Poteri occulti

Nuovo ordine mondiale - SCIE CHIMICHE E GUERRA CLIMATICA

Eli - Mar Lug 20 2010, 14:53:06
Oggetto: SCIE CHIMICHE E GUERRA CLIMATICA
Due filmati che dovrebbero tacitare tutti coloro che "negano" l'esistenza della scie
chimiche e gli esperimenti sul clima.


http://www.tanker-enemy.tv/la-guerra-climatica.htm





http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Scie-chimiche/Cani-sciolti---di-Rosario-Marciano/

Entrambi i filmati sono stati postati dal blogger gulab su www.cloroalclero.com
Anonymous - Mar Lug 20 2010, 17:40:13
Oggetto:
Adesso vediamo il caro Attivissimo cosa dirà a proposito!
Eli - Mar Lug 20 2010, 18:20:48
Oggetto:
Very Happy EHEHEHE! Very Happy
Eli - Mer Lug 21 2010, 16:00:21
Oggetto:

Stefania Nicoletti - Gio Lug 22 2010, 21:28:23
Oggetto:
A me non sembra una prova incontrovertibile. Mi riferisco naturalmente al primo video, quello della "spruzzata" di scie, non all'intervista del generale Mini.
Tanto più che lo stesso autore del video, sia nella descrizione che nei commenti, ripete più volte che è uno scherzo, o meglio: che l'ha fatto per vedere quanti complottisti e sciachimisti abboccavano e per dimostrare che alcuni schiachimisti incalliti credono a tutto. Il video originale è questo: http://www.youtube.com/watch?v=0IIJ_186P8U
Naturalmente i primi a fiondarsi sullo "scoop" sono stati quelli di Tanker Enemy... che l'hanno diffuso in Italia (e difficilmente gli italiani l'avrebbero visto, se non fosse stato per l'eco che ne ha dato T-E) e invitato a diffondere.
Sia chiaro: non sto negando l'esistenza delle scie chimiche. Dico solo: state attenti alle notizie che pubblica Marcianò e non fidatevi troppo di lui.
Anonymous - Gio Lug 22 2010, 21:52:08
Oggetto:
In pratica mi sembra di capire che Marcianò sta alle Scie Chimiche come Malanga sta agli Alieni!
Pompano pompano solo per pompare il loro ego!
Eli - Gio Lug 22 2010, 22:35:05
Oggetto:
A tutti:

ho trovato molto interessante il video di Icke E' tempo di scegliere, Libertà o fascismo.
Spiega come tutto faccia parte di un unico disegno: OGM, vaccini, virus e malattie diffusi ad arte,
scie chimiche, Haarp, tecnologie per creare terremoti ed alluvioni, armi sempre più tecnologiche, accentramento del potere delle banche, diffusione ed aumento della povertà, diminuzione delle libertà democratiche e del potere dei sindacati, peggioramento della qualità della vita e dell'alimentazione, riduzione dell'istruzione
ad una condizione miserevole.
Secondo lui, e mi trova concorde, tutto ciò ha il solo scopo di mantenere l'essere
umano in una condizione di precarietà e sudditanza, impedendone l'evoluzione
e la scoperta della sua multidimensionalità. Perché nel momento in cui fosse scoperta la Verità, e cioè che siamo Esseri infiniti, dotati di potere personale e di
capacità creative atte ad influire sulla realtà circostante, il loro gioco ed il loro
potere sarebbe finito, sparirebbero del tutto, se gli umani fossero davvero liberi
e consapevoli. Per questo non serve opporsi al sistema, altrimenti si fa ancora il gioco del sistema. Bisogna invece aumentare la Consapevolezza, nostra e di chi ci è vicino spiritualmente. Solo così l'Umanità può uscire dall'ologramma, dalla matrix creata dagli Illuminati per imprigionare le coscienze.
Occorre lavorare con coloro che sono pronti, lasciando stare chi ancora si dibatte
nel dualismo, nelle false ideologie, nelle mitologie religiose, tanto non ascolteranno mai e non vedranno nulla. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, e noi non
siamo qua per convincere nessuno, la Legge non lo consente, occorre rispettare tutti e lasciarli DOVE SONO, perché è giusto così. Tanto chi non ha capito fino ad ora, con tutto quel che sta accadendo, e non "vede", non percepisce la realtà della matrix, capirà in una prossima vita od in un prossimo Kali Yuga.
Ma chi è libero, e dunque responsabile, partecipa con gioia e con allegria a questo Grande Gioco, seguendo l'ispirazione interiore e l'ineffabile splendore della Luce.
Buona Vita a tutti!
Anonymous - Ven Lug 23 2010, 07:09:19
Oggetto:
Pensiero che condivido pienamente anche io!
Awakenn99 - Lun Lug 26 2010, 16:13:32
Oggetto:
E perchè Stefania non dovremmo credere a quello che scrive Marcianò? Perchè lo dici tu?

E comunque.....immagina che quelo filmato lo abbia presentato la persona per te più integerrima e fidata. Fatto?

Cosa mi dici del filmato in sè ora? Nessun fenomeno fisico spontaneo può spiegare quello che vedi.

Poi mi fa ridere come tu, che sai bene quanto sia facile intimidire e/o zittire i testimoni scomodi, faccia riferimento ai commenti scritti dallo user giorni dopo al rilascio del filmato.

Sai anche che il canale è stato chiuso? E rimpiazzato con uno fake nel cui nome cambia la lettera finale "o" con uno zero?

E' talmente palese l'intervento di qualcuno di peso nel tacitare la questione che questa tua leggerezza lascia di sasso.
Stefania Nicoletti - Lun Lug 26 2010, 17:11:06
Oggetto:
Awakenn99 ha scritto:

E perchè Stefania non dovremmo credere a quello che scrive Marcianò? Perchè lo dici tu?


Intanto non ho detto che non gli dovete credere. Ma solo di stare attenti e di non fidarvi troppo. E' un reato dirlo? Ho detto per caso "non credetegli assolutamente"? Ho detto solo "fate attenzione". Questo vale per qualsiasi notizia e per qualsiasi fonte. Anche per me, per Paolo, e per il nostro blog. Ragionare sempre con la propria testa, riflettere, controllare, e verificare. Non è che se lo dice Marcianò è vero per forza. Marcianò non è la Bibbia e non gli si deve "credere" per fede (né a lui né a nessun altro).
Io, a differenza sua, non dirò mai a qualcuno a cosa deve credere o non credere. Però posso almeno dirgli di stare attento e di ragionare.

In secondo luogo... Vuoi che ti faccia l'elenco di tutti gli scivoloni di Marcianò?
No perché non vorrei arrivare a questo, dato che sono sicura che qualcuno, magari tu stesso, glielo riporterebbe nei commenti del suo blog. Con il risultato che io non potrei controbattere, dato che applica la censura sul suo blog e quindi non potrei commentare perché non mi approverebbe il commento. (Mi è già successo più di una volta, quindi è inutile che tu pensi cose del tipo "non puoi sapere se sarà così").

Ti faccio solo alcuni esempi di quello che ha fatto, e mi limito a citare episodi che hanno coinvolto solo me e Paolo in prima persona.
L'anno scorso, dopo il convegno di Milano, iniziò a sparare a zero su Paolo, accusandolo di essere in combutta con i debunkers. Soltanto perché, dice lui, ci è andato a pranzo insieme e ci scherzava. Cosa non vera (e l'avevamo scritto anche in un altro topic di questo forum), dato che eravamo al tavolo con altre persone, tutte del Meetup di Icke, tutti "complottisti". I debunkers non erano con noi, erano ad un altro tavolo, anzi in un'altra stanza, del tutto casualmente nello stesso ristorante (vicino all'hotel del convegno). Paolo li incrociò all'entrata del ristorante e si mise a parlare con loro per non più di 5 minuti. Marcianò invece si inventò che "Franceschetti era a pranzo con i debunkers, seduto al loro tavolo". Con conseguenza logica che "Franceschetti è un debunker". Mi pare giusto, no? Un ragionamento che non fa una piega.
Poi, si sa, Paolo non parla ogni giorno di scie chimiche. Quindi è di sicuro un gatekeeper servo del sistema e pagato per fare disinformazione. Se non parli di scie chimiche, sei un falso informatore (un "divulg-attore", come ebbe a dire). E' questo il parametro di Marcianò.

Qualche giorno dopo scrisse addirittura un articolo, in cui non fece mai il nome di Paolo, ma i riferimenti a lui erano chiari, e mise persino il suo video in coda all'articolo.
Qualche giorno dopo ancora, pubblicò una foto di alcuni debunkers, tra cui Attivissimo e altri, seduti a tavola. Scrisse in corrispondenza delle facce i rispettivi nomi. Nella foto c'era anche una ragazzina, e Marcianò scrisse sopra il mio nome. Se non che, quella era un'altra persona. Io non avevo nulla a che fare né con quella ragazzina né con il pranzo dei debunkers (che era in Svizzera il 25 aprile, mentre io ero a casa mia a Udine). Mentre lui si è permesso di fare impropriamente il mio nome. Se avessi seguito il suo esempio, avrei dovuto denunciarlo, dato che è ciò che lui minaccia sempre di fare. Ma che gli frega a lui? Ma sì, basta che ci sia una leggera somiglianza, e tac, subito spara il nome. Commentai più volte sul suo blog, dicendo che quella persona non ero io. Non pubblicò mai i miei commenti. E non smentì mai pubblicamente. E' dura fare figure di merda in pubblico, davanti ai tuoi seguaci. E' troppo difficile ammettere semplicemente di aver sbagliato e correggere l'errore? Eh sì, pare che per lui sia più facile ignorare e non dare la possibilità alla diretta interessata di smentire.

Un paio di mesi fa l'ennesimo scivolone (e comunque in questi mesi ha continuato a dire le stesse cose su Paolo che sarebbe un disinformatore).
In alcuni commenti usa toni insinuanti nei confronti miei e di Paolo, sostenendo, tra le altre cose, che io sarei minorenne e che Paolo è un incosciente a portarsi dietro alle conferenze un'assistente minorenne (e qualcuno, che ce l'ha segnalato sul blog, l'ha interpretato anche come un vago riferimento alla pedofilia). Se non che, io minorenne non sono. Scrisse commenti di questo tenore: "se Franceschetti ha davvero subìto sabotaggi di vario genere, per quale motivo si è portato dietro alle varie conferenze una ragazzina? Se è vero, è perlomeno incosciente! oppure non è vero ed allora tutto si spiega."
Al di là del fatto in sé, che non mi sembra neanche il caso di commentare, dato che Marcianò non sa nemmeno cosa voglia dire subire minacce vere, e accusa Paolo, in sostanza, di essersi inventato tutto... Al di là di questo, nei commenti di quel post ripete non una ma più volte che io sarei una ragazzina minorenne. Quando sarebbe bastato andare sul mio profilo di facebook per vedere che non è così (all'epoca Marcianò era tra i miei contatti). Bastava un click. Invece no, lui doveva per forza sparare la sua notizia senza informarsi meglio. Questa volta non tentai nemmeno di commentare sul suo blog, in quanto sapevo che sarebbe andata a finire come l'altra volta e non mi avrebbe pubblicata. Però gli scrissi via mail, spiegandogli tutto. Non ricevetti mai risposta. Anzi, una risposta, seppur silenziosa, la ebbi: non pubblicò mai la smentita, non scrisse mai "scusate mi sono sbagliato", non si scusò mai pubblicamente per l'errore e le insinuazioni, né ovviamente le corresse, ed inoltre mi cancellò dai contatti di skype e dagli amici di facebook e mi bloccò pure. Dimostrando così un comportamento da ragazzino lui stesso (altro che minorenne io).

Ripeto, ho parlato solo degli episodi che hanno coinvolto noi direttamente (e spero che non si verifichino più, e che lui si astenga proprio dal fare i nostri nomi in futuro), tralasciandone volutamente altri, anche se ce ne sarebbero. Marcianò fa il reuccio nel suo blog, adulato da coloro che gli credono ciecamente qualunque cosa dica, e i commenti di chi non è d'accordo semplicemente non li pubblica. Non è affatto vero che non pubblica solo i debunkers e i disturbatori. Non pubblica chiunque non sia in linea con il suo pensiero, e nemmeno le smentite come le mie, per coinvolgimenti personali e non. Non tollera alcuna forma di dissenso, di dubbio, o di minima critica.

Sei liberissimo di credergli, o di non credergli, o di credergli solo in parte. Per quanto mi riguarda, Marcianò non ha alcuna credibilità. Ed è proprio vero, come diceva qualcuno di nostra conoscenza, che quello che combatti diventi.

Spero vivamente che la discussione non continui.
Ci ho pensato molte volte prima di pubblicare il mio commento giovedì, perché sapevo che sarebbe arrivato qualcuno a "difendere" Marcianò. Ma alla fine l'ho scritto lo stesso, perché mi è sembrato giusto farlo. Ora però non voglio mettermi a discutere su Marcianò, perché quello che avevo da dire l'ho detto.

E ripeto ancora una volta quello che ho scritto l'altro giorno: con questo non sto negando l'esistenza delle scie chimiche. Essere in disaccordo con il verbum marcianensis (o dire che a me questo video non sembra una prova incontrovertibile) non significa negare l'esistenza delle scie chimiche.
Inoltre, i commenti li ho letti dopo. Prima ho visto il video, e già come prima impressione non mi era sembrato così. Ripeto: non mi era sembrato. Non sto dicendo che ho sicuramente ragione, potrei anche sbagliarmi, ma è ciò che ho pensato guardando il video. Solo successivamente ho letto i vari commenti. Quindi non mi sono basata sui commenti dell'autore (o del presunto tale) per esprimere la mia opinione sul video.


p.s.: Non ho citato l'episodio che coinvolse un paio di mesi fa Daniela/CellarDoor76 e il suo presunto canale fake, in cui venne accusata anche lei di essere una disinformatrice passata tra le fila del "nemico", e che secondo me fu uno dei più gravi. Non lo racconto per filo e per segno solo per rispetto nei suoi confronti, perché non la voglio mettere in mezzo in questa sede. Ma quell'episodio fu VERGOGNOSO.
novus - Lun Lug 26 2010, 18:52:13
Oggetto:
Awakenn99 ha scritto:
Sai anche che il canale è stato chiuso? E rimpiazzato con uno fake nel cui nome cambia la lettera finale "o" con uno zero?

Infatti questa cosa è molto sospetta.
Inizialmente il pilota/utente di youtube che ha pubblicato il filmato non scriveva commenti e non partecipava ai threads di youtube. Poi, dopo pochi giorni che è scoppiata la bagarre in mezzo mondo, fa retromarcia dicendo che non è vero (senza spiegare il trucco) e copia/incolla lo stesso messaggio nei principali threads. Successivamente il suo canale viene resettato e sostituito con un altro.

Non mi sembra un atteggiamento del tutto chiaro.
Perché sparire dalla circolazione in modo così enigmatico se in fondo si trattava di una burla?
Awakenn99 - Lun Lug 26 2010, 19:06:58
Oggetto:
Stefania, il thread è stato aperto con lo scopo di divulgare il video, una delle maggiori prove che fino ad ora siano state portate a sostegno di coloro che denunciano l'avvelenamento sistematico dei nostri cieli.

Tutto quello che è avvenuto dopo, compreso il palese e STRANISSIMO dietro-front del pilota (per giorni non partecipa alla discussione, solo un paio di messaggi in cui promette nuovi video e ringrazia per la divulgazione, poi la a dir poco sospetta spiegazione dello scherzo a cui segue una fiumana di suoi commenti in coda ogni copia del video che era stato diffuso su YT. L'arrivo in massa della ben nota cricca dei disinformatori che scambia una serie di commenti con l'autore del video che si diletta con Google Translator per interloquire con loro...il cambio dei titoli dei video e la successiva sparizione del canale e la riapertura di un o fake senza video) rientra nelle ben note tecniche della disinformazione di cui tu e Paolo dovreste essere ben a conoscenza.

Comunque il succo del discorso è:

sei tu che hai tirato in ballo Marcianò che qui, a parte l'editing del filmato, c'entra ben poco.

Il video esiste a prescindere da Marcianò...e l'attenzione va indirizzata sulle immagini che contiene.

Se no uno può pensare che Marcianò e i suoi presunti scivoloni vengono tirati in ballo per screditare lui ed il video con sè. E questa è un'altra ben nota tecnica di disinformazione.

A buon intenditor....
Stefania Nicoletti - Lun Lug 26 2010, 19:28:11
Oggetto:
Awakenn99 ha scritto:

Se no uno può pensare che Marcianò e i suoi presunti scivoloni vengono tirati in ballo per screditare lui ed il video con sè. E questa è un'altra ben nota tecnica di disinformazione.

A buon intenditor....


