Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Yara Gambirasio: ritrovato il cadavere
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 68, 69, 70  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Lug 16 2014, 16:28:26    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Strano caso nel bergamasco. Sembra che sul copro della vittima ci siano strani tagli all'altezza della schiena che ricordano quelli di Yara.

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/donna-uccisa-alla-malpensata-colpi-di-pistola-poi-un-tonfo_1067844_11/

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/subito-lautopsia-alcune-ferite-provocate-da-qualcosa-daffilato_1067873_11/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Lug 16 2014, 16:28:26    Oggetto: Adv





Torna in cima
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Lug 17 2014, 20:37:55    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Yara, e se fosse una vendetta? Un testimone "salva" Bossetti

La pm Letizia Ruggeri ha ricevuto una testimonianza da un avvocato vicentino: ci sarebbe un teste pronto a confermare che potrebbe trattarsi di una vendetta verso il padre di Yara. Esattamente quanto sostenuto da Bossetti

Redazione17 luglio 2014


ROMA - Non sarà difficile come quando si cercava Ignoto 1, un fantasma senza volto, senza nome. Ma è ancora molto dura: tra riscontri cercati e mai trovati e voci da controllare e verificare. "A oggi nessuno ha dato indicazioni utili alle indagini, nemmeno ora che c'è stato un fermo". Parole e musica del pm Letizia Ruggeri, una che su quel fascicolo sotto il nome "Omicidio Yara Gambirasio" ci ha trascorso praticamente quattro anni.

E' lei stessa a spiegare al Corriere della Sera che nonostante il fermo di Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore di Mapello accusato dell'omicidio della ragazzina di Brembate, la storia sia tutt'altro che chiusa. "Tutte le indicazioni che ci sono arrivate, anche in buona fede, sono per lo più prive di riscontri" ha confessato con un pizzico di amarezza.

Tradotto: carabinieri e polizia sono più o meno convinti che l'assassino sia il carpentiere quarantaquattrenne ma oltre alla traccia di Dna trovata sui leggins di Yara non c'è nulla che incastri in maniera decisiva Bossetti. E per questo il pm ha intenzione di continuare a lavorare, cercare, senza chiedere il giudizio immediato "perché - spiega al giornale milanese - c'è molto da fare".

Ci sono da spulciare le oltre mille pagine di tabulati telefonici del muratore per capire dove si trovava quando Yara è scomparsa, quel tragico 26 novembre 2010. Ci sono da guardare le immagini delle telecamere di sicurezza del distributore di benzina di fronte al centro sportivo frequentato da Yara che avrebbero ripreso Bossetti alle 18:01. E c'è da analizzare a fondo una nuova testimonianza che scagionerebbe, almeno in parte, il presunto assassino.

Durante l'interrogatorio con i pm, il muratore di Mapello avrebbe azzardato l'ipotesi vendetta verso il padre di Yara per spiegare l'omicidio della tredicenne di Brembate. Un'ipotesi, questa, già battuta nelle prime fasi delle indagini e che allora non aveva trovato riscontri. Ma ora qualcosa potrebbe essere cambiato. Il pm Letizia Ruggeri ha infatti appena ricevuto una testimonianza dall’avvocato di Vicenza, Agron Xhanaj, dell’associazione "Vite sospese".

I contorni restano misteriosi. Si tratterebbe di una persona che nel periodo del delitto si trovava a Brembate Sopra e che sarebbe venuta a conoscenza di una circostanza che confermerebbe la pista vendetta. "Non posso entrare nei dettagli - ha spiegato la Ruggeri al Corriere - ma assicuro che si tratta di una persona attendibile e che le sue dichiarazioni possono essere confermate da altre due persone di cui ha fatto i nomi".


"Assicuro - ribadisce il pm, lasciando intendere che la testimonianza sarà 'misurata' parola per parola - che questa persona riferisce una circostanza più precisa e non voci riportate. Avevamo già valutato l’ipotesi della vendetta, ma non è mai emerso nulla - conclude Ruggeri - Comunque se questa testimonianza darà indicazioni, ben venga. Non sarà difficile capire se ha valore o se è l’ennesima bufala".

http://www.today.it/cronaca/yara-vendetta-padre.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Set 10 2014, 13:49:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bossetti: presentata istanza di scarcerazione

Bossetti, depositata l’istanza

«Dna, chiederemo nuovo prelievo»

10 settembre 2014

«Da una rilettura critica degli aspetti contenuti nell’ordinanza non sussistono gravi indizi di colpevolezza». Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni, gli avvocati di Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello in isolamento da quasi 3 mesi perché accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio, hanno presentato l’istanza di scarcerazione per il loro assistito.

Arrivati intorno alle 11,40 in Tribunale a Bergamo, se ne sono andati una mezz’ora dopo: «Chiederemo un nuovo prelievo del dna sugli slip e sui leggins di Yara» hanno annunciato. Quindi non una nuova comparazione, ma un nuovo prelievo. E se non fosse possibile? «Sono codicista, l’ordinamento prevede che la prova si formi in dibattimento» ha replicato la Gazzetti. I legali hanno inoltre ripetuto che ad ogni incontro Bossetti ribadisce la propria innocenza «e vuole dimostrarla a tutti»

L’istanza di scarcerazione è stata presentata ad Ezia Maccora, lo stesso gip che lo scorso 19 giugno aveva ravvisato la necessità di custodia cautelare in carcere ravvisando gravi indizi di colpevolezza e il pericolo di reiterazione del reato.
Come dire che la partita non si annuncia per nulla facile. Anche perché gli accertamenti finora compiuti dalla Procura hanno evidenziato come il dna ritrovato sugli indumenti di Yara sia quello di Bossetti.

«Bossetti è provato, stanco , fiducioso ma consapevole che non sarà un’istanza facilmente accoglibile» ha spiegato Salvagni in un’intervista televisiva a «Pomeriggio 5»: «Confida nel fatto che il giudice possa leggere in maniera serena le nostre osservazioni».

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/bossetti-oggi-i-legali-in-tribunale-pronta-listanza-di-scarcerazione_1077577_11/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Set 11 2014, 18:10:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Lo strano caso di Bossetti: rimane in galera, perché avvocati sbagliano istanza
settembre 11, 2014 Redazione

Il gip di Bergamo Ezia Maccora ha di-
chiarato inammissibile l’istanza di
scarcerazione di Massimo Bossetti.

L’istanza non è stata notificata dai
proponenti (i legali del carpentiere di
Mapello) agli avvocati della parte
offesa come previsto dalle modifiche
introdotte l’anno scorso all’articolo
299 del Codice di procedura penale.

O sono avvocati totalmente ignoranti,
o c’è qualcos’altro.


http://voxnews.info/2014/09/11/lo-strano-caso-di-bossetti-rimane-in-galera-perche-avvocati-sbagliano-istanza/





Il gip Ezia Maccora ha dichiarato inammissibile l’istanza di scarcerazione di Massimo Bossetti in quanto non è stata notificata dai proponenti (i legali del carpentiere di Mapello) agli avvocati della parte offesa, come previsto dalle modifiche introdotte l’anno scorso all’articolo 299 del codice di procedura penale.

Non è una risposta negativa nella sostanza dell’istanza (sulla quale il gip non si è soffermata) ma un mero seppure decisivo rilievo di natura procedurale . Ora i legali del Bossetti, Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni dovranno ripresentare l’istanza avendo cura di notificarla nel contempo ai legali della parte offesa, che nei due giorni successivi alla notifica hanno la facoltà anche eventualmente presentare delle proprie memorie.

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/bossetti-difetto-di-procedura-non-ammissibile-listanza_1077812_11/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Set 24 2014, 11:17:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E secondo te cosa c'è d'altro?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Nov 11 2014, 17:43:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per legali Bossetti Yara ferita da tre diversi coltelli (Oggi)
Ipotesi collegio difensivo imputato e del criminologo Ezio Denti

Roma, 11 nov. (askanews) - Yara Gambirasio "sarebbe stata aggredita con tre tipi di coltelli (un cutter, un coltello a serramanico e uno con la punta a scalpello) e prima di morire potrebbe aver avuto le braccia legate col filo di ferro (lo farebbero pensare le due ferite cutanee nella parte interna dei polsi, troppo regolari, troppo precise per profondità e lunghezza)". Sono alcune ipotesi del collegio difensivo di Massimo Bossetti, e del criminologo Ezio Denti, convinti che a infliggere otto ferite da taglio e una da punta a Yara Gambirasio non sia stato un solo soggetto, anticipate dal settimanale "Oggi", in edicola domani. Red-Cro-Bla MAZ

http://www.askanews.it/top-10/per-legali-bossetti-yara-ferita-da-tre-diversi-coltelli-oggi_71148980.htm


La cosa soprendente, più dell'articolo è la foto che hanno messa:
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


che cosa ha a che fare la morte di Yara Gambirasio con questa ragazza che esce da un tombino?

Adesso si accorgono che la ragazzina è stata colpita da tre armi diverse e che aveva i polsi legati. Ma non è stato fatto il funerale quindi seppellita?
Perchè mai divugano adesso questo è un mistero.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Danaanch

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 01/08/12 17:28
Messaggi: 38
Danaanch is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Feb 27 2015, 09:51:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bossetti, inchiesta chiusa
Accuse di omicidio e calunnia

A quattro anni esatti dal terribile giorno in cui fu ritrovato il corpo di Yara Gambirasio, dopo un lavoro imponente tradotto in oltre cinquanta faldoni di indagine, il pubblico ministero Letizia Ruggeri ha chiuso l’inchiesta sull’omicidio della tredicenne di Brembate Sopra.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato nel pomeriggio di giovedì 26 febbraio a Claudio Salvagni, in qualità di avvocato difensore dell’unico indagato per il delitto: Massimo Bossetti, 44 anni, in cella da oltre otto mesi, incastrato dall’indizio del Dna.
Ora la difesa avrà venti giorni di tempo per acquisire copia del fascicolo (si parla di qualcosa come 60 mila pagine di atti) ed eventualmente chiedere un nuovo interrogatorio dell’indagato o depositare memorie difensive scritte. Dopodiché il pm potrà chiedere il processo.

Nell’avviso di conclusione delle indagini sono due i reati contestati a Bossetti. Il primo, ovviamente, è l’omicidio. Due le aggravanti contestate. La prima: l’aver «adoperato sevizie e aver agito con crudeltà». È un’aggravante che prevede l’ergastolo. La seconda: Bossetti avrebbe «approfittato di circostanze di tempo (in ore serali/notturne), di luogo (in un campo isolato) e di persona (un uomo adulto contro un’adolescente di 13 anni) tali da ostacolare la pubblica e privata difesa».

C’è anche un nuovo reato, contestato formalmente a Bossetti per la prima volta con l’avviso di chiusura delle indagini: la calunnia nei confronti di Massimo Maggioni, uno dei suoi colleghi del cantiere di Palazzago, quello in cui lavorava all’epoca del delitto. In uno degli interrogatori il muratore di Mapello, nel tentativo di allontanare da sé i sospetti, sarebbe arrivato ad accusare il collega dell’omicidio, invitando gli inquirenti ad indagare sul suo conto.

L’Eco di Bergamo del 27 febbraio
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lella63

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 09/11/11 09:57
Messaggi: 10
lella63 is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Feb 28 2015, 16:54:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma guarda, oggi hanno mandato in onda un video che avrebbe filmato il camion di Bossetti davanti alla palestra.
"è passato 4 o cinque volte quella sera e non è più ripassato dopo la scomparsa di Jara"
Domanda n. 1: 4 o 5? Davanti ad un video molto chiaro è difficile contare?
Domanda n. 2: ci vogliono 3 anni per fare due più due (quattro o cinque...boh!) e intuire che quel furgone forse non era lì per caso?
Domanda n. 3: quanti saranno i furgoni bianchi uguali a quello in zona? Eggià facevano prima a decodificare il DNA di qualche centinaia di abitanti piuttosto che fare un controllino al PRA.

Bello anche il reato di "calunnia" a corollario della vicenda, evvai che fra un po' l'accusano di vilipendio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Feb 28 2015, 19:02:46    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La storia dei fili che hanno trovato sui leggins di Yara fa ridere i polli.
Quante saranno le auto che hanno quei sedili con quel tessuto?
Qui vogliono solo incastrare qualcuno e basta.

Spuntano anche testimoni che dopo tanto tempo si ricordano di aver visto Bossetti con Yara in macchina.
E qualcuno gli crede anche.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Danaanch

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 01/08/12 17:28
Messaggi: 38
Danaanch is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Mar 01 2015, 13:13:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non riesco a capire se gli argomenti relativi a vari fatti di cronaca nera, vengano qui postati per una seria e obiettiva valutazione
da parte di tutti o se viene fatto per effettuare una negazione totale di tutto.
Critiche a chi ha fatto le indagini sono io il primo a farne, errori grossolani ne sono stati fatti più di uno ma che tutto, tutto, tutto sia falso e artefatto al solo scopo di incastrare una persona proprio non sono disposto a crederlo.
Parliamo del furgone, un furgone passa più volte sul luogo del rapimento non è indice di colpevolezza, se gli inquirenti avessero individuato il furgone e fermato il proprietario sarebbero piovute caterve di critiche sul loro operato e giustamente.
Non ho idea di cosa si sarebbe detto su questo forum…
Il furgone che passa più volte che invece è di proprietà di una persona già fermata e con altri pesanti indizi addosso è tutta un’altra cosa, entra a far parte delle prove indiziarie. Per quel che riguarda le fibre trovate sui pantaloni e comparate con quelle dei sedili del furgone del Bossetti. Ovviamente la Iveco ha fornito tutti i suoi furgoni con sedili uguali, ma ciò che li rende diversi è la vita del furgone stesso .
Anni, uso, esposizione al sole e ad altri agenti rendono ogni sedile diverso da un altro ed in particolar modo nel colore, ed è stato proprio il colore particolare che aveva assunto il sedile a definire l’appartenenza delle fibre a quel sedile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Mar 01 2015, 17:57:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma perchè devono continuare a cercare prove se Bossetti è in prigione, quindi è colpevole?


Un processo con le prove che hanno contro Bossetti lo potrebbero affrontare?

Pertanto prima di dire che si nega tutto meglio sarebbe capire che cosa stanno cercando, perchè il movente non c'è l'arma nemmeno e il corpo era in un posto isolato per mesi per cui come abbiano trovato delle tracce dopo tanto tempo è veramente un mistero.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lella63

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 09/11/11 09:57
Messaggi: 10
lella63 is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Mar 01 2015, 19:49:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Esatto: né movente né arma e neppure una provvidenziale confessione.
In altri tempi sarebbe semplicemente un "delitto irrisolto".
La differenza sta nella pressione mediatica che vuole un colpevole in galera. Avete notato che in questo come in altri casi stanno facendo pure i profiler? Stabiliscono a tavolino il movente in base ad un presunto profilo psicologico con risultati esilaranti....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lella63

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 09/11/11 09:57
Messaggi: 10
lella63 is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Mar 01 2015, 19:50:17    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Esatto: né movente né arma e neppure una provvidenziale confessione.
In altri tempi sarebbe semplicemente un "delitto irrisolto".
La differenza sta nella pressione mediatica che vuole un colpevole in galera. Avete notato che in questo come in altri casi stanno facendo pure i profiler? Stabiliscono a tavolino il movente in base ad un presunto profilo psicologico con risultati esilaranti....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 270
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Mar 03 2015, 10:29:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Proprio ieri la notizia che Yara,secondo l'ultima perizia, era stata uccida nel campo di Chignolo d'Isola,


Lunedì 02 marzo 2015

Yara, la perizia della procura:
«Uccisa nel campo dove fu trovata»
Yara è stata aggredita con un’arma bianca nel campo di Chignolo dove poi è morta, non è stata trascinata e durante quei terribili istanti è rimasta sia in posizione supina (come poi è stato ritrovato il corpo) sia in posizione prona, ma per meno tempo.

In pratica il suo corpo è stato girato su se stesso durante l’aggressione. È un dettaglio contenuto nella relazione del Labanof (Laboratorio di antropologia e odontologia forense guidato dall’anatomopatologa Cristina Cattaneo) dell’Università degli Studi di Milano riportato nelle carte dell’inchiesta.Secondo i consulenti della difesa di Massimo Bossetti invece Yara fu uccisa in un altro luogo, spogliata e rivestita e solo successivamente trasportata nel campo di Chignolo.
Per quanto riguarda i vestiti, la perizia precisa che «è possibile supporre che le lesioni sul corpo della vittima siano state prodotte con indosso tutti i vestiti» e «molto probabilmente gli indumenti sono stati discostati nel corso dei gesti lesivi che hanno comportato lesioni al torace e al dorso proprio per meglio attingere ai tessuti molli».

L’autopsia sul corpo di Yara ha rilevato «otto lesioni da taglio e una da punta e taglio vitali a collo, polsi, torace, dorso e gamba destra relativamente superficiali e insufficienti da sole a giustificare il decesso» e contusioni «alla nuca, angolo destro della mandibola e zigomo sinistro» mentre «non erano presenti ferite da difesa». Yara potrebbe quindi essere stata aggredita in un primo momento con un corpo contundente alla testa e poi, nel campo, ferita con l’arma bianca e abbandonata in quel luogo dove poi, diverse ore dopo, sarebbe morta per «ipotermia e per gli effetti combinati delle lesioni da arma bianca e contusiva» tra le 19 e le 24 del 26 novembre 2010 o al massimo nelle prime ore del giorno successivo.

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/yara-la-perizia-della-procurauccisa-nel-campo-dove-fu-trovata_1107845_11/?attach_a_tags_1&src=title

Quante perizie stiano e facendo e perchè non ci è noto. Solo pochi mesi fa :

Giovedì 20 novembre 2014 - Ancora dal settimanale Oggi arrivano news sul caso di Yara Gambirasio. I difensori del presunto assassino Massimo Giuseppe Bossetti sono convinti che a ferire Yara nella zona che corre dalla zona lombare al gluteo sia stato un mancino, mentre il loro assistito è destrorso.

Gli altri tagli, però, sono stati fatti da qualcuno che impugna il coltello con la mano destra, dunque gli avvocati continuano con la loro ipotesi che gli aggressori siano stati almeno due.
Omicidio Yara: "Uccisa con tre armi diverse"

Martedì 11 novembre - L'omicidio di Yara Gambirasio non sarebbe da imputare a una sola persona, e in più per ucciderla gli assassini avrebbero utilizzato tre armi: un cutter, un coltello a serramanico e uno con la punta a scalpello. Non solo: prima di morire le sue braccia sarebbero state legate con del filo di ferro, come fanno pensare delle ferite cutanee all'interno dei polsi. Queste sono alcune delle ipotesi formulate dai legali di Massimo Bossetti, Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni, e dal criminologo Ezio Denti, che saranno pubblicate nel prossimo numero di Oggi.

Tra le domande che gli avvocati si pongono e con le quali sperano di mettere in dubbio la colpevolezza di Bossetti anche alcune che riguardano l'Istituto di medicina legale di Pavia: "È lo stesso che dal luglio 2012 aveva in consegna il profilo genetico di Esther Arzuffi, la madre di Bossetti. Come mai si è arrivati all’attuale indagato solo due anni dopo? E dopo aver prelevato 26 mila profili genetici? Con quale Dna era stato raffrontato? Se l’Istituto di Pavia ha sbagliato con i capelli e i peli, può aver commesso un errore anche con il Dna? Ecco perché chiederemo che l’esame venga ripetuto durante un incidente probatorio".
Omicidio Yara: "Uccisa da più di un uomo"

Giovedì 30 ottobre 2014 - Grosse novità nel caso Yara, stando ai risultati della perizia di Ezio Denti, criminologo assoldato come consulente della difesa di Massimo Bossetti. Secondo Denti, Yara "non è stata uccisa nel campo di Chignolo d’Isola dove è stata trovata senza vita il 26 febbraio 2011 e a infierire sul suo corpo è stata più di una persona". Era stata l'anatomopatologo Cristina Cattaneo a escludere che Yara potesse essere stata uccisa in un altro luogo. Bossetti, quindi, non avrebbe agito da solo. Si legge nella perizia: "Come avrebbe potuto da solo rapirla, spogliarla, aggredirla, rivestirla, occultarne il corpo per poi andarlo a riprendere, trasportarlo e abbandonarlo in un luogo così accessibile e aperto? Non ci sarebbe nemmeno la corrispondenza temporale". Il dna dimostra che Bossetti ha avuto contatti con Yara, ma "è altrettanto probabile che qualcun altro sia coinvolto nell’omicidio e ancora resti nell’ombra, coperto dalla schiacciante evidenza di quella traccia genetica che resiste da mesi al centro della scena giudiziaria e mediatica". Infine, il sospetto che Yara sia stata uccisa altrove: "Nonostante si sia recentemente ricostruita la scena, dimostrando che la presenza di un corpo in quel luogo non sarebbe potuta passare inosservata, la sua attenzione non fu mai catturata da nulla che facesse pensare ad una persona, tra l’altro vestita di nero e pertanto ancor più individuabile anche in presenza di neve", una tesi rafforzata dal pilota di elicotteri Iro Rovatti, che ha testimoniato di aver sorvolato la zona più volte senza aver mai notato nulla.



http://www.crimeblog.it/post/127721/yara-gambirasio-preso-il-killer-chi-e

Perchè nessuno parla dei diversi oggetti contundenti con cui è stata uccisa la ragazzina, come avrebbe fatto una sola persona a uccidere con tre diversi coltelli e perchè mai avrebbe dovuto/potuto farlo? Quindi di armi del delitto ne devono trovare tre ma manca sempre il movente e il corpo,malgrado le perizie, non ci sono certezze che sia sempre stato nel campo di Chignolo ma se si confermasse il contrario tutto parte da zero.

Il fatto che adesso con l'ultima perizia abbiano concordato che la ragazzina è sempre stata nel campo ed è morta li, qualche spiegazione dovrebbero darla magari al pilota di elicotteri che sorvolando la zona ha testimoniato di non aver mai notato nulla in quel campo di Chignolo d'Isola.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Silenzio

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 27
Registrato: 17/06/14 09:20
Messaggi: 38
Silenzio is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Mar 25 2015, 14:59:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E' molto semplice. I primi da indagare sono il PM Letizia Ruggero e l’anatomopatologa Cristina Cattaneo, che stanno per qualche motivo sviando le indagini in ogni modo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 68, 69, 70  Successivo
Pagina 69 di 70

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008