Poteri occulti

Notizie in codice dai giornali e dalle TV - Roberta Ragusa

WernerLordwod - Ven Gen 20 2012, 21:05:45
Oggetto: Roberta Ragusa
FIUMICINO (ROMA) - Il suo nome è Roberta Ragusa, ha 45 anni, altra un metro e 75 centimetri, capelli castani e occhi azzurri; l'ultima volta aveva indosso un pigiama rosa e ciabatte. È questo l'identikit di una donna scomparsa misteriosamente da 6 giorni di cui sono comparse, all'aeroporto di Fiumicino, numerose locandine, affisse in particolare nell'area Arrivi dello scalo. Sulla locandina, oltre alla foto e ai dati della donna, compare anche la seguente dicitura: «Il giorno 14/01 è scomparsa Roberta Ragusa, si ipotizza improvvisa perdita di memoria. Chiunque l'avvistasse è pregato di contattare immediatamente le forze dell'ordine». Infine un numero di telefono mobile da contattare: +39 329.44.05.947.
Andrea18 - Ven Gen 20 2012, 21:10:48
Oggetto:
Ma possibile che tutti quelli che si perdono è per perdita di memoria improvvise? Anche per Roberto Straccia si parlò di amnesia temporanea.
lerio - Ven Gen 20 2012, 23:45:12
Oggetto:
Andrea18 ha scritto:
Ma possibile che tutti quelli che si perdono è per perdita di memoria improvvise? Anche per Roberto Straccia si parlò di amnesia temporanea.


Anche per Ettore Grassi, lo studente di 26 anni dell'Aquila, scomparso a Fermo e poi ritrovato a Tivoli in stato confusionale, si era parlato di amnesia Shocked , come se fosse una patologia frequentissima...


lerio - Ven Gen 20 2012, 23:52:37
Oggetto:
Andrea18 ha scritto:
Ma possibile che tutti quelli che si perdono è per perdita di memoria improvvise? Anche per Roberto Straccia si parlò di amnesia temporanea.


Anche per Ettore Grassi, lo studente di 26 anni dell'Aquila, scomparso a Fermo e poi ritrovato a Tivoli in stato confusionale, si era parlato di amnesia Shocked , come se fosse una patologia frequentissima...

Andrea18 - Sab Gen 21 2012, 13:38:39
Oggetto:
lerio ha scritto:
Andrea18 ha scritto:
Ma possibile che tutti quelli che si perdono è per perdita di memoria improvvise? Anche per Roberto Straccia si parlò di amnesia temporanea.


Anche per Ettore Grassi, lo studente di 26 anni dell'Aquila, scomparso a Fermo e poi ritrovato a Tivoli in stato confusionale, si era parlato di amnesia Shocked , come se fosse una patologia frequentissima...


Esatto, sembra che inventino le amnesie per trovare spiegazioni alle sparizioni inspiegabili... ovviamente perchè devono nascondere qualcosa.
Anonymous - Ven Feb 17 2012, 14:32:27
Oggetto:
Citazione:
Pisa, 17 feb. - (Adnkronos) - Prende sempre piu' corpo l'ipotesi di un delitto per spiegare la scomparsa di Roberta Ragusa, la donna di 44 anni scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio scorsi dalla sua abitazione di via Ulisse a Gello, frazione di San Giuliano Terme (Pisa). La Procura di Pisa avrebbe anche aperto un fascicolo per omicidio volontario a carico di ignoti, ma la notizia non trova al momento conferme ufficiali.


Fino a poco tempo fa gli investigatori erano propensi a parlare di allontanamento volontario, ma a seguito di approfondite indagini dei carabinieri che hanno ascoltato amici e parenti, e' emerso un ritratto della donna come di una mamma molto attaccata alla famiglia e legata ai suoi figli, un ragazzo di 15 e una ragazza di 10 anni.
Le indagini si stanno concentrando nella cerchia dei conoscenti della vittima, titolare di un'autoscuola, senza tralasciare neppure gli ambienti famigliari. Gli inquirenti stanno indagando anche sul rapporto della Ragusa con la congregazione dei Testimoni di Geova.
Al vaglio anche un episodio considerato importante da chi conduce le indagini: la donna, due giorni prima di scomparire, ando' all'Asl a farsi refertare ferite al braccio e alla testa; il marito a 'Chi l'ha visto?' ha spiegato che quelle ferite sono state causate da uno scatolone che e' caduto addosso a loro due mentre salivano in soffitta, facendoli 'franare' a terra.
Una ricostruzione su cui gli inquirenti vogliono fare piena luce, cosi' come anche sui rapporti tra i due coniugi. Infine, ci sono dei testimoni che avrebbero visto la donna camminare per strada in pigiama la mattina del 14 gennaio: in questo caso la Ragusa potrebbe essere rimasta vittima di un'amnesia, oppure potrebbe essere finita nella mani di qualche malintenzionato. Ma che si sia allontanata volontariamente e' un'ipotesi considerata sempre piu' remota.






*****


Citazione:
Il giallo di Roberta, il marito "Su quella notte ho un vuoto"
Mistero sulle ultime 48 ore prima della scomparsa
La ricostruzione di Antonio Logli a 'Chi l'ha visto?'. In televisione si è parlato di matrimonio finito tra i coniugi Logli