Staresti velatamente dicendo che io sto usando tecniche di disinformazione per screditare Marcianò? Siamo a questi livelli ormai? Spero tu stia scherzando, perché ci basta Marcianò a dire che siamo disinformatori in combutta coi debunkers.

Comunque non sono presunti, ma sono reali purtroppo. Non è colpa mia se li fa. E li ho "tirati in ballo" per spiegare meglio quello che intendevo con il mio intervento precedente, dopo la tua domanda. Se avessi voluto screditarlo, li avrei raccontati già nel primo messaggio. Invece in quello mi sono limitata a dire di stare attenti, senza scendere nei particolari.

Tantomeno ho un qualche interesse a screditare il video in sé, parlando di Marcianò. Ho detto ciò che mi era parso alla visione del video. Ciò non significa che non sia disposta a cambiare idea. Ma non è mia intenzione screditare il video tramite Marcianò. Erano due discorsi distinti.

Detto questo, hai ragione sul fatto che in questo topic si discute del video e non di Marcianò. Ma il fatto è che mi hai posto una domanda specifica, e avevo colto anche un certo tono provocatorio nelle tue parole. Quindi ti ho risposto, tutto qui. Però hai ragione: la "polemica" finisce qui, e parliamo del video e del pilota/utente.
Awakenn99 - Lun Lug 26 2010, 19:32:12
Oggetto:
Allora secondo il tuo ragionamento lo scivolone di Paolo sul poco chiaro dietro-front dell'episodio della Villa degli orrori dovrebbe bastare per dubitare della sua onestà?

E chiariamo il fatto che sulle cose trattate in questo blog dobbiamo prendere per buone le parole di alcune persone.
Mentre per le scie chimiche abbiamo tutta una serie di osservazioni e filmati (non ultime le osservazioni ad occhio nudo che ciascuno può fare).

Il blog di Paolo è il tempio della conoscenza su massoneria ed affini, quello di Marcianò lo è altrettanto per la questione scie chimiche.

Cerchiamo di attenerci ai contenuti, che se andiamo cercare troviamo errori da parte di chiunque.
Awakenn99 - Lun Lug 26 2010, 19:39:34
Oggetto:
Stefania, io ho detto che il tuo intervento su Marcianò POTREBBE essere inteso come a screditare chi ha diffuso il video per screditare automaticamente la prova filmata, la qual tecnica è usata dalla disinformazione.

Traduco: ti metti in una posizione ambigua, il che non è nè necessario, nè auspicabile per un moderatore di un forum.

Secondo: se rileggi bene io ho detto che tu hai tirato in ballo Marcianò, non i suoi scivoloni. E tu hai tirato in ballo Marcianò dal tuo primo commento focalizzandoti su di lui e liquidando il video con "A me non sembra una prova incontrovertibile", la qual cosa è lecita ma di scarso valore (non adduci motivazioni, nè impressioni).

Quindi quando dico che bisogna parlare del video e non di Marcianò mi riferisco al tuo primissimo intervento.

So bene che anche tu sei in buona fede, è solo che mi dispiace quando persone che spendono tempo a informare la gente offrono il fianco a spiacevoli considerazioni.

A suo tempo dissi la stessa cosa a Decollanz, ma in quel caso il mio primo giudizio si rivelò esatto, dal momento che sappiamo tutti la piega che ha preso la sua trasmissione dopo la prima serie.
Stefania Nicoletti - Lun Lug 26 2010, 19:50:44
Oggetto:
Awakenn99 ha scritto:

Allora secondo il tuo ragionamento lo scivolone di Paolo sul poco chiaro dietro-front dell'episodio della Villa degli orrori dovrebbe bastare per dubitare della sua onestà?


Scivolone? Quale scivolone? Ciò che è successo è tutto scritto. Non c'è nulla di nascosto. E' stato detto tutto quello che c'era da dire.

Poi, io non ho detto che dubito della sua onestà. Ho detto che spesso ha dei comportamenti poco chiari e non corretti. E te ne ho fatti degli esempi. Ciò non significa che io dubiti della sua onestà. Semmai è lui che dubita della nostra, adducendo come prove dei fatti che prove non sono, dato che sono distorte (come quella del ristorante).



Awakenn99 ha scritto:

Cerchiamo di attenerci ai contenuti, che se andiamo cercare troviamo errori da parte di chiunque.


Appunto. Ma gli errori bisogna essere pronti ad ammetterli e correggersi.
Io non contesto gli errori. Quelli li fanno tutti. Ma ad esempio, per quanto riguarda l'episodio della foto attribuita a me, oppure quello che sarei minorenne, sarebbe bastato smentire. Certo che si può sbagliare. Ma se te lo fanno notare, smentisci e chiedi scusa. Non c'è nulla di male nell'ammettere pubblicamente di aver sbagliato. C'è invece qualcosa di male, secondo me, nel non permettere ai diretti interessati di replicare e smentire ciò che dici. Questi non sono errori. Sono comportamenti poco corretti, mi pare.


Per quanto riguarda il video, non l'ho liquidato. Ho detto "a me non sembra". Tutto qui. E' ho usato l'espressione "una prova incontrovertibile" solo perché è così che era stato intitolato da Eli ("un filmato incontrovertibile"). Ma, appunto, ho detto "a me non sembra". Non ho detto "non è" o "sono sicura che non sia". Dunque non l'ho liquidato.


Comunque ok, parliamo del video, sennò non si finisce più.
Eli - Lun Lug 26 2010, 22:23:23
Oggetto:
Stefania

credo che un filmato sia incontrovertibile perché è un filmato, e dunque quello è e
rappresenta, e questo non sembra manipolato.
Poi manco sapevo chi cavolo fosse questo Marcianò. Se è uno scorretto, peggio per lui, raccoglierà scorrettezza.
Ad esempio, quanto affermato da Daniel Estulin è valido, anche se lui ha scelto di
accompagnarsi ad un tipaccio xenofobo e fascista come Borghezio.
Purtroppo la purezza d'intenti, in questa epoca in cui anche gli angeli si sporcano le ali,
è difficile da reperire.
portierino - Mar Lug 27 2010, 07:56:39
Oggetto:
Comunqe alla fine dei vostri futili discorsi, le scie chimiche restano un fatto reale. Dall'alto dei monti liguri è possibile osservare il passaggio e le traiettorie anche di 6 / 8 aerei contemporaneamente che causano cambiamenti climatici descrivendo reticoli nel cielo. I giorni migliori per osservare tali fenomeni sono tanti ma quando ci sono stati dei referendum e delle elezioni era il meglio poichè si concentrano sopra le città in maniera spudorata e frenetica senza badare troppo alle virate e ai cambi di direzione: quindi si può supporre che queste tecnologie siano effettivamente in grado di interagire con le persone.
Rospetto - Sab Lug 31 2010, 11:30:23
Oggetto:
ciao a tutti, anke se sono iscritto da tanto a questo forum non scrivo mai xke x me questi sono argomenti sconosciuti e ke mi meraviglia leggere ogni giorno di piu.
riguardo le scie chimiche xo vorrei portare il mio contributo, negli ultimi tempi la mia zona è stata presa di mira pesantemente da queste irrorazioni, specialmente nei giorni in cui c è particolare assembramento di persone come ad esempio le domeniche mattina sulla costa (abito sulla costa ionica della puglia), siamo in estate e la gente va al mare...ho notato poi che nelle 24/48 ore successive a queste irrorazioni ci sono spesso acquazzoni, il loro scopo è controllare il clima? ma xke allora spargerle sulla testa della gente?
Anonymous - Sab Lug 31 2010, 20:54:09
Oggetto:
Benvenuto Rospetto (complimenti per la zona, sono stato in vacanza qualche anno fa dalle tue parti ed è una meraviglia Cool)

I motivi delle irrorazioni purtroppo sono svariati, non c'è solo il controllo climatico. Ti invito a cercare nel forum qualcosa riguardo il progetto HAARP, ce n'è di cotte e di crude!
Anonymous - Sab Lug 31 2010, 22:29:50
Oggetto:
io invece ho notato che durante le notti di luna piena i bombardamenti sono continui
Fessoterico - Sab Lug 31 2010, 23:49:12
Oggetto:
Non sono un esperto in materia, ma tempo fa lessi in rete anche di scie chimiche che sarebbero messe in aria dalla Rosa Rossa.
Mi pare che fossero ben riconoscibili perchè rappresentavano una rosa stilizzata. Ogni scia credo abbia un messaggio ben preciso. Però avrei bisogno di ulteriori informazioni.....
Anonymous - Dom Ago 01 2010, 09:08:54
Oggetto:
Visionario anche di notte si fanno le scie, il fatto è che con la luna piena le vedi di più, ma il discorso non cambia per le notti più buie.
Rospetto - Dom Ago 01 2010, 10:52:10
Oggetto:
grazie Megamind x il benvenuto Smile
x quello ke puo servire, confermo ke le scie vengono irrorate anke di notte, spesso guardo il cielo la mattina presto ed è ricoperto da una velatura di nuvole ke è la stessa ke si osserva di giorno qualke ora dopo ke le scie sono state rilasciate...
oggi ke è domenica vedo se riesco ad andare sulla spiaggia x vedere se pure oggi stanno "lavorando", dovrebbere esserci molta gente sul litorale oggi...
bretella - Dom Ago 01 2010, 22:35:34
Oggetto:
mi sento folgorata sulla strada di damas.... ehm di marcianò...

(ma come faceva quella canzone di caparezza? ah no, quello era mazzarò.... suona simile eheheheh)

(sapete cosa penso? che l'umanità si potrebbe salvare se, e solo se, gli individui dismettessero il loro orgoglio, la loro voglia di supremazia, e in altri casi la loro voglia di padri putativi alla cui causa immolarsi oltre ogni ragionevole evidenza)

[edit] ho editato il messaggio per aggiungere oltre
gulab - Lun Ago 02 2010, 18:15:15
Oggetto:
se può servire alla discussione c'è anche questaltro articolo di marcianò che segue al video:

http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Scie-chimiche/Tip-vortex-condensations-contrails-and-chemtrails-Il-caso-del-KC-10-USAF---di-Rosario-Marciano/
Anonymous - Mar Ago 03 2010, 18:56:00
Oggetto:
Eccovi 2 foto molto particolari:

Questa l'ho scattata verso le 17 ed ero da Brescia in direzione Bergamo, la "nuvola" dovrebbe trovarsi tra il lecchese ed il bergamasco. Notare come è assolutamente finta!
Si trova sicuramente a bassa quota perchè da Seriate la vedevo a 45° in cielo e a Capriate la vedevo in alto, se fosse stata ad alta quota ci sarebbero voluti molti molti km per poter arrivare sotto la "nuvola"

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Poi mi è capitata questa foto del 2006, ai tempi ero ancora un Grillista Very Happy
Ma questa "nuovola" mi incuriosì...

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Non è assolutamente una vera nuvola.

Come si può notare sembrano quasi (ma forse anche non...) nuvole FATTE A COMPUTER, sono sicuramente risultati di passaggi di scie chimiche e successive operazioni di HAARP. Ultimamente ho notato che ce ne sono tantissime di nuvolette così, anche molto piccole ma con una struttura molto "fatta a computer".
Anonymous - Gio Ago 05 2010, 18:02:52
Oggetto:
E anche oggi ho fotografato qualcosa di particolare, siamo nel modenese.
E' incredibile questa divisione nuvola-cielo praticamente a forma di arco perfetto, purtroppo il cellulare non premette foto a grande angolo ma vi assicuro che l'arco era esteso e preciso su gran parte del cielo visibile!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Eli - Ven Ago 06 2010, 07:32:47
Oggetto:
L'eccezionale ondata di siccità che sta affliggendo la Russia potrebbe essere stata
causata dalle scie chimiche, insieme alla tecnologia Haarp.
Questa l'ipotesi del vice capo della Fondazione Cultura Strategica Andrei Areshev:

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/russia-ucraina-incendi-emergenza-caldo-medvedev-ianukovich-496866/


http://www.globalresearch.ca/index.php?context=listByAuthor&authorFirst=Andrei&authorName=Areshev


Lo scopo della siccità e degli incendi è quello di distruggere le installazioni militari russe, e le loro centrali nucleari. La guerra non viene più combattuta con armi convenzionali: benvenuti nell'era della guerra climatica Haarp.
Anche i terremoti di Haiti e del Cile sono stati causati da tecnologia umana, e non dalla natura, così come l'esplosione del vulcano islandese, con conseguente nube
tossica sull'Europa. La nube non è mai arrivata sull'Europa meridionale (Spagna,
Germania, Italia). Tuttavia il blocco dei voli europei è stato imposto per preparare questa offensiva sulla Russia. La guerra fredda non è mai finita, in realtà.
Anche le aurore boreali di notevole intensità che si registrano in questo momento non sono dovute ad una straordinari attività solare, come affermano, bensì alla
straordinaria attività di Haarp per mettere in ginocchio la Russia.
Posto qui di nuovo l'intervista al generale Mini sulla guerra climatica, che, non so
perché, è stata rimossa da you-tube.




<object width="480" height="385"><param name="movie" value="http://web1.nyc.youtube.com/v/YjsRw_bZcqc&amp;hl=it_IT&amp;fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://web1.nyc.youtube.com/v/YjsRw_bZcqc&amp;hl=it_IT&amp;fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="480" height="385"></embed></object>
Eli - Ven Ago 06 2010, 07:34:42
Oggetto:
Seconda parte dell'intervista al generale Mini, la più importante:



<object width="480" height="385"><param name="movie" value="http://web1.nyc.youtube.com/v/YjsRw_bZcqc&amp;hl=it_IT&amp;fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://web1.nyc.youtube.com/v/YjsRw_bZcqc&amp;hl=it_IT&amp;fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="480" height="385"></embed></object>
Eli - Ven Ago 06 2010, 07:37:13
Oggetto:
Non capisco perché la seconda parte dell'intervista, che è la più importante, non si
apra regolarmente.
Questo è comunque il link:


http://www.youtube.com/watch?v=YjsRw_bZcqc&feature=related

E speriamo che almeno questo funzioni! Wink
Eli - Dom Ago 08 2010, 15:26:20
Oggetto:
Ecco la traduzione dell'articolo di Andrej Aresev, vice capo della Fondazione Cultura Strategica:


Armi climatiche: solo un’ipotesi di complotto?

di Andrej Arešev, politologo – «International Affairs».

Il tempo così insolitamente caldo nelle regioni centrali della Russia ha già causato pesanti danni economici. Ha distrutto i raccolti in circa il 20% dei terreni agricoli del Paese, con l’effetto di far sì che i prezzi alimentari aumenteranno questo autunno. Come se non bastasse, i roghi si sono accesi nelle torbiere attorno a Mosca.

In questi giorni, gran parte delle previsioni relative al clima sono allarmanti: siccità, uragani e inondazioni saranno ancora più frequenti e gravi.

Il direttore del programma energetico e climatico del Wildlife Fund, Aleksey Kokorin, sostiene che l’attuale tendenza non sia un fenomeno casuale e che non ci si deve attendere che debba diminuire d’intensità (1).

In questo particolare contesto, la credibilità delle proiezioni emanate dal Wildlife Fund, un influente organizzazione internazionale che svolge in tutto il mondo operazioni caratterizzate come programmi di protezione ambientale, è fuori discussione (2).

Il motivo è che il riscaldamento globale, che è oggetto di infervorati dibattiti accademici (o, talvolta, del tutto non accademici) non è necessariamente un processo incontrollato. O perlomeno, l’incidenza delle attuali temperature insolitamente elevate esclusivamente in Russia e in alcuni territori adiacenti, induce a delle spiegazioni alternative.

Andando indietro fino agli anni settanta, Zbigniew Brzezinski invocava nel suo libro Between Two Ages (“Tra Due Ere”, ndt) il tema del controllo del tempo atmosferico, che considerava una forma di più ampia regolazione sociale. Senza dubbio i pesi massimi del pensiero geopolitico degli Stati Uniti si sono dovuti interessare non solo alle implicazioni sociali immediate, ma anche alle potenziali implicazioni geopolitiche di un’influenza sul clima. Non fu l’unico autore a cimentarsi sull’argomento ma, in ragione di ovvie cautele, le informazioni sui progressi nella sfera delle armi climatiche è improbabile che fuoriescano dalle barriere della segretezza, nel prevedibile futuro.

Michel Chossudovsky, un professore di economia presso l’Università di Ottawa, scriveva nel 2000 che, in parte, il cambiamento climatico in corso potrebbe essere innescato dall’uso di armi non letali di nuova generazione. Gli USA stanno certamente esplorando le possibilità di controllare il clima in varie regioni del mondo. La relativa tecnologia è stata sviluppata nel quadro del ‘High-Frequency Active Aural Research Program’ (HAARP) (3), stante l’obiettivo di costruire la capacità di provocare siccità, uragani, inondazioni e terremoti. Dal punto di vista militare, si ritiene che HAARP dia vita a un nuovo tipo di armi di distruzione di massa, e sia uno strumento di politiche espansionistiche che può essere usato per destabilizzare selettivamente sistemi agricoli e ambientali di determinati paesi obiettivo (4).

