché “per andare lì” questo “mondo” lo dobbiamo “lasciare” (e con questo non intendo parlare di morte fisica, ma, più semplicemente, riprogrammarci, cambiare il sistema operativo con cui vivere la nostra vita).
Per entrare in questa dimensione, noi dobbiamo fare solo i conti con noi stessi. Esiste solo una Legge, che è quella del vero Dio Cosciente: il nostro Dio Interiore, che –solo se davvero vogliamo- è capace di farci vivere in armonia con le leggi cosmiche, e di farci sentire letteralmente estasiati.

Esiste poi la dimensione in cui ora crediamo di trovarci, alla quale penso volessi fare riferimento anche tu. E questa pare sia “gestita” da forze “arcontiche”, che tramano contro la nostra possibilità di disconnetterci dalla massa per elevarci a quel livello dimensionale ai più sconosciuto. Queste forze che io chiamo arcontiche sono ad esempio i “voladores” di Castaneda, lo “sfidante” del documentario, i “rettiliani” di Icke, i “lux” di Malanga, il “nwo”, i “Bildermerd( Laughing )”.
Esse dominano questo piano di realtà, e ne gestiscono i principi, le leggi, il tutto in funzione al nostro stato d’essere. Praticamente è come se vivessimo in un sistema operativo, dove esiste un programma preciso, preposto al controllo delle nostre vite.
Ma questo straordinario sistema operativo, presenta –come tutti i sistemi operativi- un “bug”: la coscienza di sé. E questo inceppa il meccanismo di controllo. Più noi riusciremo a mantenere il nostro stato d’essere cosciente, meno “loro” saranno in grado di influire negativamente sul nostro destino.

Anche la dimensione “vip” ( Wink ) ha il suo sistema operativo. Una volta che IMPARIAMO AD ESSERE, possiamo imparare a vivere anche in questo stato: basterebbe solo comprenderlo.
Ad esempio noi occidentali abbiamo una cultura estremamente razionalizzata, che è basata su coordinate spazio-temporali. Se ci pensiamo bene il tempo in realtà è solo un concetto: perché –per chi ha una mente connessa alla propria spiritualità- gli eventi di evoluzione interiore che si manifestano nell’arco della vita non sottostanno alle leggi della geometria e della sequenzialità.
Impariamo a capire, invece, che il nostro cervello è un organo suddiviso in due emisferi: quello destro e quello sinistro. Quello sinistro controlla il lato destro del nostro corpo, e quello sinistro il lato destro. Fin qui penso che questo concetto sia noto a tutti. Quel che però a tutti non è chiaro è che un emisfero si preoccupa di organizzare la mente razionale in modo spazio-temporale, usando la logica, mentre l’altro emisfero è in grado di assolvere alle funzioni analogiche, dove hanno sede intuito, fantasia, e capacità di interpretazione simbolica.
Il risultato è che nella nostra società, per “imprinting culturale” lavora maggiormente un solo emisfero, quello della via logica, facendo sì che l’altro –della via analogica- sia in un certo senso atrofizzato, o meglio, sopito.
Chi non riesce ad attivare la funzionalità dell’emisfero analogico non sarà mai in grado di “ascendere”. Né tanto meno di “comprendere”. Perché “l’emisfero logico” cercherà di razionalizzare tutto usando le uniche coordinate spazio-temporali che conosce.

Di conseguenza le stesse leggi non sono uguali per tutti.
Ciò che può essere “giusto” per una dimensione che “parla” con un sistema operativo “vip”, è –per chi si trova nella dimensione che opera con il sistema operativo “arcontico”- “ingiusto”. Perciò in alcune culture come quelle degli antichi esseni, si parlerebbe di “ingiusto nel giusto” e di “giusto nell’ingiusto”.

_°_°_°_°_°_°_

IL PROBLEMA DELLA MENTE SUPERFICIALE
Bellissimo tutto quello che dici. Quoto. Smile Very Happy Mr. Green
Evidenzio anche quando sostieni “Esiste per nostra fortuna una mente profonda, che non parla con parole, ma con messaggi precisi nel nostro corpo, nel nostro organismo ed è collegata direttamente al cuore. Ed è quella che spesso, anzi sempre, quasi infallibilmente ci trasmette la verità”.

Aggiungerei che esiste nel nostro corpo un altro organo, che più del cervello, è capace –se lo ascoltiamo- di far ascoltare la voce del nostro “cuore”: sembrerà strano, ma è proprio il fegato.
Il fegato è la sede delle nostre emozioni latenti più intense.
Jung diceva che sognamo con il fegato. E questo la dice lunga.
È la vera sede del nostro inconscio, capace di generare sogni dove viviamo situazioni incredibili, dove ogni cosa che accade non è detto che sia così solo perché abbiamo mangiato la peperonata… Shocked

“Mens sana in corpore sano” dicevano gli antichi romani.
Quel che voglio dire è che la purificazione del nostro organismo è pari a quella del nostro io.
Se viviamo male le nostre emozioni, ciò si ripercuote sul nostro modo di alimentarci. L’organo che ne risentirà di più è il fegato. Chi si ammala al fegato è spesso una persona che ha grossi problemi a gestire le proprie emozioni, che ha paura di manifestare i propri sentimenti, o che vive in uno stato emozionale forte che ha messo in ginocchio la propria dignità, in crisi i propri valori. Se non beve alcolici è comunque uno che si “impasticca”.
Ricordiamo che siamo fatti di carne ed ossa, e che per vivere bene e a lungo dobbiamo occuparci anzitutto del nostro corpo con amore e rispetto.
Se intraprendiamo una strada di purificazione del nostro animo, non possiamo trascurare il nostro organismo/fegato, che vive in sinergia.
Per questo è importante mangiare sano e fare cure disintossicanti. Mai trascurare questo particolare.
Le belle parole non serviranno a niente se non conduciamo una vita esemplare anche sotto il punto di vista dell’alimentazione.
Per arrivare al “TUTTO”, quindi, dobbiamo mettere in armonia i corpi astrali di cui noi esseri umani siamo costituiti –fisico/denso, astrale/sottile e mentale- e dobbiamo assolutamente partire dal primo, preoccupandoci di come ci sentiamo fisicamente. Il resto verrà da sé.
Pensiamoci. Se mangiamo correttamente fatichiamo meno a concentrarci. Dormiamo meglio. Facciamo bei sogni. Abbiamo più energia. Stiamo fisicamente meglio. E sarà più facile non ascoltare le “vocine”.
Di conseguenza cambia la vita…. Cambia la realtà!
Ma la matrice è sempre la stessa: anche in questo caso si parla di programmazione. Dobbiamo imparare a mangiare in un altro modo, ad ascoltare il nostro fegato che urla nella notte quando sogniamo gli alieni che invadono il Pianeta Terra, per farci capire che la sera prima non dovevamo mangiare tutto il kilo e venti di fiorentina con la pirofila di fiori di zucca fritti e bere oltre mezzo litro di Nero d’Avola! Mad Confused Sad
Con una corretta alimentazione, il nostro fegato ci parlerà nei sogni, permettendoci di capire come possiamo risolvere i nostri problemi quotidiani, capire noi stessi, e ciò che ci circonda.
Impariamo, quindi, a comprendere che la nostra “mente profonda” di cui parli, è strettamente connessa allo stato di salute del nostro fegato. Meglio lo trattiamo, e più saremo in grado di dominare la mente superficiale.

“Solo attraverso un cambiamento dei singoli soggetti si avrà un cambiamento globale per tutti”.
Riallacciandomi ai “sistemi operativi” di cui ho parlato sopra, non condivido questo tuo pensiero.
Sono le singole persone “capaci” a decidere di cambiare dimensione, in quanto coscienti di poterlo fare.
Il mondo/cosmo in realtà non è gestibile da quei pochi porci. Loro detengono la gestione di un altro mondo, popolato da chi vuol farsi gestire scegliendo di non percorrere il cammino della consapevolezza. Pensiamoci.
Non possiamo pretendere che un escremento sia messo allo stesso livello di un fiore!

_°_°_°_°_°_

“In conclusione, dovremo sforzarci tutti di trovare la strada che più ci si confà, attraverso la ricerca di pratiche e tecniche, lo scambio, la condivisione, lo studio, per armonizzare le due menti ed attivare la legge d'attrazione per un mondo diverso, per ritrovare quell'armonia perduta tra noi stessi, i nostri simili, il nostro Pianeta.
Le strade possono essere svariate e molteplici, e non esiste una via migliore dell'altra, ma l'arrivo è lo stesso per tutti.
La verità è così lontana... è dentro di Noi.
Le vie del Cuore sono Infinite, l'importante è percorrerne almeno una.”

Semplicemente: sei meraviglioso!

Ora ripasso la palla a voi.

_________________
io sono te,
tu sei me,
egli è nostro, tutti e due siamo suoi.
Che tutto sia
per il nostro prossimo
Georges I. Gurdjieff
_°_°_°_°_°_°_°_°_
I GA IGA I GAI
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
swdinesh

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 23/04/09 23:49
Messaggi: 10
swdinesh is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Ago 05 2009, 03:36:01    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

oscillator ha scritto:

Volevo solo farti notare una cosa:
In realtà non c'è fraintendimento, perché parlando di due menti in realtà si parla di due livelli della mente, che è unica. Un livello prende possesso della parte razionale e che tu definisci quella che macina di continuo e che io ho espresso con mente superficiale. L'altro è quello che tu chiami intelligenza, che a veder bene non è solo intelligenza anzi va oltre perchè è istinto, anche e soprattutto, è il "sentire", l'intelligenza in sé racchiude la logica il ragionamento quindi la separazione.
Se hai letto bene, non parlo di mente come un nemico da abbattere, ma bensì di riportare ad uno status predominante il livello profondo della mente, mi auto-cito:"Le due menti (livelli) tuttavia anche se spesso in conflitto, nel momento in cui quella profonda prende il sopravvento e dirige la superficiale riescono quasi sempre a creare cose stupefacenti... persino i miracoli.... lo sforzo più grande è proprio quello di ridare le leve del comando alla mente profonda che armonizzerà la superficiale, per ottenere ciò che in realtà ci farà stare bene. " E' ovvio che se un livello dovrà tendere ad armonizzare l'altro non vi è conflitto e di conseguenza il livello superficiale ci serve eccome!!! Non ci sono nemici da abbattere ma solo ricostituire una armonia. E' solo una questione di termini... se la mia è stata un imprecisione chiedo venia...non sono ferrato in materia di citazioni...


Ciao Oscillator,
io parlo di fraintendimento per il fatto che non é la stessa mente o un livello diverso della mente...é proprio un´altra cosa.
La mente non é sono un macinatore di razionalitá, ma qualcosa di molto piú grande. La nostra mente processa idee, emozioni, immagini, suoni, sensazioni e prepara come REAGIRE a questi. Il casino avviene perché in realtá noi siamo molto altro ... e non solo mente. Purtroppo siamo costantemente identificati con essa e non ci accorgiamo della differenza scambiandola per noi stessi, per quello che siamo, per quello che sentiamo. La meditaiozne é l´unico vero strumento che ci permette di fare chiarezza a riguardo. Riguardo la separazione, che é opera della nostra mente, non é solo razionele: pensa solo alla repulsione che provi incontrando qualcuno che istintivamente ti sta antipatico. In questo frangente non hai un pensiero razionale, ma un´emozione che ti spinge ad allontanarti ( o allontanare .. e comunque genera separazione) dall´antipatico in questione.

...rimango un pó perplesso sul tuo discorso delle due menti in conflitto che in realtá non sono nemiche ... ma magari ci penso su un pó di piú.

un saluto!
Alex
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Mer Ago 05 2009, 07:41:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stupendo ragazzi, questo sì che è un argomento meraviglioso! Bravi tutti Smile
Torna in cima
yesce kandro

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 20/04/09 10:46
Messaggi: 94
yesce kandro is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Ago 05 2009, 12:56:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ci devono essere mezzi più efficaci dell'alimentazione per evolvere........è finita l'era degli esercizi spirituali
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Ago 05 2009, 12:59:49    Oggetto: Oh yes ! 
Descrizione: Risposte
Rispondi citando

Ciao a tutti!
Grazie intanto per le vostre risposte e i vostri contributi.
Grazie inoltre per i complimenti di cuore a tutti.
Tento di rispondere per quello che mi riesce di fare.

A Valens:
"ritengo sia necessario fare comunque due tipi di distinzione: esiste una consapevolezza che porta ad un livello cognitivo diverso (vorrei dire superiore, ma la parola superiore mi pare aggressiva e presuntuosa in questo contesto,e non vorrei dare quest’impressione…), che permette di vedere e percepire la realtà che circonda con “occhi diversi”.
-Non tutti sono arrivati a questo grado di consapevolezza, io ci lavoro tutti i giorni,
è per questo che mi sono sentito in dovere di scrivere.

"...Questa è la dimensione che dovremmo ambire a raggiungere. ...Per entrare in questa dimensione, noi dobbiamo fare solo i conti con noi stessi..."
-Infatti questo l'ho espresso in coda: "Solo attraverso un cambiamento dei singoli soggetti si avrà un cambiamento globale per tutti.... dovremo sforzarci tutti di trovare la strada che più ci si confà..."

"Queste forze che io chiamo arcontiche sono ad esempio i “voladores” di Castaneda, lo “sfidante” del documentario, i “rettiliani” di Icke, i “lux” di Malanga, il “nwo”, i “Bildermerd( Laughing )”. "
-Possiamo chiamarli come ci pare, possiamo magari persino materializzarli sotto forma di demoni... non lo so... magari anche solo pensieri negativi... stiamo solo discutendo di termini ma il concetto si fa sempre più chiaro e penso che sia il concetto quello che conta...a proposito di questo mi arriva ora un commento di un'altra persona su questo argomento che ti riporto giratomi da Stefania:
"discorso di Ajahn Chandapalo.. E' interessante quando Ajahn, descrive cio che il Buddha vedeva..i vari livelli di esistenza,dove vivono diversi tipi di entita' sovranaturali...
Non e' importante vederli..ma essere consapevoli di come i pensieri negativi che si sviluppano dentro la mente superficiale,sono in realta' veri e propri attacchi di demoni..
Raggiungere la consapevolezza e' l'unico modo per svincolarsi da questi attacchi..
In ogni caso,consiglio di sentire per intero questo discorso..e' veramente illuminante..
"

"Anche la dimensione “vip” ( Wink ) ha il suo sistema operativo."
-Non so cosa intendi per dimensione "vip".... Surprised se me lo spieghi, grazie

"Impariamo a capire, invece, che il nostro cervello è un organo suddiviso in due emisferi: quello destro e quello sinistro."
-Questi potrebbero essere la sede fisica dei due livelli della mente...

"Il fegato è la sede delle nostre emozioni latenti più intense.,,,dove ogni cosa che accade non è detto che sia così solo perché abbiamo mangiato la peperonata…"
-A me purtroppo rimangono sullo stomaco i peperoni se non ci levo la pelle Very Happy
Mi diverto anch'io con un po' d'ironia....

"“Mens sana in corpore sano” "Se mangiamo correttamente fatichiamo meno a concentrarci"
-Quando dico: "Siamo tutti alla fine schiavi di questa voce che ci parla incessantemente... Si impossessa totalmente di noi, fino agli estremi limiti, spesso facendoci prendere decisioni... comportamenti..."
Anche il mangiare male è un comportamento che assumiamo nel momento che ascoltiamo la voce che ci dice di mangiare male, smodatamente, o senza saper associare i cibi... Basta anche mangiare il panino con l'insalata più sano del mondo sotto lo stato dei sensi di colpa, magari pensando che ci farà ingrassare o che siamo dei tipi che comunque tendona ad ingrassare, che ingrasseremo anche con quello. E' normale che se introduciamo costantemente veleni anche ci avveleneremo. Il corpo, il fisico ci manderà dei messaggi quindi cioè la malattia, il dolore al fegato, e se non sappiamo interpretarli e prenderne coscienza con la parte superiore della mente sarà difficile decidere di cambiare modo d'alimentarsi. Inoltre se poniamo sempre il pensiero che tutto quello che mangiamo ci farà male, esso lo farà...

"...ascoltare il nostro fegato che urla nella notte quando sogniamo gli alieni che invadono il Pianeta Terra, per farci capire che la sera prima non dovevamo mangiare tutto il kilo e venti di fiorentina con la pirofila di fiori di zucca fritti e bere oltre mezzo litro di Nero d’Avola!..."
-Adesso forse capisco perchè Malanga vede gli Alieni Grigi... se mangia così tutte le sere!...in effetti ha una bella panzetta Very Happy

"“Solo attraverso un cambiamento dei singoli soggetti si avrà un cambiamento globale per tutti”.
Riallacciandomi ai “sistemi operativi” di cui ho parlato sopra, non condivido questo tuo pensiero."

-Il discorso dei "sistemi operativi" non l'ho capito devi spiegarmi 'sta cosa dei "vip"

"Sono le singole persone “capaci” a decidere di cambiare dimensione, in quanto coscienti di poterlo fare."
-Non vedo contraddizione in questo, nel senso che intendevo solo quando i singoli soggetti saranno capaci di decidere di cambiare, come dici tu dimensione, si avrà un cambiamento globale anche solo attraverso la trasmissione di esempi giusti per tutti da insegnare e da proporre. Ma non è detto che tutti possano riuscirci.

"Semplicemente: sei meraviglioso! "
-Non so giudicarmi, ma grazie di cuore.

A swdinesh:
"Purtroppo siamo costantemente identificati con essa e non ci accorgiamo della differenza scambiandola per noi stessi,"
-Mettiamola così: è il livello superficiale della Mente che io ho chiamato mente superficiale che ci fa identificare con essa, che ci fa dire Io, quindi ce la fa scambiare per noi stessi.

"Riguardo la separazione, che é opera della nostra mente, non é solo razionele: pensa solo alla repulsione che provi incontrando qualcuno che istintivamente ti sta antipatico."
-Se hai repulsione istintiva per qualcosa o qualcuno quello è istinto legato ad una sorta di intuito "vibrazionale" non a caso magari hai una scarica di adrenalina, una fitta al cuore o al plesso solare e quella è la mente superiore che si accorge di qualcosa mandandoti anche dei segnali nel fisico, quindi ti sta dicendo la verità e quindi non separa, se a questi segnali la mente superficiale non da conto mettendo in moto una vocina che ti dice di non badarci... vedi che la separazione viene operata proprio da quest'ultima... se invece la vocina dà retta ai segnali è quello il momento in cui le due menti non sono in conflitto... penso di aver chiarito... Wink

a yesce kandro
-esercizi spirituali??? Surprised Surprised

Ancora grazie a tutti! Wink Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
yesce kandro

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 20/04/09 10:46
Messaggi: 94
yesce kandro is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Ago 05 2009, 13:40:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma si nel senso che anche il cibo e la materia dobbiamo riuscire a .........farne ciò che vogliamo..................per la felicità di tutti.....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche di miglioramento personale e collettivo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 1 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008