Poteri occulti

Testi di canzoni... poesie... romanzi, racconti... film... video musicali. - FRANCO BATTIATO

Riccardo De Benedetti - Lun Nov 09 2009, 13:49:45
Oggetto: FRANCO BATTIATO
Nell'autunno del 1991, cioè meno di un anno prima delle stragi di Capaci e Via D'Amelio, il cantautore siciliano Franco Battiato scrisse questo pezzo commovente e memorabile.





POVERA PATRIA

Povera patria
schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene
quello che fanno e tutto gli appartiene.

Tra i governanti
quanti perfetti e inutili buffoni
questo paese è devastato dal dolore.
Ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?

Non cambierà, non cambierà
non cambierà, forse cambierà.

Ma come scusare
le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco e mi fa male
vedere un uomo come un animale.

Non cambierà, non cambierà
Sì che cambierà, vedrai che cambierà.

Si può sperare
che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere,
la primavera intanto tarda ad arrivare.
Riccardo De Benedetti - Lun Nov 09 2009, 14:11:21
Oggetto:
Molti anni prima invece, nel 1979, Battiato scrisse quest'altro pezzo, musicalmente mistico e dal testo "segreto", "nascosto", "ermetico"...




IL RE DEL MONDO

Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
ZN - Lun Nov 09 2009, 15:10:34
Oggetto:
Amo molto la musica di Battiato... un pò meno i suoi olii su Tele e Tavole Dorate

vedi qui: http://www.battiato.it/dipinti/roma2001swf.htm

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

neknep - Lun Nov 09 2009, 21:14:27
Oggetto:
ZN ha scritto:
Amo molto la musica di Battiato... un pò meno i suoi olii su Tele e Tavole Dorate

vedi qui: http://www.battiato.it/dipinti/roma2001swf.htm

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


dal tuo link...
questa è da "senza paole"
Anonymous - Lun Nov 09 2009, 21:16:12
Oggetto:
Battiato è famoso x i suoi testi, soprattutto letti al contrario... Rolling Eyes
Stefania Nicoletti - Lun Nov 09 2009, 22:51:35
Oggetto:
Riccardo De Benedetti ha scritto:

Molti anni prima invece, nel 1979, Battiato scrisse quest'altro pezzo, musicalmente mistico e dal testo "segreto", "nascosto", "ermetico"...


Beh, c'è una canzone di Battiato che non sia mistica, spirituale, o esoterica? Wink




Sarò banale.


E ti vengo a cercare





E ti vengo a cercare
anche solo per vederti o parlare
perché ho bisogno della tua presenza
per capire meglio la mia essenza.
Questo sentimento popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona a te.
Dovrei cambiare l'oggetto dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia a sé.
E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi e che dici
perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall'incubo delle passioni
cercare l'Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un'immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza.




---------------------------------------------------------------------------------------------------




E già che ci sono, posto anche l'ultimo singolo, "Inneres Auge" (l'occhio interiore).
L'album, "Inneres Auge - Il tutto è più della somma delle sue parti", è in uscita il 13 novembre: http://xl.repubblica.it/dettaglio/79118
A parte il chiaro riferimento ai festini...
C'è un verso che mi incuriosisce: "o uno sciame di api accanite divoratrici di petali odoranti".





Come un branco di lupi che scende dagli altipiani ululando
o uno sciame di api accanite divoratrici di petali odoranti
precipitano roteando come massi da altissimi monti in rovina.
Uno dice che male c'è a organizzare feste private
con delle belle ragazze per allietare Primari e Servitori dello Stato?

Non ci siamo capiti
e perché mai dovremmo pagare anche gli extra a dei rincoglioniti?
Che cosa possono le Leggi dove regna soltanto il denaro?
La Giustizia non è altro che una pubblica merce...
di cosa vivrebbero ciarlatani e truffatori
se non avessero moneta sonante da gettare come ami fra la gente.

La linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
Con le palpebre chiuse s'intravede un chiarore
che con il tempo e ci vuole pazienza,
si apre allo sguardo interiore: Inneres Auge, Das Innere Auge

La linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
Ma quando ritorno in me, sulla mia via,
a leggere e studiare, ascoltando i grandi del passato...
mi basta una sonata di Corelli, perchè mi meravigli del Creato!
Riccardo De Benedetti - Lun Nov 09 2009, 23:41:43
Oggetto:
Megamind ha scritto:
Battiato è famoso x i suoi testi, soprattutto letti al contrario... Rolling Eyes



Davvero Megamind?
Ti va di portarci un esempio?
Riccardo De Benedetti - Lun Nov 09 2009, 23:44:12
Oggetto:
Stefania Nicoletti ha scritto:
Riccardo De Benedetti ha scritto:

Molti anni prima invece, nel 1979, Battiato scrisse quest'altro pezzo, musicalmente mistico e dal testo "segreto", "nascosto", "ermetico"...


Beh, c'è una canzone di Battiato che non sia mistica, spirituale, o esoterica? Wink


Eh già Mr. Green
Riccardo De Benedetti - Lun Nov 09 2009, 23:54:00
Oggetto:
E guardate il video di questo pezzo.
Osservate soprattutto all'inizio, c'è una bella piramide al contrario.


http://www.youtube.com/watch?v=yyjih9zQbjs&feature=related


COME UN CAMMELLO IN UNA GRONDAIA

Vivo come un cammello in una grondaia
in questa illustre e onorata società
E ancora sto aspettando un'ottima occasione
per acquistare un paio d'ali e abbandonare il pianeta.

E cosa devono vedere ancora gli occhi e sopportare
i demoni feroci della guerra che fingono di pregare
eppure lo so bene che dietro a ogni violenza esiste il male
se fossi un po' più furbo non mi lascerei tentare.

Come piombo pesa il cielo questa notte
quante pene e inutili dolori.
ZN - Mar Nov 10 2009, 04:18:09
Oggetto:
Riccardo De Benedetti ha scritto:
Megamind ha scritto:
Battiato è famoso x i suoi testi, soprattutto letti al contrario... Rolling Eyes



Davvero Megamind?
Ti va di portarci un esempio?


...te ne segnalo uno io:
(poco dopo il 3°minuto)


Anonymous - Mar Nov 10 2009, 07:26:11
Oggetto:
Esatto ZN ne ha già riportato uno di esempio, forse su youtube se ne trovano altri, ma sono sicuro che una gran testa come quella di Battiato non si è fermata solo ai 'testi al contrario' ma sono sicuro che si è portato ben oltre ma con sistemi di decodifica più complicati!
Azteca - Mar Nov 10 2009, 10:23:38
Oggetto:
Non si può non ricordare Ermeneutica


Eli - Mar Nov 10 2009, 10:58:23
Oggetto:
Forse questa canzone non contiene messaggi esoterici.
Di certo dice tutto quello che qualsiasi donna vorrebbe
sentirsi dire...


http://www.youtube.com/watch?v=_IldsVLoXLk&NR=1
Riccardo De Benedetti - Mar Nov 10 2009, 12:16:27
Oggetto:
ZN ha scritto:

...te ne segnalo uno io:
(poco dopo il 3°minuto)





Purtroppo in tutti i siti dove ho cercato il testo, non ce n'è nessuno che riporti le parole dette al contrario. Del resto, ho provato ad ascoltare con attenzione la canzone nel momento in cui pronuncia quelle "parole", ma non si riesce a capire bene, anzi, non si riesce proprio a capire niente.


SHOCK IN MY TOWN

Shock in my town, velvet underground
Shock in my town, velvet underground.

Ho sentito urla di furore
di generazioni senza più passato
di neo-primitivi
rozzi cibernetici signori degli anelli
orgoglio dei manicomi.

Ho incontrato allucinazioni.
Stiamo diventando come degli insetti
simili agli insetti.

Nelle mie orbite si scontrano tribù di sub-urbani
di aminoacidi.

