Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Marito e moglie uccisi in casa...
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Arch.Mark

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 09/11/10 09:54
Messaggi: 22
Arch.Mark is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Gen 29 2015, 09:57:06    Oggetto:  Marito e moglie uccisi in casa...
Descrizione:
Rispondi citando



Marito e moglie uccisi: arrivano i Ris
Si tratta di due anziani, trovati cadaveri nella loro casa di via Delle Vigne, una laterale della Varesina all'altezza dell'Esselunga. Sul posto ci sono i carabinieri che hanno blindato la zona

Sono stati uccisi nel proprio appartamento, ma chi sia stato e le circostanze sono ancora tutte da chiarire.Tanto che in queste ore sono al lavoro i carabineri del Ris di Parma sulla scena del delitto.
Due coniugi, Martino Ferro, 78 anni e Graziella Campello, 76 anni, entrambi pensionati, sono stati trovati morti in una casa di Venegono Inferiore in via delle Vigne, una stradina laterale sulla Statale 233, all'altezza del supermercato Esselunga. Ancora da definire i contorni della vicenda: tutte le ipotesi sono aperte, ma quella più probabile è che siano stati uccisi.

Le vittime sono sono state trovate senza vita dal figlio nel pomeriggio di martedì 27 gennaio, intorno alle 17.30. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, il figlio della coppia si era recato a casa dei genitori, in quanto da diverse ore non rispondevano più alle sue telefonate. Essendo in possesso delle chiavi di casa, è entrato insieme a un vicino e ha trovato i corpi senza vita dei due anziani. Lei in camera da letto, lui in garage.

Sul posto sono subito intervenuti la Polizia di Stato e i carabinieri della Tenenza di Tradate e della Compagnia di Saronno, guidati dal capitano Giuseppe Regina, per iniziare a effettuare i rilievi. Presente anche il magistrato Massimo Politi che si occuperà del caso.
Sembra che la donna sia morta a causa di uno strangolamento, mentre l'uomo potrebbe essere deceduto in seguito a dei colpi alla testa. Sarà l'autopsia a confermare queste prime ipotesi mentre il figlio sarà sentito nelle prossime ore dagli inquirenti.
I rilievi da parte degli esperti delle forze dell'ordine sono andati avanti fino a sera tardi, quando sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco per effettuare delle ricerche nel perimetro della casa.

Non ci sono versioni ufficiali su quanto possa essere accaduto: investigatori e inquirenti tengono aperte tutte le ipotesi. L'appartamento della casa in via delle Vigne è stato posto sotto sequestro, mentre i corpi dei due anziani sono stati portati all'ospedale di Varese, dove verrà effettuata l'autopsia. È stata posta sotto sequestro anche un'autovettura, una Ford Focus, forse di proprietà di un famigliare delle vittime. Mentre nella giornata di mercoledì potrebbero essere effettuati ulteriori rilievi nell'appartamento da parte dei Ris.

Martino e Graziella erano molto conosciuti in paese. Originari del Veneto, vivevano a Venegono da almeno 40 anni, dove lui ha lavorato come operaio per una ditta della zona. Frequentavano la parrocchia del paese e per tutti i vicini erano persone tranquille e senza problemi, con cui era piacevole parlare. Anche il sindaco Mattia Premazzi sottolinea che «quanto accaduto ci lascia senza parole. Erano due persone per bene e conosciute nell'ambito della parrocchia, attive e sensibili. Rimaniamo in attesa di sapere cosa è successo dopo le indagini delle forze dell'ordine».
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Gen 29 2015, 09:57:06    Oggetto: Adv






Torna in cima
Arch.Mark

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 09/11/10 09:54
Messaggi: 22
Arch.Mark is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Gen 29 2015, 09:59:11    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



Coniugi uccisi, confessa l'assassino
Alessandro Lorena, 28 anni, figlio di una coppia di vicini di casa dei due anziani, è stato interrogato a lungo. Il movente sarebbe il bisogno di soldi

Si chiama Alessandro Lorena l'assassino dei due anziani coniugi uccisi ieri notte nella loro casa di Venegono. L'uomo di 28 anni, disoccupato e residente a Castiglione Olona, avrebbe agito spinto dalla disperazione. Lorena era senza soldi e avrebbe pensato di andarli a cercare nella casa di Martino Ferro e Graziella Campello, due anziani di 80 e 74 anni, che conosceva bene e che probabilmente gli hanno aperto la porta fidandosi di lui. Il duplice omicidio dunque sarebbe stato compiuto per una rapina. La svolta nelle indagini è arrivata nella serata di mercoledì 28 gennaio, dopo un giro di interrogatori tra amici di famiglie, parenti e vicini di casa.

Una residente ha raccontato agli inquirenti di aver visto quel ragazzo nei pressi della villetta martedì pomeriggio, in un orario compatibile con quello del delitto. Il giovane è stato portato in caserma a Tradate e interrogato. Prima ha cercato di negare, poi dopo aver fornito un alibi che non ha trovato riscontri ha ceduto. In particolare, gli orari non coincidevano con la testimonianza del vicino che lo ha notato nella stradina. Lorena ha infine ammesso il delitto, ed è stato accompagnato dai carabinieri nella sua abitazione e in un parcheggio di una zona industriale, dove ha raccontato di aver gettato l'arma con cui ha ucciso Martino Ferro: una mazzetta da cantiere. La dinamica della rapina e del duplice omicidio si va dunque chiarendo. Il Lorena avrebbe colpito prima l'anziano con la mazzetta nel garage, e poi la moglie, in casa, strangolandola con un cavo elettrico. Poi ha frugato nei cassetti alla ricerca dei risparmi, portandosi via alcune banconote.

Il pm di Varese Massimo Politi ha aperto un fascicolo d’inchiesta per duplice omicidio volontario, iscrivendo nel registro degli indagati anche Dario Ferro, il figlio delle vittime. Un atto formale, per consentire di compiere gli accertamenti tecnici irripetibili sulla sua auto e su alcuni abiti sequestrati dai carabinieri nella sua casa a Gornate Olona, perquisita già nella mattinata. Ferro è stato interrogato a lungo durante la giornate di oggi e un suo coinvolgimento sembra ormai escluso dagli inquirenti.

A quanto emerge dalle ricostruzioni fatte nelle ultime ore, i due anziani sono stati visti per l’ultima volta, martedì 27 gennaio intorno alle tre del pomeriggio, da un vicino di casa. Poi, alle 17.30 il figlio Dario è entrato nell’appartamento con un cugino e ha trovato i due corpi senza vita. Martino Ferro era in un piccolo capanno nel giardino di casa, staccato qualche decina di metri dalla villetta. La signora Campello è stata invece rinvenuta in casa.
I due coniugi, riferiscono amici e conoscenti, erano una coppia tranquilla e conducevano una vita normale sino a quando non hanno incontrato la furia insensata del loro carnefice.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> delitti recenti Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008