Amnesia o mistero, scompare imprenditrice

Pisa, 17 febbraio 2012 - Un incidente domestico particolarmente rocambolesco e, poi, il marito che non sa dire se sua moglie avesse dormito accanto a lui prima di dissolversi nel nulla. Comincia almeno 48 ore prima della sua scomparsa, il giallo di Roberta Ragusa, la donna di San Giuliano Terme, nel pisano, di cui si sono perse le tracce dall'alba dello scorso 14 gennaio. Dopo aver battuto la pista dell'allontanamento volontario, ora la procura indaga per omicidio.
Due giorni prima, Roberta si era recata in ambulatorio per una contusione alla testa e un ematoma sul braccio destro. La donna sarebbe stata vittima di un incidente domestico, secondo la ricostruzione offerta dal marito, Antonio Logli, nel corso di 'Chi l'ha visto?': "ho aperto la scala per salire in soffitta, lei stava giù e io stavo a metà scala per andare in soffitta, e uno scatolone è venuto giù". A quel punto, continua nel racconto il marito, lo scatolone "ha fatto perdere l'equilibrio a me, e io a Roberta".
Una versione confermata da Roberta alla dottoressa che la visita all'Asl e poi alla New Point, la palestra dov'è iscritta e dove andava tre volte la settimana. Una frequenza assidua, fino al giorno prima della scomparsa. Su quelle ultime ore di Roberta in casa, tanti sono gli aspetti circondati da mistero. A che ora è andata a letto la donna? E ci è andata veramente? Il marito, a 'Chi l'ha visto?' racconta di essere "andato a letto un po' prima di lei" e di essere "l'ultima persona che l'ha vista". "Mi ricordo che erano le 22:55 quando ho messo i bimbi a letto, Roberta era in cucina. Poi sono andato a mettere a posto in autoscuola, cosa abituale per me a quell'ora".

Antonio poi precisa di essere andato a letto (non ricorda a che ora), di essersi addormentato subito e di essersi svegliato solo la mattina, quando è suonata la sveglia di Roberta". E proprio per spegnere la sveglia, l'uomo spiega di aver "schiacciato" il lato dei letto della moglie, di non essere in grado più di capire se le lenzuola fossero già sgualcite e quindi se Roberta fosse venuta comunque a letto, prima della sua vera e propria scomparsa. Sulla ricostruzione di quelle ultime ore, contornata di altri dettagli oscuri, come il pigiama rosa di Roberta, che non si trova più, Antonio Logli finisce così di ammettere: "Ho un vuoto di memoria oppure non saprei cosa pensare".
In televisione si è parlato di matrimonio finito tra i coniugi Logli, di confidenze e timori rivelati da Roberta alle amiche della palestra, di (ovvie) perquisizioni all’interno della casa e soprattutto del fatto se il marito Antonio avesse davvero un amante.





giuseppina panda - Mer Mar 28 2012, 12:14:17
Oggetto:
Ieri sera si è parlato di Roberta Ragusa su varie trasmissioni televisive. Di legame con gli omicidi e le scomparse perpetrate dall'organizzazione satanico ci sono le iniziali del nome e la data della scomparsa, 13 gennaio. Il fatto poi che accada ancora una volta in Toscana, terra ricca di società occulte, non stupisce. Tuttavia, mi è venuta in mente un'altro collegamento con la lotta tra magia nera e magia bianca, di cui si è parlato varie volte in passato, lotta che avviene tra le stesse loggie massoniche o società esoteriche. Ragusa è la città, Dubrovnik in croato, che fa da aeroporto per i pellegrini diretti a Medjugorie, santuario e bastione della lotta contro il male nell'umanità. San Giuliano Terme non è distante in linea d'aria dai luoghi nativi di Paolo Brosio, che negli ultimi 3 anni sta facendo un gran parlare di Medjugorie e della devozione alla Madonna, ai veggenti, e alla conversione alla fede in Cristo. Più di una volta Brosio ha detto in televisione di dare meno spazio alla cronaca nera, citando i casi di Yara, Sara Scazzi, e altri, e dare più spazio "al bene che compie la fede". Direi che questa lotta tra bene e male non è finita e non poteva finire con l'omicidio Moro, ma sta continuando su altre forme, forse meno politica del 1978, ma più mediatica.
Anonymous - Ven Apr 20 2012, 10:47:44
Oggetto:
Gli ultimi sviluppi vedono un nuovo indagato: Antonio Fusi (stesso nome del marito della scomparsa) il quale nega che fosse RR la persona a cui ha dato un passaggio in auto e davanti alle telecamere aggiunge che la donna salita a bordo poteva essere Roberta Cappelletti (una cantante di liscio). Nella puntata di Chi l'ha visto? dell'11-04-2012 la cantante interviene in diretta telefonica per dichiararsi estranea a tutta la vicenda.
Digitando il nome della scomparsa su google immagini, il primo risultato che appare è questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


PS
Il legale del marito si chiama Roberto Cavani
Il nome dell'autoscuola è Futura come l'omonima canzone di Lucio Dalla.


PPS
Dove cercare Roberta? Ecco la mia idea:
si va su Google Earth, si digita san giuliano terme rose e si ottiene un elenco di luoghi e attività della zona col nome rosa/e, ispezionare questi luoghi e i terreni circostanti potrebbe portare a qualche risultato (Yara docet). In particolare inizierei dalle zone contrassegnate con A e F.
Anonymous - Sab Mag 26 2012, 20:19:55
Oggetto:
Su feisbuch mi hanno colpito molto i gruppi "Verità su Roberta Ragusa", di solito verità la si chiede quando ci sono dei morti (verità sul caso Rea, verità per far luce su stragi e attentati vari...) ma verità su una scomparsa mi ha fatto uno strano effetto... allora ho riletto la frase ed ecco cosa ho notato: "V'è rita su Roberta Ragusa"
Mantenos - Dom Mag 27 2012, 04:58:01
Oggetto:
Come provato in altri casi, ho tentato di visualizzare la situazione della povera Roberta. E credo che non sia viva, purtroppo... Ovviamente essendo frutto di una approccio personale, quello che penso di aver visto è assolutamente soggettivo e per questo opinabile.

ecco due importanti elementi:

la sua data di nascita 21 marzo giorno di primavara potrebbe alludere al fatto che verrà ritrovata nel prossimo solstizio dentro i boschi... (nei boschi o nell'acqua di ruscelli o pozzi)

Il pigiama rosa di questi giorni che sembra essere della donna è una ulteriore firma rosa