Latenti shock addizionali, shock addizionali
sveglia, sveglia kundalini, sveglia kundalini
per scappare via dalla paranoia
come dopo un viaggio con la mescalina
che finisce male nel ritorno.


Tuttavia, mi è rimasta la curiosità di scoprire cosa volesse dire "sveglia kundalini" (che io ignoravo assolutamente cosa fosse), ed ecco la risposta data da wikipedia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Kundalini


KUNDALINI

Termine della filosofia Advaita e di altre tradizioni yogiche tra le quali quella classica di Patanjali.
Con Kundalini si intende un'energia che risiede nel corpo umano a livello sottile, manifestazione dell'energia universale meglio nota come shakti. In particolare Kundalini corrisponderebbe alla "forza generativa" in contrapposizione alle altre due forme di energia tradizionali cioè prana (o energia vitale) e fohat (o energia di movimento).
Kundalini, allo stato latente, risiede alla base della colonna vertebrale sopra un plesso che si fa corrispondere al più basso dei chakra, detto in genere mulādhāra, ed in particolare nell'osso sacro. Essa è tradizionalmente rappresentata da un serpente addormentato, avvolto intorno alla base della spina dorsale in tre giri e mezzo. Il suo nome deriva dalla parola kundala, che significa avvolto, arrotolato, spiraliforme.
Fin dall'antichità, il serpente è stato considerato simbolo di trasformazione, grazie alla sua capacità di mutare la pelle ed è stato associato al benessere fisico, spirituale e all'illuminazione. Anche il Bastone di Asclepio o Caduceo di Ermete, simbolo della moderna medicina, ci presenta un serpente che si avvolge attorno ad un bastone.
Kundalini è luce, è come l'intenso bagliore di una giovane e possente folgore, è suono, è Mantra, il suo dolce sussurro è simile al confuso ronzio di sciami di api in amore, essa produce melodiosa poesia.
Secondo gli yogin, tale energia va risvegliata e dinamizzata attraverso la sadhana (pratica della disciplina) e spinta entro la direttrice centrale, detta Susumna o Shusumna, nella fisiologia sottile delle tre principali nadi del corpo umano, così da risalire i chakra superiori fino alla sommità del cranio.
Lungo il suo percorso, Kundalini attraversa i chakra risvegliandoli e purificandoli. Giunta al settimo chakra, detto Sahashrara o anche "loto dai mille (petali)", essa completa il suo risveglio, portando l'individuo nello stato che viene comunemente definito realizzazione del sé o risveglio secondo la tradizione indiana. L'innalzarsi di questa energia permetterebbe di sperimentare, in piena consapevolezza, nuovi stati di coscienza e sarebbe solitamente accompagnato da una serie di fenomeni particolari che possono essere di tipo fisico, sensoriale, percettivo.
L'effettiva manifestazione del risveglio della Kundalini è la percezione di aria, di un leggero soffio, di un leggero vento, di una brezza fresca sulla sommità della testa e sui palmi delle mani.
Riccardo De Benedetti - Mar Nov 10 2009, 12:28:27
Oggetto:
Eli ha scritto:
Forse questa canzone non contiene messaggi esoterici.
Di certo dice tutto quello che qualsiasi donna vorrebbe
sentirsi dire...


http://www.youtube.com/watch?v=_IldsVLoXLk&NR=1




Già, LA CURA.

