Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Ecco lo sfottò sull'alimentazione pranica!
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Varie ed eventuali
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Xochipilli
Attualmente bannato

Nuovo
Nuovo


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/12/11 09:39
Messaggi: 5
Xochipilli is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Dic 09 2011, 11:29:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eccoci giunti al tradizionale appuntamento con il Premio Perlone, assegnato annualmente in ossequio ai voti espressi dai nostri lettori su una rosa di candidati scelti dal nostro Staff sulla base delle segnalazioni ricevute via mail.

Quest'anno utilizziamo un nuovo servizio online per il sondaggio, che dispone di migliori strumenti per individuare ed eliminare i voti multipli con i quali alcuni lettori hanno cercato di "barare" per far vincere il proprio beniamino.

Anche in questo caso non sarà possibile visualizzare il risultato parziale delle votazioni, per l'ovvio motivo che non vogliamo guastare la sorpresa al vincitore.

E veniamo alla presentazione dei candidati.

Giulietto Chiesa è un fedele candidato di tutte le edizioni del Premio Perlone, che però non è mai riuscito a vincere nonostante il nostro Staff abbia tifato per lui in più di un'occasione. Le Perle di Giulietto sono entrate nella storia del complottismo e quest'anno la sua produzione è stata estremamente importante sia in termini quantitativi che qualitativi. Segnaliamo le due Perle più recenti: quella del Cavallo di Troia e quella della querela a Paolo Attivissimo.

Riccardo Pizzirani, in arte Sertes, complottista di lungo corso allevato nel gregge di Luogocomune, è entrato di prepotenza tra i candidati grazie alle sue parole di compiacimento per la morte di Steve Jobs.

Paolo Franceschetti è stato a lungo richiesto dai nostri lettori e finalmente gli abbiamo dedicato l'attenzione che meritava, con la Perla sull'alimentazione pratica.

Franco Cardini è lo storico che ancora nel 2011, dopo 10 anni dai tragici fatti dell'11 settembre, continua a brancolare nel buio alla ricerca della verità che più gli fa comodo e che continuerà a cercare ancora molto a lungo, visto che i fatti sono esattamente quelli che conosciamo.

Vituzzu è il "cumpare" per eccellenza di Wikipedia, l'amministratore (recentemente elevato a stewart) che ha messo su un bel gruppetto di potere del quale fa parte anche l'amministratore Piero Montesacro, complottista storico dell'enciclopedia "libera". Vituzzu non è complottista e Montesacro ha cercato di ricostruirsi una certa verginità spostando i propri contributi sulle voci dove può esplicare la sua avversione per gli americani. Non di meno lo strapotere e la superbia di Vituzzu (se va avanti così, prima o poi per raggiungere Wikipedia nella barra dell'indirizzo dovrete digitare wikipedia.vitu) hanno bisogno di sostegno e sono sempre di più i complottisti che lo sostengono sotto mentite spoglie, per cui il futuro non lascia presagire nulla di buono.

Gianluca Freda è uno di quei complottisti che sembrano appena usciti dalla centrifuga di una lavatrice di un manicomio ed è inesauribile fonte di scenari allucinanti e allucinati. I lettori ci segnalano le sue prodezze in numero infinitamente maggiore a ciò che riusciremo mai a pubblicare.

Corrado Malanga invece vede alieni e UFO ovunque, se gli parlate per cinque minuti vi fa venire l'ansia da rapimento alieno. Anche se nel 2011 è stato poco presente nelle nostre Perle, un gran numero di lettori ha sostenuto a gran voce la sua candidatura.

Edoardo Capuano, gestore del sito ECPlanet, è una new entry su Perle ma anche in questo caso si tratta di un soggetto molto gettonato dai nostri lettori.

Massimo Mazzucco, gestore del sito Luogocomune, tiene ancora banco tra i nostri lettori e non potrebbe essere diversamente, essendosi aggiudicato per ben due volte il Premio Perlone (edizioni 2007 e 2009). Seguendo l'etichetta a suo nome troverete tantissime Perle che lo riguardano ma segnaliamo che recentemente è stato platealmente sbugiardato su una delle sue frequenti richieste di soldi ai propri lettori.

Daniele Gullà è uno pseudoscienziato che è convinto di riuscire a rilevare fantasmi e presenze spiritiche un po' ovunque, è anche un personaggio molto permaloso che pretende di essere preso sul serio e non gradisce che si ironizzi sulle sue mirabolanti scoperte. Da qualche tempo è anche collaboratore del programma Mistero, una produzione di Italia Uno nonché fulgido esempio di TV spazzatura.

Adesso la parola spetta ai lettori, che potranno votare (una volta sola!) cliccando qui o dalla colonna laterale, in alto.

Le votazioni termineranno a fine anno e comunicheremo il vincitore nei primi giorni del 2012.

