Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

VEGANISMO
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Esoterismo
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
merovingio75

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 42
Registrato: 22/08/12 22:11
Messaggi: 88
merovingio75 is offline 

Interessi: finanza, bASKET
Impiego: impiegato



italy
MessaggioInviato: Mer Dic 05 2012, 17:39:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

lampredotto è zona di firenze.... io sono piu' a nord. ma se vai all'osmannoro c'e' n'e' che consideravo eccellente ( una volta ci sono andato apposta...) è prorpio in fondo, passate tutte le fabbriche, di fronte ad un semi-agglomerato di fabbriche / case cinesi. Chissà se anche loro si scambiano le ricette con il lampredottaio Laughing Laughing
_________________
e.b.


" E' facile scrivere poesie, la cosa difficile è viverle"
Charles Bukowsky
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Dic 05 2012, 17:39:03    Oggetto: Adv





Torna in cima
teodolinda

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 06/08/12 18:57
Messaggi: 14
teodolinda is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Dic 05 2012, 19:25:11    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

@elecri
aspetto fiduciosa, ci si possono scambiare ricette anti appiattimento del gusto. Vivo in Trentino, mia madre è marchigiana e mio padre lucano. C'è da sbizzarrirsi! direi proprio anti-NWO. Ci si può impegnare su più fronti...e magari stordirli di profumi
Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Conny75

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 04/09/12 13:46
Messaggi: 220
Conny75 is offline 

Interessi: Bodybuilding




italy
MessaggioInviato: Gio Dic 06 2012, 09:28:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Elecri ha scritto:
Si, vabbè lo scambio di ricette formaggiose (che a quest' ora poi.. mamma miaaaaa!!!).. ma la pasta per i calzoni DOVETE FARLA IN CASA, con TANTO OLIO D'OLIVA nell'impasto, mi racumand!! Ok, direi che è venuto il momento di aprire un topic di ricette anti-NWO, da self-made-cook, perchè secondo me qui si nascondono dei talentucci culinari mica male.. chi comincia? Io non ho ricette riportate al computer, se nessuno provvede ad inaugurarlo, lo apro io nei prossimi giorni con una bella ricettina su come fare il pesto, con parecchie varianti sul tema Very Happy


Allora io l'impasto lo faccio da solo in questo modo:
1\2 litro di acqua in un recipiente in cui aggiungo un dado e mezzo di lievito di birra e giro fino a farlo sciogliere, un pò alla volta inserisco la farina 0 (non doppio 0, mi raccomando).....circa un chilo di farina.
Solo dopo aggiugno il sale (mai insieme al lievito) ed un pizzico di zucchero.
Non aggiungo olio ma lo si può fare per rendere l'impasto più eleastico, perchè no?
L'importante e far lievitare per 6 ore almeno ed ogni 2 ore rimaneggiare la palla di pasta.
Poi calzoni, pizze o focacce....ci fai quel che vuoi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Conny75

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 04/09/12 13:46
Messaggi: 220
Conny75 is offline 

Interessi: Bodybuilding




italy
MessaggioInviato: Gio Dic 06 2012, 09:31:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Aggiungo per teodolinda che tempo fa mangiai in un locale sicialiano-messinese una focaccia che era per l'appunto con scarola, formaggio che ricordava molto il primo sale diciamo e pomidorini pachino.
L'ho rifatta in casa ed è venuta molto buona
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UncleAstaroth

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 117
Registrato: 20/04/13 20:45
Messaggi: 10
UncleAstaroth is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Apr 22 2013, 21:32:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho dato una scorsa veloce a questo thread abbastanza lungo e ho notato che la maggior parte di post sono di "polemica" tra chi è a favore e chi è contrario al consumo della carne o di prodotti animali in generale. Ho pertanto deciso di esordire qui, visto che per studio ed esperienza personale ho qualcosa da dire a riguardo.