Bè Eli, io credo che l'amore in sé abbia già un significato esoterico. L'unione di due corpi è una magia, è un'anima divisa in due. Se volessimo vederlo anche solo in termini Platonici, l'amore rappresenta l'unione di due metà che insieme formano la perfezione. Questo per dire che forse tutto ciò che ci circonda ha un significato esoterico, arcano, perché ogni cosa (soprattutto le cose artificiali) ha un rimando, un'idea ispirata dalla Natura. Se non ci fosse stata la Natura, l'uomo non avrebbe creato tutto ciò che di artificiale ci circonda.
sky - Mar Nov 10 2009, 12:54:26
Oggetto:
Personalmente credo che nel caso de "La cura" il video, almeno ad una visione superficiale, sia usato solo per dare un "primo livello di significato", uno facile da capire ma sinceramente non molto congruente col testo... che invece trovo abbia una profonda natura esoterica... se notate in quasi tutta la canzone sembra uno "spirito guida", o un "maestro", che parla al protetto spiegandogli un cammino di elevazione.
Stefania Nicoletti - Mar Nov 10 2009, 13:30:13
Oggetto:
sky ha scritto:
Personalmente credo che nel caso de "La cura" il video, almeno ad una visione superficiale, sia usato solo per dare un "primo livello di significato", uno facile da capire ma sinceramente non molto congruente col testo... che invece trovo abbia una profonda natura esoterica... se notate in quasi tutta la canzone sembra uno "spirito guida", o un "maestro", che parla al protetto spiegandogli un cammino di elevazione.

Esatto. Credo che sia questo il significato vero della canzone.
D'altronde basta ascoltare o leggere attentamente il testo per capire che non è una canzone d'amore, ma semmai d'Amore.
Stefania Nicoletti - Mar Nov 10 2009, 14:27:22
Oggetto:
La torre (dall'album "L'Arca di Noè", 1982)




Giù dalla torre
butterei tutti quanti gli artisti
perché le trombe del giudizio suoneranno
per tutti quelli che credono in quello che fanno.

Per gli spartani
una volta era uguale
buttavano giù da una rupe
quelli che venivano male.
Giù dalla torre
butterei tutti quanti i teatranti
e nostra signora dei turchi
specchio delle mie brame, chi è fra noi il più bravo del reame.
E salverei
chi non ha voglia di far niente
e non sa fare niente
chi non ha voglia di far niente.
Giù dalla torre
butterei tutti quanti i registi
gli attori e gli elettrodomestici
per la vigilia della distruzione.
Ritorneranno dinosauri antidiluviani
una razza di super-rettili

che si mangerà scialalalalalà.
I presentatori
specie quelli creativi
che giocano ai quiz elettronici
si mangerà chi fa ma non sa quel che fa.
Si salverà
chi non ha voglia di far niente
e non sa fare niente
chi non ha voglia di far niente.

+C.S.P.B.+ - Mar Nov 10 2009, 14:55:08
Oggetto:
Eli ha scritto:
Forse questa canzone non contiene messaggi esoterici.
Di certo dice tutto quello che qualsiasi donna vorrebbe
sentirsi dire...


http://www.youtube.com/watch?v=_IldsVLoXLk&NR=1


beh, per una dichiarazione d'amore anche questa non male:

http://www.youtube.com/watch?v=xgg0Ej7xe4w
+C.S.P.B.+ - Mar Nov 10 2009, 15:06:18
Oggetto:
e dal suo film:
http://www.youtube.com/watch?v=xEez9yc3IbQ&feature=related

e poi per approfondire:
http://www.youtube.com/watch?v=dsiO1XV_uH4&feature=related

"è sua la rosa dorata che distingue il simbolo dela milanesiana"

e seguenti Wink
Eli - Mar Nov 10 2009, 22:31:16
Oggetto:
Riccardo De Benedetti

hai scritto
"credo che l'amore in sé abbia già un significato esoterico".
Hai detto una cosa bellissima e profonda.
Smile
Eli - Mar Nov 10 2009, 22:37:52
Oggetto:
Battiato ha dedicato "La cura " a sua madre.
Ma come sempre i piani di lettura sono molteplici...