Tecnicamente, si sa che il sistema è un insieme di sorgenti di radiazioni elettromagnetiche che concernono la ionosfera. Esso include 360 fonti e 180 antenne aventi un’altezza di 22 metri (5). Complessivamente, la stazione emette 3.600 kW verso la ionosfera, il sistema di questo tipo più potente al mondo (6). Il programma, aperto nel 1990, è finanziato congiuntamente dallo US Office of Naval Research e dallo US Air Force Research Laboratory, ed è messo in opera da diversi laboratori universitari.

Ipotesi che vanno molto lontano si presentano in modo naturale in una tale situazione. Il leader venezuelano Hugo Chavez è stato ridicolizzato per l’attribuzione del terremoto di Haiti all’impatto di HAARP ma, per esempio, un simile sospetto si è fatto strada a seguito del terremoto nel 2008 nella provincia cinese del Sichuan.

Inoltre, vi sono prove che il programma USA di influenza sul clima non si estenda solo a un certo numero di paesi e regioni, ma risieda anche in parte nello spazio. Per esempio, del veicolo senza pilota X-37B, messo in orbita il 22 aprile 2010, si riferisce che trasporti nuovi tipi di armamenti laser. Secondo il «New York Times», il Pentagono smentisce qualsiasi legame tra l’X-37B e una qualunque arma meteorologica, ma riconosce che il suo scopo è quello di sostenere le operazioni di terra e di gestire un certo numero di compiti ausiliari (7).

Il veicolo è stato costruito 11 anni fa, come parte di un programma della NASA che è stato rilevato dall’US Air Force, 6 anni fa, e completamente sottoposto a classificazione (Cool.

Le domante volte a far svelare i dettagli del programma sperimentale messo in pratica in Alaska sono state reclamate sia negli Stati Uniti che in diversi altri paesi.

La Russia non si è unita al coro, ma l’impressione è che gli sforzi intesi a modificare il clima deliberatamente, non siano un mito, e che in un futuro più vicino, la Russia – insieme con il resto del mondo – dovrà affrontare una nuova generazione di minacce. Al momento, le armi climatiche potrebbero raggiungere le loro capacità obiettivo ed essere utilizzate per provocare siccità, cancellare coltivazioni e indurre diversi fenomeni anomali in certi paesi.

Le Note

(1) Odnako 2010, 28, p. 33.
(2) Per dettagli riguardanti la Wildlife Foundation, si veda: http://www.globoscope.ru/content/articles/2892/

(3) Sito del programma: http://www.haarp.alaska.edu/. La stazione HAARP si trova in Alaska, 250 chilometri a nord-est di Anchorage.

(4) Chossudovsky M., Washington’s New World Order Weapons Can Trigger Climate Change: http://www.mindfully.org/Air/Climate-Change-Weapons.htm

(5) http://www.haarp.alaska.edu/haarp/gen.html

(6) http://www.kp.ru/daily/24494/648410/

(7) Surveillance Suspected as Spacecraft’s Main Role, William J. Broad, http://www.nytimes.com/2010/05/23/science/space/23secret.html?_r=1&hp

(Cool Il Times ha affermato che il veicolo senza equipaggio segreto potrebbe sperimentare armi laser: http://www.newsru.com/world/24may2010/kosmorazved.html.

Fonte: http://en.interaffairs.ru/read.php?item=46
Eli - Mar Ago 10 2010, 13:24:51
Oggetto:
Perfino la badante ucraina del mio vicino di casa, una signora laureata in geologia,
ha capito che l'estate rovente e la siccità che affliggono la Russia hanno origine
dall'attività Haarp e dalle scie chimiche, e che la Guerra Fredda USA-Russia continua
con mezzi diversi.
Molta gente si sta svegliando, e questo è il lato positivo della negativissima situazione
attuale.
Eli - Lun Ago 23 2010, 07:50:23
Oggetto:
Da www.comedonchisciotte.org
un lungo articolo, corredato di foto, di un ex-scettico.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7372&mode=&order=0&thold=0
Anonymous - Lun Ago 23 2010, 14:46:54
Oggetto:
Stavo per postarlo io Eli Wink
gulab - Lun Ago 23 2010, 15:16:37
Oggetto:
a proposito di guerra climatica

http://www.mentereale.com/articoli/in-russia-gli-strani-giochi-della-natura-continuano
Eli - Lun Ago 23 2010, 15:37:30
Oggetto:
Megamind

siamo in sintonia! Wink
Eli - Lun Ago 23 2010, 15:41:40
Oggetto:
gulab

due trombe d'aria insieme le ho viste un giorno al largo di Civitavecchia.
Ma cinque assieme! Sarà una coincidenza? Shocked
gulab - Lun Ago 23 2010, 16:09:23
Oggetto:
è sicuramente una coincidenza!
senò cosa...? Very Happy
Anonymous - Lun Ago 23 2010, 19:38:01
Oggetto:
ehilà vacanzieri....
bombardamento di scie in liguria a ponente...Portierino a levante come siamo messi?

e come dicevo l'altra volta, ma che mi sono spiegato male.... sapete la terza elementare ripetuta è stata una faticaccia.... ho notato, e questa è la terza luna piena consecutiva, che nel periodo di culmine della luna piena, questi poveri disgraziati aumentano il loro sporco lavoro (notturno e diurno)... quindi la mia osservazione mi porta a pensare che c'è anche una connessione scie chimiche-lunapiena.....
Anubi - Lun Ago 23 2010, 21:41:15
Oggetto:
il visionario ha scritto:
ehilà vacanzieri....
bombardamento di scie in liguria a ponente...Portierino a levante come siamo messi?

e come dicevo l'altra volta, ma che mi sono spiegato male.... sapete la terza elementare ripetuta è stata una faticaccia.... ho notato, e questa è la terza luna piena consecutiva, che nel periodo di culmine della luna piena, questi poveri disgraziati aumentano il loro sporco lavoro (notturno e diurno)... quindi la mia osservazione mi porta a pensare che c'è anche una connessione scie chimiche-lunapiena.....


Mi sa che hai pensato bene. Idea

Molti studiosi e testimoni del fenomeno "scie chimiche" hanno constatato che le attività di aerosol clandestino si intensificano in concomitanza con il plenilunio. Nonostante sia forse poco corretto individuare dei periodi in cui le irrorazioni diventano più frequenti, poiché, semmai, ci si potrebbe riferire a rari giorni in cui i voli si diradano un po', è vero che si assiste ad un incremento nel numero delle scie, soprattutto notturne, durante la luna piena.
Continua....
http://www.tankerenemy.com/2010/08/scie-chimiche-e-bioelettricita.html
bretella - Lun Ago 23 2010, 22:23:51
Oggetto:
magari con la luna piena si notano di più?
(dico così eh? non ne so molto di scie chimiche)
Anonymous - Lun Ago 23 2010, 22:43:02
Oggetto:
bretella ha scritto:
magari con la luna piena si notano di più?
(dico così eh? non ne so molto di scie chimiche)


e magari astenersi di scrivere!
bretella - Lun Ago 23 2010, 23:18:21
Oggetto:
okkei, okkei, scusa!
(mai cercare niente di razionale che i visionari poi si incavolano Mr. Green Mr. Green Mr. Green Wink )
Eli - Mar Ago 24 2010, 17:01:50
Oggetto:
Senti senti cosa ha da dire il sotto-presidente Sarkozy:



Anubi - Mar Ago 24 2010, 17:51:27
Oggetto:
Il video in questione, di qualche hanno fa,non fa che confermare la politica attuale del nano d'oltralpe detto anche Supersarko: è di questi giorni infatti la politica di espulsione dei rom dalla Francia.
http://www.ilgiornale.it/esteri/la_commissione_ora_accusa_sarkozy_boicotta_ue/europa-attualit-francia-commissione_europea-immigrazione/24-08-2010/articolo-id=468875-page=0-comments=1
Qualcuno si chiederà comè possibile che vada contro la Ue?Non è un controsenso?
Semplice il fine è semplicemente "dividi ed impera"
Difatto non è un caso che anche oltreoceano avviene una simile politica con Obama e i Messicani.
E non è un segreto che il nano sia filo americano.

ps. mi aspettavo dal video una qualche dichiarazione sulle scie chimiche da parte di Supersarko ,dato che siamo in quel topic Mr. Green
Eli - Mar Ago 24 2010, 21:10:36
Oggetto:
Anubi

hai ragione sul fatto che ti aspettavi considerazioni sulle scie chimiche da parte di Sarko. Ma dopo l'errore che ho fatto oggi sul "tuo" Alex Jones, ho postato qui la
brutta faccia del Nano-d'Oltralpe perché non volevo aprire un altro topic. Rolling Eyes
Anubi - Mar Ago 24 2010, 21:30:03
Oggetto:
Eli ha scritto:
Anubi

hai ragione sul fatto che ti aspettavi considerazioni sulle scie chimiche da parte di Sarko. Ma dopo l'errore che ho fatto oggi sul "tuo" Alex Jones, ho postato qui la
brutta faccia del Nano-d'Oltralpe perché non volevo aprire un altro topic. Rolling Eyes

Eli sei uno dei migliori utenti di questo forum;per me puoi fare tutti gli errori di post che vuoi infatti ho messo la faccina che ridacchia.
Anonymous - Mar Ago 24 2010, 22:22:45
Oggetto:
bretella ha scritto:
magari con la luna piena si notano di più?
(dico così eh? non ne so molto di scie chimiche)


http://www.tankerenemy.com/2010/08/scie-chimiche-e-bioelettricita.html

nei commenti ce n'è uno che mi ha fatto pensare....

Straker ha detto...

eSSSere immondo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Scie chimiche e bioelettricità":

non e' che magari con la luna piena le scie si vedono e senza luna si vedono meno perche' e' buio?

siete proprio delle capre.

Solo un anno fa tu ed i deficienti al tuo seguito scrivevate più o meno così:

"Non è che se davvero fossero scie chimiche, lo farebbero di notte, così da non mettersi in bella mostra di giorno?"

Cos'è, ti sei adeguato ai tempi? hai cambiato idea? Ti sei dimenticato delle cazzate che scrivevate?

Tanto per rispondere alla tua obiezione (non sarebbe il caso, ma questa volta faccio un'eccezione)...

Quando passano gli aerei il cielo si copre e non si vede più una mazza, luna o non luna (hai presente le stelle?). Quando invece spruzzano, vedi e senti gli aerei anche quando è buio pesto e cala la nebbia chimica. Non so se ti è chiaro.

CAPRA!
04 agosto, 2010 09:49
Eli - Mar Ago 24 2010, 23:28:19
Oggetto:
Anubi

ti ringrazio per la stima; ma oggi, quando mi sono accorta del mio errore, ero
veramente mortificata per averti...duplicato!
Ho notato, ho notato la faccina, e ricambio con questa: Very Happy
Ciao!
bretella - Mer Ago 25 2010, 21:02:15
Oggetto:
il visionario ha scritto:
bretella ha scritto:
magari con la luna piena si notano di più?
(dico così eh? non ne so molto di scie chimiche)


http://www.tankerenemy.com/2010/08/scie-chimiche-e-bioelettricita.html

nei commenti ce n'è uno che mi ha fatto pensare....

Straker ha detto...

eSSSere immondo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Scie chimiche e bioelettricità":

non e' che magari con la luna piena le scie si vedono e senza luna si vedono meno perche' e' buio?

siete proprio delle capre.

Solo un anno fa tu ed i deficienti al tuo seguito scrivevate più o meno così:

"Non è che se davvero fossero scie chimiche, lo farebbero di notte, così da non mettersi in bella mostra di giorno?"

Cos'è, ti sei adeguato ai tempi? hai cambiato idea? Ti sei dimenticato delle cazzate che scrivevate?

Tanto per rispondere alla tua obiezione (non sarebbe il caso, ma questa volta faccio un'eccezione)...

Quando passano gli aerei il cielo si copre e non si vede più una mazza, luna o non luna (hai presente le stelle?). Quando invece spruzzano, vedi e senti gli aerei anche quando è buio pesto e cala la nebbia chimica. Non so se ti è chiaro.

CAPRA!
04 agosto, 2010 09:49

:kiss: guarda il lato positivo!
hai scoperto di poter pensare!
ti par poco?
Anonymous - Mer Ago 25 2010, 22:55:06
Oggetto:
bretella ha scritto:

:kiss: guarda il lato positivo!
hai scoperto di poter pensare!
ti par poco?


errore il lato positivo è che ho scoperto che sei una capra e non ti devo considerare!
ADDIO!
bretella - Ven Ago 27 2010, 00:08:02
Oggetto:
il visionario ha scritto:
bretella ha scritto:

:kiss: guarda il lato positivo!
hai scoperto di poter pensare!
ti par poco?


errore il lato positivo è che ho scoperto che sei una capra e non ti devo considerare!
ADDIO!

nono, capra ero nella mia vita precedente,
devo aver fatto qualcosa di brutto perchè in questa sono solo una bretella
Muted - Gio Lug 28 2011, 18:04:03
Oggetto:
Stefania Nicoletti ha scritto:
A me non sembra una prova incontrovertibile. Mi riferisco naturalmente al primo video, quello della "spruzzata" di scie, non all'intervista del generale Mini.
Tanto più che lo stesso autore del video, sia nella descrizione che nei commenti, ripete più volte che è uno scherzo, o meglio: che l'ha fatto per vedere quanti complottisti e sciachimisti abboccavano e per dimostrare che alcuni schiachimisti incalliti credono a tutto. Il video originale è questo: http://www.youtube.com/watch?v=0IIJ_186P8U


Il video è stato rimosso dall'utente che lo aveva postato, significa che aveva un contenuto davvero compromettente! Così come è sospetta la reazione dell'utente che ha pubblicato il primo video postato in questo topic.


Anch'io ho l'abitudine di notare le scie chimiche da qualche anno, devo decidermi ad avere la macchina fotografica a portata di mano!
Circa un mese fa avevo osservato per la prima volta a lungo uno di questi aerei mentre irrorava compiendo traiettorie assurde, nel cielo sopra la pista ciclabile di Trieste, dove abito. Non avevo mai visto così tante scie chimiche, circa una dozzina, e nel giro di 48 ore ecco l'acquazzone. E' da parecchio tempo che collego la presenza di scie chimiche alla pioggia più o meno improvvisa, finalmente voi me ne date riscontro.
Negli ultimi tempi, ho iniziato pure a sentire la probabile presenza dell'HAARP. In certe notti, affacciandomi al balcone di casa mia, sento una vibrazione come il cupo rombo di un motore, provenire da un punto imprecisato dell'etere. Alcune notti fa questa attività era molto intensa, e in una di queste notti la vibrazione era talmente elevata da far tremare leggermente le pareti del salotto di casa. Immediatamente, ci sono state tre sere consecutive caratterizzate da forte temporale. La temperatura si è così notevolmente abbassata (alla faccia della siccità!) e non ricordo un luglio freddo come questo. Secondo voi è plausibile associare quelle vibrazioni all'attività dell'Haarp e a conseguenti fenomeni atmosferici? Question
Cmq dovrò iniziare a prendere nota di queste cose, per poter fornire una descrizione più esatta degli eventi.
Muted - Gio Lug 28 2011, 18:42:34
Oggetto:
Cosa ne pensate di questa "mappa delle postazioni Haarp"? Si trova all'interno dell'articolo dai toni incalzanti.

http://www.ecplanet.com/node/2239

Secondo voi a cosa serve tracciare le linee tra le postazioni Haarp? E possono esserne particolarmente interessate le zone lungo le linee? Ad esempio Trieste, dove sento quelle vibrazioni notturne, si trova in mezzo a una delle linee.
StrangeLove - Ven Dic 02 2011, 22:08:45
Oggetto:
HAARP E SURA

Come il buon vino rosso, anche l'ineguagliabile Giulietto Chiesa migliora invecchiando e per la gioia di tutti i nostri affezionati lettori sforna Perle sempre più corpose e gustose.
Anche l'annata del 2011 è stata all'altezza delle precedenti e forse quest'anno riuscirà finalmente a sbaragliare la concorrenza nell'ambitissima nuova edizione del Premio Perlone.