Ci sarebbero altri elementi da analizzare che mi riservo di evidenziare per non offendere nessuno e per evitare critiche di mitomania.
Adularja - Dom Mag 27 2012, 15:21:39
Oggetto:
Mentos le parole lasciate a metà tolgono valore anche a ciò che hai già detto..
Mantenos - Dom Mag 27 2012, 15:33:27
Oggetto:
Un primo elemento è il bosco toscano dove può essere Sorano (ma può anche essere Soriano Viterbo). altri suffissi Sar + qualcosa

un secondo elemento: morta prima per soffocamento (con modalità anomale) e poi una coltellata al collo, di cui ignoro il motivo; precedentemente addormentata dopo aver incontrato un gentiluomo più giovane di lei, bello, dai modi eleganti e probabilmente del centro Italia;

terzo elemento. bosco. c'e un pozzo e una casetta da "mulino bianco" con mattoni grigi forse non registrata al catasto. Molto probabilmente insisto per Umbria o più Toscana;

ma il corpo potrebbe anche essere dentro l'acqua di un pozzo che non è il suo del giardino... potrebbe essere in questo pozzo (la toscana ancora); o di un lago minore...(in questo caso Bolzano e laghi con la lettera F); i ruscelli minori in Toscana...

aveva una collanina d'oro. l'anello è ancora li. una gamba contusa... forse ha reagito a qualcosa....

ha smarrito il cellulare prima di essere ingannata (un secondo cellulare?) forse di qualcun'altro;

il suo stato psichico al momento era confuso. la sua ingenuità è stata fatale. Tuttavia stava progettando qualcosa che nessun notiziario ha ufficializzato (desiderio di partire e lasciare la vita, ma coinvolgendo la sua famiglia e non abbandonarla)

il gesto è da ascrivere ad una guerra interna tra gruppi non identificati. Gruppi occulti che avrebbero controllato anche la vicenda delle Bestie di Satana. il centro è quello più occulto italiano e la spaccatura interna;

Dunque per ora escluderei l'incidente o lo smarrimento... e la pista della violenza sessuale...


Ribadisco. essendo frutto di un approccio personale, quanto dico è assolutamente personale e per questo opinabile. Spero per tanto di sbagliarmi se non altro per dare la possibilità a chi l'aspetta di rivederla.

Pregherò comunque per lei.
Adularja - Dom Mag 27 2012, 16:14:32
Oggetto:
Cavolo! Ora tutto è diverso... Ma sei un sensitivo?
Anonymous - Dom Mag 27 2012, 22:21:26
Oggetto:
Fra i vari avvistamenti non si può non sottolineare questo:



che si leggerà anche "Maiemi" ma che per noi italiani è un chiaro Mi-ami e anche in questo caso la segnalazione non è stata fatta alle autorità ma ad un giornalista! Dico "anche" perché pure la segnalazione del pigiama rosa rinvenuto in un bosco del fiorentino non è stata fatta alle autorità ma ad un quotidiano! Ma vi sembra possibile? Una va a cercare funghi, trova degli indumenti ricollegabili ad un caso di scomparsa e invece di fare il 112 o il 113 si mette in contatto con un quotidiano?
Comunque il bosco in questione è nel comune di Montaione, e questo è lo stemma:
Shocked mica male per una che ha le corna da 7 anni!

Ma chi pensano di prendere per il qlo?
Mantenos - Mer Mag 30 2012, 02:31:41
Oggetto:
nel caso di Ragusa ci sarebbe anche quello meno recente di Marta Nirgro, che a Scilli in provincia di Ragusa si sarebbe alzata, e con il pigiama - proprpio come Roberta Ragusa secondo le informazioni - si sarebbe allontanta in modo misterioro per poi buttarsi da un ponte!



esiste una sorta di risonanza in questi due eventi che non saprei spiegare diversamente. se si trattasse di un caso o di un codice non saprei.

la somma della loro età 22+ 45 produce 67 ovvero 13, la morte!


ritornando a Ragusa qui un link aggiornato interessante



l'ipotesi più accreditata è quella del marito omicida e bugiardo!

Se così fosse è possibile che il mio tentativo di visualizzazione poco abbia "visto".
Certo che si dice che la versione del marito faccia acqua da tutte le parti, però un pensiero sui ruscelli e laghi io lo farei anche senza visualizzazione!


dato importante: il 14 gennaio, giorno della ufficializzazione della scomparsa di Ragusa, data per altro importante per altri due eventi: ritrovamento di Straccia, il caso Concordia, SEMPRE DI ACQUA SI TRATTA
Anonymous - Mer Mag 30 2012, 12:06:34
Oggetto:
Mantenos ha scritto:
dato importante: il 14 gennaio, giorno della ufficializzazione della scomparsa di Ragusa, data per altro importante per altri due eventi: ritrovamento di Straccia, il caso Concordia, SEMPRE DI ACQUA SI TRATTA


Straccia è stato ritrovato il 7 (il 14 in questo caso è il giorno della scomparsa)
Mantenos - Mer Mag 30 2012, 22:09:59
Oggetto:
si, ok ... grazie!
♪♫ 7 14 21 28
questa è la conta
dell'acquedotto.... ♪♫
Decag - Gio Giu 14 2012, 10:08:23
Oggetto:
su facebook il figlio di Roberta Ragusa nega che la madre abbia sofferto di amnesie, dice
" mia madre non ha mai sofferto di amnesie, non capisco perchè i giornali lo dicono"
Anonymous - Gio Giu 14 2012, 10:37:34
Oggetto:
questa notizia dice che la donna è scomparsa dal 13 gennaio


Roma, 13 giu. (TMNews) - "Cercate Roberta nel cimitero". E' la richiesta degli amici di Roberta Ragusa, scomparsa da Gello, nel pisano, dal 13 gennaio. E' quanto ha appreso il 'Corriere della Sera'. Ieri, in Procura a Pisa, è stato consegnato il dossier preparato, per conto degli amici di Roberta, dalla criminologa Imma Giuliani, lo psicologo Fabrizio Mignacca e dagli avvocati Giuseppe di Biasi e Carmen Stizzo. La richiesta deriverebbe dalle deduzioni del dossier.

