Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

COSA FU VERAMENTE IL FASCISMO
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vicende personali
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Conte Senza Palazzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/04/09 15:15
Messaggi: 134
Conte Senza Palazzo is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Giu 10 2010, 22:21:51    Oggetto:  COSA FU VERAMENTE IL FASCISMO
Descrizione: La mia famiglia materna distrutta dal fascismo.
Rispondi citando

Come credo moltissime famiglie italiane anche la mia, generazioni fa, fu funestata dalla violenza fascista. Mia nonna materna apparteneva ad una famiglia nobile della Liguria. Quando i suoi genitori seppero che intendeva sposare un giovane insegnante universitario, quindi un "borghese" (per loro, solo uno che doveva lavorare per vivere: disdicevole) diseredarono quasi completamente mia nonna (le lasciarono un'antica villa sul mare, che lei vendette a sciacalli durante la guerra per poter mangiare). Lei, per amore, non desistette nei suoi propositi. Sposati, andarono a vivere a Genova. Mio nonno era cattolico osservante e, da alcuni suoi scritti che ho ritrovato, di idee molto conservatrici: non certo un pericoloso anarchico o bolscevico, come si diceva allora.
Un giorno, durante una lezione, una squadraccia di camicie nere irruppe nella sua aula e intimo' a lui di togliere il crocifisso al muro per sostituirlo con il ritratto di Mussolini. Mio nonno rifiuto' davanti a tutti. La sera stessa, all'uscita dell'universita', fu ucciso di botte dagli squadristi.
Mio nonno aveva 27 anni: un ragazzo, almeno secondo i parametri di oggi. Era il 1927. Aveva appena saputo che mia nonna era incinta. Di mia madre. Mia madre non conobbe mai suo padre: solo alcune vecchie foto e un ritratto. Mia nonna, sola, dovette barcamenarsi per crescere la sua bambina, durante il ventennio fascista e durante la guerra.
Porto questa testimoninza, come mi e' stata raccontata da mia nonna e da mia madre, per far capire a chi vuol capire che cosa e' stato il fascismo: non un periodo eroico, come qualche povero invasato molto presente sul blog e su questo forum pensa (o crede di pensare), ma l'apoteosi della violenza e dell' oppressione assolute: cose in comune con tutte le dittature, dove c'e' un leader "carismatico" e tanti scagnozzi fattisi pecore. L'essere umano ha bisogno di tutto tranne che di un leader, di una gerarchia, di una autorita'.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Giu 10 2010, 22:21:51    Oggetto: Adv





Torna in cima
Reset74
Attualmente bannato

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 02/06/10 21:11
Messaggi: 65
Reset74 is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Giu 10 2010, 22:45:14    Oggetto:  Consiglio un film
Descrizione:
Rispondi citando

Essendo un appassionato di cinema,
consiglio vivamente un film sullargomento,
molto bello ma allo stesso tempo triste,
che dà l'idea di quanto sia stato falso, ipocrita, e disumano,
questo sig. dittattore, non solo con il popolo,
ma addirittura con la segreta moglie (non quella ufficiale),
e con il suo stesso sangue, cioè con il suo legittimo figlio avuto dalla stessa
prima di salire al potere.

Entrambi morirono in ospedali psichiatrici in circostanze anomale e sospette.

Il titolo del film è:

Vincere!

Saltui

Reset74

P.s. E' risaputo che fosse anche blasfemo, è che più volte nego l'esistenza di Dio, e da giovane, nei suoi comizi, amava sfidare publicamente Dio a fulminarlo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Paolo Franceschetti

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 21/01/09 18:47
Messaggi: 691
Paolo Franceschetti is offline 


Impiego: avvocato e docente



italy
MessaggioInviato: Lun Giu 14 2010, 14:08:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conte...

per conto mio avevo due nonni.

Quello paterno fu addirittura itnernato in un campo di concentramento.

Quello materno era fascista.

E avevo uno zio prete che viveva nel terrore dei partigiani comunisti e viaggiava con la scorta, perchp era stato minacciato di morte.

Anche gli americani e gli alleato in genere fecero delle stragi assurde, senza giustificazioni, peggio di qualsiasi dittatura. Hiroschima e Nakasaki prima di ogni cosa.

E' ora di farla finita con questa storia dei fascisti e dei comunisti, dei partigiani, ecc...

quando vogliamo capire che la storia che ci hanno raccontato fu una gran presa per il culo e che non esistono gruppi buoni e gruppi cattivi, ma singole persone????
E quando vogliamo capire che c'erano nazisti buoni, e partigiani delinquenti, oltre che, naturalmente, viceversa?

_________________
Quelli che danzavano erano considerati pazzi
da coloro che non potevano udire la musica
------------
Le lacrime che dai nostri occhi Vedrete sgorgare Non crediatele mai Segni di disperazione Promessa sono solamente Promessa di lotta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Conte Senza Palazzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/04/09 15:15
Messaggi: 134
Conte Senza Palazzo is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 14 2010, 16:22:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

So benissimo anch'io che anche gli alleati hanno commesso stragi assurde, inclusi i bombardamenti sull'Italia e poi, nel dopoguerra, hanno organizzato colpi di stato sanguinosi in tutto il mondo. E sono d'accordo sul fatto che ci sono stati partigiani delinquenti. Cito a tale proposito il conte Edgardo Sogno, capo di Giustizia e Liberta', che poi guardacaso nel settantaquattro organizzo' un colpo di stato (fallito) che non posso definire altro che fascista. Anche gli azionisti, molto legati alla massoneria, non sono stati da meno. Poi ci sono le migliaia di fascisti incalliti che sono saltati sul carro del vincitore quando gli e' convenuto: alla fine della guerra erano tutti partigiani.

Ma il senso del mio thread era un'altro. Visto che nel blog e in questo forum ci sono individui che si dichiarano fascisti e tessono le lodi di questa dittatura sanguinosa, dipingendo Mussolini come un puro, magari un po' ingenuo, che fece solo del bene agli italiani e combatte' la massoneria, volevo portare la mia testimonianza per spiegare la vera natura del fascismo: violenza e null'altro. Rifiuto, Franceschetti, questo tuo modo di porre le questioni, del tipo: " il fascismo si, ma allora quegli altri?". Io parlo di fascismo perche' c'e' qualcuno qui che lo difende a spada tratta (spero in buona fede). Non si puo' ogni volta parlare di qualcosa e mettere subito le avvertenze, tipo: "ma anche gli altri sono stati cattivi". Si esaurisce un aromento, poi magari si parla di altro, come dei partigiani delinquenti, per esempio.

Poi dici:
"quando vogliamo capire che la storia che ci hanno raccontato fu una gran presa per il culo e che non esistono gruppi buoni e gruppi cattivi, ma singole persone????"

Sulle singole persone posso anche essere d'accordo, sulla storia io mi baso su testimonianze dirette di gente che in quel certo periodo c'era. Riguardo alla storia come presa per il culo, a me sembra che all'interno del tuo blog, invece, ci siano persone che tu evidentemente stimi e che pensano di poter raccontare una storia prefabbricata (da loro? dai loro leaders?), messa insieme nel kit congressuale del loro partito (o movimento che sia).

Per quanto riguarda la diatriba comunisti/fascisti, di cui ti lamenti, magari cerca di ricordarti quando e' cominciata sul blog, e magari in coincidenza di che cosa...


Ultima modifica di Conte Senza Palazzo il Gio Giu 17 2010, 15:46:49, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anubi

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 19/06/09 23:44
Messaggi: 621
Anubi is offline 






NULL
MessaggioInviato: Lun Giu 14 2010, 20:00:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Visto che nel blog e in questo forum ci sono individui che si dichiarano fascisti e tessono le lodi di questa dittatura sanguinosa, dipingendo Mussolini come un puro, magari un po' ingenuo, che fece solo del bene agli italiani e combatte' la massoneria,..............

Chissà se leggendo Pike-Mazzini si "illuminino" una volta per tutte.
Mah.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walkman

Nuovo
Nuovo


Iscritti



Registrato: 15/03/09 19:49
Messaggi: 8
Walkman is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Giu 15 2010, 11:43:33    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conte Senza Palazzo ha scritto:
...per spiegare la vera natura del fascismo: violenza e null'altro.

Una frase del genere applicata ad un fenomeno storico è implacabilmente cretina.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Conte Senza Palazzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/04/09 15:15
Messaggi: 134
Conte Senza Palazzo is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Giu 15 2010, 13:18:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Vediamo se sai dire qualcosa di "implacabilmente" intelligente tu...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walkman

Nuovo
Nuovo


Iscritti



Registrato: 15/03/09 19:49
Messaggi: 8
Walkman is offline 






italy
MessaggioInviato: Mar Giu 15 2010, 14:22:42    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conte Senza Palazzo ha scritto:
Vediamo se sai dire qualcosa di "implacabilmente" intelligente tu...

L'ho appena fatto. Era il post precedente. Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Conte Senza Palazzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/04/09 15:15
Messaggi: 134
Conte Senza Palazzo is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 16 2010, 09:31:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Allora stai proprio "implacabilmente" alla frutta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walkman

Nuovo
Nuovo


Iscritti



Registrato: 15/03/09 19:49
Messaggi: 8
Walkman is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 16 2010, 10:05:09    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conte Senza Palazzo ha scritto:
Allora stai proprio "implacabilmente" alla frutta.

Tutto si tiene. Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Akuma

Nuovo
Nuovo


Iscritti



Registrato: 24/01/09 13:06
Messaggi: 8
Akuma is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 16 2010, 14:47:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No vi prego. Leggere destra/sinistra, fascismo/comunismo anche qui NO.
Wake up people, son sempre la stessa faccia della medaglia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Conte Senza Palazzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 25/04/09 15:15
Messaggi: 134
Conte Senza Palazzo is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 16 2010, 21:36:01    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"No vi prego. Leggere destra/sinistra, fascismo/comunismo anche qui NO.
Wake up people, son sempre la stessa faccia della medaglia."

Prima cosa, non pregare nessuno, mica sono Padre Ralph. Comunque, d'accordo con te, tutti i regimi che si sono chiamati di destra e di sinistra sono stati sempre ugualmente sanguinari. Io, semplicemente, ho fatto l'esempio del fascismo perche' di questa dittatura io ho (dolorosa) esperienza diretta nella stessa mia famiglia. L'ho fatto perche' c'e' qualcuno (pochi ma rumorosi), nel blog e sul forum, che invece glorifica il fascismo, definendolo in sostanza il periodo migliore della storia italiana. Del regime sovietico (per la par condicio) e di tanti altri regimi al mondo, non ho esperienza diretta, anche se credo che il risultato non cambi: violenza, terrore e, guardacaso, parate, simboli e scenografie di cartone ci sono in tutte le dittature della storia. I movimenti e le dittature destra/sinistra, hai ragione tu, sono due facce della stessa medaglia. Gli ideali di ciascuno di noi, magari, sono una cosa diversa, ma questo e' un altro discorso.

PS: As far as I'm concerned, I am already well awake. I'm not shure about a few other people over here... Cool
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Walkman

Nuovo
Nuovo


Iscritti



Registrato: 15/03/09 19:49
Messaggi: 8
Walkman is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 16 2010, 23:01:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conte Senza Palazzo ha scritto:
Comunque, d'accordo con te, tutti i regimi che si sono chiamati di destra e di sinistra sono stati sempre ugualmente sanguinari.


Esatto!!!

Si chiama, per l’esattezza, “discernimento storiografico”. Si manifesta attraverso l’equazione (complessa, complessissima):

T = T

dove T sta per tuttoqualunquecosasempreedovunque. È un punto di arrivo tipico di chi la Storia non l’ha certo orecchiata qua e là come viene viene, ma al contrario l’ha davvero studiata approfonditamente e nel dettaglio, permettendogli infine di formulare rigorosamente che:

Mussolini = Pol Pot = Fidel Castro = Hitler = Darth Vader = Mao = Francisco Franco = Mazinga Zeta = Bokassa = Stalin.

Robba fina, ahò!, mica bau bau micio micio. Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
virginia

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 61
Registrato: 17/07/11 23:40
Messaggi: 29
virginia is offline 

Interessi: arte in tutte le manifestazioni, psicologia, sociologia, pranoterapia




italy
MessaggioInviato: Dom Lug 31 2011, 14:53:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Scusate se mi inserisco in questo dibattito ma volevo esprimere il mio pensiero.
Credo che sia vero quello che dice Franceschetti che la storia ci è stata raccontata per come conveniva farlo; sono daccordo che sono gli uomini singoli che decidono anche autonomamente rispetto all'ideologia politica, ma in base ai propri interessi; sono anche daccordo che oggi (e dico oggi) bisogna trascendere dalla destra e la sinistra; sono anche del parere che qualunque sia il colore di una dittatura questa è sempre negativa, un mio docente universitario mi diceva sempre che gli estremi si toccano per cui non c'è differenza;però credo che l'ideologia sia fondamentale per dare un obiettivo di crescita e miglioramento della società, e questa condiziona anche il come raggiungere l'obiettivo, pertanto il fascismo resta sempre fascismo che sia il singolo o un partito con tutti gli aspetti positivi e negativi che ha; il comunismo è sempre tale allo stesso modo, e la democrazia resta tale, poi è chiaramente il singolo che porta avanti l'ideologia in modo corretto o la fa degenerare applicandola a seconda dei propri interessi.
Però credo anche che il leader se carismatico, fa muovere le persone e condiziona la massa come pecore. Quello che bisogna combattere è questa mancanza di responsabilità della gente che delega ad uno la propria vita, senza rendersi conto che viene anche manipolata, e qui penso che si innescano tanti altri meccanismi, dove entrano in gioco le varie componenti massoniche, con giochi al di sopra di tutti.
Io non sono fascista ma mio padre lo è sempre stato e portava a sua giustificazione tutte le cose positive che per lui erano state fatte per la collettività e giustificava il resto dicendo che a volte anche i grandi fanno delle scelte sbagliate; ho avuto degli zii comunisti fino all'estremo, ma nel modo di agire erano molto simili, quindi sono cresciuta in questa dualità di pensiero ma ha prevalso l'antifascismo.
Non so se sono riuscita a esprimere in maniera chiara il mio pensiero, anche perchè l'argomento è complesso, senza dar luogo ad equivoci, sono anche poco abituata a scrivere e quindi a volte trovo difficoltà a farlo in breve senza troppo dilungarmi.
Nel caso cercherò di chiarirmi meglio con chi me lo chiede

_________________
"La maggior parte delle persone è felice nella miusura in cui decide di esserlo".

Abramo Lincol
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
bretella

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 24/10/09 21:58
Messaggi: 533
bretella is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Ago 01 2011, 08:21:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sul muro

Sul muro c'era scritto col gesso
viva la guerra.
Chi l'ha scritto
è già caduto.
chi sta in alto dice:
si va verso la gloria.
Chi sta in basso dice:
si va verso la fossa.
La guerra che verrà
non è la prima. Prima
ci sono state altre guerre.
Alla fine dell' ultima
c'erano vincitori e vinti.
Fra i vinti la povera gente
faceva la fame. Fra i vincitori
faceva la fame la povera gente egualmente.
Al momento di marciare molti non sanno
che alla loro testa marcia il nemico.
La voce che li comanda
è la voce del loro nemico.
E chi parla del nemico
è lui stesso il nemico.

questa poesia di Brecht parla esplicitamente di guerra ma ho sempre pensato che si sarebbe dovuto rivolgerla anche alle dittature ed ad ogni ismo della storia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Vicende personali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008