Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Yara Gambirasio: ritrovato il cadavere
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 67, 68, 69, 70  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Danaanch

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 01/08/12 17:28
Messaggi: 38
Danaanch is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Giu 27 2014, 21:31:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il sapere se il corpo sia stato tre mesi a Chignolo o altrove cambia la cronologia degli eventi ma non le responsabilità. E' sempre stato comunque ben occultato di chi l'ha uccisa in un luogo solo a lui accessibile.
In campo archeologico si trovano mille indizi su corpi morti da centinaia di anni per cui non mi stupisce affatto che un cadavere di soli tre mesi benchè esposto ad agenti atmosferici abbia conservato reperti utili alle indagini, fra l'altro era inverno e il freddo conserva.
Non ritengo il professore incapace di distinguere un capello da un pelo, cadremmo nella farsa, ritengo che la sua affermazione sia riferita al tipo di comparazione eseguita.
Per un pelo l'analisi è identica a quella del capello senza distinzione.
L'area è stata sicuramente lasciata nelle mani (o meglio nei piedi) della gente troppo presto e questa cosa ha avuto la mia netta disapprovazione. Superficialità assoluta di che ha permesso questa cosa.
Comunque possono avere "inquinato" la scena ma non il corpo. Con il corpo nel campo nessuno si è avvicinato.
Se poi vogliamo negare che le analisi del dna sono assolutamente inaffidabili e non valide per affermare delle responsabilità, ognuno è libero di persarla come gli pare, ma vuol dire smettere di credere nella scienza e tornare ai tempi dell'inquisizione perchè così facendo metteremmo in dubbio anche le impronte digitali e altro.
Certo che il movente e l'arma del delitto sarebbero importanti per avvalorare il resto delle prove ma non fondamentali. Se io uccidessi una persona davanti a venti persone, facessi sparire l'arma senza dire perchè l'ho fatto ne uscirei innocente ?
Poi per farla breve e senza voler mancare di rispetto alla povera ragazzina.... c'è bisogno di sapere cosa volesse fare con Yara?
Lo sappiamo tutti cosa voleva fare ....purtroppo.
Lo voleva fare ma probabilmente la reazione della ragazza lo ha sorpreso e la situazione gli è sfuggita di mano e ha fatto l'irreparabile, ma le conseguenze le ha pagate la povera Yara, che sicuramente era riuscita a sfuggire al suo aggressore perchè sono state trovate chiare tracce del terreno del campo sulla suola delle sue scarpe.
Non voglio esssere colpevolista a tutti i costi, Bossetti a me non ha fatto nulla e mi dispiace che un padre di famiglia sia caduto in una situazione del genere.
Ma mi dispiace ancora di più che una ragazzina con tutta la vita di fronte sia stata uccisa in questa maniera atroce lasciando nella disperazione a vita una famiglia.
Brutte nuvole si stanno addensando sulla sua testa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Ven Giu 27 2014, 21:31:56    Oggetto: Adv





Torna in cima
Silenzio

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 27
Registrato: 17/06/14 09:20
Messaggi: 38
Silenzio is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Giu 27 2014, 21:42:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.earmi.it/varie/dna.htm

Visto che ormai è chiaro che gli inquirenti baseranno tutto sui rilievi, questo sembra, dico sembra, un linguaggio interessante
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
volsco61