Testimoni avrebbero raccontato di aver notato movimenti sospetti nel camposanto vicino all'abitazione di Roberta e di suo marito Antonio Logli. Si parla di un terreno intatto prima della scomparsa della donna e poi mutato nella morfologia come "se qualcuno avesse scavato" forse in più punti.



****

anche qui si parla del 13 gennaio come data della scomparsa:


Niente. Ancora niente. Tutto fermo. Nessuna novità su Roberta Ragusa, scomparsa dalla sua villetta di via Ulisse Dini, a Gello di San Giuliano Terme, in una fredda notte d'inverno, quella tra il 13 e il 14 gennaio, quando l'attenzione dei media era stata attirata dal disastro della Costa Concordia all'Isola del Giglio. Ma l'attenzione degli abitanti della piccola frazione sangiulianese fu subito attratta invece dalla misteriosa sparizione di Roberta, che poi, mano a mano, con il trascorrere dei giorni, ha iniziato a destare curiosità anche sui media nazionali, prima "Chi l'ha visto?", poi, a ruota, anche tutte le altre trasmissioni televisive si sono occupate del caso.

Perchè in effetti la scomparsa di questa mamma ha dell'incredibile: messa da parte l'ipotesi dell'allontanamento volontario dopo mesi dalla sua assenza da casa, resta in auge l'ipotesi più tragica dell'omicidio, anche se del corpo non vi è traccia, nonostante i sopralluoghi effettuati in tempi recenti dalle forze dell'ordine, che hanno setacciato a tappeto il territorio.


Intanto la comunità di Gello di San Giuliano si mobilita. Ancora una volta. E proprio mercoledì 13 giugno, a cinque mesi esatti dalla scomparsa, Cinzia Guidi, amica di Roberta, ha organizzato un corteo per mantenere alta l'attenzione sul caso. Il ritrovo e' previsto intorno alle 21,15/21,30 al parcheggio della parrocchia di Gello. Il corteo percorrerà via Matteotti, entrerà in via Ulisse Dini, percorrendola tutta fino all'abitazione di Roberta Ragusa, proprio fino a quella villetta dalla quale tutto è iniziato.



Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


occhi azzurri e capelli castani? Shocked
Rinoceronte78 - Gio Giu 14 2012, 12:45:38
Oggetto:
Shocked SAI CHE NON SEMBRANO NEANCHE LA STESSA PERSONA? COSI DI PRIMO ACCHITO.....MA GUARDATE GLI OCCHI NELLE DUE FOTO.....C'è QUALCOSA DI STRANO
Adularja - Gio Giu 14 2012, 15:46:28
Oggetto:
Non sono gli stessi occhi
Rinoceronte78 - Gio Giu 14 2012, 16:13:39
Oggetto:
allora ho ragione...dunque non sono la stessa persona
Anonymous - Gio Giu 14 2012, 17:31:18
Oggetto:
digitate in immagini google 'roberta ragusa' e provate a vedere le foto.

Difficile dire che sia sempre la stessa persona.

Citazione:
Shocked SAI CHE NON SEMBRANO NEANCHE LA STESSA PERSONA? COSI DI PRIMO ACCHITO.....MA GUARDATE GLI OCCHI NELLE DUE FOTO.....C'è QUALCOSA DI STRANO


a questo punto non si sa nemmeno quale potrebbe essere la foto della vera Roberta Ragusa.
Aulentina - Gio Giu 14 2012, 18:45:03
Oggetto:
Mah, per quanto vale la mia opinione, sulla questione foto non credo che ci siano gli estremi per concludere che si tratti di due persone diverse.
La fisionomia mi sembra decisamente la stessa, pur considerando età differenti - peso differente - trucco differente - angolazioni differenti - pettinature e tinte differenti - illuminazioni differenti.
In più è stato detto diverse volte dal figlio che la foto principale che circola è fuorviante ai fini delle ricerche poichè "non sembra nemmeno lei".
Tant'è che che qualche mese fa era accaduto ciò:

Ora, che sia stata una cosa architettata o meno, questo non so dirlo. Ma per rimanere un attimo su ipotesi banali prima di considerare le altre, faccio una considerazione: io stessa (e immagino un po' chiunque) posseggo alcune mie foto, in cui "non sembro io" e chi le vede mi chiede "ma chi è?" o "ma sei davvero tu?" e in questo non mi sembra che ci sia nulla di così raro o eccezionale.
Tanto più che non immagino a chi possa giovare mettere in circolazione foto di persone diverse spacciandole per la stessa, nemmeno se fosse veramente un omicidio architettato dall'alto.
Poi, per carità, da quando ho scoperto questo "mondo" (purtroppo o per fortuna) non escludo più nulla.
Decag - Gio Giu 14 2012, 19:53:36
Oggetto:
quoto Aulentina.

hanno in comune la fossetta dx. P

Peccato non ci siano altri riferimenti (orecchie, nei,cicatrici) e che i denti siano visibili solo in una delle due foto.

La differenza tra le due foto è tutta nell'illuminazione. Nella seconda foto la luce molto forte ravviva le spigolosita del viso (invece più rotondeggiante nella prima, forse anche qualche chilo in meno), restringe la pupilla che lascia spazio all'iride e sempre la luce l'artefice dei riflessi castani.