"Supererò le correnti gravitazionali
lo Spazio e la Luce per non farti invecchiare..."
Riccardo De Benedetti - Mar Nov 10 2009, 23:04:40
Oggetto:
Eli ha scritto:
Riccardo De Benedetti

hai scritto
"credo che l'amore in sé abbia già un significato esoterico".
Hai detto una cosa bellissima e profonda.
Smile



Grazie tesoro Very Happy
Azteca - Mar Nov 10 2009, 23:39:40
Oggetto:

Azteca - Mar Nov 10 2009, 23:42:54
Oggetto:

Rrrr - Gio Nov 12 2009, 23:05:53
Oggetto:
a proposito di parole al contrario:



per altro a me questa canzone piace molto...
Riccardo De Benedetti - Gio Nov 12 2009, 23:22:25
Oggetto:
Rrrr ha scritto:
a proposito di parole al contrario



Per caso, hai anche una vaga idea di cosa dica il testo?
Ovvero, se non fosse scritto al contrario, cosa direbbe......
Anonymous - Ven Nov 13 2009, 07:16:34
Oggetto:
Giò il titolo sembrerebbe "Semankera (se mancherà?)"
Rrrr - Ven Nov 13 2009, 23:19:35
Oggetto:
esatto
Rrrr - Sab Nov 14 2009, 15:15:00
Oggetto:
sul testo non ho grandi informazioni, a parte le lyrics che si possono trovare con una semplice ricerca.
se dovessi recuperarne le posterò immediatamente.
Azteca - Sab Nov 14 2009, 15:28:06
Oggetto:
"Areknames":
Ha, areknames,
ha, ha, ha areknames,
ima areknames,
mala areknames,
ima areknames,
mala areknames.

Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
(Ima areknames,
mala areknames,
ima areknames,
mala....)
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip la erret el evoums
isofromatem ni areitnorf al erettem.
Atenaip....

vedi qui:
http://www.battiatovirtual.it/testale.htm
Rrrr - Lun Nov 16 2009, 13:35:43
Oggetto:
grazie
Azteca - Lun Nov 16 2009, 23:51:26
Oggetto:
prego
Riccardo De Benedetti - Mer Nov 18 2009, 10:24:04
Oggetto:
Bene, se ribaltiamo ogni singolo verso del testo, tutto ciò che dice, in realtà è questo....


SE MANCHERA'

Se mancherà, ah
se mancherà, ah ah
se mancherà ami
se mancherà alam
se mancherà ami
se mancherà alam

Smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi
smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi.
Smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi
smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi.

(Se mancherà ami
se mancherà alam
se mancherà ami
alam....)

Smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi
smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi.
Smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi
smuove le terre al pianeta
mettere la frontiera in metamorfosi
pianeta....


P.S. Tra l'altro, molto interessante il sito sullo studio dei testi di Battiato!
bianca - Mer Nov 25 2009, 22:27:41
Oggetto:
Stefania Nicoletti ha scritto:
sky ha scritto:
Personalmente credo che nel caso de "La cura" il video, almeno ad una visione superficiale, sia usato solo per dare un "primo livello di significato", uno facile da capire ma sinceramente non molto congruente col testo... che invece trovo abbia una profonda natura esoterica... se notate in quasi tutta la canzone sembra uno "spirito guida", o un "maestro", che parla al protetto spiegandogli un cammino di elevazione.

Esatto. Credo che sia questo il significato vero della canzone.
D'altronde basta ascoltare o leggere attentamente il testo per capire che non è una canzone d'amore, ma semmai d'Amore.




Io credo che la Cura che intende Battiato sia la morte...ovviamente nel senso positivo di non fine ma di nuovo inizio, visto che comunque ha affermato piu' volte di credere nella reincarnazione.
Anche perchè la strofa sul Tennessee in una canzone d'amore non avrebbe molto senso
Riccardo De Benedetti - Mer Nov 25 2009, 23:08:08
Oggetto:
Vagavo per i campi del Tennessee
come vi ero arrivato, chissà...

Certo, è vero. Una reincarnazione, un nuovo inizio, senza sapere perché proprio là e da dove si è venuti.
Stefania Nicoletti - Mer Nov 25 2009, 23:46:47
Oggetto:
bianca ha scritto:

Io credo che la Cura che intende Battiato sia la morte...ovviamente nel senso positivo di non fine ma di nuovo inizio, visto che comunque ha affermato piu' volte di credere nella reincarnazione.
Anche perchè la strofa sul Tennessee in una canzone d'amore non avrebbe molto senso


Beh, che non si tratti una canzone d'amore penso sia ovvio. Smile

A questa interpretazione, cura = morte, personalmente non avevo mai pensato. Però certo, può essere. Ed è una bella interpretazione. Vista sotto questa luce, secondo me rende questa canzone ancora più speciale.
Del resto, questo non contrasta con il concetto di maestro e spirito guida di cui parlava Sky. Quale miglior "spirito guida" o "maestro" della Morte?
(ovviamente sempre nel senso di guarigione e di nuovo inizio)
novus - Gio Nov 26 2009, 10:54:02
Oggetto:
In effetti secondo molte tradizioni sciamaniche i maestri, intesi come guide-stregoni-sciamani, sono costantemente a contatto con la morte.
Ad esempio il nagual don Juan di Castaneda vive con la morte che gli siede accanto: da essa trae ispirazione e forza per proseguire nel percorso esoterico che ha intrapreso.
Geri - Ven Dic 11 2009, 17:41:08
Oggetto:
io nella prima canzone di battiato ho capito benissimo cosa voleva dire e ve lo dimostro subito:
1
Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

-in questa prima strofa è chiaro che si riferisce agli omicidi di Falcone e Borsellino-

Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

-mentre qui nella seconda si parla della guerra che gli americani hanno fatto in Jugoslavia-

Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

-qui invece si parla del famoso attentato che fu fatto in Giappone con il gas nervino in una metropolitana(mi pare quella di Tokio) in cui morì una frana di gente-

E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
_________________

-infine il riferimento al "sistema" che ci tiene prigioniero il cuore, e le biciclette verso casa rappresentano invece l'antisistema, la felicità, cioè in pratica è una metafora del modo giusto in cui dovrebbe essere il mondo-

Io odio le rose.
Quando ero in manicomio
scendevo in giardino e le mangiavo.

Alda Merini
Eli - Ven Dic 11 2009, 19:09:54
Oggetto:
Geri

non vorrei infrangere il tuo bel sogno. Ma la canzone "Il re del mondo", è molto vecchia, ce l'ho da almeno venticinque anni, ancora su musicassetta.
Molto prima dell'omicidio di falcone e Borsellino, o della guerra in Jugoslavia.
Te lo dico in amicizia. Very Happy
Azteca - Sab Dic 12 2009, 08:52:41
Oggetto:
Già, infatti ripete il titolo del famoso libro scritto dall'esoterista Renè Guenon, che Battiato cita in altri testi, il quale si ispira a sua volta al testo del '24 di Ossendowski "Bestie uomini e dei", in cui si parla appunto dei miti sul "Re del mondo".
La canzone di Battiato è del '79.
Geri - Dom Dic 13 2009, 08:50:46
Oggetto:
Eli,


non vorrei infrangere il tuo bel sogno, ma vedo che non capisci un cazzo. io volevo dire che battiato aveva predetto tutte queste cose già nel 79.
te lo dico in amicizia. Very Happy
Stefania Nicoletti - Dom Dic 13 2009, 14:55:11
Oggetto:
Geri ha scritto:
io nella prima canzone di battiato ho capito benissimo cosa voleva dire e ve lo dimostro subito:

Ah beh... se lo dici tu, allora ci crediamo...



Geri ha scritto:
Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

-in questa prima strofa è chiaro che si riferisce agli omicidi di Falcone e Borsellino-

E' chiaro? E dove sarebbe chiaro?



Geri ha scritto:
Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

-mentre qui nella seconda si parla della guerra che gli americani hanno fatto in Jugoslavia-

Ah sì? E dove?



Geri ha scritto:
Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

-qui invece si parla del famoso attentato che fu fatto in Giappone con il gas nervino in una metropolitana(mi pare quella di Tokio) in cui morì una frana di gente-

Idem, come sopra. Spiegare, please. Argomentare.



Geri ha scritto:
E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
_________________

-infine il riferimento al "sistema" che ci tiene prigioniero il cuore, e le biciclette verso casa rappresentano invece l'antisistema, la felicità, cioè in pratica è una metafora del modo giusto in cui dovrebbe essere il mondo-

Bah...


