Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La Mente e il Cuore
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche di miglioramento personale e collettivo
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 11:48:38    Oggetto: Oh yes ! 
Descrizione:
Rispondi citando

Ottimo Stefania, ci voleva proprio... Wink
E' bello notare come anche Osho velatamente ci parla della legge dell'attrazione.
Stefania Nicoletti ha scritto:

Quindi ricorda, se soffri è una tua scelta; consapevole o inconsapevole, diretta o indiretta, è una tua scelta.


Questa una frase di Buddha che Osho ripeteva spesso:

"Siamo ciò che pensiamo,
Tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri
Con i nostri pensieri formiamo il mondo."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Adv



MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 11:48:38    Oggetto: Adv





Torna in cima
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 12:04:16    Oggetto: Oh yes ! 
Descrizione:
Rispondi citando

oscillator ha scritto:

Ottimo Stefania, ci voleva proprio... Wink
E' bello notare come anche Osho velatamente ci parla della legge dell'attrazione.
Stefania Nicoletti ha scritto:

Quindi ricorda, se soffri è una tua scelta; consapevole o inconsapevole, diretta o indiretta, è una tua scelta.


Sì, questa frase è anche uno dei concetti più importanti del buddhismo e in generale del modo di pensare orientale.
Capendo questo, si arriva dritti dritti al concetto di responsabilità, e si comincia a prendere davvero in mano la propria vita, dato che noi e solo noi siamo responsabili di quello che ci succede e lo attiriamo.


oscillator ha scritto:

Questa una frase di Buddha che Osho ripeteva spesso:

"Siamo ciò che pensiamo,
Tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri
Con i nostri pensieri formiamo il mondo."


Esatto. Con il pensiero creiamo la nostra realtà.

_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
nemesis

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 28/02/09 08:42
Messaggi: 356
nemesis is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 16:07:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

bello.
La realta' attorno a noi cambia a seconda della lente utilizzata.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 17:13:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tutto ciò che esiste, dapprima esiste nella nostra mente.
Noi diventiamo ciò che pensiamo, e la nostra mente è il mondo.


- Buddha, Dhammapada -



_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 17:18:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Buddha, Dhammapada

3. LA MENTE



Come il fabbro raddrizza una freccia,
così il saggio governa i suoi pensieri,
per loro natura instabili, irrequieti
e difficili da controllare.

I pensieri fremono e si dibattono
per sfuggire alla morte
come pesci tolti alla loro dimora liquida
e gettati sulla terraferma.

La padronanza della propria mente,
ribelle, capricciosa e vagabonda,
è la via verso la felicità.

Il saggio osserva continuamente
i propri pensieri,
che sono sottili, elusivi ed erranti.
Questa è la via verso la felicità.

I pensieri, incorporei ed erranti,
vagano lontano.
Raccoglili nella caverna del cuore
e liberati dalla schiavitù
del desiderio e della morte.

Come può una mente agitata
comprendere la legge eterna?
Se la serenità della mente è turbata,
la saggezza non può manifestarsi.

Il risvegliato,
colui la cui mente è serena
e ha trasceso il dilemma del bene e del male,
è libero da ogni timore.

Questo tuo corpo è fragile
come un vaso di coccio.
Fai della tua mente una fortezza
e combatti le tentazioni
con l'arma della saggezza.

Ben presto questo corpo
giacerà sulla terra,
privo di coscienza,
inutile come un ceppo bruciato.

Nessuno, neppure il tuo peggior nemico
può nuocerti quanto una mente indisciplinata.

Ma una mente disciplinata
è un'alleata preziosa.
Nessuno, né tua madre, né tuo padre,
né i tuoi amici,
può esserti di altrettanto aiuto.






_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Iscariota

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 34
Registrato: 08/03/09 03:10
Messaggi: 105
Iscariota is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 18:47:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

nemesis ha scritto:
bello.
La realta' attorno a noi cambia a seconda della lente utilizzata.


Curioso, leggevo proprio ieri questo:

"Benché si possa ammettere superficialmente l'esattezza di una lezione, essa non ha alcun valore reale come principio attivo nella vita, fino a che il cuore non l'abbia appresa con l'ardore delle sue aspirazioni o con amarezza; e la lezione che l'uomo dovrà così apprendere è che ciò che non è vantaggioso per tutti non potrà mai essere un reale vantaggio per nessuno. Per quasi duemila anni abbiamo superficialmente consentito a parole all'idea di governare la nostra vita secondo massime quali: «Rendere bene per male». Il cuore ci spinge alla compassione e all'amore; ma la Ragione chiede che noi adottiamo misure offensive, se non come vendetta, almeno come mezzo preventivo affinché non si ripetano le ostilità. E' questa scissione tra la mente e il cuore che impedisce lo sviluppo di un vero sentimento di Fratellanza Universale, e l'adozione degl'insegnamenti del Cristo, il Signore dell'Amore.
Grazie alla mente, l'Ego (lo Spirito) prende coscienza dell'universo materiale. Come strumento per acquisire conoscenze in questi regni, la mente ha un valore inestimabile; ma quando essa si arroga il ruolo di dittatore per quanto riguarda la condotta di un uomo verso i propri simili, è come se la lente dicesse a un astronomo che sta fotografando il Sole, attraverso un telescopio: «Mi avete messa male a fuoco. Voi non guardate il Sole come si deve. Comunque non credo sia bene fotografare il Sole, e desidero che mi puntiate su Giove. I raggi del Sole mi riscaldano troppo e possono danneggiarmi».
Se l'astronomo esercita la propria volontà e mette a fuoco il telescopio come lui crede opportuno, dicendo alla lente di pensare a fare il suo dovere, che è quello di trasmettere i raggi che la colpiscono senza preoccuparsi dei risultati, il lavoro procederà bene; ma se la lente potesse imporre la propria volontà e il meccanismo del telescopio si alleasse con essa, l'astronomo verrebbe seriamente intralciato, dovendo contendere con uno strumento refrattario, e ne risulteranno fotografie imperfette, di poco o nessun valore.
Così succede con l'Ego. Esso lavora con un triplice corpo che controlla, o dovrebbe controllare, per mezzo della mente. Ma, è necessario dirlo, questo corpo ha una volontà sua, ed è sovente aiutato e istigato dalla mente, frustrando così i propositi dell'Ego.

Così la mente è legata al desiderio; è ostacolata dall'egoismo della natura inferiore e ciò rende difficile allo Spirito il controllo del corpo. La mente centralizzatrice, che doveva essere l'alleato della natura superiore, viene alienata e unita alla natura inferiore, divenendo schiava del desiderio.
...
Ma è proprio ora che cominciano le difficoltà. Dopo aver ricevuto il buon consiglio del primo pensiero, il cervello inizia a ragionare e, nella maggioranza dei casi, esso predomina sul cuore. Il telescopio, regola l'obbiettivo e lo punta su ciò che vuole, malgrado l'astronomo. La mente e il corpo del desiderio frustrano i disegni dello Spirito prendendo il controllo della situazione e, non avendo essi la sapienza dello Spirito, tanto questo che il corpo vengono a soffrirne. "

_________________
In questo mondo devi essere matto. Se no impazzisci. (Leopold Fechtner)


Ultima modifica di Iscariota il Mar Ott 13 2009, 02:14:29, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
albertbac

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 28/07/09 17:59
Messaggi: 153
albertbac is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 21:00:49    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Benissimo: dopo le amenità da senescente rimbambito di Terzani, la "stupefacente" (o "stupefatta"?) signorina Stefania Nicoletti ci ammannisce un'altra pietanza di quelle che servono nei ristoranti dei musi gialli, piuttosto venefiche anziché no: "se soffri è una tua scelta, e tu ne sei responsabile". Se uno zingaro ubriaco ti travolge la moglie o il figlio alla guida di un rombante motore, la colpa è tua; se il rumeno ti soffia il lavoro perché è disposto a fare h24 per un piatto di lenticchie, tanto il mantenimento suo e della sua famiglia è a carico di papà stato, cioè nostro, la colpa è tua; se cerchi di scappare dalla sofferenza che ti viene inflitta dalla violenza del capitale globale che ti mette in mobilità, e da Brescia ti spedisce a Pantelleria, con la speranza nemmeno troppo sottaciuta che tu arraffi quei quattro soldi di buonuscita e ti tolga dalle scatole, la colpa è tua: tu l'hai voluto; e se non lo è direttamente, lo è "indirettamente", ossia: seppure non riesci a capire dove hai sbagliato, stai tranquillo che qualcosa hai sbagliato: magari, nella tua vita "precedente". Se una masnada di briganti che si fregiano della carica di uomini delle istituzioni s'inventano una cartella pazza a tuo nome, e tu cerchi di far valere i tuoi diritti e di non pagare, sei matto: accadrà l'opposto, ti arriveranno tante altre cartelle pazze, quindi zitto e mosca: paga la prima e chi ha dato ha dato.
Che la vita sia un flusso di antitesi, non ce lo deve spiegare qualche guru da strapazzo: sta scritto sulla Fenomenologia dello Spirito, e tanto basta. Ma che un qualche insolente cialtrone liquidi il negativo come un fatto meramente soggettivo, e non come un momento costitutivo della struttura della realtà, epperciò anche oggettivo, e che si liquidi la dialettica di signoria e servitù a "legge del karma", tutto ciò è pura infingardaggine!
Entro gli sciocchi confini di questa "saggezza" da principianti sta uno dei trucchi degli Illuminati: l'Occidente terminale brancola nella notte come i ciechi vermi nel formaggio di Menocchio: qualunque caz... baggianata travestita da un lessico finto-orientale, che rievochi scemenze tipo karma o dharma o il cuore ecc., viene spacciata per un'arcana sapienza che noi, odierni idioti dell'italietta marocchina, precarizzati non solo nel lavoro e nel reddito, ma anche nell'intelligenza, non siamo più in grado di cogliere!
Ci fregano sempre con le parole: la precarizzazione del lavoro diventa "flessibilità"; la giustificazione dell'invasione migratoria, "accoglienza"; la critica all'invasione, "razzismo"; la spoliazione fiscale, "risanamento dei conti pubblici"; l'annientamento delle pensioni, "riforme strutturali"; l'impossibilità sistemica di conseguire un reddito decente, "essere un bamboccione": e così, la gabbia d'acciaio nella quale siamo stati rinserrati, che ispirò le pagine più dense e belle di Max Weber, è una sofferenza scelta da noi, il "karma". Perché l'estrema risorsa dei ceti dominanti è sempre stata quella di dissolvere il concetto di oggettività e sostituirlo con quel mondo di spettri e di lèmuri che ritroviamo nell'ultimo post della signorina Nicoletti. E questa gente che s'indigna contro piramidi muratorie e rose rosse, vaneggia di "non-resistenza" e "apprezzamento" di tutto, anche della schiavitù!
Signorina Nicoletti, ma per qual motivo non tiene fede alla sua firma, e non continua veramente il suo "viaggio"? Magari, verso un qualche deserto dell'Arabia Felix, dove potrà meditare in santa pace sul suo "karma"?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 21:13:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Albertbac, ma vatte a fà un giro và! Mr. Green
Mi dispiace solo che hai sprecato mezz'ora del tuo tempo per scrivere questo papiro che io non leggerò nemmeno.
Le tue parole scivolano sul piano inclinato della mia indifferenza Very Happy
Ciao caro Laughing

_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
oscillator

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/02/09 12:18
Messaggi: 470
oscillator is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ott 12 2009, 22:08:40    Oggetto: Snif ! 
Descrizione:
Rispondi citando

Malissimo albertbacchetta.
Ormai non sono l'unico a chiedermi che cosa ci stai a fare qui.
Sarebbe il caso che rispondessi invece di stare a riproporre il tuo canovaccio trio e ritrito pieno di odio e di razzismo, intransigenza ed intolleranza. Sempre le solite frasi, il tuo copione lo conosciamo...
E' dal 28 luglio che scrivi su tutto e non dici nulla, non proponi nulla. E l'unica cosa che non scrivi è perché sei ancora qui a rompere.
Ci fregano con le parole? Ci hanno fregato, guarda che lo sappiamo benissimo… non stavamo aspettando te che ce lo dicessi. Tu ancora ti fai fregare quindi?
Ergo sei un sfigato, capace di stare tutte le sere a masturbarsi con i soliti ritornelli intrisi di quella cultura e filosofia che ci ha portato a questo stadio.
Hai goduto almeno?
Se siamo nella situazione in cui siamo E' colpa nostra… o non te ne sei accorto?
Attendiamo ancora tutti una risposta da te.
Sempre se sei capace di darcela.
Ciao ciccio…!!! Mr. Green
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Anonymous
















MessaggioInviato: Mar Ott 13 2009, 07:56:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma gli rispondete pure? Ma dai, è quello che lui vuole...
Torna in cima
Stefania Nicoletti

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 19/01/09 18:11
Messaggi: 2016
Stefania Nicoletti is offline 



Sito web: http://paolofrancesche...


italy
MessaggioInviato: Dom Ott 18 2009, 18:27:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gran parte del cosiddetto male che avviene nella vita delle persone è dovuto all'inconsapevolezza. Si crea da solo, o, meglio, è creato dall'io. Talvolta io chiamo queste cose "dramma". Quando siamo pienamente consapevoli, il dramma non entra più nella nostra vita. Vorrei rammentare brevemente come opera l'io e come crea il dramma.

L'io è la mente non osservata che gestisce la nostra vita quando non siamo presenti come consapevolezza testimone, come osservatori. L'io si percepisce come frammento separato in un universo ostile, senza alcuna connessione interiore con ogni altro essere, circondato da altri io che considera potenziali minacce o che cercherà di usare per i propri fini. Gli schemi fondamentali dell'io sono creati per combattere la sua radicata paura e il suo senso di mancanza. Si tratta di resistenza, dominio, potere, avidità, difesa, attacco. Alcune delle strategie dell'io sono estremamente abili, eppure non risolvono mai alcuno dei suoi problemi, semplicemente perché l'io stesso è il problema.

Quando gli io si riuniscono insieme, che si tratti di rapporti personali o di organizzazioni o istituzioni, prima o poi accade il male: un dramma di qualche genere, sotto forma di conflitti, problemi, lotte di potere, violenza emotiva o fisica, eccetera. Fra questi vi sono mali collettivi come guerre, genocidi e sfruttamenti, tutti dovuti all'inconsapevolezza accumulata. Inoltre molti tipi di malattie sono causati dalla resistenza continua dell'io, che crea restrizioni e blocchi nel flusso di energia attraverso il corpo. Quando ci ricolleghiamo all'Essere e non siamo più gestiti dalla nostra mente, smettiamo di creare queste cose. Non creiamo e non partecipiamo più al dramma.

Quando due o più io si uniscono insieme, ne consegue un dramma di qualche genere. Ma anche chi vive completamente solo crea il proprio dramma. Quando noi ci sentiamo dispiaciuti per noi stessi, questo è dramma. Quando ci sentiamo in colpa o in ansia, questo è dramma. Quando lasciamo che il passato o il futuro oscurino il presente, creiamo il tempo, il tempo psicologico, la sostanza di cui è fatto il dramma. Quando non onoriamo il momento presente consentendogli di essere, creiamo il dramma.

Quasi tutti sono innamorati del proprio dramma di vita particolare. La loro storia è la loro identità. L'io gestisce la loro vita. Vi hanno investito l'intero loro senso del sé. Perfino la loro ricerca (di solito infruttuosa) di una risposta, di una soluzione, o di una guarigione ne diventa parte. Ciò che temono e a cui resistono di più è la fine del loro dramma. Fintanto che SONO la loro mente, ciò che temono e a cui resistono di più è il loro risveglio.

Quando viviamo in completa accettazione di ciò che esiste, questa è la fine di ogni dramma della nostra vita. Nessuno può nemmeno litigare con noi, per quanto ci provi. Non possiamo litigare con una persona pienamente consapevole. Il litigio implica l'identificazione con la mente e una posizione mentale, nonché resistenza e reazione alla posizione dell'altra persona. Il risultato è che le opposte polarità si forniscono energia reciprocamente. Questa è la meccanica dell'inconsapevolezza. Possiamo ancora esprimere la nostra opinione chiaramente e fermamente, ma non vi sarà dietro nessuna forza reattiva, nessuna difesa e nessun attacco. Allora non si trasformerà in dramma. Quando siamo pienamente consapevoli, smettiamo di essere in conflitto. Nessuno che sia in unione con se stesso può nemmeno concepire un conflitto: questo si riferisce non soltanto al conflitto con altre persone ma fondamentalmente al conflitto dentro di noi, che viene meno quando non vi è più alcuno scontro fra le esigenze e le aspettative della mente e ciò che esiste.


- tratto da "Il potere di Adesso" di Eckhart Tolle -





_________________
L'uomo può nascere, ma per nascere deve prima morire, e per morire deve prima svegliarsi.
- G.I. Gurdjieff -
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
ZN

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 25/02/09 18:30
Messaggi: 661
ZN is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Ott 18 2009, 23:45:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il succitato testo, tratto da "Il potere di Adesso" di Eckhart Tolle, lo condivido totalmente.
Grazie Stefania, per averlo postato.

Se un giorno dovessi ritrovarmi un libro di Eckhart Tolle in mano, lo leggero di sicuro con piacere, più che per "interesse".

_________________
Vi sono cose che sai di sapere
e cose che sai di non sapere,
ma vi sono anche cose che non sai di sapere
e cose che non sai di non sapere.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anubi

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 19/06/09 23:44
Messaggi: 621
Anubi is offline 






NULL
MessaggioInviato: Sab Ott 24 2009, 19:53:50    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ZN ha scritto:
Il succitato testo, tratto da "Il potere di Adesso" di Eckhart Tolle, lo condivido totalmente.
Grazie Stefania, per averlo postato.

Se un giorno dovessi ritrovarmi un libro di Eckhart Tolle in mano, lo leggero di sicuro con piacere, più che per "interesse".


Il potere di adesso è uno dei migliori libri che ho letto negli ultimi anni;ma la difficoltà a mettere in pratica gli insegnamenti è sempre stato un mio problema........questione di costanza;
ma "fortunatamente" ho trovato questo :

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


E' un libro di Salvatore Brizzi assolutamente da leggere ed "usare".
Dopo Tolle questo libro và comperato non ve ne pentirete.

L'avventura continua Wink

_________________
Le cose intorno a noi nascondono una realtà più profonda dove il tempo e lo spazio abituali perdono senso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Sab Ott 24 2009, 22:23:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie x la segnalazione, ma si trova in libreria?
Torna in cima
Eudora

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 20/05/09 22:54
Messaggi: 67
Eudora is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Ott 24 2009, 23:40:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Megamind ha scritto:
Grazie x la segnalazione, ma si trova in libreria?


Sì, si trova anche nelle librerie normali. Condivido la segnalazione e suggerisco di iniziare dal primo libro della trilogia di Salvatore Brizzi "Officina Alkemica" - Semplici e illuminanti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche di miglioramento personale e collettivo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 4 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008