Poi il fatto che si ostinino a trasmettere una foto poco rassomigliante palesa le vere intenzioni dei media che non lo fanno certo per ritrovarla.
Lo faranno per fare audience? e basta?
Avete notato che in questo caso ed anche per Yara e Sara le foto trasmesse ossessivamente le ritraevano con grandi occhi spalancati.
Aulentina - Gio Giu 14 2012, 19:58:50
Oggetto:
Effettivamente a me è sempre sembrato (e non ne ho mai capito il perchè) che la foto principale che viene fatta circolare in questi casi sia quella più "bella" più "da book fotografico" e non quella più verosimile.
Mantenos - Gio Giu 14 2012, 20:29:14
Oggetto:
le foto sono diverse. Il personaggio rimane lo stesso. Come quel "Pigiama Rosa"...
Secondo me siamo vicini a qualche risposta. Considerando che l'equinozio è vicino e le forze naturali si "risvegliano" (21 giugno e tre giorni dopo festa 24 giugno Giovanni etc), e visto che secondo me, la povera donna è vicina "all'acqua", è possibile che qualcosa in questo periodo avvenga! Come un ritrovamento di qualche tipo...
Adularja - Gio Giu 14 2012, 21:50:18
Oggetto:
Mantenos ha scritto:
le foto sono diverse. Il personaggio rimane lo stesso.


Che intendi?
Mantenos - Gio Giu 14 2012, 22:09:27
Oggetto:
secondo me Adularja è la stessa persona. In momenti diversi della sua vita. Ovvero è quella che noi conosciamo come Roberta Ragusa. Luci e kili diversi, ma è sempre lei in entrambe le foto...
Mantenos - Mer Giu 20 2012, 21:43:49
Oggetto:
ho appena visto il servizio di Chi l'ha Visto. (20 giugno 2012)

Il Sistema mediatico ha evidentemente interesse per la versione in cui il marito sarebbe colpevole (magari con l'ausilio dell'amante Sara...)
Anonymous - Lun Set 24 2012, 12:45:26
Oggetto:
colpo di scena: si cerca il cadavere di Roberta Ragusa vicino a Camp Darby



Gli inquirenti stanno scavando in alcuni terreni davanti alla base militare americana alla ricerca del cadavere della donna scomparsa a gennaio


PISA- Colpo di scena nelle ricerche del cadavere di Roberta Ragusa, la 45enne madre di famiglia scomparsa il 13 gennaio scorso dalla sua abitazione di Gello, frazione di San Giuliano Terme (Pisa). Gli inquirenti stanno scavando in alcuni terreni davanti alla base militare americana di Camp Darby, sul litorale pisano. La speranza è di trovare il cadavere della donna, visto che ormai in pochi pensano che la Ragusa sia ancora viva.

LE RICERCHE - In particolare, nella zona di Pineta San Pietro, sono impegnati un reparto di 50 militari del Reggimento Carabinieri Tuscania, altri carabinieri e unità cinofile. La perlustrazione si è concentrata per lo più nell'area boschiva di San Piero Grado dopo che nei giorni scorsi carabinieri paracadutisti del Tuscania avevano effettuato sopralluoghi per delimitare l'area al centro delle ricerche. Complessivamente al momento le unità cinofile e i militari hanno ispezionato circa 600 metri quadrati di territorio.


L'INCHIESTA - Nell'inchiesta sulla scomparsa della Ragusa l'unico indagato è il marito Antonio Logli, anche se finora a suo carico non sono emersi fatti particolari. L'uomo aveva da tempo una relazione con la ex babysitter e amica di famiglia.
24 settembre 2012



°°°°°°°

CASO RAGUSA, SI CERCA IL CORPO IN TERRENI BASE USA CAMP DARBY
Riaperte le ricerche di Roberta Ragusa, la 45enne madre di famiglia scomparsa il 13 gennaio scorso dalla sua abitazione di Gello, frazione di San Giuliano Terme (Pisa).
Roberta Ragusa
PISA - Colpo di scena nelle ricerche del cadavere di Roberta Ragusa, la 45enne madre di famiglia scomparsa il 13 gennaio scorso dalla sua abitazione di Gello, frazione di San Giuliano Terme (Pisa). I carabinieri, da questa mattina, stanno guidando le ricerche del corpo di Roberta Ragusa nei pressi della base di Camp Darby, in località Tombolo, frazione del Comune di Pisa. Cinquanta uomini sono al lavoro: si scava per trovare i resti della donna scomparsa da Gello, nel pisano, la sera tra il 13 e il 14 gennaio. Unico indiziato è il marito, Antonio Logli. Gli inquirenti precisano che gli scavi non sono effettuati dentro la base, ma nei pressi. "Non ne sappiamo assolutamente nulla", è il commento del legale di Logli, l'avvocato Roberto Cavani.


Mantenos - Lun Set 24 2012, 14:32:45
Oggetto:
in effetti iniziamo ad avere notizie non dal 21 giugno solstizio, come avevo detto, ma subito dopo l'equinozio 20/21 settembre....
il litorale pisano... (acqua...)
area boschiva...
militari (combutta italia/usa? un rituale di consolidamento?)
un depistaggio?

Ovviamente R oberto C avani, il legale, non ha ancora elementi.

un dettaglio non da poco: la Ragusa è di "Gello" che mi ricorda tanto il Gelli pistoiese... (ma forse, qui, sto farneticando...)
Anonymous - Lun Set 24 2012, 17:14:33
Oggetto:
Citazione:
La perlustrazione si è concentrata per lo più nell'area boschiva di San Piero Grado dopo che nei giorni scorsi carabinieri paracadutisti del Tuscania avevano effettuato sopralluoghi per delimitare l'area al centro delle ricerche.




Vicino alla località, si trova l'uscita di Pisa Centro dell'autostrada A12 ed immerse nel verde delle pinete, la base americana di Camp Darby e la base militare del Cisam.