Comunque Geri... Invece di dire agli altri che non capiscono un cazzo, spiega le tue affermazioni. Non ha senso dire "qui dice questo", se non si argomenta.
Geri - Dom Dic 13 2009, 21:28:18
Oggetto:
il mio "... ma vedo che non capisci un cazzo..." era riferito al fatto che questi tizi (Eli e Azteca) pensavano che io credessi che la canzone "il re del mondo" fosse stata scritta dopo i fatti che ho menzionato. Capito?

Quello che ho scritto riguardo alla canzone sono cose che mi sono venute in mente lì per lì e le ho scritte praticamente in ischerzo in quanto io non sono una persona istruita(anche se mi ritengo intelligente) e tutto quello che so sulla massoneria l'ho imparato grazie al vostro blog, a internet e a un libro che ho letto. Da come ho scritto questo post magari qualcuno intelligente lo poteva anche capire che era scritto in maniera scherzosa... anche se forse, magari, qualcosa di vero c'è.

Comunque se proprio volete che vi dia argomentazioni, ditemelo e ve le darò(anche se mi romperà le scatole), anche se le dovrete prendere per quelle che sono.
Eli - Gio Dic 17 2009, 21:03:43
Oggetto:
Geri

apprendiamo da ciò che scrivi che Battiato è un veggente: ciò è possibile.
Comunque noi non diciamo ai nostri interlocutori "non capisci un cazzo", perché su questo forum ci consideriamo amici e compagni di strada, non avversari.
Se non vieni qui in spirito di amicizia, puoi anche orbitare altrove.
Azteca - Ven Dic 18 2009, 12:41:19
Oggetto:
Geri ha scritto:
io nella prima canzone di battiato ho capito benissimo cosa voleva dire e ve lo dimostro subito:
1
Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

-in questa prima strofa è chiaro che si riferisce agli omicidi di Falcone e Borsellino-

Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

-mentre qui nella seconda si parla della guerra che gli americani hanno fatto in Jugoslavia-

Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

-qui invece si parla del famoso attentato che fu fatto in Giappone con il gas nervino in una metropolitana(mi pare quella di Tokio) in cui morì una frana di gente-

E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
_________________

-infine il riferimento al "sistema" che ci tiene prigioniero il cuore, e le biciclette verso casa rappresentano invece l'antisistema, la felicità, cioè in pratica è una metafora del modo giusto in cui dovrebbe essere il mondo-

Io odio le rose.
Quando ero in manicomio
scendevo in giardino e le mangiavo.

Alda Merini


Geri, ma che cosa intendi per prima canzone di Battiato?

Il "Re del mondo" non è affatto la prima canzone di Battiato, quindi cerca di essere più precisa nelle tue affermazioni perchè dimostri di essere disinformata per niente credibile, e inutilmente provocatoria.
Eli - Lun Dic 28 2009, 17:50:03
Oggetto:




Eli - Sab Gen 16 2010, 18:07:41
Oggetto:
Per Stefania


Bromazepam - Dom Gen 17 2010, 17:29:14
Oggetto:
Geri ha scritto:
io nella prima canzone di battiato ho capito benissimo cosa voleva dire e ve lo dimostro subito:
1
Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

-in questa prima strofa è chiaro che si riferisce agli omicidi di Falcone e Borsellino-

Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

-mentre qui nella seconda si parla della guerra che gli americani hanno fatto in Jugoslavia-

Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

-qui invece si parla del famoso attentato che fu fatto in Giappone con il gas nervino in una metropolitana(mi pare quella di Tokio) in cui morì una frana di gente-

E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
_________________

-infine il riferimento al "sistema" che ci tiene prigioniero il cuore, e le biciclette verso casa rappresentano invece l'antisistema, la felicità, cioè in pratica è una metafora del modo giusto in cui dovrebbe essere il mondo-

Io odio le rose.
Quando ero in manicomio
scendevo in giardino e le mangiavo.