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 03/03/11 10:16
Messaggi: 10
volsco61 is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 11:02:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Premesso che sono senz'altro quello che si definisce un complottista, mi chiedo però come si faccia in un paese come questo a non esserlo, negli ultimi 60anni ne abbiamo viste di tutti i colori ,di più : stragi di stato, delitti eccellenti, delitti rituali, tutto con un armamentario di depistaggi e protezioni collusive a tutti i livelli ,basterebbe ricordare i cosidetti delitti del mostro di Firenze. Mi sembra che ci siano molti indizi che portano verso un delitto di tipo rituale con indagini perlomeno strane, anche le ultime dichiarazioni di questo professore di scienze forensi su peli e capelli lasciano basiti , fino ad oggi non ne avevano mai parlato, anzi le tracce ematiche(?) di ignoto1 sembravano labili e difficile era replicare il test del DNA, poi no contr'ordine di tracce ce n'erano in abbondanza, adesso hanno peli e capelli di Bossetti attorno e sopra i resti della povera Yara, non trovate strano tutto questo? voglio dire soprattutto la tempistica di queste dichiarazioni. Fra le altre cose non si parla più di fatti che sembravano assodati come il passaggio della bambina nel famoso cantiere di Mapello,(difficile pensare che i cani possano mentire) personalmente (come in altri casi) avrei dubbi sulla colpevolezza di questo muratore anche di fronte una confessione completa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 13:04:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

volsco61
Citazione:
Premesso che sono senz'altro quello che si definisce un complottista, mi chiedo però come si faccia in un paese come questo a non esserlo, negli ultimi 60anni ne abbiamo viste di tutti i colori ,di più : stragi di stato, delitti eccellenti, delitti rituali, tutto con un armamentario di depistaggi e protezioni collusive a tutti i livelli ,basterebbe ricordare i cosidetti delitti del mostro di Firenze. Mi sembra che ci siano molti indizi che portano verso un delitto di tipo rituale con indagini perlomeno strane, anche le ultime dichiarazioni di questo professore di scienze forensi su peli e capelli lasciano basiti , fino ad oggi non ne avevano mai parlato, anzi le tracce ematiche(?) di ignoto1 sembravano labili e difficile era replicare il test del DNA, poi no contr'ordine di tracce ce n'erano in abbondanza, adesso hanno peli e capelli di Bossetti attorno e sopra i resti della povera Yara, non trovate strano tutto questo? voglio dire soprattutto la tempistica di queste dichiarazioni. Fra le altre cose non si parla più di fatti che sembravano assodati come il passaggio della bambina nel famoso cantiere di Mapello,(difficile pensare che i cani possano mentire) personalmente (come in altri casi) avrei dubbi sulla colpevolezza di questo muratore anche di fronte una confessione completa.


giusta osservazione. Il paese ne ha viste di tutti i colori e affermare che se additano qualcuno quale colpevole il più delle volte è per portare tutti a credere qualcosa che non è vero o anche portare a credere ad una costruzione del delitto che si è fatta a tavolino.
Di solito chi dice cose contrarie alla versione ufficiale viene tacitato o additato come un pazzo e vedo che poche persone vogliono andare contro la versione ufficiale tanto da dire che l'esame del dna vale come prova, tanto da dire che non ci sono elementi per dire che il presunto colpevole non è tale.
Questo è un segnale che i mass media hanno ottenuto il loro scopo.Nessuno ragione più con la sua testa ma col tubo catodico.

Che l'emerito professore si metta ad esaminare qualche reperto che gli è stato dato e che non sa nemmeno di cosa di tratta e tantomeno dove lo hanno trovato e tantomeno quando lo hanno trovato è il segnale che si è oltrepassato la soglia della demenza oltre che quella del buon senso.
Senza tener conto degli esami autoptici che non indicano nè il giorno nè l'ora della morte, senza tener conto che nessuno ha visto la vittima uscire dalla palestra, si è costruita una storia inverosimile e portata avanti senza alcun neurone funzionante per chi ne possiede ancora uno.

Considerato che non siamo i mass media suggerirei di non andare dietro a loro ma di scandagliare i fatti di quella vicenda quali sono e non come sono stati fatti diventare.
Altrimenti guardare la tv e i giornali sarebbe la stessa cosa.
Non si tratta di sapere se il presunto colpevole è tale o innocente ma si tratta di sapere il motivo per cui qualcuno o in molti hanno voluto/dovuto uccidere.
Questo si chiama movente, cosa che i media non sanno che cosa sia.

PS-sto notando,leggendo le pagine di questo forum, come siano cambiati i tempi. Anni fa si guardava tutto l'insieme del delitto e i fatti connessi, ora invece si afferma, sbagliando, che l'assassino è quello indicato. La tv continua a fare danni irreversibili.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Danaanch

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 01/08/12 17:28
Messaggi: 38
Danaanch is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 13:12:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"Considerato che non siamo i mass media suggerirei di non andare dietro a loro ma di scandagliare i fatti di quella vicenda quali sono e non come sono stati fatti diventare."

Come ??
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 14:00:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Danaanch ha scritto:
"Considerato che non siamo i mass media suggerirei di non andare dietro a loro ma di scandagliare i fatti di quella vicenda quali sono e non come sono stati fatti diventare."

Come ??


facendo l'esatto opposto. La vicenda non è andata come ce la stanno raccontando.

Adesso arrivano anche le smentite alla perizia fatta dal grande professore analista:

Yara, giallo sulla perizia: «I capelli di Bossetti sul corpo». Gli inquirenti: non ci risulta


I DUBBI
Ma agli inquirenti queste circostanze «non risultano» e per il collega di Buzzi, Carlo Previderè, ricercatore responsabile dello stesso laboratorio, sui reperti non è stato individuato il dna dell’indagato: «Dalle nostre analisi non è emersa nessuna compatibilità dei profili genetici. Non è escluso che possano essere disposti ulteriori accertamenti». Ma se invece fossero confermati i risultati di Buzzi si tratterebbe di una doppia firma del presunto assassino, ancora più difficile da spiegare per l’indagato. «Perché l’aver trovato tracce di materiale biologico addosso agli indumenti di Yara - rileva Buzzi - oltre che formazioni pilifere apposte sugli indumenti, dà una forza evidentemente maggiore a questi due riscontri».

......

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/CRONACA/yara_perizia_capelli_peli_inquirenti/notizie/769983.shtml


Ma Carlo Previderè, che si è occupato direttamente dell’analisi delle circa 200 tracce pilifere trovate sul corpo e sui vestiti di Yara (oltre che dei dna di Ester Arzuffi e del figlio Massimo Giuseppe Bossetti) smentisce che su questi reperti sia stato individuato il dna dell’indagato: "Dalle nostre analisi non è emersa nessuna compatibilità di profili genetici".

http://www.bergamonews.it/cronaca/il-medico-legale-peli-e-capelli-di-bossetti-sul-cadavere-di-yara-192156
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silenzio

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 27
Registrato: 17/06/14 09:20
Messaggi: 38
Silenzio is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 14:11:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

È tutto perfettamente prevedibile per chi sa a chi fanno riferimento i media. Lo si vede chiaramente nelle vicende più politiche (anche internazionali) ed economiche.
Diranno e smentiranno e parleranno fino a farvi morire sotto tonnellate di locuzioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silenzio

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 27
Registrato: 17/06/14 09:20
Messaggi: 38
Silenzio is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 28 2014, 14:30:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Danaanch ha scritto:

Certo che il movente e l'arma del delitto sarebbero importanti per avvalorare il resto delle prove ma non fondamentali. Se io uccidessi una persona davanti a venti persone, facessi sparire l'arma senza dire perchè l'ho fatto ne uscirei innocente ?
Poi per farla breve e senza voler mancare di rispetto alla povera ragazzina.... c'è bisogno di sapere cosa volesse fare con Yara?
Lo sappiamo tutti cosa voleva fare ....purtroppo...
è
Riguardo al primo punto:
Nella fase preliminare delle indagini, cercare di capire il movente non è altro che un mezzo logico deduttivo indispensabile nel restringere il campo degli indiziati e concentrare i sospetti e le indagini una cerchia più stretta di individui. E non su tutto il nord Italia. Tanto più indispensabile, tanto minori sono gli elementi a disposizione per proseguire le indagini. Come in questo caso in cui mancano testimoni, non si conosce il luogo della morte, il luogo dove è stata tenuta per 3 mesi, l'arma del delitto...manca tutto!!
Ovvio che chi indaga può sbagliare a formulare l'ipotesi del movente, e durante l'acquisizione di nuove prove ci possono essere variazioni. Ma non si può fare un'indagine basata su un campione di DNA ed uno screening di massa sperando che non ci siano errori di alcun tipo nelle analisi (che ci spacciano per sicure ma dal linki che ho postato sopra si capisce che tanto sicure non sono, considerando poi l'inquinamento di un corpo abbandonato per 3 mesi chissà dove). Staremo vedere i nuovi risvolti, ma se non trovano niente sarà tutto un polverone per nulla, perché Bossetti verrà assolto (almeno, in teoria dovrebbe venire assolto)
Nel caso che tu ammazzi qualcuno davanti a 20 testimoni ovviamente il pm deve scervellarsi poco. Non deve fare praticamente le indagini...la cerchia è già ristretta solo ad un sospettato. Ma non è questo il caso.
Infie, cosa sia successo non lo sa ancora nessuno. E' troppo strano per liquidare tutto con la storia del pazzo che non si comporta per nulla da tale (nessuna impronta digitale, segni sul corpo, occultamento del cadavere per ben 3 mesi, questi non sono comportamenti irrazionali, oltre che, ovviamente, implicano quasi certamente una premeditazione dell'omicidio). Senza contare che Bossetti, padre di famiglia, lavoratore, non corrisponde certamente al normale profilo dello psicopatico. Anzi, tutto mi fa dire che sia una persona ben centrata e psicologicamente salda. Ma questo è quello che mi interessa meno, visto che secondo me non è stato il delitto di un pazzo, e nemmeno un delitto a sfondo sessuale. Ma staremo a vedere le prossime novità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 524
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 30 2014, 15:51:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'impressione che abbiamo, è che più che "cercare la verità", stiano cercando di trovare il modo di incolparlo...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Lug 04 2014, 14:55:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Yara, colpo di scena: "I peli non sono di Bossetti"
L'indiscrezione pubblicata da "La Stampa": "I peli sul corpo di Yara non sono di Bossetti". Continua così la battaglia del Dna, si aspettano i risultati delle tracce trovate sulle auto del muratore


Redazione 4 Luglio 2014


ROMA - Di colpo di scena in colpo di scena. Di prova in prova. Tutto per cercare di dimostrare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che Massimo Giuseppe Bossetti sia l'assassino di Yara Gambirasio. La procura, che ne ha firmato l'arresto una decina di giorni fa, ne è convinta e non sta lasciando nulla al caso. La Volvo V40, il furgone Iveco cassonato, la casa, i cellulari e il pc del muratore di Mapello sono tutti sotto la lente d'ingrandimento dei pm, alla disperata ricerca di altre prove utili per mettere a segno un punto decisivo nella battaglia del Dna. Per ora, però, incredibilmente, ad esultare potrebbe essere proprio il carpentiere bergamasco.

Secondo indiscrezioni pubblicate da La Stampa i peli ritrovati sul corpo della ragazzina di Brembate non sarebbero di Bossetti. Mancherebbe, infatti, la corrispondenza tra il Dna della vittima e quello del presunto killer. La perizia non è ancora stata deposita ma i dubbi sembrano pochi: "No match".

Agli inquirenti, quindi, non resta che attendere i risultati degli esami fatti sulle auto del muratore. Nella sua Volvo e nel suo furgone il luminol - un composto chimico che reagisce a contatto con il sangue - ha evidenziato la presenza di alcune tracce. Bisogna, però, attendere il laboratorio di analisi che dirà se è sangue e, nel caso, a chi quella traccia ematica appartiene. La battaglia del Dna continua.

http://www.today.it/cronaca/peli-yara-no-bossetti.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Lug 06 2014, 23:06:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I genitori hanno sempre pensato al rapimento, mi domando perché . Avevano fatto anche quello strano annuncio televisivo, mi era parso come un messaggio in codice.
Ora il padre di Yara a alquanto pare lavorava in un cantiere insieme a Bossetti. I soci del cantiere erano due, il cognato di Bossetti e il migliore amico di Fulvio Gambirasio. Però Gambirasio nega di avere mai visto Bossetti.
Anche queste cose andrebbero chiarite.[/img]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Lug 08 2014, 10:29:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Yara, Massimo Giuseppe Bossetti interrogato dal pm Letizia Ruggeri. Il presunto killer potrebbe fare un altro nome
Pubblicato: 08/07/2014 09:25 CEST Aggiornato: 51 minuti fa



Massimo Bossetti potrebbe fare il nome di un altro uomo.
L'uomo in carcere da tre settimane con l'accusa di avere rapito e ucciso Yara Gambirasio parlerà per la prima volta in carcere con il pm Letizia Ruggeri.

Un interrogatorio chiesto da lui stesso dopo essere rimasto in silenzio nei due precedenti incontri. E secondo alcune indiscrezioni, che riportano espressioni usate dallo stesso Bossetti parlando con il personale del carcere di Bergamo, sembra che voglia andare oltre la la dichiarazioni di innocenza che ha ripetuto finora, facendo il nome di un altro uomo.

Secondo i suoi difensori "è un interrogatorio chiesto dallo stesso Bossetti dopo aver letto alcuni articoli di giornale e visto servizi ai telegiornali sulla sua persona, notizie in parte false o troppo esaltate dai media - afferma uno dei legali, Silvia Gazzetti -. È una scelta che può destare sorpresa, ma il mio assistito vuol fare chiarezza ed essere collaborativo in un'inchiesta che lo vede accusato ingiustamente dell'omicidio di Yara".

Bossetti è psicologicamente provato per le lunghe giornate in isolamento nel carcere di via Gleno e per questa accusa che pesa sulla sua persona. Nonostante questo, però, non intende chiedere scorciatoie "È combattivo, pronto a dimostrare la propria innocenza" sottolinea Gazzetti.

Se la procura chiederà il rito immediato, la prima udienza potrebbe essere fissata per il 16 settembre, a novanta giorni dal fermo. Difficile comunque che si proceda in questo senso, più probabile che si vada verso l'ordinario: in quel caso, visto che la misura cautelare sarebbe di un anno, la difesa potrebbe chiedere misure più leggere per Bossetti, come gli arresti domiciliari.

http://www.huffingtonpost.it/2014/07/08/yara-bossetti-interrogato-potrebbe-fare-nuovo-nome_n_5566048.html?1404804334&utm_hp_ref=italy


Per quanto riguarda il rapimento, se fu tale in quale maniera fu possibile considerato che la vittima è uscita di casa al posto della sorella, per portare il registratore in palestra, all'ultimo minuto? quindi non era importante se era una o l'altra figlia?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Lug 08 2014, 16:34:21    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

8 luglio 2014
ansa

Yara: Bossetti, io innocente, rifare dna

(ANSA) - BERGAMO, 8 LUG - Massimo Giuseppe Bossetti, nel suo interrogatorio davanti al pm, ha ribadito di essere innocente e non ha fatto nomi di altre persone. Quel che è certo è che verrà ripetuto l'esame del Dna. E' quanto hanno detto i suoi legali dopo l'interrogatorio. "Questa è una indagine pazzesca e non possiamo credere di poterla smontare in una settimana", ha spiegato l'avvocato di Massimo Giuseppe Bossetti, Claudio Salvagni, al termine dell'interrogatorio in cui Bossetti "ha risposto a tutte le domande".

http://www.ecodibergamo.it/stories/ansa/yara-bossetti-io-innocente-rifare-dna_1066772_11/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Lug 13 2014, 14:43:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bossetti:Yara uccisa per vendetta contro il padre.Il verbale dell'interrogatorio del presunto killer

"In cantiere dicevano tutti che Yara era stata uccisa per una vendetta contro il padre". Anche con queste parole si è difeso Massimo Giuseppe Bossetti, accusato di aver ucciso la tredicenne di Brembate di Sopra, nell'interrogatorio di convalida del fermo dello scorso 19 giugno davanti al gip di Bergamo.

Del contenuto dell'interrogatorio, riportato in un verbale di una sessantina di pagine, riferiscono oggi 'la Repubblica' e 'l'Eco di Bergamo'. Alla domanda del gip Ezia Maccora che gli ha chiesto se nei cantieri dove Bossetti lavorava, si discuteva dell'omicidio di Yara, il muratore ha risposto che l'argomento "era all'ordine del giorno" e che si parlava di "una vendetta" legata "a presunti rapporti tra la ditta Lopav" e "il signor Gambirasio che fa il geometra nell' edilizia". Una voce che era già circolata sui media in passato a margine delle indagini, ma a cui gli inquirenti, dopo le verifiche del caso, non hanno dato credito perché priva di riscontri.

Nel verbale Bossetti racconta anche di aver saputo da sua madre, Ester Arzuffi, che la donna era stata sottoposta al test del Dna nell'estate 2012: "Lo sapevo, ne avevamo parlato - ha spiegato - Lei mi chiese se avevano chiamato anche me e io risposi di no, ma che se lo avessero fatto sarei andato subito, ben venga". Il carpentiere di Mapello in più punti dell' interrogatorio dichiara la sua innocenza: "Giuro sui miei tre figli che Yara non l'ho mai conosciuta, né vista, né incontrata. E che non sono io l'assassino".

Ricostruisce le sue giornate da uomo metodico e dedito solo alla famiglia e dice di non sapere perché il suo Dna sia finito sugli indumenti della ragazzina. E anche quel pomeriggio del 26 novembre del 2010, quando scomparve Yara, spiega di aver percorso il suo "tragitto abituale" dal cantiere di Palazzago verso casa, passando anche "davanti al centro sportivo di Brembate".

http://www.huffingtonpost.it/2014/07/13/bossetti-yara-uccisa-vendetta-contro-padre_n_5581632.html?utm_hp_ref=italy

interessante notare che anche se tutti sapevano che il rapimento della ragazzina era per vendetta contro il padre nessuno ha mai parlato. Una omertà che fa invidia al profondo sud
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 269
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Lug 16 2014, 13:40:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Yara, l’ultimo segnale alle 18,55
6 minuti dopo l’ultimo messaggio

16 luglio 2014

Non è quella di Mapello, via Natta, l’ultima cella agganciata dal cellulare di Yara Gambirasio. E non è alle 18,49 l’ultimo segnale del suo telefonino di marca «Lg». C’è infatti un dato non citato nel decreto di fermo del pm Letizia Ruggeri, e neppure nell’ordinanza di custodia cautelare del gip Ezia Maccora, ma che invece è presente nelle carte dell’inchiesta.


All’epoca della scomparsa di Yara, già nelle prime ore di ricerca, gli inquirenti avevano infatti attivato una procedura che si utilizza per la ricerca di persone scomparse e che consiste nell’interpellare la compagnia telefonica di riferimento.

Anche se non genera traffico, il telefonino quando cambia antenna «rinegozia» la sua registrazione alla rete e genera dei file, attraverso i quali il gestore è in grado di fornire il dato di localizzazione.

L’ultimo segnale del cellulare di Yara è alle 18,55, dunque 6 minuti dopo l’ultimo messaggio ricevuto dall’amica Martina (alle 18,49, cella di Mapello) ed è da collocare a Brembate, precisamente nella cella che copre la zona nord (compatibile con casa sua, via Rampinelli). È quindi logico supporre che la ginnasta stesse camminando verso casa, quando è stata rapita.

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/yara-lultimo-segnale-alle-18556-minuti-dopo-lultimo-messaggio_1067874_11/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 67, 68, 69, 70  Successivo
Pagina 68 di 70

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008