Base militare del CISAM


Visita al CISAM, il centro dei laboratori nucleari militari

Siamo entrati all'interno del CISAM, Centro Interforze Studi Applicazioni Militari, che si trova a Pisa in zona San Piero a Grado a poca distanza dalla base militare americana di Camp Darby. La struttura dista dalla città circa 8 chilometri in linea d'aria. Nato nel 1955 come CAMEN (Centro Applicazione Militari per l'Energia Nucleare) aveva lo scopo di progettare un motore a propulsione nucleare per sommergibili. Nell'aprile del 1963 c'è stata la prima criticità: il nocciolo è entrato in funzione. Dal 1980 il reattore non è più in funzione.

VIDEO


quando a S.Piero a Grado c'era un reattore.Breve storia del nucleare pisano


A S.Pietro a Grado scorre l'Arno.....nessuna donna è stata ripescata dall'Arno magari mai identificata?

Cool Resta a capire come mai le indagini si stanno concentrando (sulla base di quali indizi?)in quel punto del litorale, vicino a basi militari ... ovvero per quale motivo una donna di 45 anni che gestiva una scuola guida, sia andata (o stata portata) in quei luoghi.

Citazione:
Gli inquirenti precisano che gli scavi non sono effettuati dentro la base, ma nei pressi

precisazione inquetante.
Le ricerche del corpo di Roberta Ragusa non hanno dato alcun esito.
Dicono che non c'è nessuna traccia a ....Camp Darby.Essendo una base militare è evidente che su quel territorio non possono fare ricerche.

Roberta Ragusa: ricerca corpo base Camp Darby, nessuna traccia

Roberta Ragusa, nessuna traccia del corpo a Camp Darby
Continuano le ricerche e le indagini sulla scomparsa di Roberta Ragusa: cinquanta uomini hanno scavato vicino alla base di Camp Darby per trovare il corpo della donna. Nessuna traccia
di Redazione 24/09/2012


Roberta Ragusa: ricerca corpo base Camp Darby, nessuna traccia


PISA - Un'altra perlustrazione che non ha dato esito: questa mattina il corpo di Roberta Ragusa, scomparsa da Gello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa, dallo scorso 13 gennaio, è stato cercato inutilmente da una cinquantina di carabinieri del Tuscania e dell'arma territoriale, nei pressi della base americana di Camp Darby.

I militari hanno effettuato questo ennesimo tentativo nella pineta che si trova lì di fronte, tra Tombolo e San Piero a Grado. Sono stati perlustrati circa 700 metri quadrati con l'ausilio di due unità cinofile. Ma la scomparsa di Roberta resta avvolta nel più fitto mistero.


LA SCOMPARSA - Roberta Ragusa è scomparsa la sera del 13 gennaio dalla sua abitazione di Gello di San Giuliano Terme, nel pisano, distante da Montaione 45 chilometri. Secondo il marito di Roberta, Antonio Logli, la loro figlia si sarebbe ricordata di aver visto, l'ultima sera, la mamma in tuta rosa, dettaglio più volte ripetuto nel corso delle trasmissioni televisive che si occupano del caso. (da PisaToday)

Mantenos - Lun Set 24 2012, 22:58:34
Oggetto:
i militari, già...
che si sia intrecciato in modo complesso con il caso Melania, e che siano nate strane ritorsioni interne?

Gli americani, da questo punto di vista, li conosciamo già per il coinvolgimento del caso Meredith, e la loro vittoria, si dice, contro il Potere delle Massonerie inglesi, sconfitte e umiliate (all'indomani della sentenza di Perugia).

Gli americani e Gello...

aspetto con piacere il parere di RosaRossa che ne aveva parlanto nei suoi post nel suo sito.



Citazione:
Della triade Ragusa/Rosi/Tirotta, io per il momento ho la certezza assoluta solo sulla signora Ragusa…gli ingredienti ci sono tutti perchè sia la prima vittima sacrificale di un rito RR che deve essere compiuto entro fine anno…sulle altre due scomparse non ho ancora dati sufficenti ma sto seguendo gli sviluppi, cmq mi pare che Vanessa Rosi abbia le caratteristiche più evidenti…dovremo aspettare settembre per saperne di più. Sui due rallysti dubbi invece non ne ho…è stata un’esecuzione in perfetto stile RR, forse di questo stava discutendo Mamma Ebe con le sue fedelissime ? Forte dei Marmi è a pochissima distanza da Lido di Camaiore dove è stata sorpresa la Ebe (non Viareggio come hanno scritto tutti i giornali). Il nome stesso, Daniela Bertoneri, e la sua attività, i Tabacchi, all’interno di un feudo della RR, eliminano ogni dubbio…


vedi il petalo il gatto e la volpe

Anonymous - Mar Set 25 2012, 13:05:43
Oggetto:
Citazione:

i militari, già...
che si sia intrecciato in modo complesso con il caso Melania, e che siano nate strane ritorsioni interne?

in questo caso sono implicati (visto le perquisizioni nella pineta di S.Piero Grado)sia i militari italiani che quelli statunitensi (per Melania pare,al momento, che siano implicati solo militari italiani).
Se vogliamo fare delle analogia fra la scomparsa di Roberta Ragusa e l'assassinio di Melania Rea si potrebbe notare che la prima è scomparsa (e non si trova il corpo) mentre la seconda è stato fatto ritrovare il cadavere con tanto di svastiche.
Per Melania Rea l'implicazione dei militari era evidente (considerato il lavoro del marito) ma non si comprende che cosa potrebbe legare la scomparsa della Ragusa ad ambienti militari. Forse la scuola guida da lei gestita ha qualcosa a che fare con questo?

Le prime notizie sono una vera fonte di informazioni (prima che le stesse vengano manipolate)....sono già postate all'inizio del topic



1-già in febbrario prendeva ipotesi che la donna fosse stata uccisa tanto che era stato aperto un fascicolo per omicidio volontario a carico di ignoti. Era anche emerso che la donna era troppo attaccata ai figli per lasciarli volontariamente.
2- Gli inquirenti stanno indagando anche sul rapporto della Ragusa con la congregazione dei Testimoni di Geova.
e che cosa è emerso da quelle indagini?
3-l'incidente di qualche giorno prima a che cosa era dovuto?

PS-
Centinaia di accertamenti tecnici e sopralluoghi in varie zone del Pisano e della Toscana non hanno però dato conferma ai sospetti e su Logli, che ancora non è mai stato interrogato da quando è indagato, non sembrano essere state trovati indizi circostanziati tali da dare una spiegazione alla scomparsa della moglie. Nei prossimi giorni gli inquirenti valuteranno se riprendere in altre aree della provincia di Pisa le ricerche mirate. (Fonte Ansa)


al momento il marito indagato non è MAI stato interrogato Shocked
Mantenos - Sab Feb 09 2013, 00:50:09
Oggetto:
curiosa questa circostanza.

Ripeto quanto avevo "ossevato" nel 27 maggio scorso.


Citazione:
Un primo elemento è il bosco toscano dove può essere Sorano (ma può anche essere Soriano Viterbo). altri suffissi Sar + qualcosa

un secondo elemento: morta prima per soffocamento (con modalità anomale) e poi una coltellata al collo, di cui ignoro il motivo; precedentemente addormentata dopo aver incontrato un gentiluomo più giovane di lei, bello, dai modi eleganti e probabilmente del centro Italia;

terzo elemento. bosco. c'e un pozzo e una casetta da "mulino bianco" con mattoni grigi forse non registrata al catasto. Molto probabilmente insisto per Umbria o più Toscana;

ma il corpo potrebbe anche essere dentro l'acqua di un pozzo che non è il suo del giardino... potrebbe essere in questo pozzo (la toscana ancora); o di un lago minore...(in questo caso Bolzano e laghi con la lettera F); i ruscelli minori in Toscana...

aveva una collanina d'oro. l'anello è ancora li. una gamba contusa... forse ha reagito a qualcosa....

ha smarrito il cellulare prima di essere ingannata (un secondo cellulare?) forse di qualcun'altro;

il suo stato psichico al momento era confuso. la sua ingenuità è stata fatale. Tuttavia stava progettando qualcosa che nessun notiziario ha ufficializzato (desiderio di partire e lasciare la vita, ma coinvolgendo la sua famiglia e non abbandonarla)

il gesto è da ascrivere ad una guerra interna tra gruppi non identificati. Gruppi occulti che avrebbero controllato anche la vicenda delle Bestie di Satana. il centro è quello più occulto italiano e la spaccatura interna;

Dunque per ora escluderei l'incidente o lo smarrimento... e la pista della violenza sessuale...


Ribadisco. essendo frutto di un approccio personale, quanto dico è assolutamente personale e per questo opinabile. Spero per tanto di sbagliarmi se non altro per dare la possibilità a chi l'aspetta di rivederla.

Pregherò comunque per lei.



la presunta sensitiva dice anche lei che si troverebbe nell'acqua e nel lago. ma non l'hanno trovata. forse stanno cercando nel posto sbagliato. o forse nel posto giusto... per loro...Il lago di Massaciuccoli (in provincia di Lucca, vicino all'omonima frazione del comune di Massarosa) è un lago costiero della Toscana.






Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


nell'articolo postato si legge
Citazione:
una sensitiva contattata dalla famiglia della vittima ha riferito di aver 'visto' Roberta in una cavità piena d'acqua.


LOGLI marito della scomparsa non dimostra prove dirette a suo carico
il totale di Logli è 143 = 8
Mantenos - Sab Feb 09 2013, 06:06:53
Oggetto:
il numero 143 poi rimanda a questo significato a quanto pare (qualcuno puo confermar o smentire?)

Citazione:

La Gematria delle parole ebraiche “non-persone” o una “non-nazione” è 143.
Una descrizione accurata e ben nota del termine "Palestinesi" in ambito cabalistico.
Come succede, se verranno veramente ammessi, i palestinesi, più precisamente la Palestina, sarà il 143 membro ad aderire alle Nazioni Unite dagli originali 51 membri che l’hanno fondata.

143+51= 194

Giustizia è, e sarà fatta, non ci sono sbagli



sul verso 143 di Dante poi....

Adularja - Sab Feb 09 2013, 14:21:21
Oggetto:
Un'altra sensitiva la sentiva in una villa non distante da casa dove la sensitiva stessa si recò accompagnata dalle amiche di Roberta. Però lì nessuno é tornato ad indagare
Anonymous - Lun Feb 11 2013, 10:57:52
Oggetto:
Roberta Ragusa scomparsa: disegno del sensitivo

Roberta Ragusa, ecco dov'è: un sensitivo disegna la mappa
Un sensitivo starebbe collaborando da tempo con la famiglia di Roberta. L'immagine è stata inviata ai Carabinieri che stanno verificando la reale esistenza di un luogo simile nel territorio
di Redazione - 6 febbraio 2013


Roberta Ragusa scomparsa: disegno del sensitivo


Un sensitivo che collabora gratuitamente da tempo con i cugini di Roberta Ragusa ha disegnato il luogo dove, a suo parere, si trova il corpo della donna scomparsa da San Giuliano Terme oltre un anno fa. Il disegno è stato mostrato dal sito Tgcom. Sul volto della giovane mamma il medium giura di vedere la proiezione dell'ombra di un ponte di mattoni, che vedete delineato dalla linea tratteggiata a destra dell'immagine. Dunque il corpo di Roberta, secondo l'uomo, sarebbe stato nascosto nei pressi della base dell'arcata.

Per questo veggente la donna si troverebbe in un luogo che dista 10-12 chilometri dalla sua casa di via Ulisse Dini a Gello di San Giuliano Terme, all'interno di una cavità dalle pareti sottili, e sarebbe immersa nell'acqua.