Alda Merini


Non hai capito proprio niente...
Bromazepam - Dom Gen 17 2010, 17:30:02
Oggetto:
Geri ha scritto:
io nella prima canzone di battiato ho capito benissimo cosa voleva dire e ve lo dimostro subito:
1
Strano come il rombo
degli aerei da caccia un tempo
stonasse con il ritmo
delle piante al sole sui balconi
e poi silenzio
e poi lontano il tuono dei cannoni a freddo
e dalle radio dei segnali in codice.

-in questa prima strofa è chiaro che si riferisce agli omicidi di Falcone e Borsellino-

Un giorno in cielo, fuochi di Bengala
la Pace ritornò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.

-mentre qui nella seconda si parla della guerra che gli americani hanno fatto in Jugoslavia-

Nei vestiti bianchi a ruota
echi delle Danze Sufi,
nelle metro giapponesi oggi
macchine di ossigeno,
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine non ti servirà l'inglese.

-qui invece si parla del famoso attentato che fu fatto in Giappone con il gas nervino in una metropolitana(mi pare quella di Tokio) in cui morì una frana di gente-

E sulle biciclette verso casa
la vita ci sfiorò
ma il Re del Mondo
ci tiene prigioniero il Cuore.
_________________

-infine il riferimento al "sistema" che ci tiene prigioniero il cuore, e le biciclette verso casa rappresentano invece l'antisistema, la felicità, cioè in pratica è una metafora del modo giusto in cui dovrebbe essere il mondo-

Io odio le rose.
Quando ero in manicomio
scendevo in giardino e le mangiavo.

Alda Merini


Non hai capito proprio niente...
How Do You Sleep? - Mer Giu 21 2017, 01:18:38
Oggetto: mi presento con Battiato
Visto che non ho trovato un posto adatto a presentarmi (forse non ho cercato bene) vi saluto da qua, dato che son finito per caso su questo forum cercando una cosa su Battiato mentre avevo ricominciato ad ascoltare la sua discografia in vinile.

E ovviamente ne approfitto per rispondere, o dire la mia, su 2 o 3 questioni.

1. A chi dice che all'inizio del video di "Come un cammello in una grondaia" c'è una piramide rovesciata... consiglierei, senza offesa, si intende, ma ironicamente, di andare a ripassarsi i libri di geometria di seconda media.

2. Riguardo alla parte al rovescio di Shock in my town...basta girare il disco al rovescio. Ora non ho voglia di togliere l'altro e metterlo, ma se non ricordo male diceva semplicemente una parte del testo (dove si parla di aminoacidi) solo che stavolta lo fa al rovescio.
Rimanendo sullo stesso brano, strano, vedendo il tipo di forum, che nessuno abbia parlato della citazione sugli shock addizionali...

3. La Cura: tralasciando i miei commenti sul brano, ricordiamo che è scritto non solo da Battiato e che come sempre il buon Francescuzzo ha un po' , consciamente o inconsciamente, anche acchiappato qua e là...per altro da uno, come Branduardi, con cui poi ha collaborato e che a sua volta prende e rimescola un bel po' di roba dal passato. Ma di Branduardi lo sappiamo tutti. Di Battiato spesso la gente rimane entusiasta credendo che venga tutto da lui (anche perché lui spesso omette sui libretti le dovute citazioni o pezzi presi da altri). Diciamo invece che, in generale, per quel che riguarda il "musicista-cantante Battiato" per me, fin da ragazzino, ha significato tanto. Peccato che da Fleurs in poi, con l'arrivo del nuovo millennio, per ciò che mi riguarda, la sua produzione, specialmente a livello di arrangiamenti e suoni, abbia subito un'involuzione piuttosto palese. Ok, chi sono io per giudicarlo..già immagino i commenti. E allora diciamo che "mi trasmette molto , molto , molto meno di prima".
E peccato che spesso alcune persone non riescano ad uscire dal passato o dal "fan - atismo" (per altro tanto odiato da Battiato) e capire che neanche lui è un Dio che non sbaglia niente...
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB