Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Nel bergamasco scompare tredicenne
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 20, 21, 22  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie varie. Giornali, altri blog, siti internet, politica
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous
















MessaggioInviato: Lun Dic 06 2010, 19:38:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



Bergamo - (Adnkronos/Ign) - I vigili stanno prosciugando una pozza alle spalle del cantiere di Mapello. Il legale del marocchino fermato: contro di lui solo un'intercettazione. Il sensitivo: ''Non è stato lui''. Sospetti su due italiani. La comunità marocchina: ''Porteremo solidarietà''. Morcellini: "No alla pornografia del dolore". Cartelli anti-immigrati, il sindaco: "Ci dissociamo". La madre di Sarah: "Nessuno può capire"


Bergamo, 6 dic. (Adnkronos/Ign) - Colpo di scena nelle indagini sul sequestro e l'omicidio di Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa da Brembate di Sopra il 26 novembre scorso. La procura di Bergamo fa un passo indietro e si limita a chiedere la convalida della misura cautelare e non anche la custodia in carcere per il ventiduenne marocchino in stato di fermo da 24 ore, Moahamed Fikri. Per il pm Letizia Ruggeri infatti non esistono indizi tali da rendere necessaria la permanenza in cella del nordafricano.

Secondo l'accusa, in particolare, il fermo messo in atto sabato sera, quando è stata bloccata una nave diretta in Marocco, è legittimo, perché vi erano elementi tali da far ritenere che il ventiduenne stesse fuggendo. Dopo averlo ascoltato, però, la stessa accusa si sarebbe ricreduta per il modo in cui il giovane muratore ha fornito una versione senza sbavature. Il marocchino ha detto di avere già acquistato in precedenza il biglietto per il viaggio in Marocco, inoltre ha spiegato l'intercettazione in cui si rivolge ad Allah dicendo che era una sorta di imprecazione e che non aveva attinenza con la scomparsa della tredicenne bergamasca. Quindi quelli che solo sabato sera sembravano gravi indizi di colpevolezza oggi non basterebbero, secondo la stessa accusa, per giustificare la detenzione in carcere. Non ci sarebbero quegli elementi che ricollegherebbero il magrebino alla scomparsa della giovane promessa della ginnastica ritmica.
Sarà il gip Vincenza Maccora, domani, probabilmente in mattinata, a decidere sulla sorte giudiziaria del giovane, ma la scarcerazione appare evidente.
''In mano hanno solo un'intercettazione ed elementi ancora più deboli'', ha osservato Giovanni Fedeli, a capo dello studio legale per cui lavora Roberta Barbieri, l'avvocato che difende il ventiduenne marocchino. Durante l'interrogatorio di convalida, durato circa due ore, i legali hanno chiesto la scarcerazione ''per la mancanza di gravi indizi di colpevolezza''.
Intanto, dopo avere setacciato la zona di Ambivere, senza trovare elementi utili, i volontari e le forze dell'ordine si stanno concentrando nella zona fra Mapello e Locate, frazione di Ponte San Pietro, alle spalle del cantiere dove lavorava il muratore marocchino fermato. I vigili del fuoco stanno prosciugando una pozza alle spalle del cantiere, dove sorgerà un centro commerciale. Sfidando la neve i volontari e i carabinieri continuano le ricerche, ma al momento non c'è nessuna novità sul ritrovamento della giovane studentessa.
Interrogato anche ieri dagli inquirenti, il 22enne aveva respinto le accuse. Residente a Montebelluna, nel trevigiano, l'uomo, in Italia da qualche anno, lavorava come muratore nel cantiere di Mapello. Nei giorni dopo la scomparsa della 13enne è proprio lì che si sono concentrate le ricerche dei carabinieri. In quella zona il cellulare di Yara aggancia l'ultima cella, prima di essere spento.
Intanto, continuano le indagini nella ricerca di eventuali complici. Resta però ancora senza una conferma ufficiale l'ipotesi che nella vicenda siano coinvolti anche due italiani. Il sospetto, spiegano gli inquirenti, è che il delitto sia legato a "un movente sessuale".
E dopo le scritte razziste apparse davanti all'abitazione di Yara, oggi un nuovo striscione è apparso davanti alla villetta della famiglia: 'Per Yara. nessuna pietà per chi ha fatto questo'. Lontano da telecamere e fotografi, i genitori di Yara, Fulvio e Maura, hanno scelto invece il silenzio e la preghiera. Brembate è l'anti-Avetrana: pochi sono disposti a parlare, nessuno lancia appelli o cerca le telecamere.
Ieri il sindaco leghista, Diego Locatelli, aveva respinto l'accusa di un paese razzista, ma a Brembate chi si ferma a parlare ai giornalisti non risparmia accuse contro gli stranieri 'colpevoli' di spacciare e di aver invaso alcune zone. Rabbia e paura, ma anche una vera separazione tra bar frequentati da italiani e da stranieri. ''In alcuni locali se entra uno straniero - racconta una persona - per una birra si chiede il doppio o il triplo del prezzo, così va via''.
Da parte sua il leader della comunità marocchina locale, Sumia Fuganni, annuncia ad AKI-ADNKRONOS INTERNATIONAL: "Noi stranieri di origine maghrebina residenti nella provincia di Padova e in Veneto, che siamo perfettamente integrati nella società italiana, abbiamo deciso di mobilitarci per portare la nostra solidarietà ai genitori di Yara Gambirasio". "Mercoledì prossimo, in occasione della festa dell'Immacolata - spiega -, ci recheremo dai genitori di Yara per portare la nostra solidarietà e per dimostrare a tutti che noi marocchini non siamo solo criminali".
E l'arcivescovo di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, nel suo discorso alla città alla vigilia di sant'Ambrogio, ha detto: "Prego perché non si sovrapponga genericamente a tutti gli immigrati la categoria della delinquenza".

Torna a parlare poi il sensitivo Mario Allocchi, che il 3 dicembre scorso aveva ipotizzato all'Adnkronos l'omicidio della 13enne. Il marocchino ''non è il responsabile diretto della morte della piccola Yara'', sottolinea, ma ad ucciderla è stato ''un pedofilo che già da parecchio tempo l'aveva adocchiata''.
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Lun Dic 06 2010, 19:38:20    Oggetto: Adv






Torna in cima
cluster

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 12/10/10 11:09
Messaggi: 351
cluster is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Dic 07 2010, 01:46:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma le telecamere fuori dal centro sportivo, ci sono o no?
_________________
Perché il freddo, quello vero, sa essere qui nel mio cuore di sbarbo...(paz)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cluster

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 12/10/10 11:09
Messaggi: 351
cluster is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Dic 07 2010, 01:48:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

scusate ma è vero o no che un cellulare anche se privo di batteria può essere rintracciato?

no perchè mi sembra di aver sentito che sia così...magari sbaglio

_________________
Perché il freddo, quello vero, sa essere qui nel mio cuore di sbarbo...(paz)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Brando

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 20/02/09 12:34
Messaggi: 664
Brando is offline 






ireland
MessaggioInviato: Mar Dic 07 2010, 12:05:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Qual'é il ruolo del marocchino: ha davvero effettuato il sequestro oppure no?
_________________
Giovanni 14, 12-14: In verità, in verità vi dico: anche chi crede in me compirà le opere, che io compio,
e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre

Filippesi 4,13: Tutto posso in Colui che mi dà la forza
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anubi

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 19/06/09 23:44
Messaggi: 621
Anubi is offline 






NULL
MessaggioInviato: Mar Dic 07 2010, 13:07:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

cluster ha scritto:
scusate ma è vero o no che un cellulare anche se privo di batteria può essere rintracciato?

no perchè mi sembra di aver sentito che sia così...magari sbaglio


Un cellulare privo di batteria non può essere rintracciato.
La batteria interna (tampone)quella che serve per l'orologio del cell.fa parte di un circuito interno non associato al circuito di trasmissione ed in ogni caso è irrisoria la potenza
Si può solo sapere tramite tracciamento l'utima posizione geografica prima che venisse spento e/o disattivato
Chi ti dice il contrario non capisce una mazza di elettronica Mr. Green e vede troppi film.

_________________
Le cose intorno a noi nascondono una realtà più profonda dove il tempo e lo spazio abituali perdono senso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mantenos

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 29/03/10 01:19
Messaggi: 904
Mantenos is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Dic 09 2010, 05:59:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Un cellulare senza batteria non può essere ritrancciato per quello che sappiamo.

Un cellulare senza sim, spento, con la batteria può essere rintracciato. Si dice che molti affari illeciti vengono fatti a condizione che le persone che vi partecipano stacchino la batteria del cellulare (esiste l'ipotesi che il cell può essere usato come cimice... ma questa è un altra storia ancora di cui io dubito poco....)

_________________
Su facebook Mantenos Flowers: la comunicazione diretta è più utile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Gio Dic 09 2010, 14:14:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



Yara, spunta la pista del maniaco
molestie prima della scomparsa
Resiste anche l'ipotesi del conoscente: "La tredicenne si è fidata di chi l'ha portata via"
La testimonianza di una vicina: "Quella sera ho visto due uomini che litigavano in strada"


BREMBATE DI SOPRA - Il conoscente o il maniaco. Ecco le due piste battute ora dagli investigatori per risolvere il giallo di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa dal 26 novembre. Dissolto il castello giudiziario che pendeva su Mohamed Friki, il muratore marocchino scarcerato due giorni fa, gli accertamenti partono da un'analisi minuziosa della vita quotidiana della ragazza. I carabinieri hanno simulato il percorso che Yara faceva ogni giorno per andare a scuola a Bergamo dalle Orsoline, accompagnata dalla sorella maggiore. Risentendo e raccogliendo informazioni su tutti quelli che la incrociavano in autobus. Con un'idea: che qualcuno, magari confuso tra i passeggeri, possa aver "puntato" la piccola campionessa di ginnastica ritmica, preparandosi ad agganciarla in seguito. Uno o più molestatori come quelli segnalati a Brembate e nei paesi vicini nei giorni precedenti la scomparsa.


Ai carabinieri di Almè, pochissimi chilometri da Brembate, la scorsa settimana era arrivata una denuncia: un uomo aveva tentato di far salire una bambina sulla sua auto fuori dalla scuola elementare. A riferire di un episodio simile, questa volta fuori dalla scuola di Brembate, è un ragazzo: una macchina con un uomo alla guida era stata notata nella settimana che aveva preceduto la sparizione di Yara fuori dalla scuola del paese. Poi, sabato scorso, di quell'auto non si era più avuta traccia. Stando ai tabulati telefonici, è poco dopo l'uscita dalla palestra che Yara diventa irreperibile. Qualcuno che già girava in paese nei giorni precedenti poteva averla presa di mira e ha colto l'occasione - lei che tornava sola a casa in un giorno in cui non aveva allenamenti - per portarla via? La ginnastica ritmica è ritenuta, come gli sport femminili di palestra, un mondo potenzialmente alla portata di guardoni e pedofili: le gare sono aperte a tutti e i video dei saggi sono diffusi anche su Internet.

Cercare nella cerchia dei conoscenti e degli amici di Yara - l'altra pista - significa invece approfondire meglio il mondo della ragazzina. Si sta studiando il suo diario, valutato, a una prima analisi, come quello di una ragazza tutta sport e famiglia, senza amicizie o contatti che potessero far pensare. "Conosceva chi l'ha portata via" insistono alcuni investigatori. Ora ogni confidenza, ogni annotazione viene riletta con la massima attenzione, alla ricerca di riferimenti a possibili nuove conoscenze che possano aver attirato Yara verso l'ignoto. L'ipotesi, suffragata dalle tracce fiutate dai cani, che la ragazza possa essere uscita dalla direzione opposta a quella di casa sua, magari accettando un passaggio da qualcuno, va in questa direzione.

Con entrambe le ricostruzioni - ma soprattutto con la prima - si accorda la testimonianza del 19enne Enrico Tironi, che dice di aver visto la ragazza parlare con due uomini in auto la sera della scomparsa. Ieri un'altra vicina di casa, Marina Ambeni, intervistata dal Tg5, ha ricordato qualcosa di simile, parlando di due uomini che litigavano in italiano, così come ha riferito, qualche giorno fa, una guardia giurata. Ieri al comando provinciale dei carabinieri e in questura non sembrava un giorno di festa: gli investigatori erano al lavoro come sempre, facendo setacciare l'area industriale, le strade e un boschetto vicini. Ma il ritrovamento di un giubbotto, uno scooter, una tenda e un telefonino non hanno schiarito il buio sulle sorti della ragazza.


in questa vicenda è sempre più evidente quanto sosteneva il sensitivo. La ragazzina si fidava di qualcuno che conosceva.
Inquetante anche il fatto che lo stesso sensitivo non riesca a capire dove si trovi il corpo (come si potrà capire se è stata uccisa ?)



-----editato---------

Yara: investigatori, per noi scomparsa
Stamani incontro con direttore dello Sco e questore Bergamo
09 dicembre, 14:22

(ANSA) - BERGAMO, 9 DIC - Gli investigatori di Polizia e Carabinieri continuano a considerare Yara Gambirasio come ''scomparsa''. Lo hanno spiegato il direttore del Servizio Centrale Operativo della Polizia Gilberto Caldarozzi, il questore di Bergamo Vito Ricciardi e il comandante dei Carabinieri Roberto Tortorella, al termine di un incontro con il procuratore aggiunto di Bergamo Massimo Meroni, in cui e' stato fatto il punto sulla situazione degli accertamenti degli ultimi giorni.

Torna in cima
Anonymous
















MessaggioInviato: Gio Dic 09 2010, 15:13:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ieri ho sentito la chiaccherata di alcune vecchiette su qusti accaduti, parlavano un pò di tutto. E dicevano che sospettavano di qualche setta religiosa, qualche pista esoterica anche loro in quanto avendo fatto 2+2 si ricordavano che in molti altri casi le persone coinvolte facevano parte di una setta religiosa, cioè di TDG...è stata una sorpresa questa cosa per me. La gente comincia a ragionare anche se i mass media cercano di deviare l attenzione in mille altre direzioni. Ci sono volute anni e anni di sparizioni, omicidi rituali, processi infiniti affinchè la gente cominciasse a capire. Forse è ormai diventato troppo palese, sta di fatto che parlano della pista esoterica pure le vecchiotte!!! era la prima volta che non li sentivo a bestemmiare gli immigrati colpevoli secondo loro di tutto, anzi erano dispiaciutii per marocchino "povera stellina, ma come si può assalire uno cosi senza sapere nulla? povero marocchino...." volevo quasi quasi gridare "miracolo"...mi son trattenuta. Ovviamente non tutti sono prevenuti, conosco tantissimi italiani bravi, tolleranti, mentalmente aperti, delle volte anche molto più democratici di me. Ma ahime, negli ultimi anni questa tendenza è un pò aumentata contro "l uomo nero", cioè di colore. A volte mi prendono per italiana o per francese e si mettono a parlare anche a me:" lei è daccordo con me che stranieri sono rompiscatole, che ci rubano il lavoro e puzzano di curry? lei mi sembra una lombarda o veneta, da dove è?"...ed io rispondo che sono apolide (di solito non sanno cosa vuol dire apolide, cioè essere senza un paese di appartenenza) sottolineando che non sono manco italiana, di solito ci restano male, ma fanno passare la cosa per scherzo: "ehehehee:-))) certo ci sono gli stranieri anche x bene come lei, ben vestiti, profumati..." Einstein aveva detto che "non ci sono limiti dell'universo e della stupidità umana, del primo non sono tanto sicuro, ma per il secondo posso garantire". Qualche giorno fa in un serial giovanile stavano scherzando su questa frase di Einstein, dicevano che: " forse allora si capisce perchè Einstein ha inventato la bomba atomica"Smile))....
tornando sul tono serio, mi è venuto un sospetto oggi sulle date dei delitti. Secondo me i delitti sopratutto col sacrifico di femmine sono basate sul calendario, ovvero ciclo lunare e femmile. Ho fatto caso che accadono dalla fine della seconda metà del mese fino ai primi gg. del mese successivo. Questa è di solito la fase di picco lunare, accadono dei processi un pò "impazziti" nella luna che si riempie pian piano diventando totalmente rotonda alla fine (il calendario islamico è basato sul ciclo lunare, quando si riempie la luna finisce un mese e quando appare la nuova luna comincia l'altro). Questo influisce molto sull'umore femminile che di solito le femmine appunto sono "vampate" in quel periodo, sono in attesa del ciclo mestruale oppure gli inizia proprio inquei giorni. Diventano molto agitate, aggressive, irritabili, sessualmente attive ed eccitate, al livello fisico gli ormoni che vanno a mille, quindi possono anche commettere delle pazzie tipo andare con il primo che capita (i delitti dove le ragazze vanno via con sconosciuti oppure conosciuti, ma interessati a loro solo sessualmente). Questo periodo la femmina caratterialmente predisposta conclude in se tutti gli atributi di dea Diana da 3 volti e 3 nomi, la dea pagana maligna (non tutte diventano totalmente "vampate", il temperamento e carattere sono molto importanti in questo caso. Su questo spiega molto bene il Dr. G.B. Cassano psicologo. Per questo forse anche le vittime sono scelte con cura, delle persone facilmente impressionabili e manipolabili e direi con una certezza di 99,99% che in tutti i casi di sparizioni i famigliari della vittima sono coinvolti.)... Anche Chiara Poggi aveva il ciclo quando uccisa e questo dettaglio è stato sottolineato da Carlizzi come una cosa esotericamente importante. Perchè per loro è importante questo dettaglio? come già detto più volte, il corpo umano è considerato microcosmo nell'esoterismo, il macrocosmo è l insieme di tanti microcosmi/particelle, tutto quello che accade nekl corpo umano è lo specchio di ciò che accade nell'universo e viceversa, questi si influenzano a vicenda, basta vedere i processi all'interno del corpo umano per capire come va l universo. Quando si fanno i sacrifici umani, l intento è influire sull'andamento del macrocosmo attraverso il microcosmo/uomo. L universo è unico e unisce in se sia elemento maschile che femminile. Di solito l elemento femminile è collegato a pazzia, confusione, caos (l anima che è vista di solito come femmina avventuriera in ricerca di nuove esperienze), mentre maschile è ordine, creazione (la mente come maschio, razionale, logico, preciso. Stranamente nel carattere le sostazne relative della mente/cervello si scambiano i posti a specchio, nella donna essendo la futura madre, protettore della prole prevale la seratonina, cioè la sostanza prodotta da neuroni che ci fa cauti. Mentre nell'uomo prevale adrenalina che ci butta nell'avventura, perchè l uomo è guerriero, cacciatore di natura.).
Influendo sull'elemento femminile negativamente durante il periodo lunare di "vampata" si crea sbilanciamento degli elementi, l elemento femminile che viene posseduta da questo spirito negativo, sensazioni, emozioni negative moltiplicate, amplificate, porta al caos del macrocosmo. Magari non in tutto il cosmo, ma in una parte determinata che serve in quel momento al gruppo esoterico che fa queste nefandezze. Probabilmente la scelta del luogo viene fatta sulla base astrologica, secondo la posizione di costellazioni, processi astrali e zodiacali in modo da poter influire su un determinato luogo. Nei messaggi precedenti avevo postato significati esoterici della lettera Y che vuol dire infatti pazzia, disperazione, caos, suicidio, autodistruzione nell esoterismo. Il nome Yara invece significa primavera...
ora si parla della pista del maniaco sessuale. Si, saranno anche maniaci sessuali, ma non si tratta di una persona qualsiasi malata che si è fissata casualmente su una ragazzina. Qui si tratta di un gruppo ben organizzato e con degli scopi determinati, saranno anche malati al livello emotivo, ma sono furbi, sanno quel che fanno. Non è la prima volta ed ahime neanche l ultima.
Torna in cima
Anonymous
















MessaggioInviato: Gio Dic 09 2010, 15:23:09    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

forse capite perchè ancora adesso i medici fanno fatica a far riconoscere la depressione o ossessioni maniacali come un disturbo che non deve essere paragonato alla pazzia. Perchè pazzia è una malattia mentale grave la quale libera la persona malata dalla responsabilità di qualsiasi atto che commette in quanto la persona non è in grado di intendere. Mentre la persona depressa o ossessiva maniacale non è pazzo, è lucido, si rende conto dei propri atti, quindi deve per forza rispondere per quel che fa. Se la scienza ammetterà questa cosa definitivamente, sarà fine di molti "mostri" che se la passano liscia con la scusa di malattia mentale...
Torna in cima
cluster

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 12/10/10 11:09
Messaggi: 351
cluster is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Dic 10 2010, 15:44:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non ci credo che non ci sono telecamere in quel centro sportivo.perchè nessuno ne parla?perchè non ci sono proprio o perchè non ci hanno pensato? anch'io frequento un centro sportivo con piscina, è veramente piccolo,piccolissimo,eppure all'interno dell'ingresso c'è una telecamera, e per farvi capire ,l'ingresso con il bar e reception saranno meno di 60 m quadrati,una sola entrata, ora non so come funzionano le telecamere interne,cioè se registrano oppure sono a circuito chiuso e fanno solo da monitor, però mi sembra strano,
vedendo il centro sportivo di brembate nei servizi tv, a confronto di dove vado io, mi viene spontaneo farmi questa domanda.
poi vedendo chi l'ha visto,ho sentito che li vicino c'è un osservatorio.avranno controllato se dalle telecamere dell'osservatorio si poteva vedere anche l'area del centro sportivo?

_________________
Perché il freddo, quello vero, sa essere qui nel mio cuore di sbarbo...(paz)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
cluster

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 12/10/10 11:09
Messaggi: 351
cluster is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Dic 10 2010, 21:20:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando




da leggere questo articolo in cui si parla di rose

_________________
Perché il freddo, quello vero, sa essere qui nel mio cuore di sbarbo...(paz)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
NAJLA

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 21/01/09 19:08
Messaggi: 121
NAJLA is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Dic 11 2010, 10:51:24    Oggetto: Complicity 
Descrizione:
Rispondi citando

Yara Gambirasio 13 anni Brembate Sopra data 26.11.2010 18,30 è uscita dal palasport cellulare risulta spento dalle 18,49=22
YARA GAMBIRASIO = 25+1+18+1+7+1+13+2+9+18+1+19+9+15=139=13
Data scomparsa 26.11.2010 = 13
Anni = 13
Brembate di Sopra = 2+18+5+13+2+1+20+5+4+9+19+15+16+18+1=148=13
Il 26 novembre è il 330º giorno del calendario gregoriano = 33



Non avvicinatevi al fiume
quando il sole tramonta
non avvicinatevi al fiume
perché c'è Yara che vi invita
coi capelli verdi colore delle pietre miraquitãs".
L'oro del fiume li bagnava di luce
- "State attenti, figli miei - diceva la vecchia indiana -
vi trascina all'incontro col suo canto e la sua magia
il suo canto che non finisce mai
e i suoi occhi e i suoi capelli
fanno parte del suo canto
State attenti figli miei, se Yara vi chiama,
perché Yara è fuoco dentro l'acqua,
è luna,
è un canto che non finisce,
guardatevi da Yara quando vi chiama per nome
sono abissi
evocazioni per le quali non si è mai preparati
guardatevi da Yara quando vi chiama per nome
il ritmo del suo cantare produce ondulazioni
che modificano l'aria
portano tempeste da luoghi sconosciuti,
da mari sconosciuti,
evocazioni,
non avvicinatevi al fiume
quando il sole tramonta
Guanumbì, ascolta bene
io sono vecchia, così vecchia
che già non si contano
le lune della mia età.

_________________
Vivo questa vita in modo pieno perchè non ho certezza che non sia l'unica
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Sab Dic 11 2010, 15:01:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando




Teste smentisce i cani: «Ho visto Yara uscire dalla porta principale»
Un'istruttrice della palestra. Risentito il vicino




Milano, 11 dic. (Adnkronos/Ign) - "Dobbiamo essere lì per le 8". E' questo l'ultimo sms che Yara Gambirasio, la 13enne bergamasca scomparsa da Brembate di Sopra il 26 novembre scorso, invia a un'amica. Sono le 18.44 e il cellulare della promessa della ginnastica ritmica aggancia la cella di Mapello, una zona lontana dalla sua abitazione in via Rampinelli. Cinque minuti dopo verrà spento.

Da quando lascia la palestra in via Morlotti, distante 700 metri da casa, sono trascorsi non più di venti minuti. E' in questo lasso temporale che si concentrano le indagini degli investigatori e in questo percorso, scandito dai tabulati, c'è la chiave per risolvere il mistero di una scomparsa che, finora, ha pochi elementi certi.
La risposta al messaggio lascia intuire che sia stata Yara a digitare l'sms per prendere accordi con l'amica per una gara prevista due giorni dopo. Un'eventualità che apre altri interrogativi. Sono passati troppi minuti, più di 10, da quando Yara lascia il centro sportivo e in quel lasso temporale avrebbe già dovuto raggiungere casa. Cosa succede quando Yara esce dal centro sportivo? Incontra qualcuno che conosce e di cui si fida? E' dalla palestra dunque che si riparte, dalla 'scelta' di una porta d'uscita su cui non c'e' piu' certezza.
Nei giorni scorsi i tre cani specializzati nelle ricerche hanno puntato tutti, in modo autonomo, a un'uscita secondaria, opposta rispetto all'abitazione della 13enne. Un'istruttrice della palestra, invece, sostiene che la giovane studentessa sia uscita dalla porta principale.
Ieri, intanto, per la quarta volta è stato sentito il testimone Enrico Tironi e sono proseguite le ricerche nella zona di via Tresolzio, non lontano da casa Gambirasio. Nel fascicolo dell'indagine è finita anche la testimonianza di una donna di Ponte San Pietro. La sera della scomparsa di Yara, mentre parlava con la figlia tramite walkie-talkie, ha intercettato la frase "Ce l'ho, l'ho presa, la portiamo là", pronunciata da un uomo. Una segnalazione su cui nessuno punta davvero. Dopo il passo falso del fermo del 22enne Mohammed Fikri, ora la parola d'ordine tra gli inquirenti è prudenza.
A due settimane dalla sparizione dell'adolescente, il criminologo Carmelo Lavorino, sul sito detcrime.com, ha pubblicato delle riflessioni sul caso Yara, partendo dalle poche certezze di cui gli inquirenti sono in possesso.
Il criminologo sostiene che la 'combinazione criminale', una o più persone, che ha rapito Yara potrebbe essere compresa in sette tipologie da lui evidenziate: 1. un soggetto in confidenza con Yara, di cui lei si fida, un amico o un accompagnatore di amiche; 2. un cacciatore o cacciatori di ragazzine del tipo itinerante e collezionista di prede munito di auto; 3. un cacciatore di ragazzine del tipo pianificatore, organizzato e previdente con mezzi e logistica speciali; 4. un maniaco che approccia da solo, in modo casuale o premeditato, un soggetto esperto. E ancora: 5. una persona del tipo primitivo, che avvistata la presa l'ha istitntivamente agguantata; 6. un branco che ha agito per baldoria o edonismo o ancora un'organizzazione o, infine, un singolo che ha puntato la ragazzina per portarla in luoghi segreti per commercio sessuale o altri scopi.
Intanto, secondo il sensitivo Mario Allocchi, Yara Gambirasio, è stata uccisa da un uomo e da una donna. Il consulente esoterico, che si è occupato anche del caso Sarah Scazzi, non ha dubbi e non crede che la 13enne possa essere ancora viva. "Il prelevamento - spiega all'Adnkronos - io non lo chiamo sequestro anche se ha un drammatico risvolto, è stato commesso da un uomo e una donna". E inoltre, "non è stata Yara - dice - a inviare il messaggio, bensì chi sapeva che la domenica successiva avrebbe dovuto partecipare a una gara di ginnastica". La coppia coinvolta nella scomparsa della 13enne conosceva "sia il numero dell'amica a cui è arrivato il messaggio, sia l'orario in cui si sarebbe dovuta svolgere la gara".
Torna in cima
Austria

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 10/11/10 13:33
Messaggi: 108
Austria is offline 






austria
MessaggioInviato: Sab Dic 11 2010, 15:32:55    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quello che vedete Voi, lo vedo anch'io da lontano. I soliti criminologhi, psichiatri, consulenti che a ogni caso dicono le stesse cose, praticamente uguali, come da copione. Ma insomma, quanto ci vuole per capire che questa razza di incapaci non risolve mai nulla e incassa fior di quattrini per mostrar le loro facce delle quali non se ne può più?! Non voglio dire che in Austria i casi si risolvono sempre e tutti, ma certa gente non avrebbe posto neanche un minuto in TV, Ve lo garantisco!
Ad ogni modo, le cifre ci sono tutte, la rosa adesso pure, beh', la cosa si è messa male, molto male. Un abbraccio alla famiglia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paolo Franceschetti

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 21/01/09 18:47
Messaggi: 691
Paolo Franceschetti is offline 


Impiego: avvocato e docente



italy
MessaggioInviato: Dom Dic 12 2010, 10:44:16    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



Polizia, protezione civile, vigili del fuoco, guardia forestale. E ora anche un sensitiva. Per trovare Yara Gambirasio gli inquirenti si affidano anche alle percezioni di persone dotate di particolari facoltà sensoriali. Venerdì pomeriggio a villa Mapelli, vicino a Ponte San Pietro, si è presentata Emilia Shalek, pranoterapeuta giunta in treno da Roma apposta per dare una mano nelle ricerche. La donna si è rivolta ai carabinieri perché nei giorni scorsi ha sognato Yara. “L’ho sognata insieme a Sarah Scazzi davanti alla mia porta che volevano entrare, ma io ho risposto che non era ancora il momento. Nei giorni scorsi, invece, le persone che incontravo mi dicevano che avevo addosso un profumo di rose, e capivo che con me c'era qualcuno. Poi, quando ho preso in mano la cartina della provincia di Bergamo, ho sentito un forte profumo di rose che veniva dal punto in cui era segnato il paese di Sotto il Monte", il paese natale di Papa Giovanni XXIII a nove chilometri da Brembate Sopra. “Questa notte ho sognato la Madonna e dentro di me ho sentito che dovevo subito venire qui per aiutare le ricerche".
La guardia forestale ha accompagnato la sensitiva a Sotto il Monte, per verificare se la donna avverta sensazioni particolari che possano indirizzare le ricerche di Yara.
A villa Mapelli intanto sono stati perlustrati i campi di granturco che costeggiano la Briantea. Carabinieri e volontari della protezione civile hanno battuto i campi coltivati palmo a palmo. La zona era stata già setacciata settimana scorsa con i cani.

_________________
Quelli che danzavano erano considerati pazzi
da coloro che non potevano udire la musica
------------
Le lacrime che dai nostri occhi Vedrete sgorgare Non crediatele mai Segni di disperazione Promessa sono solamente Promessa di lotta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie varie. Giornali, altri blog, siti internet, politica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 20, 21, 22  Successivo
Pagina 3 di 22

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008