Temo che, come dietro all'alimentazione "onnivora" attuale (composta in buona parte da cibi lavorati, già pronti), anche dietro a quella vegetariana e vegana ci sia un qualche tipo di interesse. La corrente New Age non è migliore del mainstream, di tutto quello che vediamo nei media a "broadcasting". Le multinazionali del cibo sono probabilmente colluse con quelle del farmaco, e manifatturano patologie croniche (diabete, ipertensione, ulcere/ernie iatali, celiachia, crhon, cancro ecc.) da curare a vita comprando medicinali.
Le farine prive di nutrienti, le carni cariche di ormoni e antibiotici e tutti quei cibi pronti carichi di gusto (e in grado di creare elevata dipendenza, perché pieni di zuccheri ed endorfine) ma con valori nutritivi prossimi allo zero a lungo andare creano una popolazione di larve che non hanno le energie fisiche e psichiche per opporsi al controllo. L'illusione di una alternativa "pulisci coscienza" è rappresentata dalla scelta vegetariana e vegana, che crea degli zombi non solo grazie all'introduzione di cibi iperlavorati e dannosi come tofu, seitan e bistecche di glutine , prodotti a base di soia (difficile da assimilare per l'intestino e carica di fitoestrogeni) ma soprattutto attraverso l'eliminazione delle proteine animali, che sono praticamente le uniche accessibili al nostro organismo.
La specie homo sapiens si è differenziata (evoluta) da altre specie attraverso la caccia (nello specifico, la caccia di animali di grossa taglia) circa 200.000 anni fa: il consumo della carne ha un profondo valore antropologico e rappresenta la base di una alimentazione non da "schiavi" sotto molti aspetti. Bisogna diffidare di chi dice che per l'uomo è "naturale, sano e giusto" nutrirsi esclusivamente di prodotti vegetali perché gli apporti nutritivi, per quanto a volte sorprendenti sulla carta, non sono accompagnati da una buona biodisponibilità. Il modo migliore per aumentare la digeribilità e la biodisponibilità dei nutrienti nei prodotti vegetali è la fermentazione, ma purtroppo la maggior parte delle tecniche usate nell'antico passato umano è andata perduta.

_________________
"Crediamo d’esser scesi sul fondo degli abissi, e quando ne riemergiamo la goccia d’acqua che stilla dalla punta sbiancata delle nostre dita non somiglia più al mare da cui viene."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Anonymous
















MessaggioInviato: Dom Apr 28 2013, 18:16:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Astaroth, quella delle bistecche di gludine a altra roba è l'ostentazione della persona che non riesce a distaccarsi dall'idea della bistecca, cioè basta che sia bistecca all'apparenza poi chi se ne frega da che cosa è composta. L'alimentazione da sola non può fare niente, va accompagnata nel modo di vivere. Le energie le trovi dipende che cosa devi fare, mano a mano trovi il tuo equilibrio, dico avere paura è una cosa, ma almeno provarlo e poi dire, io ho fatto tot per tot tempo non mi sono sentito tot e sono tornato tot; al di là di quello che è scritto sulla carta, che poi non ha rilevanza perché se ti senti bene l'importante è quello, con l'esperienza condivisa di tante persone si può raggiungere un buon stato di ben essere.

Il nostro corpo abitato da quell'essenza che tanti si dimenticano quando ne parlano, è in grado di fare molto di più del comune animale, le energie che ci fluttuano attorno e dentro mica sono lì per bellezza, o per compiacere l'intelletto dell'osservante.

Le energie le trovi.

Non che le branche dell'alimentazione le trovi molto interessanti perché le trovo sempre come una regola ferrea da dover rispettare, o in cui ci si mette dentro come un contenitore senza uscite, una cosa stupida che prevede l'ossequio a certi pensieri. Mangia quel che ti pare, prova a cambiare, se poi ti fa sentire meglio dimmi cosa preferisci, occhio che spesso prima di sentirsi meglio stai peggio, però poi stai molto meglio.

Condivido comunque chi dice che la cucina è il proprio laboratorio chimico, se provassi a mangiare quello che mangi senza condimenti scommetto che non riusciresti a mangiarli.
Torna in cima
UncleAstaroth

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 117
Registrato: 20/04/13 20:45
Messaggi: 10
UncleAstaroth is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 14:59:26    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Youkai non dovresti sottovalutare il "combustibile" che metti nel corpo, dato che mente e corpo sono una cosa sola, appunto. Se l'anima/spirito è altrove, ne è comunque influenzata, perché il corpo fisico, quello sottile/eterico e quello spirituale si compenetrano (cambia solo la vibrazione).
L'alimentazione è importante, anzi fondamentale. Le diete sono il rovescio della medaglia di una nutrizione scellerata e pilotata da poteri fortissimi, e sono uno dei modi più potenti tra quelli impiegati per controllare la gente. Per questo tutte le diete sono sbagliate in sostanza - ma qui si apre una parentesi troppo ampia. Quello che conta è LO stile di vita (qui ti dò ragione al 110%), ma il cibo rappresenta una parte fondamentale di esso.
Riguardo alle bistecche di glutine, muscolo di grano ecc. non ti so dire se siano palliativi per chi non sa rinunciare all'idea di carne; credo tuttavia che siano studiate come semplice alternativa al secondo di proteina per vegani e vegetariani (molto più comodo e veloce brasare una bistecca di glutine o una salsiccia di tofu che cucinare lenticchie, fagioli, soya ecc). A me ad esempio piace tantissimo il seitan (glutine) saltato in padella con le verdure ma non lo mangio da una vita, perché fa male