La Perla che lo vede oggi protagonista risale all'inizio di gennaio, fra una segnalazione e l'altra, infatti, abbiamo avuto tempo e modo di pubblicarla solamente ora.
In quella data su Megachip veniva pubblicata la risposta a un lettore del sito che aveva scritto a Giulietto Chiesa per criticarne la posizione sul tema delle scie chimiche (pagina originale, copia di backup).
Ricordiamo che Chiesa tra un complotto e l'altro, è anche fra quanti credono che le scie degli aerei in cielo siano in realtà pericolosissime sostanze chimiche spruzzate nell'atmosfera da speciali aerei militari per ordine di una misteriosa organizzazione segreta, non si capisce bene per quale scopo.

Ed ecco cosa ha risposto Chiesa:

"[...] Non c'è azione politica di un qualche rilievo che, in un certo modo, non sia un complotto. Quando si vuole battere un nemico, o uno che si considera tale, si agisce nascondendogli i propri piani.
[...] Un complotto è non l'eccezione ma la regola nei comportamenti umani. Figuriamoci in quelli della politica e della finanza. Ogni paese decente si dota di leggi per impedire complotti. Antitrust cosa sarebbe? e Cosa è l'insider trading? Cos'è il codice penale?
Dire che non ci sono e accusare qualcuno di essere complottista perché si occupa di svelarli (qualche volta commettendo anche errori, ovvio) significa negare l'ovvietà e calunniare chi fa il suo mestiere. Oltre che negare la storia , tutta intera."
Allora, Giulietto, ti spieghiamo cosa non va nel tuo ragionamento e ti spieghiamo anche perché tu sei un complottista a tutti gli effetti, di origine controllata e garantita.

E' indubbio che esistono complotti, questa è un'ovvietà che sanno pure i bambini.
I complottisti sono quelli che vedono complotti anche dove i complotti non ci sono.
Come vedi è molto semplice.

Se poi il complottista è addirittura convinto di poter svelare complotti che non esistono, magari standosene comodamente seduto su una poltrona dietro il PC o scrivendo libri e producendo DVD, allora è un complottista di qualità.
Tu sei un complottista di qualità. Altissima qualità. Dal petrolio alle banconote greche, passando per l'11 [b]settembre e le scie chimiche e HAARP
, hai visto e continui a vedere, e sei convinto di aver svelato fior fior di complotti. [/b]Dovresti sentirti orgoglioso di essere chiamato Complottista con la C maiuscola, e di avere il marchio DOCG: Denominazione di Origine Complottista Garantita.

"Nel mio caso specifico sono impegnato da anni a dire che qualcuno, dall'interno del governo degli Stati Uniti, ha complottato contro di noi e contro gli americani, costruendo la più grande offensiva terroristica di
tutti i tempi per creare un nemico fittizio contro cui scatenare una guerra infinita."
Appunto, sei un Complottista. Infatti da anni sei impegnato a "dire".
Quando riuscirai anche a dimostrare quello che dici, vedrai che finalmente qualcuno ti prenderà sul serio.

"Questo mi ha attirato contro le ire di tutti quelli come lei, e infinite accuse di complottismo."
Le ire? Ma cosa dici Giulietto: quelle sono risate. Stai tranquillo, non hai mai fatto adirare nessuno, anzi, grazie a te ci siamo divertiti un sacco!

"Io, ogni volta che ho avuto l'occasione, incluso il film Zero, ho ripetuto pazientemente agl'indignati miei accusatori, che, prima di accusare, facessero lo sforzo di esaminare i fatti."
Ovverossia lo sforzo di pagare la visione del film o del DVD.
Giulietto, Giulietto... il mondo non si cambia andando al cinema... Quante volte dobbiamo ripetertelo? Hai prove di una grande cospirazione? Non fare un DVD, non scrivere un libro, vai in Tribunale!

"Facendolo si scopre subito (lo ripeterò fino all'ultimo respiro) che ci hanno raccontato una tragica balla."
Bravo! E' quello che diciamo anche noi! Infatti chi compra il tuo DVD si accorge presto che gli hanno rifilato una bufala.
"Provate, con calma, a guardare dentro il cannocchiale di Galileo e vedrete le macchie sulla Luna. Che altro aggiungere?"
Per piacere, non aggiungere altro. Ogni parola che aggiungi rimedi una brutta figura.
Le macchie sulla Luna?
Che cosa sarebbero le macchie sulla Luna?
Quelli sono crateri, non macchie!!!
E si vedono a occhio nudo, non c'è mica bisogno del cannocchiale di Galileo!

Vedi cosa succede a passare il tempo a cercare complotti? Si trascura l'istruzione.
Adesso a causa tua vedrai che qualcuno oltre alle scie chimiche comincerà a parlare di macchie lunari. Nascerà il complotto dell'Omino Bianco.
"Se fosse così assurdo quello che dico (e con me migliaia di esperti di tutto il mondo, delle più varie discipline, dei più vari gradi dell'esercito e dei servizi segreti di numerosi paesi) perché non se ne discute apertamente? Perché il film Zero, a quattro anni di distanza, e con esso altri sei o sette film di analogo valore, non viene mostrato dai grandi network mondiali e rimane invece solo su Internet?"
Per carità Giulietto... non tirarci le parole dalla bocca... il film Zero non viene mostrato nei grandi network mondiali (cosa di cui il tuo portafogli sarebbe immensamente felice) semplicemente perché fa ca... ehm... insomma, per capirci, fa lo stesso effetto del Guttalax.

"E veniamo alle scie chimiche.
Come per l'11 settembre, ci sono un sacco di persone che se ne occupano in modo serio. E, come sempre accade, ce ne sono altri sacchi che dicono e scrivono cose non serie. Accusare i primi usando le sciocchezze dei secondi, cioè fare di ogni erba un fascio, è operazione che non serve a niente e a nessuno.
Io non ho fatto affermazioni, in materia, su questioni che non conosco.
Non ho statistiche sanitarie certe su eventuali ricadute a terra di sostanze chimiche nocive. Non ho prove di altri danni psicologici e materiali su uomini, animali e vegetazione. Quindi di questo non parlo.
Ma quando vedo nei cieli - mi è capitato a più riprese in diverse città europee, inclusa Bruxelles -una decina di aerei che volano creando una rete di strisce permanenti perpendicolari le une alle altre, in modo da
formare quadrati e losanghe, a volte molto precisamente visibili, mi chiedo a cosa servono. Sono scie di condensa? Sono regolari voli civili?
Impossibile, perché non ci sono voli civili così ben composti, simultanei, paralleli e perpendicolari tutti i giorni."
Ma no Giulietto! Vedi che sei un Complottista con la C maiuscola?
Mai sentito parlare di separazione tra i velivoli? Quei reticoli si formano perché gli aerei civili seguono rotte parallele separate sia sul piano verticale che su quello orizzontale allo scopo di non entrare in collisione.
Non è una cosa così difficile da capire.
Prova a concentrarti, beviti un caffè, una tisana, rifletti qualche minuto con gli occhi chiusi e vedrai che forse ci arrivi anche tu.
Ma non preoccuparti se non ci arrivi, è una cosa normale: tu sei un Complottista, non scordarlo!

"Il sospetto, non la certezza, esiste, che si tratti di voli militari."

Scusa Giulietto. Se poco prima hai scritto che è impossibile che si tratti di voli civili, giocoforza sono voli militari. Non puoi pretendere di riuscire sempre a tirare il sasso e a nascondere la mano. Da quando ci siamo noi di Perle questo giochino non ti riesce più.

"Ma quando si fanno domande alle autorità, italiane o europee, le risposte non vengono mai."
Hai ragione. Ma cosa vuoi che ti rispondano? Però non te la prendere, non credere che non ci sia una reazione alle tue domande, semplicemente è un po' diversa da quella che ti aspetti. Se tendi bene l'orecchio, li sentirai ridere a crepapelle...

"Quando su Internet apparvero le prime notizie sul progetto HAARP, ci furono le stesse reazioni anticomplottiste. Poi il Parlamento Europeo promosse una commissione speciale d'inchiesta, che accertò che il progetto HAARP era un progetto militare..."
Ecco come sprecate i soldi dei contribuenti. Bastava guardare sul sito Web del programma HAARP per leggere che il progetto è stato sviluppato dalle forze armate americane, c'è scritto chiaro e tondo.
C'era bisogno di spendere i nostri quattrini per una "commissione speciale di inchiesta"?

"E, aggiungo, considerazione niente affatto peregrina, nei molti anni passati a Mosca, mai una sola volta ho visto nulla di analogo. E non mi stupisce, perché so quanto quel cielo sia tenuto sotto controllo da quelle autorità, che non corrispondono a quelle dei paesi della Nato, almeno per il momento."
Giulietto, Giulietto... sempre Mosca nel cuore, eh? E' proprio vero: il primo amore non si scorda mai...
Eppure dovresti sapere che anche i russi hanno la loro HAARP.
Si chiama SURA.
Scommettiamo che per la SURA non avete fatto nessuna commissione di inchiesta, eh?

LA CONTINUA DELL'ARTICOLO è QUI: http://www.blogger-index.com/3332424-perle-complottiste
Muted - Sab Dic 03 2011, 01:10:22
Oggetto:
Come dire, a ogni complottista corrisponde un anti-complottista..lo yin e lo yang. Non vedo altri contenuti in questo blog, se non ironia e irriverenza verso la persona.
Anonymous - Sab Dic 03 2011, 08:14:56
Oggetto:
Attaccare la megalomania di Chiesa non vuol dire che l'argomento Scie Chimiche sia falso, la tecnica dei debunker è sempre la stessa vero?

Quà non si tratta di essere complottista a no, e non ci vuole un genio o uno che smanetta su internet a capire che le scie sono anomale.

Il debunker si ferma solo ad osservare la scia e cerca la spiegazione logica del fenomeno, peccato che non osservino le conseguenze della scia perchè non saprebbero più dove andare a parare, tipo formazione di cumuli nuvolosi sottilissime, spesso a forma di ricciolo e spesso sembra di vedere la limaia di ferro su un tavolo orientata da una calamita sotto il tavolo.
Tipo chiedersi come faccia una stupida scia di condensa ad allargarsi fino a diventare anche 20 volte la dimensione dell'aereo e persistere x ore nel cielo? Ma scherziamo? Con le correnti che ci sono a quelle quote come può una scia di condensa rimanere così a lungo ed espandersi così, creando addirittura delle nubi "a forma di linee di campo elettromagnetico"? Io stesso alle persone ho chiesto loro "Guarda quelle nuvole, ti sembrano vere? Hai mai visto una nuvola così 20 o 30 anni fa?". E mi sento dire "No, ma ti prego non dirmi nulla perchè non voglio sapere cosa c'è sotto". Io rimando alla sezione "Immagini e video di scie chimiche" per osservare bene le foto e chiedersi se veramente c'è qualcosa che non va. Chiedo di usare un pò di cervello.
Non cerchiamo di prendere per il culo la gente, con me non riuscite, io osservo molto invece di dormire e io che sono un essere umano come gli altri lo vedo che qualcosa non torna, e in tanti me lo dicono.
Se si continua a mantenere volontariamente la gente in stato di sonno che continua a guardare solo avanti con una visuale a 45°, che corre all'impazzata e gli si dà solo il tempo di pensare "devo lavorare, devo fare veloce, sennò sono rovinato, che poi c'è anche la partita in tv, e il grande fratello, devo sbrigarmi", come si può pretendere che abbia il tempo per osservare, riflettere su cosa succede intorno a noi, sopra di noi?

Le immagini
http://poteriocculti.mastertopforum.biz/raccolta-immagini-video-scie-chimiche-vt2332.html
siria - Sab Dic 03 2011, 09:36:50
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Poi il Parlamento Europeo promosse una commissione speciale d'inchiesta, che accertò che il progetto HAARP era un progetto militare..."


Questo dovrebbe tranquillizzare?
Ci conferma che HAARP è un'arma.
Progetto militare = arma.
I progetti militari sono famosi per non tenere molto in conto la salute degli esseri umani, tanti ne sono stati trucidati dai progetti militari.
Anubi - Sab Dic 03 2011, 11:00:41
Oggetto:
Straquoto Megamind
Mega parla poco ma quando parla un post vale per 5

@Siria
Verissimo.
Muted - Dom Dic 04 2011, 20:30:31
Oggetto:
Giovedì assieme ai miei colleghi di lavoro ho osservato le strane traiettorie di due aerei (per il mitico StrangeLove senzaltro civili) nell'atto di tracciare le solite linee. Erano belle giornate caratterizzate da cielo sereno. Da venerdì ecco l'aumento di umidità, la nebbia e la pioggia. C'è da dire che era previsto dalle previsioni meteo, ma sento giusto segnalare ciò che osservo. La volta prima che l'avevo fatto corrisponde a qualche post più sopra. Nel frattempo StrangeLove tenta di smontare le affermazioni di Chiesa con le armi del dileggio, come fosse una sua questione a livello personale. Tralaltro tutta pubblicità gratuita per lo stesso Chiesa, visto che prima d'ora non ne avevo mai sentito parlare.
Muted - Dom Dic 04 2011, 20:45:46
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Siete voi a sostere le assurdità, se non siete in grado di provarle non è un problema mio Laughing

Tanto per dare un idea dei personaggi ai quali andate dietro:


Io ad esempio non vado dietro ad alcun personaggio: Giulio Chiesa e ora questo Hamer non li ho mai sentiti nominare prima. Quello che faccio è pormi domande e tentare di mettere assieme qualche relazione tra eventi. E credo sia quanto faccia la maggior parte degli utenti in questo forum, non si va dietro a nessuno ma ci si forma una propria opinione anche fosse qualcosa sostenuto da vari personaggi. Non credo siano i pecoroni a pensare ci sia qualcosa che non va in quanto succede intorno a noi.
Invece non capisco il tuo accanimento nel confutare queste tesi. Questo è un sito dove la gente non si fida di cosa viene detto apertamente, se tu ti fidi buon per te ma non puoi pretendere di cambiare le idee alle persone.
Brando - Lun Dic 05 2011, 00:21:48
Oggetto:
Muted ha scritto:
Giovedì assieme ai miei colleghi di lavoro ho osservato le strane traiettorie di due aerei (per il mitico StrangeLove senzaltro civili) nell'atto di tracciare le solite linee. Erano belle giornate caratterizzate da cielo sereno. Da venerdì ecco l'aumento di umidità, la nebbia e la pioggia. C'è da dire che era previsto dalle previsioni meteo, ma sento giusto segnalare ciò che osservo. La volta prima che l'avevo fatto corrisponde a qualche post più sopra. Nel frattempo StrangeLove tenta di smontare le affermazioni di Chiesa con le armi del dileggio, come fosse una sua questione a livello personale. Tralaltro tutta pubblicità gratuita per lo stesso Chiesa, visto che prima d'ora non ne avevo mai sentito parlare.


Questo é un aspetto molto interessante, conoscevano l'argomento?
Muted - Lun Dic 05 2011, 00:55:04
Oggetto:
Brando ha scritto:
Muted ha scritto:
Giovedì assieme ai miei colleghi di lavoro ho osservato le strane traiettorie di due aerei (per il mitico StrangeLove senzaltro civili) nell'atto di tracciare le solite linee. Erano belle giornate caratterizzate da cielo sereno. Da venerdì ecco l'aumento di umidità, la nebbia e la pioggia. C'è da dire che era previsto dalle previsioni meteo, ma sento giusto segnalare ciò che osservo. La volta prima che l'avevo fatto corrisponde a qualche post più sopra. Nel frattempo StrangeLove tenta di smontare le affermazioni di Chiesa con le armi del dileggio, come fosse una sua questione a livello personale. Tralaltro tutta pubblicità gratuita per lo stesso Chiesa, visto che prima d'ora non ne avevo mai sentito parlare.


Questo é un aspetto molto interessante, conoscevano l'argomento?


No, credo proprio di no...al cittadino medio se provi a parlare di scie chimiche ti guarda sbalordito.
In verità nella frase da cui prendi spunto ho fatto una forzatura. Da come ho scritto può risultare che i colleghi osservassero con cognizione di causa, sapendo cosa stessero vedendo. In realtà stavamo a guardare in alto, perché ciò che si vedeva era notevole e quasi spettacolare, ma solo io osservavo il fenomeno. D'altronde nessuno di noi ha conoscenze di fisica, ci occupiamo di educazione. E' accaduto casualmente, mentre stavamo in cortile con i ragazzi.
StrangeLove - Lun Dic 05 2011, 15:48:56
Oggetto:
Se poi il complottista è addirittura convinto di poter svelare complotti che non esistono, magari standosene comodamente seduto su una poltrona dietro il PC o scrivendo libri e producendo DVD, allora è un complottista di qualità.
Tu sei un complottista di qualità. Altissima qualità. Dal petrolio alle banconote greche, passando per l'11 settembre e le scie chimiche e HAARP,
E' quello che diciamo anche noi! Infatti chi compra il tuo DVD si accorge presto che gli hanno rifilato una bufala.
"Provate, con calma, a guardare dentro il cannocchiale di Galileo e vedrete le macchie sulla Luna. Che altro aggiungere?"
Per piacere, non aggiungere altro. Ogni parola che aggiungi rimedi una brutta figura.
Le macchie sulla Luna?
Che cosa sarebbero le macchie sulla Luna?
Quelli sono crateri, non macchie!!!
E si vedono a occhio nudo, non c'è mica bisogno del cannocchiale di Galileo!
Vedi cosa succede a passare il tempo a cercare complotti? Si trascura l'istruzione.
Adesso a causa tua vedrai che qualcuno oltre alle scie chimiche comincerà a parlare di macchie lunari. Nascerà il complotto dell'Omino Bianco.
siria - Lun Dic 05 2011, 16:07:08
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Poi il Parlamento Europeo promosse una commissione speciale d'inchiesta, che accertò che il progetto HAARP era un progetto militare..."
Ecco come sprecate i soldi dei contribuenti. Bastava guardare sul sito Web del programma HAARP per leggere che il progetto è stato sviluppato dalle forze armate americane, c'è scritto chiaro e tondo.