Buon voto a tutti! http://www.blogger-index.com/3332424-perle-complottiste
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Ven Dic 09 2011, 11:29:34    Oggetto: Adv





Torna in cima
Mantenos

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 29/03/10 01:19
Messaggi: 905
Mantenos is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Dic 09 2011, 20:47:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

che simpatico... meno male che esiste il Premio Perlone, se non altro dimostra che siamo ancora in una democrazia, per quanto discutibile....
Ma che simpatico, però....

Manca Pinotti, Giucas Casella, e Lady Oscar...

_________________
Su facebook Mantenos Flowers: la comunicazione diretta è più utile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
StrangeLove
Attualmente bannato

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 21/11/11 22:18
Messaggi: 98
StrangeLove is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Dic 10 2011, 10:51:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ZN ha scritto:
La FAME in Africa (e non solo in Africa) è l'EFFETTO, e non la CAUSA. Idiota!


Questo lo sapevamo già, il punto è che tu hai detto che muoiono per i vaccini e le cavie, capisco che dopo una cazzata simile cerchi di deviare e parlar d'altro e offendendo.

I dati te li ho forniti sulla situazione della fame nel mondo, un bambino ogni 3 secondi, invece che darmi dell'idiota come hai fatto e insultare dovresti comprendere che sei tu l'idiota e anche coglioncello, continui a girarci attorno ma tu hai scritto che '' muoiono non per fame ma per i vaccini e per le cavie'', quale stolto può pensare questo..

Le chiacchiere stanno a zero, le cazzate immani le hai scritte tu ed altri, non io.
Laughing
Ciao Ciao ZN! a te e agli altri cagnolini che non sanno più cosa è la verità, non sapete distinguerla, cancri da curare col bicarbonato, Monti scelto perchè assomiglia ad uno di un quadro fiammingo, e migliaia e migliaia di stupidate che si commentano da sole.

La bufala del bicarbonato ed altre sono pericolose, io spero veramente che siate solo stupidi ( e in effetti..) e non complici di quei ciarlatani perchè sarebbe seria la cosa.

Te, Mantenos, Megamind, Muted, Anubi ed altri polli non siete in grado nemmeno di aprire l'ombrello quando piove se non ve lo dice la Nicoletti Smile Twisted Evil

Un pò alla volta, una cazzata alla volta vi hanno rigirato la mente come un calzino..

Che pena..! Sad Laughing Mr. Green Twisted Evil
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
StrangeLove
Attualmente bannato

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 21/11/11 22:18
Messaggi: 98
StrangeLove is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Dic 11 2011, 10:54:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

''Coloro che possono farvi credere alle assurdità, possono farvi commettere cose atroci ''

Voltaire
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ZN

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 25/02/09 18:30
Messaggi: 661
ZN is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Ott 06 2012, 18:49:43    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ZN ha scritto:
Citazione:


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!





Ma davvero siete TUTTI convinti che il problema di questi bambini sia SOLTANTO il mal nutrimento? Solo perché così vi è sempre stato raccontato? E se invece le loro condizioni FISICHE fossero dovute non tanto al poco cibo disponibile ma ai VACCINI, ai VELENI vari che gli somministrano sotto forma di "farmaci", ed ad ESPERIMENTI compiuti su di loro, come fossero null'altro che CAVIE UMANE?!!!!!


CASE FARMACEUTICHE: LA VERITÀ SULLE CAVIE UMANE NEI PAESI DEL TERZO MONDO Scritto da Cristiano Nesta
Giovedì, 05 Aprile 2012 17:13

Che i costi della ricerca medica siano divenuti proibitivi con il passare degli anni sia negli Stati Uniti che in Europa, non è certo una novità e paradossalmente, sono sempre meno i fondi destinati a questo tipo di attività.

Questo panorama tuttavia, non può giustificare, neppure minimamente, la strada intrapresa dalle case farmaceutiche: per ovviare alla costante crescita dei costi della ricerca medica nei paesi cosiddetti di "prima fascia", sempre più aziende farmaceutiche stanno conducendo esperimenti clinici nei paesi in via di sviluppo dove i controlli governativi risultano meno opprimenti e le spese molto più basse.

Secondo Scott Carney del Counter Currents «l'India è il caso emblematico».
«L'India – continua Carney – è stata il punto centrale della ricerca medica dal tempo in cui uomini con elmetti da esploratore e titoli accademici vi giunsero dalle scuole mediche europee per catalogare le malattie tropicali.
I giorni del Raj sono passati da molto tempo, ma le corporations tendono sempre più alla globalizzazione, approfittando degli abili professionisti e della profonda povertà indiana per far diventare l'Asia del sud la più grande clinica di esperimenti medicinali.»

Secondo il redattore capo dell'American Journal of Bioethics Sean Philpott, l'improvviso afflusso di aziende farmaceutiche in India sembra ricordare la corsa all'oro:
«Non solo i costi di ricerca sono bassi, ma ci sono anche abili professionisti che si occupano di questi test. Nella corsa al raggiungimento del profitto, le aziende farmaceutiche non tengono conto di come la povertà possa minare il consenso del ceto colto. Spesso – conclude Philpott – gli individui sottoposti a questi esperimenti clinici non ne sono neanche messi al corrente, e un'offerta di 100 dollari può diventare così allettante da non far rendere conto loro di aver subito un'imposizione».

In India, i test farmaceutici effettuati dalle grandi aziende hanno mietuto più di 1.700 vittime negli ultimi 4 anni (ben 700 l'anno scorso).
Le stime provengono dal Ministero della Sanità Indiano, e sono state portate alla luce da un articolo emblematico del quotidiano berlinese Der Tagspiegel.
Sono circa 1900 gli studi clinici portati avanti in India dalle compagnie occidentali, che coinvolgono 150.000 soggetti e per i quali esse spendono circa mezzo miliardo di euro all'anno.

«Molto spesso – spiega Andrea Degl'Innocenti de Il Cambiamento – i soggetti in questione provengono dalla fascia più povera della popolazione, sono analfabeti e non del tutto consapevoli di ciò che vano a fare e dei rischi che corrono; la loro dichiarazione di consenso è in molti casi firmata da terzi. Altre volte i pazienti sono consapevoli ma malati, quindi si sottopongono gratuitamente ai test pur di ottenere cure gratuite».

Uno degli aspetti più sinistri della vicenda riguarda gli indennizzi in caso di morte: mentre in Europa e negli Stati Uniti i rimborsi ai parenti delle vittime possono arrivare a milioni di dollari, in India non superano quasi mai i cinquemila dollari.

Philipp Mimkes, portavoce della Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer (CBG Germania) ha affermato che «gli studi farmaceutici nei paesi poveri devono essere condotti secondo gli stessi standard dell'Europa o degli Stati Uniti e le vittime devono ricevere gli stessi livelli di indennizzo. Questo è l'unico modo per scoraggiare, studi economici e pericolosi».

È ancora una volta Degl'Innocenti a scovare e riportare uno studio condotto dal quotidiano britannico The Indipendent negli stati indiani di Madhya Pradesh, Andhra Pradesh e in Delhi, che evidenzia alcuni casi limite:

- Il reclutamento di centinaia di ragazze tribali, senza il consenso dei genitori per uno studio di immunizzazione sponsorizzato dalla Fondazione Bill e Melinda Gates Foundation con la complicità del governo locale. Diverse ragazze in seguito morirono. Lo studio è stato interrotto dalle autorità federali.

- L'utilizzo da parte delle imprese farmaceutiche dei sopravvissuti al disastro di Bophal – il peggior disastro mondiale relativo ai gas velenosi – come cavie in almeno 11 studi senza permessi adeguati.

- Il completamento da parte dei medici in un ospedale governativo di Indore, in India centrale, di decine di prove private che, secondo un'indagine della polizia "violavano le linee guida etiche". I medici che hanno condotto le prove avevano stabilito che nessuno degli 81 casi in cui un partecipante aveva subito un effetto negativo era legato al trattamento.

Si tratta di casi in aperto contrasto con quanto stabilito dalla "Dichiarazione di Helsinki", nella quale l'Associazione Medica Mondiale pone standard vincolanti per gli studi clinici. Al suo interno si legge: «Nella ricerca medica, la salute del singolo soggetto del test, deve avere la priorità su qualunque altro interesse».

Negli ultimi 4 anni, la casa tedesca Bayer ha ucciso 138 persone (vittime certificate). In un comunicato stampa diffuso da Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer si legge che «la Bayer conduce esperimenti su soggetti umani anche in altri paesi con ampie popolazioni povere, come la Colombia, il Pakistan, la Moldova, le Filippine e la Cina».

Chiudo con le parole di Chandra Gulhati, un medico in pensione che dal suo ufficio a Delhi da qualche anno sta raccogliendo dati sugli esperimenti nelle diverse regioni dell'India: «Gli indiani vengono sfruttati dalle società farmaceutiche che guadagnano milioni vendendo i medicinali in Occidente. Usano indiani analfabeti e poveri che non potranno mai permettersi queste medicine».

L'ennesimo scempio dei potenti. Come di consueto questi crimini efferati rimangono impuniti. L'unica cosa che possiamo fare è divulgare la verità, cosicché tutti possano sapere cosa accade realmente dall'altra parte del mondo.

FONTE:
http://www.you-ng.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=1038%3Acase-farmaceutiche-la-verit%C3%A0-sulle-cavie-umane-nei-paesi-del-terzo-mondo&Itemid=62

FONTE: Adularja (utente di questo forum)
http://poteriocculti.mastertopforum.biz/case-farmaceutiche-la-verit-sulle-cavi-vt4270.html

_________________
Vi sono cose che sai di sapere
e cose che sai di non sapere,
ma vi sono anche cose che non sai di sapere
e cose che non sai di non sapere.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Varie ed eventuali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008