_________________
"Crediamo d’esser scesi sul fondo degli abissi, e quando ne riemergiamo la goccia d’acqua che stilla dalla punta sbiancata delle nostre dita non somiglia più al mare da cui viene."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 525
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 16:41:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

credo siano studiate perchè, proprio per la mente PICCOLA di certa gente, se sei vegetariano e sei a tavola con 32870682376 commensali, ti ritrovi a dover dare spiegazione ad ognuo di loro su perchè e percome hai scelto questo tipo di alimentazione. Poi ti trovi il dottorino d iturno che ti spacca le balle sull'importanza delle proteine animali.. ed io mi metto un simil hamburge nel piatto ... così almeno a rompere le balle sono un centinaio in meno
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous
















MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 22:24:33    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Carne e pesce sono ciò che distruggono la tua vibrazione, se non anche il tuo corpo, se non erro per avere proteine animali tu devi accopare quell'animale, o prima gliene tagli un pezzo, aspetti che ricresca, ne tagli un altro? Poi le digerisci con una facilità della madonna, quanto ci metti 2 giorni?

Cioè mi dispiace perché non sono molto informato, provo sulla mia pelle i risultati di un alimentazione diversa a seconda delle mie necessità e vedo tot, vedo per esempio che il pane non lo assimilo e che lo butto fuori quasi sempre tutto, e allora perché mangiarlo? Per avere la parvenza di mangiare qualcos'altro dal momento che la pasta non mi soddisfa? Oppure perché è abitudine di una vita? Ma se non lo assimilo che lo mangio a fare? Divertimento, come salire in giostra.

Di informazioni ce ne sono tante, sia da una parte che dall'altra, anche per la chemioterapia io penso ci sia ampia documentazione, che dice questo e quell'altro, fa di questo una cosa che funziona? Non mi sembra.


Cioè, io non so, scusate la mia ignoranza, ma quali sono quei composti che sono dentro ai prodotti lattici come mozzarelle yogurt, oppure quei prodotti nel pane a fette, mayonese, philadelphia, le posi sopra la lingua e ti brucia la lingua da quanto fanno bene. Quelli che ho postato è quelli che mi vengono in mente che ho provato. Dovrebbero essere i conservanti, i prodotti chimici.


Cioè il culo che si fa ad una persona che si avvicina anche al fruttarismo è di una proporzione colossale, capisco che gli estremismi vengono fatti anche per gli onnivori però quelli che mi hanno attaccato me non erano estremisti convinti convinti sì ma di un'altra cosa, roba che ti forzano a mangiare se non ritratti la tua posizione... sono arrivato al punto di sentire, "eh ma le mucche se non le mungi poi muoiono per infezione alle mammelle..." dico sono ignorante anche su questo, ma come gli ho detto, non credo che le mucche siano nate per noi, cioè se le lasci vivere in libertà(non intendo che ora prendi 1000 capi di bestiame allevate in cattività - per sottolineare la civiltà - e da domani le rimetti in libertà) sapranno pure come vivere, dico non è che prima di conoscere noi non sapevano come vivere.


Sì l'homo sapiens si è differenziato, ma perché si è differenziato? Perché non poteva più mangiare il suo mangiare naturale e quindi ha dovuto prendere quel che c'era? Ma non è che se noi tutti ci abituiamo al buttare giù ecstasi, negli anni il corpo si abitua e questo lo faccia diventare meno dannoso e indispensabile al nostro corpo. Anche i regnati prendevano delle abitudini idiote e il popolo aspirando all'ideale di ricchezza aspiravano a prendere quelle deviazioni, ma non fa l'assuefazione/abitudine un punto di forza.

Io per esempio quei cibi non sapevo neanche della loro esistenza, mi basta la comune insalata, anche se io non amo l'olio perché mi sembra di bere più che di mangiare, e la normale frutta. Poi se ci sono deviazioni nel concetto stesso di insalata o frutta beh quello capita. La mia rimane un opinione, però sento che la maggior parte di quelli che fanno queste strade non si sentano zombie, anzi sono più in forze di prima, come mai? Illusione? Anche i maratoneti sono talmente illusi dal loro sentirsi bene che vanno meglio di chi dovrebbe su carta andare meglio? Perché le carte a me sembrano siano molto più a favore della dieta onnivora, anche se poi i risulati, terrorismo a parte, siano ben altri.
Torna in cima
Angedras

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 2010
Registrato: 13/12/11 02:14
Messaggi: 207
Angedras is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 22:37:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il problema (?) è che alla maggioranza della popolazione tu non puoi parlare di vibrazioni ed altre cose: la gente ti prende per un invasato! Ti dirà che sono tutte cazzate, e così via.
E' inutile fare proseliti e cercare di convertire le persone al veganismo buttandola sullo spirituale. La gente si è "liberata" della fede religiosa, oggi si ha fede cieca nella scienza, non potete parlargli di vibrazioni!
Anche perchè molti vegan non credono mica a queste cose!
Non potete buttarla sullo spiritualismo.
Poi la storia che il consumo di carne sia colpa dei poteri occulti, dai suvvia cerchiamo di essere un pochino più critici, l'uomo mangia prodotti animali da quando esiste, probabilmente senza la carne non sarebbe sopravvissuto e non sarebbe divenuto ciò che è oggi, altro che evoluzione spirituale!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
UncleAstaroth

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 117
Registrato: 20/04/13 20:45
Messaggi: 10
UncleAstaroth is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 23:13:01    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Angedras ha scritto:

Poi la storia che il consumo di carne sia colpa dei poteri occulti, dai suvvia cerchiamo di essere un pochino più critici, l'uomo mangia prodotti animali da quando esiste, probabilmente senza la carne non sarebbe sopravvissuto e non sarebbe divenuto ciò che è oggi, altro che evoluzione spirituale!


E' esattamente quello che cerco di dire.
Noi siamo homo sapiens in quanto cacciatori, questo possiamo darlo per dato acquisito.
Ora, lasciando da parte le "vibrazioni" (che sono un discorso da approfondire su altri binari) ed i dettagli futili (le bistecche di glutine, ad esempio), rimane l'evidenza della storia (e della antropologia), e cioè:
1. L'uomo ha vissuto in sostanziale eguaglianza nelle società in cui si praticano solo caccia e la raccolta.
2. La coltivazione (in particolare di cereali, ma anche di tuberi) rappresenta l'economia di società in cui si praticano sacrifici umani.
3. I culti e le sette antiche (e forse prima certe civiltà ancora più antiche, come quelle di Mohenjo-daro) che predicavano il vegetarianesimo come metodo di purificazione utilizzavano tecniche alternative di preparazione dei cibi (fermentazione con spore e batteri, utilizzo di enzimi, germogliatura ecc.) che oggi sono andati in larga parte perduti.
4. Nelle società storiche (dai Greci al Medioevo, per arrivare ad oggi) la proteina animale rappresenta il cardine di una alimentazione da ricchi/signori/padroni, mentre cereali e verdure "povere" erano e sono ancora oggi l'unico cibo dei poveri e degli oppressi.
5. Le diete vegetariane e vegane attuali producono in sostanza le stesse malattie e gli stessi problemi cronici della dieta onnivora (a questo io aggiungo - ma non si tratta di un dato storico perché è una mia convinzione - che ciò accade perché si innestano su di uno stile di vita sbagliato e perché impiegano la stessa tipologia di prodotto iperlavorato che causa dipendenza e genera malesseri da trattare con farmaci ed "integratori" prodotti da multinazionali del farmaco in combutta con le multinazionali del cibo).

_________________
"Crediamo d’esser scesi sul fondo degli abissi, e quando ne riemergiamo la goccia d’acqua che stilla dalla punta sbiancata delle nostre dita non somiglia più al mare da cui viene."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
UncleAstaroth

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 117
Registrato: 20/04/13 20:45
Messaggi: 10
UncleAstaroth is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 23:28:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Youkai ha scritto:

Cioè, io non so, scusate la mia ignoranza, ma quali sono quei composti che sono dentro ai prodotti lattici come mozzarelle yogurt, oppure quei prodotti nel pane a fette, mayonese, philadelphia, le posi sopra la lingua e ti brucia la lingua da quanto fanno bene. Quelli che ho postato è quelli che mi vengono in mente che ho provato. Dovrebbero essere i conservanti, i prodotti chimici.


nelle mozzarelle e nello yogurt ci sono i fermenti lattici che acidificano, di conservanti non se ne usano in genere. Nella mayonese industriale ci sono un sacco di porcherie, sono anni che non la mangio - da quando mi sono "ripulito" - quindi non so dirti; semmai ti posso dare la ricetta della mayonese fatta in casa Wink Il pane a fette in busta è trattato con alcool etilico per rimanere morbido, e quello può bruciare sulla lingua..


Youkai ha scritto:

Sì l'homo sapiens si è differenziato, ma perché si è differenziato? Perché non poteva più mangiare il suo mangiare naturale e quindi ha dovuto prendere quel che c'era? Ma non è che se noi tutti ci abituiamo al buttare giù ecstasi, negli anni il corpo si abitua e questo lo faccia diventare meno dannoso e indispensabile al nostro corpo. Anche i regnati prendevano delle abitudini idiote e il popolo aspirando all'ideale di ricchezza aspiravano a prendere quelle deviazioni, ma non fa l'assuefazione/abitudine un punto di forza.

Per "differenziato" intendo "evoluto". Senza caccia probabilmente staremmo ancora sugli alberi in compagnia delle scimmie e non saremmo "homo sapiens", non avremmo cultura e non staremmo qui a discutere.
Te ne dico anche un'altra. I primati arboricoli fruttariani da cui discende l'homo sapiens si sono a loro volta evoluti da piccoli mammiferi insettivori: la capacità di assimilare proteine ANIMALI è nel dna umano.

_________________
"Crediamo d’esser scesi sul fondo degli abissi, e quando ne riemergiamo la goccia d’acqua che stilla dalla punta sbiancata delle nostre dita non somiglia più al mare da cui viene."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Anonymous
















MessaggioInviato: Lun Mag 06 2013, 23:30:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mah, cancello il mio attuale messaggio. Tanto fra poco non avremmo più il problema di che cosa mangiare, con buona pace dei nutrizionisti di questo mondo, il problema sarà se mangiamo qualcosa oppure no.

Sempre un piacere poterne riflettere. Anche in cina si sono evoluti nell'alimentazione comprendendo cani e gatti, lo hanno fatto per scelta? Sì hanno scelto se mangiare sassi o quel che trovavano. Te pensa, demone(astaroth), la nostra evoluzione ci porterà così in là da dover ritornare a mangiare insetti dal momento che non ci sarà da mangiare per tutti se continuiamo a crescere in questa maniera. Volendo dire, che ironicamente diverremo come le scimmie che mangiavano gli insetti... se tanto mi da tanto, poi diverremo fruggivori/fruttariani.

La conoscenza che nel tempo abbiamo acquisito sicuramente ci ha permesso di fare tante cose. Ci ha permesso di vivere in ambienti totalmente ostili alla nostra vita, ci ha permesso di sfruttare la terra al fine di mantenerci tutti in vita, siccome per mantenere la catena produttiva serviva tanta manodopera, così oggi siamo tanti, solo che il sistema di produzione sta andando a farsi benedire appunto perché rischiamo di arrivare al punto di non ritorno per ciò che riguarda il nostro pianeta. E' un problema, perché se ci forniscono della tecnologia che ci dà più libertà allora potremmo pian piano diventare sempre più intelligenti, e questo non va bene, ma se la popolazione continua ad aumentare di questo passo è problema accontentarla tutta almeno per quanto riguarda i minimi di vivibilità. Del resto a chi non piacerebbe vivere in montagna o al mare, o nel sahara, o nei ghiacciai? La gente aumenta, le città sono sempre più invivibili, le malattie aumentano a vista d'occhio, la spesa pubblica per mantenere la vita aumenta a vista d'occhio, però non puoi neanche rischiare che la popolazione vivi troppo male perché sennò si rivolta, però possiamo sempre ridurla al punto tale che farà di tutto pur di sopravvivere, forse anche tradirsi l'un l'altro. Ora è ancora troppo presto, anche se in genere l'italiano è ingovernabile di suo, ma con le giuste bacchettate, e con la giusta disperazione saranno gli stessi cittadini a non credere che un governo democratico possa esistere, così da voler quasi più una dittatura, che almeno ci porti avanti.