La comunità europea accertò che il progetto HAARP è un progetto milatare. BENE
Questo dovrebbe tranquillizzare?
Ci conferma che HAARP è un'arma.

Progetto militare = arma

I progetti militari sono ben noti per non tenere in considerazione la salute degli esseri umani, tanti ne sono stati trucidati dai progetti militari.
siria - Lun Dic 05 2011, 16:34:00
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
siria ha scritto:
StrangeLove ha scritto:
Poi il Parlamento Europeo promosse una commissione speciale d'inchiesta, che accertò che il progetto HAARP era un progetto militare..."
Ecco come sprecate i soldi dei contribuenti. Bastava guardare sul sito Web del programma HAARP per leggere che il progetto è stato sviluppato dalle forze armate americane, c'è scritto chiaro e tondo.


La comunità europea accertò che il progetto HAARP è un progetto milatare. BENE
Questo dovrebbe tranquillizzare?
Ci conferma che HAARP è un'arma.

Progetto militare = arma

I progetti militari sono ben noti per non tenere in considerazione la salute degli esseri umani, tanti ne sono stati trucidati dai progetti militari.


potrei risponderti: Progetto militare = arma = DIFESA.



HAARP = Progetto militare = ARMA = DIFESA

PERFETTO!
E questo dovrebbe tranquillizzarci?

E noto a tutti quanti esseri umani sono stati trucidati da armi di difesa.
La preoccupazione per HAARP, sapendo che è un progetto militare, non diminuisce ma aumenta vertiginosamente.
StrangeLove - Lun Dic 05 2011, 21:23:53
Oggetto:
Muted ha scritto:
Giulio Chiesa e ora questo Hamer non li ho mai sentiti nominare prima. Quello che faccio è pormi domande e tentare di mettere assieme qualche relazione tra eventi.


Accorgitene con calma, senza fretta, fatti mettere prima le mani in portafoglio (nella migliore delle ipotesi) poi con calma ti chiedi se è un ladro; ma di cos'altro c'è bisogno oltre a tutti i dati che parlano chiaro, analisi, perizie che dimostrano che questi Simoncini..ecc...scambiano lastre, taroccano tac, immagini modificate con trucchetti da pc, vere e proprie falsificazioni da fenomeno da baraccone.

Sulle scie chimiche nessuno ha detto che non esistono, ho solo messo un intervista non commentata e l'ostilità ricevuta per il solo fatto di averla riportata, parla da sola.

Su Hamer sappiamo tutto e di più, e tu mi dici che lo senti per la prima volta? Mha!
Su entrambi ho messo dati e analisi certe, perizie nei vari topic, vatteli a vedere.
Nyko - Mar Dic 06 2011, 08:50:07
Oggetto: http://lateoriadelcomplotto.blogspot.com/p/la-teoria-del-com
Global Warming

"Nulla si può dire di così assurdo che qualche filosofo non l'abbia già detto."
Cicerone

Il "Gruppo intergorvenativo sul mutamento climatico" (Intergovernmental Panel on Climate Change - Ipcc), foro scientifico formato nel 1988 allo scopo di studiare il riscaldamento globalee vincitore del premio Nobel per la Pace nel 2007 assieme all'ex vicepresidente Usa Al Gore, nel 1995 redige quello che viene definito il documento più autorevole in ambito diriscaldamento globale. Il documento predice "disordini economici e sociali di vasta entità durante il prossimo secolo" qualora non si dovessero intraprendere misure immediate per limitare le emissioni dei gas serra.
Nello stesso anno, il compianto dottor Henry Kendall, vincitore del premio Nobel per la fisica, esprime la preoccupazione che il cambiamento climatico possa dissestare l'agricoltura proprio in un momento in cui la crescita demografica del pianeta sta già comportando una domanda alimentare senza precedenti. "Le risorse alimentari del mondo", dice Kendall nel 1995,"dovranno raddoppiare entro i prossimi trent'anni per poter sfamare la popolazione mondiale, che sarà raddoppiata nei prossimi sei anni. Altrimenti, entro la metà del prossimo secolo, quando molti paesi in via di sviluppo non avranno più acqua a disposizione per irrigare le proprie coltivazioni, la popolazione supererà le riserve alimentari, e vi sarà il caos. Basterà appena un altro passo avanti dei cambiamento climatico, una serie di siccità ed alluvioni che distruggano le coltivazioni, e ci ritroveremo sulla bocca di un vulcano.".
Ross Gelbspan, autore del libro "Clima Rovente", edito sempre nel 1995, è convinto che un disastro globale di queste dimensioni non significherebbe soltanto la fame di massa, ma minaccerebbe anche la sopravvivenza delle istituzioni democratiche, specialmente nei paesi in via di sviluppo. "In molti di questi paesi, nei quali le tradizioni democratiche sono fragili quanto l'ecosistema, basteranno poche emergenze ambientali per ritornare alla dittatura", avverte. "Questi governi vedranno nella democrazia un ostacolo per rispondere a crisi alimentari, ammanco di acqua ed emergenze sanitarie, oltre che a un'ondata di profughi provenienti da terre prive di mezzi di sostentamento e di aiuti". Questa versione del futuro, un mondo affamato e sotto legge marziale, non è in assoluto inevitabile, ma i gruppi che chiedono forti misure per frenare il riscaldamento globale credono che questi scenari da incubo siano abbastanza verosimili da giustificare l'invocazione del principio di precauzione [10].
La visione del Mondo data da Henry Kendall e Ross Gelbspan, sembra ripercorrere le "fantasie"descritte da Aldous Huxley, membro di importanti affiliazioni mondialiste, tra cui l'anglosassone "Fabian Society" [11], in uno dei suoi più famosi scritti: "Il Mondo Nuovo – Ritorno al Mondo Nuovo".
Nel 2009, l'Ipcc subisce un colpo basso per mano di abili hacker che, pubblicando scottanti e-mail sulle pagine del sito Wikileaks, fanno esplodere quello che verrà definito dalla stampa internazionale e dagli organi di informazione "Climategate".
Tale scandalo verte principalmente su tre aspetti; sembrerebbe, innanzitutto, che siano stati manipolati i dati relativi alle temperature globali per ottenere risultati equivalenti con la teoria dell'"Anthropogenic Global Warming" (Agw), che considera le attività umane la causa principale del riscaldamento del pianeta. In secondo luogo, dallo scambio di e-mail "rubate" da alcuni hacker, nel lasso di tempo che va dal 1996 al 2009, risulta che i principali esponenti del "Centro per la ricerca climatica" (Cru) dell'università dell'"East Anglia" a Norwich, in Inghilterra, il principale centro di ricerca che alimenta i rapporti di base dell'Ipcc, realizzassero arbitrarie e dubbie manipolazioni dei dati climatici, rilevati dalle stazioni sparse sul pianeta, al fine di attribuire all'uomo un ruolo maggiore sui cambiamenti climatici rispetto a quello mostrsto dai dati ufficiali. Il terzo aspetto è stato, invece, il tentativo del Cru di aggirare le leggi esistenti in Gran Bretagna e negli Stati Uniti riguardanti la trasparenza e la ricerca scientifica sul clima.
Nonostante l'Italia sia considerata una tra le zone più a rischio dell'Europa, il Climategate, tuttora oggetto di numerosi dibattiti nei paesi anglosassoni, così come in altre Nazioni, non ha trovato, nel nostro Paese, organi istituzinali che dibattessero di tali tematiche che, anzi, sembrano essere deliberatamente taciute.

Il quadro che emerge consultando gli archivi del "The Guardian" [1], del "The American thinker"[2], del "Der Spiegel" [3] o della "Bbc News" [4], è allarmante; Phil Jones, capo del Cru, Keith Briffa, climatologo del Cru, Tim Osborn, modellatore del clima presso il Cru e Mike Hulme, direttore del "Tyndall Centre for Climate Change Research", in barba agli standard nazionali ed internazionali di trasparenza della ricerca scientifica, hanno bloccato, con la complicità di note riviste scientifiche, la pubblicazione di articoli che denunciavano l'inadeguatezza dei modelli climatici da loro realizzati ed utilizzati per spiegare la discrepanza tra la temperatura registrata al suolo e quella registrata nella bassa troposfera, la fascia dell'atmosfera a diretto contatto con la superficie terrestre.
Altro elemento oggetto di discussione è stata la reticenza dei ricercatori del Cru a fornire i dati sui quali costruivano i propri modelli; pur esistendo il dispositivo normativo "Foia" (Freedom of Information Act), messo a punto proprio per obbligare a presentare questi dati a chiunque ne avesse fatto richiesta, i ricercatori inglesi li hanno forniti soltanto ai loro sostenitori e non ai critici della teoria del riscaldamento antropico. Il codice del software rinvenuto appariva, inoltre, al di sotto degli standard e presentava interventi e note in cui erano presenti evidenti manipolazioni ed aggiustamenti dei dati [2].
A complicare ulteriormente la vicenda e la situazione del Cru è il fatto che esso ha effettivamente distrutto i dati grezzi delle temperature, ufficialmente per ragioni di spazio, durante il trasloco dalla vecchia sede alla nuova, mantenendo solo i dati aggiustati. Tale scelta è grave, anche perché al mondo esistono solo quattro dataset con le temperature globali. Quello del Cru era uno di essi e ora è andato in distrutto.
Prima di capire l'entità di queste controversie, è utile comprendere cosa si intende perriscaldamento globale.
Con questo termine utilizzato dai climatologi, si intendono le fasi di aumento medio delle temperature nell'atmosfera e negli oceani, che si verificano a causa dei cambiamenti climatici. E' un termine comunemente usato, ma impropriamente, per definire il surriscaldamento climatico, il global warming, prodotto dalle attività umane, cioè il contributo antropico al riscaldamento del clima.


Effetto Serra

"Non può piovere per sempre."
Il Corvo, USA 1994, di Alex Proyas

Nel 1988 venne riconosciuto che, sin dal 1980, il clima era più caldo di quanto fosse mai stato precedentemente. Per la prima volta fu citata la teoria dell'effetto serra e fu fondato un gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (l'Ipcc, per l'appunto) dal programma ambientale delle Nazioni unite e dall'Organizzazione meteorologica mondiale.
La temperatura terrestre è principalmente regolata da quattro fattori:
- l'irraggiamento solare;
- l'atmosfera;
- il calore interno della Terra;
- l'effetto serra naturale.
Di questi quattro fattori, l'effetto serra e l'irraggiamento solare sono parametri che sembrano poter essere modificati antropicamente, cioè dall'uomo per mezzo delle proprie attività.
I gas serra, sia di origine naturale che antropica, sono presenti nell'atmosfera; filtrano le radiazioni solari ed ostacolano l'uscita della radiazioni infrarosse in modo da impedire ai raggi solari di rimbalzare sul suolo terrestre dirigendosi nuovamente verso l'alto, non permettendo quindi la loro completa dispersione nello spazio attraverso il rimbalzo/ritorno verso il basso. L'effetto serra è un fenomeno naturale da sempre presente sulla Terra e senza il quale la temperatura sarebbe madiamente di trenta gradi più bassa [5].
Secondo le teorie più autorevoli, l'anidride carbonica (CO2) è responsabile di circa il 15% dell'effetto serra naturale. Attualmente, la concentrazione di CO2 in atmosfera è aumentata del 10%, il valore più alto da 650 mila anni a questa parte, dovuta principalmente all'utilizzo di combustibili fossili, soprattutto carbone e petrolio.
Ad aggravare la situazione si aggiunge la deforestazione, che riduce la presenza di fissatori naturali di CO2, quali sono gli alberi.
L'incremento di anidride carbonica, legato all'uso di combustibili fossili, sembra venire ulteriormente amplificato dal conseguente riscaldamento degli oceani, che contengono una grande quantità disciolta di CO2, e il riscaldamento dei mari ne causerebbe, di conseguenza, l'emissine in atmosfera. Da qui i cambiamenti climatici in atto ed il riscaldamento globale.
Inoltre, poiché a maggior temperatura corrisponde maggiore evaporazione, il vapore acqueo, che rappresenta il gas serra principale, accrescerebbe ulteriormente, secondo alcuni ricercatori, la possibilità di eventi naturali estremi e catastrofici, come gli uragani [5].
Negli anni Novanta gli scienziati cominciarono a mettere in discussione la teoria dell'effetto serra, a causa delle rilevanti incertezze nei dati e nei modelli risultanti; contestarono i fondamenti stessi della teoria, dati dalle temperature globali annue medie. Ritenevano, poi, che le misure non fossero effettuate in modo corretto e che mancavano i dati degli oceani. Infine, le tendenze di raffreddamento non erano spieagte dai dati sul surriscaldamento globale ed i satelliti mostravano registrazioni termiche completamente diverse da quelle iniziali. Cominciò quindi a svilupparsi l'idea che i modelli di riscaldamento globale avessero sopravvalutato la tendenza al riscaldamento dei cento anni precedenti.
Finora non sono state approntate molte misure per contrastare i cambiamenti climatici; ciò deriva in gran parte dalle gravi incertezze che ancora circondano quella che, secondo molti scettici, non potrebbe nemmeno definirsi "teoria scientifica" del riscaldamento globale causato da emissioni di Co2, perché non può essere nè provata nè smentita con nessun tipo di esperimento. Essa, quindi, per definizione, non può essere altro che "pseudo-scienza", una "pseudo-scienza" utile a nascondere le manipolazioni climatiche e la guerra ambientale perché, in realtà, manipolando i dati di base ed utilizzandoli all'interno di modelli matematici discutibili, si può "dimostrare" qualsiasi cosa [12].
Nonostante questo, la stipula del "Protocollo di Kyoto" nel 1998, in Giappone, per richiedere ai paesi partecipanti di ridurre le proprie emissioni antropogeniche di gas serra, rappresenta un evento politico internazionale molto rilevante.
Dal 1998 in poi, la terminologia sull'effetto serra comincia a cambiare, come conseguenza dell'influenza dei media. L'effetto serra, in quanto definizione, è usato sempre meno; cominciano a farsi largo termini quali riscaldamento globale o cambiamento climatico.


Climategate

"Molti rispettano la scienza se vivono di questa, ma venerano l'errore se è da esso che traggono i mezzi di sussistenza."
Wolfgang Goethe

Nel 2007 Al Gore realizza il film-documentario "Una scomoda verità", vincitore del premio Oscar 2007 come miglior documentario; sono esposti i dati e le previsioni degli scienziati sui cambiamenti climatici e sono analizzate e messe in discussione le implicazioni politiche ed economiche della catastrofe. Sono illustrate le possibili conseguenze del riscaldamento globale se non si interverrà immediatamente per ridurre le emissioni di gas serra.
Sono molti, circa 17 mila, gli scienziati americani che hanno sottoscritto una petizione contro il"Protocollo di Kyoto", ritenendo le tesi di Al Gore ed il documentario da lui realizzato veri e propri fakes. Tra i firmatari del documento, realizzato nel 1998, spiccano i nomi di Sallie L. Laliunas e Willie Soon, astronomi di Harvard, sede della "Pilgrim's Society", società con acclarati scopi mondialistici fondata dal banchiere israelita Levi Parsons Morton [6] e Frederick Steitz, ex Presidente dell'"Accademia delle Scienze Usa", nonché Presidente d'onore della "Rockefeller University", università di proprietà della famiglia Rockefeller, fondatrice e finanziatrice di, tra gli altri, "Council on Foreign Relations" (CFR), "Organizzazione delle Nazioni Unite" (ONU),"Commissione Trilaterale" e "Club di Roma".
Ma, allora, a chi dobbiamo credere?
Come sempre accade, anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad uno dei motti delle insegne della massoneria "speculativa": "Ordo Ab Chao", ovvero "Ordine dal Caos". Alcune società segrete condividono con i regimi totalitari gli stessi ideali di matrice hegeliana che impongono l'uso di un conflitto controllato tesi contro antitesi, per creare una sintesi [7].
La sintesi, in questo caso, è fornita nuovamente dal sito Wikileaks, che pubblica un documento in cui si evidenzia come, nel periodo che va dal 2000 al 2006, Phil Jones, capo del gruppo di ricerca del Cru, sia stato beneficiario di sussidi di ricerca per un valore che si aggira intorno ai 19 milioni di dollari [8]. Sembrerebbe che questa grossa quantità di soldi sia arrivata perché l'allarme clima ha continuato a mantenersi a livelli elevati. Più alto è il grado di allarme sulriscaldamento globale, maggiore è il denaro che entra. E così, gli ultimi stanziamenti della Commissione europea per le ricerche sul clima, si avvicinano a quasi 3 miliardi di dollari, escludendo i fondi messi a disposizione dai Governi dei paesi membri.
Secondo quanto riportato sul "Wall Street Journal" [8], la Casa Bianca ha affermato di voler contribuire al superamento dei problemi climatici stanziando 1,3 miliardi di dollari per gli sforzi da parte della Nasa. 400 milioni di dollari, poi per quelli della "National Oceanic and Atmospheric Administration" (Noaa) ed altri 300 milioni di dollari per la "National Science Foundation". Anche in Australia gli allarmisti hanno un dipartimento sui cambiamenti climatici a disposizione per la raccolta fondi.
Queste cifre rappresentano solo una piccola parte dei 94 miliardi di dollari che, secondo le stime della "Hsbc Bank", sono stati spesi nel 2009 in tutto il Mondo per gli ecoincintivi, dai quali Al Gore ed i suoi partner della "Kleiner Perkins" sperano di trarre profitti. La teoria da cui dipende la sopravvivenza di questo ed altri istituti di ricerca, deve essere dimostrata da prove effettive; se venissero a mancare queste prove, tutto ciò che quei gruppi rappresentano, comprese le migliaia di posti di lavoro che offrono, svanirebbe nel nulla.
Il 7 Luglio 2010, gli scienziati dell'Università "East Anglia" sono stati assolti. Le inchieste del Governo inglese sull'affidabilità delle ricerche effettuate dagli scienziati del Cru, hanno assolto gli studiosi coinvolti dall'accusa di aver alterato i dati o di aver esagerato la minaccia del cambiamento climatico. Alcuni scienziati, assieme ai dirigenti dell'Ipcc, sono stati accusati di conflitto di interesse in quanto collegati a movimetni o aziende che potrebbero beneficiare di incentivi economici o ricadute positive d'immagine grazie all'imposizione di restrizioni alle emissioni di CO2.
A stabilirlo è stata un'indagine indipendente condotta dall'ex funzionario pubblico, Sir Muir Russel. Nel rapporto stilato dalla commissione d'inchiesta emerge che, dall'analisi delle oltre mille e-mail incriminate scambiate tra i climatologi del Cru, non sia affiorata alcuna prova che possa far dubitare dell'onestà e del rigore degli scienziati [9].
Il documento della commissione sottolinea tuttavia come, durante le indagini, i climatologi non abbiano dimostrato "un livello di trasparenza adeguato". Ad uscire pulito dalle accuse è stato, principalmente, Phil Jones, capo del Cru e principale indagato. Nelle sue e-mail aveva infatti parlato di un trucchetto utilizzato nell'interpretazione di alcuni dati. Inoltre aveva definito "una bella notizia" la morte di un climatologo scettico sul riscaldamento globale [9].


Note e Fonti:
[1] "The Guardian", "Climategate report: the main points", di David Adam, 7 Luglio 2010
[2] "The American thinker", "Cru's source code: Climategate", di Marc Sheppard, 25 Novembre 2009
[3] "Der Spiegel", "Heiberkrieg ums klima", di Axel Bojanowski, 3 Maggio 2010
[4] "Bbc News", "Hackers target leading climate research unit", 20 Novembre 2009
[5] www.educambiente.tv
[6] "La Pilgrims' Society", tratto dal libro "Massoneria e sette segrete: la faccia occulta della storia", www.disinformazione.it
[7] "The Order of Skull and Bones: everything you always wanted to know, but were afraid to ask", di K. Milligan, pubblicato sul sito www.conspiracyarchive.com
[8] "The Wall Street Journal", "Climategate: follow the money", di Bret Stephens, 1 Dicembre 2009
[9] "La Repubblica", "Climategate, scagionati gli sicenziati. Nessuna manipolazione dei dati, 7 Luglio 2010
[10] "Il riscaldamento globale ti fa bene!", tratto dal libro "FIDATI! Gli scienziati siamo noi", www.disinformazione.it
[11] "America's Secret Establishment", di Antony C. Sutton, liberty House Press. Bilings 1986, 207 e segg.
[12] "La bufala del riscaldamento globale", tratto da www.scienzamarcia.blogspot.com
Nyko - Mar Dic 06 2011, 08:52:35
Oggetto: http://lateoriadelcomplotto.blogspot.com/p/la-teoria-del-com
Nikola Tesla e progetto H.A.A.R.P.

"Non c'è alcun dubbio che la comunicazione senza fili verso qualsiasi punto del globo sia possibile e io l'ho dimostrato. Ecco come possiamo, con la massima semplicità, spiegare questo fenomeno: quando alziamo la voce ed otteniamo un'eco, sappiamo che il suono emesso si è scontrato contro un muro o un altro ostacolo, il quale lo ha rinviato verso noi. L'onda elettrica si riflette in modo uguale al suono. Invece di spedire vibrazioni sonore verso un ostacolo lontano, ho spedito vibrazioni elettriche verso i confini dell'involucro terrestre e, come l'ostacolo nel caso dell'onda sonora, essi hanno rimandato le vibrazioni stesse. Al posto dell'eco ho ottenuto un'onda elettrica stazionaria, riflessa e rinviata da molto lontano."
Nikola Tesla, Colorado Springs, 1899

La notte del 7 Gennaio 1943, un vecchio di 86 anni morì in totale solitudine nella sua camera del "New Yorker Hotel", a Manhattan.
Prima che gli addetti andassero a prendere il corpo per portarlo al "Campbell Funeral Parlor", alcuni agenti dell'FBI frugarono la stanza da cima a fondo e aprirono la piccola cassaforte nella quale il defunto conservava tutti i documenti. Motivazione ufficiale: il vecchio conduceva ricerche su un'arma segreta molto pericolosa.
L'uomo appena morto era Nikola Tesla: le sue scoperte nel campo dell'elettricità erano, per importanza, tali da rappresentare una minaccia per le teorie di Edison [1]. Allo scienziato jugoslavo emigrato in America nel 1884, dobbiamo molti ritrovati che resero possibile la diffusione dell'elettricità, soprattutto la corrente alternata trifase; inoltre aveva tentato di sviluppare un sistema di trasmissione dell'energia via etere, il che avrebbe reso inutili i cavi, nonché un apparecchio per ottenere elettricità gratuita per tutti ricavandola dalle oscillazioni naturali del campo elettrico terrestre [8].
Il "circuito di risonanza" funziona come un'altalena. Il pincipio è lo stesso: si da una spinta leggera all'altalena, poi, il movimento stesso della mano, impresso a intervallo regolare, basta per spingere l'altalena sempre più in alto. Allo stesso modo, una successione di impulsi elettrici applicati alla bobina primaria (la "Bobina Tesla") con la frequenza corretta, produce impulsi grandemente amplificati sulla bobina secondaria. Tesla voleva dimostrare che questi impulsi, nel pilone, collegati alla bobina secondaria, genererebbero onde radio ad alta frequenza che si propagherebbero fino ai confini dell'involucro terrestre, per poi tornare indietro. Se fossero sintonizzate precisamente con la frequenza naturale dell'oscillazione delle correnti elettriche della Terra, rafforzerebbero la frequenza del voltaggio nel pilone e "survolterebbero" la corrente proveniente dal globo. Dall'apparecchio scaturirebbe una corrente incessantemente amplificata e l'intero pianeta potrebbe venire utilizzato come "circuito secondario" supplementare per amplificare la corrente.
Gli stessi principi che avevano permesso al Genio prodigio ("Prodigal Genius", di John O'Neill) di inviare energia a distanze enormi, sarebbero ora utilizzati per scopi militari? Lo studioso aveva forse in mente di costruire la più potente e temibile arma mai conosciuta dall'uomo [1]?


H.A.A.R.P.

"Ho suonato arpe di angeli e demoni per questa sporca città."
Batman - Il ritorno, USA 1992, di Tim Burton

In natura tutto è vibrazione e la materia appare, a prima vista inerte, specialmente a livello macroscopico, ma a livello ultramicroscopico è agitata, come un mare in tempesta. La scienza medica attualmente ignora, anzi rifiuta, anche solo l'eventuale possibilità di una regolazione del metabolismo cellulare e dei vari sistemi organici mediante impulsi elettromagnetici. Per sottolineare l'ottusità di tale confutazione, basterebbe osservare le informazioni rapidissime che influenzano i sistemi di difesa del corpo umano all'entrata in circolo di tossine, allergeni, virus e batteri, rapide esattamente come la propagazione di radiazioni elettromagnetiche (EM) e le relative informazioni veicolate. Oppure basta osservare le risposte neuro-ormonali mediate dall'ipofisi e dall'ipotalamo a seguito di uno stimolo di paura.
Oramai è risaputo che vi è un continuo scambio di energia, di radiazioni, di ioni, di onde elettromagnetiche, di frequenze, tra Cielo e Terra. La Natura e l'Uomo vivono in mezzo a questo complesso interscambio, le nostre cellule, cioè, sono in stretto contatto con tali campi di forze.
Il DNA, nel nucleo cellulare, non è soltanto un puro elemento biochimico, ma anche e soprattutto una antenna capace di emettere ed assorbire frequenze elettromagnetiche in grado di leggere il contenuto informativo e trasmetterlo in un processo a cascata. Dagli anni Venti molti ricercatori, tra i quali Geoges Lakhovsky, sostennero il ruolo dei campi elettrici prodotti da frequenze di 750 KHz sulla salute umana. La sua convinzione scientifica si può riassumere nell'affermazione: "Ogni essere vivente emette radiazioni, la grande maggioranza degli esseri viventi è capace di ricevere e rilevare onde..." e ancora: "La vita è creata dalle radiazioni, la vita è mantenuta dalla radiazione, la vita è distrutta da uno squilibrio oscillatorio e vibratorio.".
Si potrà perciò comprendere chiaramente che ogni forma di inquinamento elettromagnetico potrebbe, in teoria, creare interferenze anche gravi al genere umano. Basti pensare che tale inquinamento ha ultimamente saturato l'ecosistema terrestre di radiazioni o campi elettromagnetici di varie frequenze. E' un inquinamento invisibile ma anche per questo più pericoloso che può perturbare il campo "personale" di ogni essere vivente alterando le sue capacità di ricevere informazioni e di poterle ritrasmettere senza alcuna interferenza [7].

Nel corso dei secoli, i mutamenti climatici hanno rappresentato uno dei più potenti catalizzatori dei pensieri dell'uomo, influenzandone le credenze e le azioni, gli umori e le decisioni, sempre in un modo apparentemente casuale, ma in realtà guidati dalla ferrea logica della natura.
Tuttavia, dalla rivoluzione industriale ad oggi, qualche ferita abbiamo incominciato ad infliggergliela e la Terra, oggi, non è certo più quella dei giorni antichi, dove tutto era in perfetto equilibrio bio-ambientale.
La comunità scientifica sembra interessarsi esclusivamente alle problematiche inerenti l'Agw (Anthropogenic Global Warming) e le emissioni nell'ambiente di CO2, ignorando la possibilità che i mutamenti climatici derivino da apposite azioni messe in atto per fini militari.
Esiste, infatti, dal 1992, un progetto del Dipartimento della Difesa Statunitense (DoD), coordinato dalla Marina e dall'Aviazione, denominato H.A.A.R.P. (High-Frequency Active Auroral Research Program). Tale progetto costituirebbe il cuore vero e proprio del più vasto e ben più noto programma di "Guerre Stellari" avviato agli inizi degli anni Ottanta sotto l'Amministrazione Reagan e portato avanti dall'Amministrazione Bush [2].

I cosiddetti "riscaldatori della ionosfera" sono in uso da diversi anni, ma HAARP, date le dimensioni e le presunte potenzialità, ha destato da subito molto interesse anche nei confronti di osservatori esterni alla comunità scientifica.
Secondo quanto riportato nel libro "Angels don't play this Haarp", HAARP nacque da una serie di brevetti emessi da Bernard Eastlund, scienziato di "APTI, ARCO Società internazionale (Inc.)", che si occupava di Tecnologie destinate all'Energia [3].

Tale struttura ha sede a Gakona, in Alaska, ed è costituita fondamentalmente da 180 piloni di alluminio alti 22 metri. Su ogni pilone sono state installate doppie antenne a dipoli incrociati, una coppia per la banda bassa, l'altra per la banda alta, in grado di trasmettere onde ad alta frequenza fino ad una distanza di 350 km grazie alla loro potenza.
Queste onde sarebbero indirizzabili verso zone strategiche del pianeta, sia atmosferiche che terrestri [4].

Negli anni Ottanta, Bernard J. Eastlund, fisico texano del MIT di Boston, ispirandosi alle scoperte di Nikola Tesla, registrò negli Stati Uniti il brevetto n° 4.686.605 denominato "Metodo ed attrezzatura per modificare una regione dell'atmosfera, magnetosfera e ionosfera terrestre", a cui ne fece seguire altri undici. In uno di questi era descritta la proprietà riflessiva della ionosfera per utilizzi come "sistemi di raggi energetici", "esplosioni nucleari graduali senza radiazioni", "sistemi di rilevamento e distruzione di missili nucleari" e "sistemi radar spaziali".
Alcune di queste invenzioni furono acquisite dall'"Atlantic Richfield Company" (ARCO), una delle compagnie petrolifere più grandi del mondo, consociata con la "Advanced Power Technologies Incorporated" (APTI), proprietaria di ampie riserve di gas naturale in Alaska, le quali potevano, in questo modo, essere riconvertite in energia elettrica redistribuibile tramite la ionosfera ai propri clienti in tutto il mondo. La visione di Tesla di distribuire energia senza fili e gratis nelle case di tutto il mondo stava in parte per realizzarsi, seppur concettualmente distorta da forti interessi economici. Inoltre, queste invenzioni, rendevano possibile manipolare il clima, quindi creare pioggia quando necessario per favorire l'agricoltura o neutralizzare fenomeni distruttivi quali tornado ed uragani [2].

Gli autori di"Angels don't play this Haarp", affermano che il coinvolgimento di ARCO fu limitato alla fase iniziale, quella che riguardava il cercare un utilizzo per 20 trilioni di metri cubi di riserve di gas naturali collocate sulle pendici Nord dell'Alaska. Trasportare tale gas fino agli Stati Uniti era finanziariamente improponibile, perché, quindi, non utilizzare tale quantità di risorse per sviluppare un altro tipo di progetto? E queste furono le basi per le successive invenzioni ed i successivi brevetti acquisiti da Eastlund. Le prime ricerche di Eastlund furono sponsorizzate dalla DARPA sotto protezione e sotto il nome di "Scudo Elettrico Anti-Missile delle pendici del Nord Alaska" [3].

A questo punto entrò in scena il governo, e la storia si fece più complicata. Tutti i brevetti di Eastlund vennero dapprima sigillati sotto un ordine di massima segretezza, per poi passare alla "E-Systems", una delle maggiori fornitrici di tecnologie avanzate ai servizi segreti di molte potenze mondiali, assorbita poi dalla "Raytheon", una delle quattro maggiori fornitrici della difesa Usa, produttrice dei missili Tomahawk, Stinger e Bunker Buster.
Le connessioni con il potere sono riassumibili nella figura di Richard Armitage, Vicesegretario di Stato e Viceministro degli Esteri nell'Amministrazione Bush. Armitage, già consulente, membro del consiglio d'amministrazione, firmatario e convinto sostenitore del "Project for the New American Century" (PNAC), risulta anche implicato in molte operazioni segrete della CIA dal Vietnam ad oggi.
Secondo le scoperte di Eastlund, dirigere la potenza di HAARP verso uno specifico punto della ionosfera la farebbe riscaldare al punto da innalzarla fisicamente, in modo da creare un rigonfiamento altamente riflettente, definito da lui "effetto lente", in grado di convogliare i raggi sulla terra con effetti devastanti; la potenza di tali onde sarebbe tale da provocare modificazioni molecolari dell'atmosfera, causando, a seconda delle diverse frequenze, cambiamenti climatici, la possibile disgregazione di processi mentali umani e forse anche, appunto, effetti sui movimenti tettonici di magnitudine imprecisata [2].

Secondo alcuni scienziati, gli effetti dell'uso sconsiderato di questi livelli di energia nella ionosfera, il nostro schermo naturale, potrebbero essere devastanti. Iniettando un'ingente quantità di particelle nella ionosfera, è possibile alterare in maniera irrimediabile l'equilibrio protettivo della Terra, causando una caotica instabilità che potrebbe dare inizio ad una catena di effetti collaterali come ad esempio la distruzione totale dello strato di ozono.

Il progetto HAARP viene avviato nel 1990 dall'"Air Force Research Laboratory" e dall'"Office of Naval Research" e viene economicamente sostenuto in maniera congiunta da aviazione, marina e dall'"Agenzia per i Progetti di Ricerca Avanzata del Dipartimento della Difesa" (DARPA) statunitensi.

La costruzione della stazione di ricerca viene programmata in quattro distinte fasi: DP (Sviluppo del Prototipo), FDP (Full DP), LIRI (Limited IRI) e FIRI (Full IRI).
Nel 1993 viene avviata la prima fase, DP, che consiste nel costruire il prototipo del trasmettitore ad alta frequenza costituito da 18 antenne e avente una potenza di 360 kW. Questa fase del progetto, è eseguita dalla APTI che, usufruendo dei suoi brevetti e disponendo di importanti aziende a lei associate, come la "British Aerospace Systems" (BAES), può realizzare esperimenti di irradiamento dello strato esterno dell'atmosfera usando dei trasmettitori wireless ad alta frequenza.
Nel 1994 viene eseguita la seconda fase, la FDP, e il numero di antenne installate raggiunge un totale di 48 elementi su un'area di 2 ettari. Bernard Eastlund, in un'intervista rilasciata nel 1997, descrisse questo sistema di antenne nella sua fase di completamento come "il più grande impianto di riscaldamento della ionosfera mai costruito". In altre parole, il sistema composto da 48 antenne, anche quando completamente operativo, non era secondo Eastlund abbastanza potente (nel 1997) "da realizzare il progetto del suo brevetto". "Ma ci sono quasi", disse. "È un dispositivo molto potente. Specialmente se riusciranno a portarlo al suo stadio più evoluto" [5]. Nel giugno del 1994, ARCO vende l'APTI, i diritti sui brevetti e il contratto della seconda fase di costruzione del sistema di antenne alla "E-System", specializzata nella produzione di apparecchiature elettroniche da guerra, sistemi di navigazione e riconoscimento, inclusi "dispositivi di spionaggio tecnologicamente avanzati". "La E-Systems è una dei maggiori fornitori dei servizi segreti al mondo, lavora per la CIA, per organizzazioni difensive segrete e simili" [6]. Poco dopo un anno la "E-Systems" viene comprata dalla "Raytheon", il quarto maggiore fornitore dell'esercito statunitense. Nel frattempo la ARCO, che aveva venduto la "APTI" alla "E-Systems", viene a sua volta assorbita dal consorzio petrolifero "BP-AMOCO", divenendo parte della più grande compagnia petrolifera mondiale, la "BP". I dodici brevetti alla base del progetto HAARP si aggiungono a altri migliaia di brevetti della "Raytheon"; grazie a questa ricca acquisizione, la "Raytheon" diviene la più grande industria di "apparati elettronici per la difesa" nel mondo.
Nel 1994, la "Raytheon", si è classificata quarantaduesima nella lista "Fortune 500" delle aziende; è inoltre coinvolta in altre aree relative alle ricerche militari sul clima, comprese le attività della consociata "Raytheon Polar Services", che opera nell'Antartide. Durante l'Amministrazione Bush, la BAES, coinvolta nelle prime installazioni agli inizi degli anni '90, diventa il partner principale della "Raytheon" per la costruzione e lo sviluppo del sistema di antenne IRI.
Nel 1996 viene testato il funzionamento e valutata l'efficacia del sistema e vengono rinnovati i finanziamenti. Nel 1999 la strumentazione viene aggiornata e la potenza dei trasmettitori viene portata da 360 kW a 960 kW.
Tra il 2003 e il 2004 l'impianto viene potenziato installando una strumentazione di ricerca ionosferica denominata IRI (Ionospheric Research Instrument) costituita da: una varietà di apparecchiature diagnostiche per condurre ricerche e per valutare i processi fisici che possono essere avviati e controllati nella ionosfera e nello spazio tramite interazioni con onde radio ad alta potenza; trasmettitori in grado di inviare segnali radio ad alta potenza all'interno di un range di frequenza compreso tra i 2.8 MHze i 10 MHz. Le onde radio trasmesse possono occupare un volume conico approssimativamente di 55 Km di diametro e 550 Km di altitudine e possono raggiungere i 3.6 MW di potenza.
Nel 2003 si compie la terza fase del progetto, LIRI; vengono aggiunti 132 elementi bipolari IRI su un supporto costituito da un'apparecchiatura di protezione costituita da pali refrigerati passivamente e da uno schermo a terra in rete metallica.
Nel 2003, due mesi prima l'invasione anglo-americana dell'Iraq, il Ministero per la Ricerca della Marina Militare fornisce alla BAES, attraverso la consociata americana "BAE Systems Advanced Technologies" (BAEAT), il contratto multimilionario dell'appalto. Nell'aprile del 2003 la BAEAT subappalta la produzione e l'installazione delle antenne alla "Phazar Corp.", un'industria specializzata in antenne wireless tecnologicamente avanzate per uso militare. A luglio del 2004 la "Phazar Corp." porta a termine la fase LIRI, consegnando e installando 132 trasmettitori a dipolo, comprese le strutture di sostegno per le antenne e i relativi schermi. Il sito raggiunge così il numero di 180 antenne disposte su 15 per 12 file con una potenza totale di 3.6 MW. Oltre all'ampliamento del numero delle antenne, la fase LIRI comprende il collaudo delle attrezzature installate.
Nel 2004 inizia l'ultima fase della costruzione, la FIRI, nella quale tutte le antenne vengono potenziate con elementi bipolari IRI. Il vecchio supporto viene rimosso e quello nuovo installato sotto tutte le 180 antenne. Inoltre, vengono costruite altre 22 cabine di trasmissione per le nuove 132 antenne e 4 nuovi generatori diesel. Il generatore di potenza che alimenta l'intero sistema HAARP possiede circa 12.5 MW di potenza. La BAES appalta alla "DRS Technologies", un'industria di apparecchiature ad alta tecnologia per la difesa e i servizi segreti statunitensi, la produzione e l'installazione di trasmettitori radio ad alta frequenza (HF). Se HAARP viene descritto come un "progetto di ricerca", la produzione di trasmettitori rientra nei progetti del "Gruppo per il comando, il controllo, le comunicazioni, i computer e i servizi segreti" della "DRS Technologies". Grazie ai contratti con la "BAE Systems Information" e la "Electronic Warfare Systems", la "DRS Technologies" produce e installa "più di 60 trasmettitori duali Modello D616G 10-Kilowatt", da usarsi con le antenne del sistema HAARP. La fase FIRI è stata completata all'inizio del 2007 e a marzo sono iniziati i testi di verifica del sistema IRI completo [4].

Scopo ufficiale di queste installazioni è studiare la ionosfera per migliorare le telecomunicazioni. Come si sa, questo strato è composto da materia rarefatta allo stato di plasma, cioè di particelle cariche, gli ioni, e ha la proprietà di riflettere verso terra le onde hertziane, in particolare nelle ore notturne. E' per questo, ad esempio, che di notte ci è possibile ascoltare alla radio le stazioni AM di molti Paesi stranieri, dato che la riflessione ionosferica permette ai segnali di scavalcare la curvatura terrestre. Secondo lo stesso principio è plausibile che le irradiazioni delle antenne HAARP possano rimbalzare fino a colpire gli strati bassi dell'atmosfera sopra un Paese distante migliaia di chilometri, interferendo, quindi, con i fenomeni meteorologici. Certamente si tratta di mere ipotesi, comunque un uso militare dell'HAARP è ammesso dalla Federazione Scienziati Americani; un uso, tuttavia, non distruttivo, ma solo di ricognizione. Modulando i segnali in frequenze bassissime, cioè onde ELF o VLF, si potrebbe "vedere ciò che succede nel sottosuolo, individuando bunker, silos di missili e altre installazioni sotterranee di Stati avversi.". Al di là di ciò, la "guerra ecologica" appare terribilmente possibile da oltre vent'anni [8].

E se, alla luce di tutto ciò, cominciassimo a prendere in considerazione l'ipotesi che teorie molto accreditate tra la comunità scientifica come il "Global Warming" e l'"Effetto Serra" non fossero altro che enormi bugie propinateci per far ottenere ingenti sussidi economici alle associazioni che studiano tali fenomeni? E se, invece, la verità fosse ancora più inquietante? Se lo scopo di tali falsità fosse quello di nasconderci inquietanti tecnologie utilizzate contro di noi?

Nel 2006, molti "Teorici del Complotto" sparsi in tutte le zone del Pianeta, vanno in subbuglio per la pubblicazione del rapporto sul riscaldamento climatico di Sir Nicholas Stern, già capo economista alla Banca Mondiale. Il rapporto Stern prevede le solite catastrofi da effetto serra: i ghiacci polari che si sciolgono, New York e Londra che finiscono sott'acqua per il sollevamento dei mari, desertificazioni che provocano crollo dei raccolti, migrazioni di centinaia di milioni di affamati, guerre per accaparrarsi acqua e cibo sempre più scarsi.
Le sole cose nuove nel rapporto sono due: l'urgenza ("l'apocalisse comincerà", dice, "entro un decennio") e il calcolo dell'impatto dei cataclismi sull'economia mondiale; se non si agisce subito, spendendo l'1% del prodotto lordo globale, per ridurre le emissioni industriali, i cataclismi ci costeranno il 20% del Pil del mondo, insomma una crisi economica da far impallidire quella del 1929.
Ma i complottisti, su Internet, si chiedono: perché questo rapporto esce proprio adesso? E perché viene amplificato con strepitosa grancassa dai media? E perché a proporre il programma di riduzione dei gas nell'intero pianeta, che richiederebbe un grandioso sforzo coordinato di tutti i Paesi, è Tony Blair, un politico al lumicino e in calo di popolarità? Forse il Primo Ministro inglese ha trovato un modo di distrarre l'opinione pubblica dai disastri bellici in Iraq e Afghanistan, sviando il dibattito politico verso un altro allarme? E se si trattasse, invece, di un piano per far arretrare i livelli di vita dell'intera umanità, programmato a tavolino dai "poteri forti" finanziari mondiali? E se, ancora peggio, l'allarmistico rapporto servisse ad addebitare il riscaldamento del pianeta alle emissioni delle industrie, per nascondere la vera causa, gli esperimenti militari di modificazione del clima [9]?


Note e Fonti:
[1] "Dimensione X – I misteri dell'Uomo, della Terra e dello Spazio", Volume V, 178, 179, 180
[2] IL PROGETTO H.A.A.R.P., tratto da scienzamarcia.blogspot.com
[3] "Angels don't play this Haarp", recensione di Winn Schwartau, traduzione a cura di Lorenza Veronese, tratto da www.disinformazione.it
[4] Progetto H.A.A.R.P., tratto da www.sciechimiche.org
[5] Cit. in Scott Gilbert, si veda anche E-magazine
[6] Earth Pulse
[7] Onde elettromagnetiche, tratto da www.disinformazione.it
[8] "La Padania", "Russi e cinesi denunciano: esperimenti per condizionare il tempo", di Mirko Molteni, 15 e 16 giugno 2003, pubblicato su www.disinformazione.it
[9] "La Padania", "I cambiamenti climatici sarebbero frutto di esperimenti militari - Effetto serra: inquinamento o arma segreta?", di Maurizio Blondet, 8 Novembre 2006, tratto da www.disinformazione.it
Xochipilli - Mer Dic 07 2011, 09:47:08
Oggetto:
MOSCA E LE SCIE CHIMICHE

Quanto alle scie chimiche... non sai che i complottisti documentano sistematicamente le scie chimiche anche su Mosca?
Ci sono anche delle foto in giro per il Web, per esempio questa foto su Panoramio (copia di backup); o quest'altra:


Guarda un po' quante striscie parallele solcano il cielo della tua amata Mosca, Giulietto!

Insomma, Giulietto, così ci fai nascere il sospetto che sei un complottista a senso unico: quando c'è da dare addosso agli americani e alla NATO sei in prima linea, ma quando si parla di russi... guardi dall'altra parte e non vedi né SURA né scie in cielo, né altro.

"[...] Ci fu un tempo in cui i grandi paesi nucleari facevano esplodere nell'atmosfera addirittura le bombe atomiche. La gente comune non lo sapeva, ma migliaia di esperti, di fisici, di giornalisti, lo sapevano."
Scusa Giulietto... ma tu hai mai visto un'esplosione nucleare nell'atmosfera?
Davvero pensi che si possa far esplodere una bomba atomica in atmosfera senza che la "gente comune" se ne accorga?
Hai idea del casino che fa un'esplosione atomica, del lampo di luce e del fungo visibili a centinaia di km di distanza?
Tutti gli esperimenti atomici in atmosfera sono sempre stati visibili, conosciuti e ampiamente pubblicizzati a fini propagandistici.
Perfino i primi test nucleari americani dopo la fine della seconda guerra mondiale, e precisamente nel luglio del 1946, furono effettuati alla presenza di centinaia di giornalisti.

Sai perché hai detto una simile corbelleria? Perché sei un Complottista, probabilmente il più divertente e buffo di tutti i complottisti in circolazione: non ti riesce proprio di mettere insieme due frasi senza infilarci dentro tre errori!

Pensa all'ironia del titolo che hai scelto per la tua risposta:

"Non esistono complotti. Neanche il cavallo di Troia lo era."
Con quel titolo, intendevi ironizzare contro chi non crede all'esistenza dei complotti di cui vai parlando da anni, sottolineando che anche i Troiani non immaginavano che il cavallo di legno nascondesse un complotto.

Eppure, caro Giulietto... dovresti sapere che il cavallo di Troia è solo una leggenda! E' una favola mitologica!
Possibile che credi davvero al grosso cavallo di legno che nascondeva nel suo ventre i soldati greci?
E poi a cos'altro credi? Alle renne volanti? Al gigante Polifemo?

Insomma, per dimostrare che i complotti esistono, hai preso come esempio... proprio il cavallo di Troia!

Orsù Giulietto, non te la prendere. Tu sei un bravo Complottista, lo sappiamo.
Siamo noi che siamo proprio... glandi stlonzi.

http://www.blogger-index.com/3332424-perle-complottiste
Muted - Mer Dic 07 2011, 15:08:27
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Accorgitene con calma, senza fretta, fatti mettere prima le mani in portafoglio (nella migliore delle ipotesi) poi con calma ti chiedi se è un ladro; ma di cos'altro c'è bisogno oltre a tutti i dati che parlano chiaro, analisi, perizie che dimostrano che questi Simoncini..ecc...scambiano lastre, taroccano tac, immagini modificate con trucchetti da pc, vere e proprie falsificazioni da fenomeno da baraccone.
Su Hamer sappiamo tutto e di più, e tu mi dici che lo senti per la prima volta? Mha!
Su entrambi ho messo dati e analisi certe, perizie nei vari topic, vatteli a vedere.


Non ho l'abitudine di raccontare balle, se ti dico che non ho mai sentito nominare questi personaggi non me lo sto inventando. Tanto più non mi farò mettere le mani nel portafoglio così come non ho intenzione di perdere del tempo andando a scartabellare i topic alla ricerca delle tue prove.


StrangeLove ha scritto:
Sulle scie chimiche nessuno ha detto che non esistono, ho solo messo un intervista non commentata e l'ostilità ricevuta per il solo fatto di averla riportata, parla da sola.


Davvero non hai detto che non esistono? Dai tuoi toni incalzanti mi sembrava di aver capito di sì. E se io ho manifestato ostilità è unicamente per i toni da te usati che manifestano mancanza di rispetto per la persona. Secondariamente mi sembra che l'intervista sia eccome commentata, da te medesimo pronto a deridere per ogni sciocchezza...la tattica usata da chi non ha altri argomenti con cui controbattere (ad esempio la storia del Cavallo di Troia...anche se è solo una leggenda ciò non toglie possa essere usata come metafora).
Trovo mirabolante il tentativo da parte del tuo troll di distogliere l'attenzione dall'interessantissimo intervento di Niko, tramite la menata del concorso.
Muted - Dom Dic 11 2011, 13:48:56
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Muted ha scritto:
Non ho l'abitudine di raccontare balle, se ti dico che non ho mai sentito nominare questi personaggi non me lo sto inventando. Tanto più non mi farò mettere le mani nel portafoglio così come non ho intenzione di perdere del tempo andando a scartabellare i topic alla ricerca delle tue prove.


Svegliati pollo! e anche gli altri poveri sprovveduti.. Crying or Very sad Rolling Eyes

La teoria di Simoncini non ha nessuna validità scientifica, medica o pratica.

La "cura" di Simoncini non ha mai guarito nessuno dei casi da lui pubblicizzati.

La "cura" di Simoncini non è mai stata dimostrata.

Non sono noti casi di guarigione o miglioramento da malattie grazie alle cure di Simoncini.


Ma tu ci sei o ci fai?? Ti ribadisco che non ho mai sentito nominare i personaggi da te sopracitati e tu mi tiri fuori sta storia di Simoncini, del quale tralaltro NON ME NE PUO' FREGARE DI MENO. E poi non si sa che cazzo c'entri quest'uomo e le se teorie con le scie chimiche. Trovo che come depistatore ti metti molto d'impegno, si direbbe che tu non abbia un cazzo d'altro da fare...oppure quando ti guardi allo specchio la mattina pensi "a chi posso rompere i coglioni oggi?"
Chiedo scusa allo staff per il mio sfogo ma non sopporto mi si manchi di rispetto senza motivo. Per quanto riguarda questa discussione, vista l'arroganza e la testardaggine del personaggio (il quale, come un bambino piccolo, vuole per forza avere l'ultima parola) d'ora in poi ignorerò i suoi post se espressi a mio proposito, qualunque stronzata dovesse partorire la sua mente.
ZN - Lun Dic 12 2011, 21:09:35
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:

Esiste la libertà di scegliere cosa utilizzare per problemi della propria salute. Si possono scegliere i metodi della medicina, altri metodi non riconosciuti e persino nulla. L'importante è essere coscienti, informati e convinti.


Appunto!

Quindi, la cosa importante non è se il metodo simoncini (o altro metodo) funziona o no, ma se chi ha un tumore è o non è cosciente, informato e convinto... della propria malattia e terapia che sta seguendo o non seguendo, o che vorrebbe seguire o non seguire. Se è libero (in grado) di intendere e di scegliere oppure no. Ma chi o cosa lo stabilisce, decide?

....
Muted - Mar Dic 13 2011, 00:35:02
Oggetto:
StrangeLove ha scritto:
Muted sei tu che hai risposto ad un mio messaggio su Hamer e Simoncini, se tu sei ignorante e non li conosci son cazzi tuoi e della tua mente da pollo, quindi se non li conosci stai zitto che fai più bella figura Laughing Boccaloni ! è per questo che esistono i truffatori, proprio perchè esistono i polli da spennare.. che pena.. Laughing


Ci sono due ipotesi per il tuo comportamento: sei fuori di testa o sei in malafede.
Non ho mai risposto a un tuo messaggio su Hamer e Simoncini. Ho citato un tuo messaggio riportante questi nomi ma non ho mai detto nulla a difesa di Hamer, Simoncini e chicazzo sia. La mia intenzione era farti il mio esempio come persona che non segue mai ciecamente alcunché, tantomeno i personaggi che avevi citato. Questo non significa che io abbia difeso Simoncini, con cui immediatamente te ne sei uscito per smontare le sue schifezze (tralaltro il fatto che io non lo conosca non fa di me un ignorante, come te da presuntuoso arrogante che sei hai sostenuto). Se non hai capito un cazzo dei miei interventi questo è un problema tuo, non certamente mio che mi trovo gratuitamente a essere tacciato da "pollo" da un coglione sprezzante come te. Scusa se mi permetto, ma credo chiunque avrebbe capito cosa volevo dire con il mio intervento. La realtà è che l'hai capito pure tu ma ti diverti a capovolgere le cose per continuare a fare pubblicità al tuo blog e te la sei presa perché con il mio intervento ho interrotto per un attimo il tuo monologo. Non trovo altre spiegazioni perché a ben vedere sei una persona molto intelligente. Non solo dedichi moltissimo tuo tempo a smascherare le vittime delle manipolazioni, ma sei tu stesso un abilissimo manipolatore: infatti sei riuscito a monopolizzare il topic a tuo vantaggio (andando OT con buona pace dei moderatori) anche grazie al mio contributo.
In effetti sono stato "boccalone" sì, per averti dato retta...ma è stato più forte di me, non sopporto l'arroganza e la malafede e credo di non aver mai avuto tanta ragione in vita mia (né reale né "virtuale") come in questo caso. Detto tutto ciò che ho da dire abbandono il topic, lo lascio tutto nelle tue mani. Sono convinto che se anche continuerai a darmi del fesso in questo tuo giochino, la tua persona "reale" mi capirà benissimo.
ZN - Mar Dic 13 2011, 23:19:49
Oggetto:
StrangeLove, tu non sei in grado di intendere. Evidentemente sei troppo accecato dalle tue certezze, che vorresti oltretutto imporre a tutto il forum, ossessivamente. Ma queste tue pseudo certezze in realtà ti servono soltanto per nascondere la tua insicurezza, paura e cretinaggine. Che cazzo insisti?!! Hai espresso il tuo punto di vista. Ora lascia che chi legge tragga le PROPRIE conclusioni. Che cazzo ti agiti e ti impunti e ti ripeti e ti sottolinei continuamente? Vuoi la guerra? Fattela da solo.
poeta - Mer Dic 14 2011, 10:34:15
Oggetto:
Gente state in guardia da questi ciarlatani come ZN, Megamind, Mantenos, Haiku, Anubi, la Nicoletti e tutta sta gentaglia..probabilmente pagati da Simoncini e Hamer.
_________________-

"Per i loro imbrogli sono pieni di crudeltà e peggio di tutti gli altri, ingannando non solo con le truffe economiche ma anche con l'irreparabile frode della morte"

Sir Thomas Browne, 1646, in
"Saltimbanchi, truffatori e ciarlatani"

***

"Se sei in possesso di questo rivoluzionario segreto della scienza, perchè non lo provi diventando il nuovo Newton? Naturalmente noi sappiamo la risposta. Non puoi farlo. Sei un falso".

R. Dawkins.
poteriocculti - Mer Dic 14 2011, 11:24:15
Oggetto:
il cinghios, alias julia, alias volgstone, alias RienziStrasse, alias StrangeLove, alias Xochipilli, alias poeta... alias STOCAZZO, hai veramente ROTTO I COGLIONI.
Stai disturbando in tutti i topic, stai postando continuamente messaggi che non c'entrano nulla con i topic in questione, stai spammando ovunque.
In poche parole: SEI UN TROLL. Sono mesi che lo diciamo, ma c'è ancora qualcuno che purtroppo continua a risponderti.

Messaggio per tutti: lasciatelo perdere e NON RISPONDETEGLI PIU', per nessun motivo.
Noi lo stiamo bannando continuamente, ma continua ad iscriversi con nuovi nick e a comportarsi nello stesso modo. ORA BASTA DAVVERO.

Anonymous - Mer Dic 14 2011, 13:51:23
Oggetto:
Finalmente! Grazie x quello che avete fato admins Wink
TROLL COGLIONE - Gio Dic 15 2011, 16:12:10
Oggetto:
SALVE. SONO LO STESSO COGLIONE DI PRIMA. MI SONO ISCRITTO DI NUOVO CON UN ALTRO NICK, IN QUANTO, ESSENDO IO COMPLETAMENTE IDIOTA ED AVENDO IL COMPITO BEN PRECISO DI VENIRE A ROMPERE LE PALLE SU QUESTO FORUM E CREARE CASINO, SONO STATO RIPETUTAMENTE E INGIUSTAMENTE BANNATO DA QUEI CATTIVONI DEGLI AMMINISTRATORI.
PURTROPPO NON CAPISCO DI ESSERE TOTALMENTE INDESIDERATO QUI, E QUINDI CONTINUO A PROVARCI. HO POSTATO DECINE DI VOLTE LO STESSO MESSAGGIO SU HAMER, SIMONCINI, ECC... L'HO POSTATO IN DIVERSI TOPIC, DOVE NON C'ENTRAVA NIENTE, SOLO COSI', PER FARE UN PO' DI SPAM E CROSSPOSTING, E PER CREARE FLAMES OVUNQUE SUL FORUM.
MI DICONO CHE SONO UN TROLL, MA IO NON CAPISCO QUESTE PAROLE DIFFICILI. E ME NE FREGO DELLA PICCOLA E SEMPLICE REGOLA CHE C'E' SULLA HOME PAGE DI QUESTO FORUM: "Attenzione. Si invitano gli utenti a postare commenti pertinenti all'argomento delle singole discussioni. I commenti non pertinenti e creati apposta per deviare o creare confusione verranno rimossi".
EH GIA', MA IO NON SONO UTENTE NORMALE. IO SONO UN TROLL E VENGO QUI APPOSTA PER QUESTO. ABBIATE PIETA' DI ME.





Rolling Eyes Rolling Eyes Attenzione: esiste una fitta rete di procacciatori d'affari Rolling Eyes Rolling Eyes per l'ex medico romano, costoro si camuffano da benefattori presentandosi in siti, forum e social network (Facebook ad esempio) interpretando la parte di coloro che vogliono divulgare disinteressatamente una grande scoperta, lanciano invece un'esca crudele, fanno i finti pazienti, si presentano come disinteressati appassionati, sono invece solo un tramite tra la vittima ed il guaritore, cercano semplicemente clienti.
Non fatevi convincere, sanno usare le parole adatte, sono lì per quello. Il trucco più utilizzato è quello di partecipare a discussioni su Simoncini affermando che questo o l'altro loro parente è guarito da un tumore grazie al bicarbonato con tutte le prove (che io ho chiesto e non mi hanno mai fornito) ed aspettano contatti per poi dare i recapiti (con finto disinteresse) del guaritore romano. Si lanciano in feroci attacchi contro la medicina (come se demolire la medicina e la scienza dimostrasse qualcosa a vantaggio di Simoncini).
Esiste la libertà di scegliere cosa utilizzare per problemi della propria salute. Si possono scegliere i metodi della medicina, altri metodi non riconosciuti e persino nulla. L'importante è essere coscienti, informati e convinti. Farsi convincere nonostante gli avvertimenti poi è da ingenui. Se esistesse un solo caso di malato di tumore guarito dalla cura di Tullio Simoncini, sono ancora qui ad aspettarne la testimonianza.
State in guardia.

Coloro che possono farvi credere alle assurdità, possono farvi commettere cose atroci
Voltaire
_________________________

IO NON SONO UN TROLL, TROLL SEI TE E TUTTI I CIARLATANI CHE VOGLIONO FAR CREDERE ALLA GENTE CHE IL CANCRO SI CURI COL BICARBONATO.
http://medbunker.blogspot.com/p/la-cura-simoncini-non-cura-nessuno.html

IL COMPLOTTO, CAVALLI VOLANTI, ASTRONAVI ALIENE
APPARIZIONI MISTICHE, RETTILIANI E CERCHI NEL GRANO


Tullio Simoncini dichiara che la scienza conosce la correttezza della sua idea economicamente vantaggiosa ma non la applica per un complotto che punterebbe a non far perdere alle attuali cure il primato nelle vendite. La teoria non sta in piedi: basterebbe ricordare il premio Nobel assegnato allo scopritore del batterio che causa l'ulcera gastrica (ed il cancro gastrico) che, andando contro tutte le conoscenze della sua epoca, con i fatti e gli studi ha dimostrato di avere ragione. Oltre a non aver mai provato questo presunto complotto (che risulta oltremodo stupido in quanto gli stessi "complottanti" preferirebbero morire di tumore piuttosto che salvare la gente e soprattutto tutti i medici del mondo si lascerebbero sfuggire l'occasione di annunciare finalmente la causa e la cura del cancro lasciandola alla mercè di un guaritore anonimo) Simoncini si contraddice ripetutamente. Afferma che la scienza non studia il ruolo del bicarbonato nei tumori e poi cita dei lavori scientifici a sostegno delle sue teorie. Afferma che la cura è alla portata di tutti, economica e semplice ma poi dichiara che nessuno è autorizzato ad effettuarla senza la sua supervisione. Dichiara che la sua cura è priva di rischi ma afferma che è necessario inserire dei cateteri direttamente nell'organo da colpire con il bicarbonato, cervello, seno e così via, procedura invasiva, rischiosa e da effettuare in ospedale.
Tullio Simoncini si descrive come un medico che ha abbandonato glorie e successi passati come oncologo per ritrovarsi boicottato ed escluso dalla comunità scientifica per le sue idee.
In realtà Tullio Simoncini (come si evince dal suo curriculum) non è mai stato assunto in un ospedale come oncologo ma lavorava come medico della commissione invalidi dell'INPS. Non certo una posizione da luminare dell'oncologia e forse proprio il suo fallimento professionale e successivamente economico lo ha portato sulla pericolosa strada dell'attività di guaritore.
Anche l'affermazione ricorrente che l'ex medico venga invitato in conferenze mediche in giro per il mondo è fuorviante. In realtà Simoncini partecipa solo ad incontri di medicina alternativa e confronti con profeti, ufologi, complottisti e simili che di scientifico non hanno assolutamente nulla.

Il libro venduto da Tullio Simoncini è edito dalla Lampis edizioni che ha in catalogo esclusivamente testi dedicati all'occultismo, allo spiritismo, ai guaritori filippini e l'ufologia. Recentemente Tullio Simoncini ha rilasciato un'intervista a Jaime Maussan, un ufologo che effettua riprese di cavalli volanti, astronavi aliene ed apparizioni mistiche. Non ci sono tracce di relazioni scientifiche serie o presentate in sedi adeguate. Un altro incontro si è svolto ad ottobre 2010 con David Icke, l'uomo che afferma che la razza umana sia un incrocio tra rettili ed uomini (detti rettiliani) e che questa "elite" ci governa.


In Italia Tullio Simoncini è stato pubblicizzato da Massimo Mazzucco (che è anche il suo referente e contatto americano), proprietario di un sito internet che tratta temi come i complotti planetari e che ha realizzato video ed articoli sulle medicine alternative, sugli attentati alle torri gemelle, sui cerchi nel grano, sulla conquista della Luna (che secondo lui sarebbe stata una finzione), sugli UFO.
Mazzucco, avvertito delle manipolazioni delle testimonianze contenute nei video da lui realizzati sui casi di Simoncini non ha mai eliminato, modificato o corretto le parti dimostrate false.
____________
Ricordo che Mazzucco è quello del messaggio della Nicoletti di sostegno a Simoncini e alla sua cura del cancro col BICARBONATO DI SODIO, fate due più due..
Questi ciarlatani si sostengono uno con l'altro.
__________________
"Per i loro imbrogli sono pieni di crudeltà e peggio di tutti gli altri, ingannando non solo con le truffe economiche ma anche con l'irreparabile frode della morte"

Sir Thomas Browne, 1646, in
"Saltimbanchi, truffatori e ciarlatani"


____________

"Se sei in possesso di questo rivoluzionario segreto della scienza, perchè non lo provi diventando il nuovo Newton? Naturalmente noi sappiamo la risposta. Non puoi farlo. Sei un falso".

R. Dawkins.
Muted - Ven Gen 27 2012, 15:13:09
Oggetto:
Ieri mattina per la prima volta ho visto il cielo solcato da veri aerei di linea, ovvero aerei non adibiti allo spargimento di sostanze. La differenza era lampante, le traccie formate dalle loro traiettorie si frammentavano fino a scomparire completamente dopo pochi secondi: ecco finalmente le famose linee di condensazione tanto utilizzate per le spiegazioni da parte degli "specialisti"! Inoltre la loro traiettoria era una semplice linea retta orizzontale, non seguiva un articolato disegno. E ripeto, le scie sono sparite in pochi secondi, non sono perdurate per tutta la durata del giorno.
Brando - Lun Feb 20 2012, 09:15:52
Oggetto:
http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/02/berlino-1-0-per-gli-attivisti-che.html
giuseppe - Mer Gen 17 2018, 14:56:50
Oggetto: misericordia
Muted ha scritto:
Ieri mattina per la prima volta ho visto il cielo solcato da veri aerei di linea, ovvero aerei non adibiti allo spargimento di sostanze. La differenza era lampante, le traccie formate dalle loro traiettorie si frammentavano fino a scomparire completamente dopo pochi secondi: ecco finalmente le famose linee di condensazione tanto utilizzate per le spiegazioni da parte degli "specialisti"! Inoltre la loro traiettoria era una semplice linea retta orizzontale, non seguiva un articolato disegno. E ripeto, le scie sono sparite in pochi secondi, non sono perdurate per tutta la durata del giorno.

giuseppe - Mer Gen 17 2018, 14:57:28
Oggetto:
Evil or Very Mad Cool
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB