Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Andrea
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Dic 11 2014, 16:01:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gli orari, le telecamere, il Dna e il depistaggio: tutti i nodi irrisolti nel giallo della morte di Loris
La madre è in carcere per omicidio. Ma nella ricostruzione restano molti punti oscuri

ANSA

Fiori deposti sul luogo del ritrovamento del cadavere del piccolo Loris

11/12/2014
francesco grignetti
inviato a santa croce camerina

C’è una donna in carcere, per l’omicidio del piccolo Loris Andrea Stival. E’ sua madre. Ma il mistero di Santa Croce Camerina presenta ancora molti punti oscuri. Proviamo a ripercorrerli.



La morte

L’autpsia, nonostante siano trascorsi tanti giorni dalla morte del piccolo, non è ancora terminata. I medici legali non hanno sciolto il nodo: Loris è morto per lo strangolamento o per la caduta nel canalone?
Se la causa della morte fosse stata l’asfissia, a finire nel canalone di cemento del Mulino Vecchio sarebbe stato un cadavere. Se Loris era ancora vivo, la causa della morte sarebbe stato il trauma cranico. Sul cemento c’erano le tracce di una emorragia, pur non copiosa, segno che il cuore di Loris batteva ancora. I magistrati, nell’ordine di fermo nei confronti di Veronica, scrivono che il bimbo era «esanime». Il punto va chiarito perché cambia drasticamente lo scenario: un conto è uccidere nel chiuso di quattro mura, altro uccidere in campo aperto.



Le telecamere

S’è detto che questa è l’inchiesta del Grande Fratello. Verissimo. Santa Croce Camerina è disseminata di occhi elettronici, pubblici e privati. Non c’è negozio, bazar, distributore di benzina, azienda agricola che non abbia le sue telecamere di videosorveglianza. E poi ci sono quelle comunali, la cui sala di regia è affidata ai vigili urbani. Infine ci sono quelle del ministero dell’Interno, sofisticate, controllate a distanza, i cui monitor e server stanno a Roma. Ebbene, a parte la qualità altalenante delle riprese - alcune perfette e a colori, altre sfocate al punto da non essere intellegibili - il problema sono gli orari di ripresa. Non c’è una telecamera che sia sincronizzata con l’altra. Gli orologi interni sono tutti sballati. La Polizia scientifica ha fatto miracoli per recuperare le immagini e allinearle temporalmente. Ma i consulenti ne discuteranno all’infinito. Sono state forzate le ricostruzioni, per poter scrivere che la Polo nera di Veronica passa o non passa da una data strada? L’avvocato Francesco Villardita già annuncia la richiesta di un incidente probatorio, per fissare anticipatamente questa prova. «Avremo i nostri esperti di parte, tecnici delle riprese video forensi. Non possiamo fermarci a una consulenza della Polizia Scientifica».



Gli orari

Mancando all’appello molti elementi - lo zainetto che non si trova, così come le mutandine di Loris, e le fascette della morte - questo caso si basa essenzialmente sugli indizi. Per come è la ricostruzione della procura di Ragusa, tutto sembra combaciare. La donna esce di casa una prima volta alle 8.32 con i due bambini, poi Loris rientra, lei porta il piccolino alla ludoteca, rientra, si trattiene 36 minuti in casa, esce con l’auto dal garage. In quei 36 minuti avrebbe ucciso Loris e architettato un piano di depistaggio. L’aspettano al paese vicino, Donnafugata, per una lezione di cucina. Lungo il tragitto, la “vedono” diverse telecamere. E un tragitto da 3 minuti lei lo copre in 9, di qui l’interrogativo: dove si è fermata per quei 6 minuti che mancano? Tesi suggestiva. Ma per un buon avvocato non sarà difficile insinuare il dubbio che sulla strada possono accadere mille impedimenti. E’ sufficiente accodarsi a un camion oppure a un trattore, e 6 minuti di ritardo sono belli e spiegati.



Le mutandine

Sono forse il mistero più intrigante. Le famose mutandine blu che furono ritrovate davanti alla scuola, fino alla sera prima non c’erano. Qualcuno ce le ha messe. Non sappiamo ancora i risultati del Dna e quindi non c’è alcuna certezza che fossero di Loris. La mamma, anzi, non le ha riconosciute. Restano in piedi alcune ipotesi: un complice ha voluto confondere le acque? Un mitomane s’è sentito in obbligo di intervenire? Un fotoreporter o un cameramen le ha lasciate a terra per creare un evento mediatico, e poi magari s’è spaventato dal clamore?



Il depistaggio

Nelle prime 48 ore dalla scomparsa, Santa Croce Camerina è stata terrorizzata dal pedofilo assassino. I primi esiti dell’autopsia davano questo scenario. Gli investigatori erano lanciatissimi su questa ipotesi. Il povero Orazio Fidone, il cacciatore che ha trovato il corpo, in fondo è indagato perché qualcuno ha pensato che il colpevole fosse lui e che il ritrovamento fosse tutto un imbroglio. Inquietante è il particolare che il bimbo sia stato trovato con i pantaloni slacciati e senza slip. Con il passare dei giorni, il movente sessuale ha perso di peso ma a tutt’oggi non è stato escluso. Si attende il responso definitivo dei medici legali.



Il Dna

Questa non è una fiction; gli esami di laboratorio arriveranno con i tempi dovuti. Non si sa ancora nulla di quanto trovato sotto le unghie del bambino, se c’è il Dna del suo aggressore. Così anche delle tracce biologiche rinvenute su un paio di forbicine trovate nella stanza di Loris. E se c’è terriccio, e quale, sotto le suole delle sue scarpe. Da qui potrebbe venire qualche altro indizio, o persino qualche colpo di scena. Occorre attendere.

http://www.lastampa.it/2014/12/11/italia/cronache/gli-orari-le-telecamere-il-depistaggio-i-nodi-irrisolti-nel-giallo-di-ragusa-4uf1iUI4usGO5aKqidTA3N/pagina.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Dic 11 2014, 16:01:34    Oggetto: Adv





Torna in cima
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Dic 13 2014, 16:08:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La vigilessa scagiona Veronica: "L'Ho vista davanti alla scuola"

La vigilessa era in servizio davanti alla scuola del piccolo Andrea Loris la mattina del 29 novembre afferma. Ora al Secolo XIX assicura: "Ho visto Veronica davanti alla scuola". Poi denuncia: "Vogliono farmi ritrattare ma non ci sto"
Andrea Riva - Sab, 13/12/2014 - 14:41
commenta

Torna a parlare la vigilessa che ha confessato di aver visto la macchina di Veronica Panarello passare davanti alla scuola di Andrea Loris la mattina di quel tragico 29 novembre.

In un'intervista al Secolo XIX, la donna scagionerebbe Veronica, confermando ciò che aveva già affermato davanti agli inquirenti: "Posso dire che la donna al volante della Polo di colore scuro che ho visto transitare quella mattina dalla via Di Vittorio, era la madre di Loris".


Nessuna ritrattazione, dunque.

Ciò che proprio non va giù alla vigilessa è che il verbale della sua deposizione sia stato redatto in maniera imprecisa. Il caso più clamoroso riguarda questa frase: "Intedo dire che non sono certa che quella immagine potesse essere, invece, un ricordo di qualche giorno prima". Una frase che, secondo la vigilessa, non corrisponderebbe al vero. È infatti certa di aver visto la macchina: "Quell'immagine è un ricordo preciso di sabato 29 novembre. Muore un bambino di otto anni e io mi confondo?". La vigilessa accusa inoltre che la sua ritrattazione sarebbe stata inventata solamente per incastrare Veronica: "Io non ho ritrattato niente, se la sono inventata la ritrattazione".

La vigilessa afferma che sarebbe molto difficile per lei confondersi in quanto conosce bene Veronica perché ha "un parente che abita di fronte alla mamma del marito, Davide" e lo va a trovare spesso. È quindi inevitabile incontrarsi.

Non sarebbe stata l'unica, oltretutto, ad aver visto Veronica quella mattina: "Un ragazzo che stava in coda, due macchine dietro la signora", ha visto la madre del piccolo Andrea Loris, ma forse, ammette sconsolatamente la vigilessa, "avrà ritratto anche lui".


http://www.ilgiornale.it/news/cronache/vigilessa-scagiona-veronica-1075302.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Dic 16 2014, 11:55:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Appena sentita la notizia l'ho collegata ad un altro caso aperto.
Cioè i titoli all'inizio sono " Ragusa morto Loris", e penso al caso di Roberta Ragusa e del supertestimone Loris Gozzi. Anche lì ci sono molti punti oscuri , la stessa notte dell'affondamento della Concordia al Giglio, e pare che l'omicidio sia avvenuto in via Gigli (oltre alla rosa altro simbolo floreale massonico).
Nel caso del piccolo Loris, sembra una delle favole, che tanto favole non sono, c'è un bimbo che si perde, c'è il cacciatore, il mulino nero e il castello. E tanti altri messaggi che ben avete notato.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
***Stefy***

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 11/02/10 18:51
Messaggi: 327
***Stefy*** is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Dic 19 2014, 02:11:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...Il funerale di Andrea Loris...nella chiesa di S. Giovanni Battista...la madre Veronica gli manda una corona di rose bianche a forma di cuore..all'interno della quale, il nome di Loris è composto da ROSE ROSSE...

Citazione:
Andrea Loris Stival, folla ai funerali. La madre manda un cuore di fiori

Sul sagrato della chiesa di San Giovanni Battista a Santa Croce di Camerina, nel ragusano, dove si sono svolti i funerali del piccolo Loris Andrea Stival, c’è anche una corona a forma di cuore con fiori che compongono la scritta ‘Loris’, accompagnata da un nastro bianco con la scritta ‘la mamma Veronica‘. Al termine della funzione, i familiari, sistemati nelle prime file si sono alzati per seguire il feretro bianco a cominciare dal padre del bambino Davide Stival, in lacrime, poi gli zii paterni Jessica, Cinzia, Davide e Salvatore, la nonna Pinuccia, e i familiari della madre, Veronica Panarello, in carcere accusata del delitto. All’uscita dalla chiesa, la bara di Loris é stata sollevata più volte ed ha fatto il giro della piazza, perché tutti i cittadini potessero salutarlo per l’ultima volta. Una ragazzina in lacrime ha lasciato andare il palloncino bianco che teneva in mano come ultimo saluto al bambino ucciso


http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/12/18/andrea-loris-stival-folla-per-lultimo-saluto-madre-manda-cuore-di-fiori/323974/

_________________
''Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci''. (Matteo 7:15-20)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Dic 25 2014, 17:41:04    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dal 31 dicembre Veronica Panarello potrebbe tornare libera
Inserito in 25 dicembre 2014

Il Tribunale del Riesame esaminerà il 31 dicembre sull’istanza di libertà presentata dall’avvocato di Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris Stival ucciso il 29 novembre scorso. L’udienza è fissata per le 9.30 di mattina. Intanto arriva anche l’appello del nonno paterno, Andrea Stival. “Adesso basta, finitela!” dice in merito al gruppo su Facebook: “Salve a tutti , sono il nonno di Loris, avevo chiesto cortesemente di finirla con tutto questo cortile pubblico e di avere rispetto per le persone che stanno male. Finitela di scrivere commenti o di farvi i vostri film mentali, solo ed esclusivamente per il piacere di aprire la bocca. In privato a questo sito avevo chiesto di chiuderlo e gentilmente ci avete mandato a quel paese. Ora basta. Non è a noi che la polizia fa un baffo ma a tutti quelli come voi che vi nascondete dietro ad un social network”.

http://www.ragusatg.it/2014/12/25/dal-31-dicembre-veronica-panarello-potrebbe-tornare-libera/


Dubbi sul dna trovato sotto le unghie di Loris: non sarebbe di mamma Veronica


L'esame non ha dato esiti rilevanti: il bimbo ucciso da qualcun altro? E su Facebook centinaia di "like" alla pagina "Veronica è innocente"
Chiara Sarra - Mer, 24/12/2014 - 13:21


Sotto le unghie di Loris Stival, il bimbo di 8 anni ucciso e gettato in un canalone a Santa Croce Camerina (Ragusa), sarebbe stato trovato del dna non compatibile con quello della madre, finora unica indagata e detenuta per l'omicidio.

La voce gira in procura ed è stata riportata da il Corriere di Ragusa che parla di un "criptico quanto laconico commento degli inquirenti sugli esiti delle analisi giunte dal Ris di Messina". "L'esame del dna non ha prodotto riscontri rilevanti", avevano detto nei giorni scorsi i pm. E proprio questo potrebbe essere l'appigllio dell'avvocato di Veronica Panarello, "Di questa notizia io non ho riscontro negli atti processuali, ma la apprendo dai mezzi d'informazione; se dovesse essere vera, allora quel quadro indiziario a carico della mamma di Loris, che è già, a mio parere, carente di suo, perde del tutto di credibilità".

Intanto cresce il fronte di chi crede che la donna sia innocente. in queste ore centinaia di persone hanno dato il proprio "Mi piace" alla pagina Facebook "Veronica Panarello è innocente". Fra questi c'è anche quello della prozia di Loris, Antonella. "Ricordo a tutti e in modo particolare al sindaco di Vittoria, che questo è un momento delicato nel quale si aspettano ancora i risultati delle indagini per l'eventuale innocenza di mia nipote Veronica e soprattutto per l'indimenticabile ricordo di un meraviglioso bimbo crudelmente ucciso da pochi giorni. Ci sarà tempo per tutto il resto", ha detto la donna, zia di Davide Stival.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/dubbi-sul-dna-trovato-sotto-unghie-loris-non-mamma-veronica-1078283.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Gen 12 2015, 10:45:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dopo settimane, una voce dalla procura: le indagini sulla morte di Loris Stival, il bimbo di 8 anni ucciso a Santa Croce Camerina, potrebbero essere a una svolta, definita "clamorosa". Nel mirino degli inquirenti, infatti, ci sono tre persone, tutte sospettate di aver aiutato la mamma, Veronica Panarello, che ad oggi resta l'unica accusata di aver ucciso il figlio maggiore, per poi disfarsi del cadavere. I tre sospettati, si apprende, non sarebbero ancora indagati, abitano nello stesso paesino ma sui nomi vige il più stretto riserbo. L'ipotesi più concreta è che un complice, in un secondo momento, abbia aiutato Veronica a sbarazzarsi del corpo (insomma non sarebbe stato presente nel momento del delitto). Secondo le indiscrezioni a rivelare l'identità dei complici potrebbe essere stato lo scambio dati di WhatsApp e Facebook nei 36 minuti in cui la donna era rimasta sola in casa con Loris. A giorni, forse ad ore, si attendono nuovi sviluppi.

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11741309/Morte-di-Loris-Stival--svolta.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008