Si la conoscenza che abbiamo acquisito nel corso del tempo è straordinaria, senza il fuoco non saremmo stati in grado di scaldarci, ma neanche di spararci se fosse per quello. Senza il fuoco non saremmo stati in grado né di scaldare le nostre case, né di dare fuoco alle case degli altri, e come avremmo potuto mai dare fuoco direttament alle altre persone per fare un sacrificio, certo dipende da come la si utilizza la conoscenza. Anche il creatore della bomba atomica diceva qualcosa di questo genere.

Non è ironico che il motivo principale della nostra evoluzione è derivante dai brevetti militari? XD
Torna in cima
UncleAstaroth

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 117
Registrato: 20/04/13 20:45
Messaggi: 10
UncleAstaroth is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Mag 07 2013, 13:40:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Peccato, il tuo post mi era piaciuto e lo condivido quel pensiero riguardo il perché del nostro stile di vita.
Qui cogli un problema reale, ed è quello della insostenibilità di uno stile di vita come quello occidentale e di una alimentazione che include carne (specie quella rossa).
(rimango sul tema dieta, nutrizione e vegetarianesimo)
Non saranno quello che mangiamo e come viviamo a mantenere il pianeta ed a farci andare avanti. Siamo troppi: essere vegetariani e (soprattutto) vegani serve a qualcuno per addomesticare le coscienze e a riappacificarle con se stesse riducendo il senso di colpa (quindi si tratta di uno strumento di controllo), ma sono una sola, non funzionano. Sei miliardi di persone sono già troppe, il pianeta non può permetersene dieci. O anche solo un altro miliardo di persone che vivono come noi..

_________________
"Crediamo d’esser scesi sul fondo degli abissi, e quando ne riemergiamo la goccia d’acqua che stilla dalla punta sbiancata delle nostre dita non somiglia più al mare da cui viene."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Angedras

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 2010
Registrato: 13/12/11 02:14
Messaggi: 207
Angedras is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Mag 07 2013, 18:05:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Secondo me a molti sfuggono alcuni elementi molto importanti, non dovrebbe essere difficile coglierli, soprattutto per chi si informa attraverso fonti alternative.
E' un discorso un po' off topic...
Si parla sempre di riscaldamento globale, cambiamenti climatici, scioglimento dei ghiacciai, etc: sappiamo che la storia dei cambiamenti climatici tanto cara all'informazione mainstream, è una storia palesemente inventata per cammuffare gli esperimenti climatici che hanno reso "pazzo" il nostro clima.
Per quanto riguarda il buco dell'ozono non so quanto ci sia di vero, certo è che l'informazione convenzionale tende a demonizzare il sole (e noi sappiamo quanto bene faccia); recentemente ho visto delle campagne a favore del meticciato promosse negli anni '90 negli USA che dicevano praticamente: "se vuoi essere sicuro di mettere al mondo dei figli in grado di resistere alle radiazioni ultraviolette che aumenteranno nei prossimi anni, devi farli con una persona di colore".
Mi viene in mente poi chi si fa promotore del salvataggio del pianeta: guarda caso i più grandi finanziatori dei movimenti ecologisti sono proprio i maggiori gruppi petrolieri, sarà un caso?
Tu compagnia petrolifera sei la maggiore causa di inquinamento, e vieni a dire a me che devo consumare di meno, non devo fare figli, non devo mangiare carne per salvare il paineta che TU stai distruggendo?
Perchè non propongono fonti alternative al petrolio?
Ma no, il riscaldamento è dovuto alle scorregge delle mucche!
Se manca l'acqua in Africa è perchè se la bevono le mucche dei paesi ricchi!
Non sarà che la vittima designata dalla campagna di depopolazione siamo noi bianchi occidentali?
Ricordo che attualmente si produce una quantità di cibo utile a sfamare più di 10 miliardi di persone; quindi non venitemi a dire che il cibo in certe zone della Terra manca per colpa nostra.
Il capitalismo impone la distruzione di ciò che non si può vendere, e chi non può comprare non mangia. Pensate che ci sono zone dove è vietato raccogliere l'acqua piovana o autoprodursi il cibo.
Liberi di essere vegani, crudisti, fruttariani o respirariani, ma non cercate di far sentire in colpa gli onnivori, come chi vuole far sentire colpevoli gli occidentali del malessere dei paesi del Terzo mondo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Esoterismo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 6 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008