Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La strage di Motta Visconti
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 16 2014, 10:46:33    Oggetto:  La strage di Motta Visconti
Descrizione:
Rispondi citando

Alle porte di Milano, nel tranquillo paese di Motta Visconti, un marito ritorna a casa dopo la partita dell'Italia di sabato notte e trova moglie e due figli piccoli sgozzati. Una bambina di cinque anni e un bimbo di appena 20 mesi.
Il marito, dopo ore di interrogatori, confessa gli omicidi.
Ma perché uccidere in maniera così efferata anche i due piccoli?
Manca un movente serio e a quanto pare pure l'arma del delitto.

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Lun Giu 16 2014, 10:46:33    Oggetto: Adv






Torna in cima
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 16 2014, 17:15:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il movente. Ora dicono che fosse innamorato di una collega, ma non era corrisposto. A che pro allora eliminare tutta la famiglia?
Vuoi iniziare una nuova vita? Ti separi, oggi dopo sei mesi hai già il divorzio e puoi rifarti una nuova vita.
Emergono anche episodi inquietanti. Fa l'amore con la moglie, poi ancora nudo prende un coltello e sgozza la moglie che era sul divano a guardare la tv. Sali al piano di sopra e sgozzi pure i figli, la bambina nella sua cameretta e il bimbo sul letto matrimoniale. Poi si lava, si veste e va da amici a vedere la partita.
Che senso ha tutto questo?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
riccater

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/10/09 21:12
Messaggi: 10
riccater is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 16 2014, 21:25:39    Oggetto:  osservazioni
Descrizione:
Rispondi citando

Trovato su Facebook un utente, Carlo Lissi Comunità pena di morte, che denuncia il suo disprezzo per carlo lissi... Piccolo particolare tale utenza risulta iscritta l'11 giugno:



Altra utenza di Facebook con link ad una pagina con presunto fotogramma, ripreso dalla videocamera di sorveglianza, di Carlo Lissi nell'atto di uccidere :
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Giu 16 2014, 22:29:46    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come è possibile?
Sono dei fake?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
una_pulce

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 30
Registrato: 17/05/13 14:16
Messaggi: 16
una_pulce is offline 


Impiego: fisioterapista



italy
MessaggioInviato: Mar Giu 17 2014, 14:19:59    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La seconda è un palese fake che manda ad un video porno. La prima invece non me la so spiegare...è possibile falsificare la data di creazione? Perché altrimenti sarebbe davvero inquietante...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 18 2014, 15:25:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Lizzy ha scritto:
Il movente. Ora dicono che fosse innamorato di una collega, ma non era corrisposto. A che pro allora eliminare tutta la famiglia?
Vuoi iniziare una nuova vita? Ti separi, oggi dopo sei mesi hai già il divorzio e puoi rifarti una nuova vita.
Emergono anche episodi inquietanti. Fa l'amore con la moglie, poi ancora nudo prende un coltello e sgozza la moglie che era sul divano a guardare la tv. Sali al piano di sopra e sgozzi pure i figli, la bambina nella sua cameretta e il bimbo sul letto matrimoniale. Poi si lava, si veste e va da amici a vedere la partita.
Che senso ha tutto questo?


hanno fatto l'autopsia per capire a che ora sono morti sia la donna che i bambini?
non credo che l'abbiano già fatta e quindi come fanno a sapere che l'uomo ha ucciso tutti e tre PRIMA della partita?

Non credo nemmeno che sia un uomo tanto ingenuo da pensare che non lo avrebbero mai preso e quindi poteva farsi una nuova vita con qualcuna che,dicono non lo ha mai corrisposto.
Assai strano che lo stesso uomo poi dichiari che vuole il massimo della pena.Quindi è evidente che il movente di rifarsi una nuova vita non regge se ora se ne vuole stare per il resto dei giorni in carcere.
E il movente per fare questa carneficina nessuno lo ha ancora spiegato.
L'arma è stata trovata ma del movente nulla.
La cosa che non si capisce è come un informatico possa di colpo diventare un assassino che uccide a sangue freddo come un serial killer, tanto da andare a vedere la partita e non lasciar trapelare nulla.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lizzy

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 28/05/14 16:15
Messaggi: 55
Lizzy is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Giu 18 2014, 17:19:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conosco decine e decine di donne che dopo il divorzio gli ex mariti se ne sono fregati dei figli. Non puoi obbligarli a continuare ad interessarsi, anche andando in tribunale è difficile. A una mia amica il cui ex da anni non si fa vedere dalla figlia e non corrisponde gli assegni il giudice ha detto "guardi che le tolgo la patria potestà". Lui ha risposto "ben venga è quello che voglio".
Così lui è sparito completamente e si è rifatto una vita senza obblighi famigliari.
Non mi dite che un uomo con un minimo di cultura che vive in un centro del nord Italia e non nel Burundi queste cose non le sa.......
Oggi poi c'è anche il divorzio breve.....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Giu 19 2014, 11:02:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

adesso Lissi si avvale della facoltà di non rispondere.


18 giugno 2014


Strage di Motta Visconti, Carlo Lissi non risponde alle domande del gip

Durante l'interrogatorio di garanzia l'uomo, accusato di avere ucciso la moglie e i due figli, si è avvalso della facoltà di non rispondere

13:51 - Carlo Lissi, l'uomo accusato di avere ucciso la moglie e i due figli nella villa di famiglia a Motta Visconti (Milano), non ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari, nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il presunto assassino si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip Annamaria Oddone.

"Le indagini sono sostanzialmente finite - spiegano i carabinieri - ma gli accertamenti no, perché le circostanze della confessione vanno verificate e confermate con nuovi rilievi mentre i primi esami vanno approfonditi in laboratorio. Proprio per questo è stato fatto intervenire il Ris di Parma".

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Giu 21 2014, 10:26:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Madre e figli uccisi a Motta Visconti. Carlo Lissi resta in prigione, il gip: è una persona socialmente pericolosa


Il legale di Lissi: "È sotto choc, per questo non sono ancora riuscito a entrare troppo nei dettagli di quanto successo sabato sera"



Motta Visconti (Milano), 20 giugno 2014 - Carlo Lissi resta in prigione a Pavia, detenuto in isolamento e controllato a vista delle guardie carcerarie. Ieri mattina il giudice per le indagini preliminari Anna Maria Oddone ha convalidato il fermo e ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo che nella notte fra domenica e lunedì ha confessato di aver sterminato la sua famiglia nella casa dove viveva con loro a Motta Visconti. Secondo quanto raccontato dallo stesso Lissi agli inquirenti, la prima a cadere sotto la sua furia omicida è stata la moglie 38enne Cristina Omes che, come confermerebbero i primi risultati dell’autopsia eseguita mercoledì, avrebbe lottato per difendersi dalle coltellate del marito. Poi Lissi si sarebbe diretto in camera della primogenita Giulia, di appena 5 anni, e l’avrebbe uccisa nel sonno. Infine sarebbe passato al piccolo Gabriele, di soli 20 mesi, e avrebbe fatto fare anche a lui la stessa terribile fine.

Non un solo colpo, come aveva raccontato il reo confesso, ma più coltellate, almeno due o tre, avrebbero provocato il decesso dei suoi due figlioletti, che sarebbero passati direttamente dal sonno alla morte.
La conferma arriva dalle indiscrezioni trapelate dopo l’autopsia eseguita sui corpi dei piccoli, anche se per i risultati definitivi i consulenti hanno chiesto di avere a disposizione 60 giorni. L'avvocato di Lissi, Corrado Limentani del foro di Milano, ha detto che in questo momento il suo assistito è «disperato». «È sotto choc, per questo non sono ancora riuscito a entrare troppo nei dettagli di quanto successo sabato sera — racconta il legale —. Credo non sia ancora in grado di spiegare lucidamente cos’è accaduto. Man mano che passa il tempo mi sembra si renda conto sempre di più del fatto che sua moglie e i suoi figli sono morti, per questo lo vedo davvero sconvolto». Mercoledì, durante l’interrogatorio di garanzia davanti al gip, Lissi si è avvalso della facoltà di non rispondere e non ha quindi confermato né smentito alcun aspetto della confessione resa domenica notte davanti al magistrato Giovanni Benelli.

Nella sua richiesta di convalida dell’arresto, il pm aveva ritenuto che per Lissi fosse concreto il pericolo di reiterazione del reato ma anche quello di fuga, visto che la cassaforte dell’appartamento di via Ungaretti è stata trovata aperta, svuotata dallo stesso informatico per inscenare una rapina finita nel sangue.
Il gip, invece, ha convalidato il fermo e disposto la custodia cautelare in carcere solo perché Lissi deve essere considerato una persona socialmente pericolosa. Intanto domani mattina alle 10 si terranno i funerali delle tre vittime. A salutare mamma Cristina e i piccoli Giulia e Gabriele nella parrocchia di San Giovanni Battista potrebbero arrivare oltre quattromila persone. Già l’altra sera, mercoledì, erano più di duemila i mottesi (ma c’erano anche persone dai Comuni vicini) che hanno sfilato in silenzio per le vie del paese prima di partecipare a una veglia in chiesa. Domani potrebbe officiare, insieme a don Gianni Nava, anche il vicario di Scola.



non hanno detto a che ora risale la morte delle vittime
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008