L'elaborato, come riferisce lo stesso sito Tgcom, è stato inviato ai Carabinieri di Pisa che si sono impegnati a verificare tutte quelle zone che possono avere analogie con la visione del sensitivo.“



****
stemma di S.Giuliano Terme
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Mantenos - Mar Giu 25 2013, 19:38:08
Oggetto:
e guarda che questi giorni oltre all'archiviazione di Straccia si inizia a riparlare di Ragusa... proprio in questi giorno. 24 giugno 2013...
Condanna di Berlusconi...

che deve succedere ancora a livello internazionale?


peppermint - Dom Set 29 2013, 20:48:14
Oggetto:


domenica 29 settembre 2013



Riprendono le ricerche del corpo di Roberta Ragusa. Gli agenti stanno setacciando il campo nei pressi dell'abitazione della donna con un georadar di ultima generazione.
Roberta Ragusa: oggi riprendono le ricerche con georadar





Sono riprese stamattina le ricerche del corpo di Roberta Ragusa, la 45enne imprenditrice di Gello, nel pisano, sparita dalla sua abitazione nella notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012.

L’attenzione degli inquirenti si sta concentrando ancora una volta nel campo nei pressi dell’abitazione dalla quale la donna è sparita nel nulla e nella quale vivono ancora i figli e il marito Antonio Logli, indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

L’area è già stata passata al setaccio più volte, purtroppo senza successo, ma stamattina le ricerche vengono condotte col supporto di un georadar di ultima generazione, uno strumento in grado di “vedere” sottoterra e di scoprire tracce che l’occhio umano potrebbe aver tralasciato. Che sia questa la volta buona?

****

Roberta Ragusa: ricerche 29 settembre 2013
„Si torna a cercare il corpo di Roberta Ragusa, l'imprenditrice di Gello di San Giuliano Terme, svanita nel nulla nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. Le attività sono riprese questa mattina e sono condotte con un georadar di ultima generazione in un campo nei pressi dell'abitazione di via Ulisse Dini, dalla quale la donna è sparita e nella quale vivono i figli e il marito Antonio Logli, indagato per omicidio e occultamento di cadavere. Non è la prima volta che ricerche vengono condotte nello stesso terreno, senza alcun esito finora.“



ma cosa stanno facendo? fanno ricerche nello stesso posto Cool
peppermint - Lun Set 30 2013, 12:11:42
Oggetto:
Roberta Ragusa, ispezioni nel sottosuolo con il georadar: terreno sequestrato

Domenica mattina i Carabinieri sono tornati in azione in un campo di proprietà della famiglia Logli. I risultati saranno disponibili nei prossimi giorni e, nel frattempo, il terreno è stato posto sotto sequestro
Redazione30 settembre 2013


E' stato ispezionato con il georadar ieri mattina un terreno di proprietà della famiglia Logli, a poche decine di metri dalla abitazione di Gello di San Giuliano Terme, da dove la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 scomparve Roberta Ragusa, moglie di Antonio Logli, unico indagato da oltre un anno per omicidio e occultamento di cadavere. Le immagini registrate dal georadar saranno disponibili solo nei prossimi giorni.

Nella mattinata di ieri appunto i Carabinieri del Nucleo investigativo pisano, guidati dal capitano Michele Cataneo, che da 20 mesi tentano di venire a capo del giallo, sono tornati a scandagliare il sottosuolo e i terreni circostanti la villetta dei Logli. Campi perlustrati per l'ennesima volta dopo averli ispezionati a lungo e senza esito in passato. Il terreno preso in esame è stato sequestrato almeno per il tempo necessario a rielaborare le 'immagini' registrate e che dovranno dire se sono stati colti 'bersagli' utili alle indagini. L'apparecchio, lo ricordiamo, ha la capacità di 'vedere' fino a 3 metri di profondità nel sottosuolo e anche al di sotto di superfici in cemento, dunque potrebbe riuscire ad identificare l'eventuale corpo dell'imprenditrice sepolto nel terreno per arrivare così alla soluzione del mistero.


Il tempo intanto stringe e, come ha più volte sottolineato il procuratore Ugo Adinolfi, "senza un corpo il caso è destinato ad essere chiuso", visto che non ci sono al momento indizi determinanti contro il marito. L'archiviazione è prevista per maggio.


peppermint - Mar Dic 02 2014, 18:09:30
Oggetto:
Era il 13 gennaio 2012 quando Roberta Ragusa, imprenditrice 44 enne, scomparve dalla sua abitazione di Gello di San Giuliano Terme, alle porte di Pisa. Dopo mesi di ricerche, dopo dichiarazioni, testimoni e novità, il caso resta ancora aperto. Questa volta a parlare è stato un sensitivo, tale Anthony Michele Fois, il quale ha ammesso di conoscere il luogo in cui giace la donna.

Secondo il racconto fatto dall’uomo, il cadavere di Roberta sarebbe sepolto a pochi passi dalla sua abitazione; attraverso un comunicato ufficiale, il signor Fois ha infatti dichiarato:

“Sono entrato in contatto con lei, il suo corpo è sepolto vicino all’impianto sportivo di Gello”.


Ora la procura di Pisa non dovrà fare altro che accertarsi delle parole dell’uomo andando a scavare proprio nella zona da lui indicata: siamo forse vicini a una svolta?



poi sono state fatte ricerche in quella zona indicata?
peppermint - Mar Dic 02 2014, 18:10:09
Oggetto:
Caso Ragusa, il marito
verso il rinvio a giudizio

Entro la fine della settimana la procura della repubblica di Pisa trasmetterà al Tribunale la richiesta di rinvio a giudizio per Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, scomparsa due anni e mezzo fa. Poi la decisione del Gip e il processo
di Redazione online
shadow

PISA - Entro la fine della settimana la procura della repubblica di Pisa trasmetterà al Tribunale la richiesta di rinvio a giudizio per Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, la donna scomparsa la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 a Gello di San Giuliano Terme (Pisa) (GUARDA LA FOTOSTORIA: DALLA SPARIZIONE AL PROCESSO). Lo si è appreso in ambienti giudiziari. L’uomo è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Poi la decisione spetterà al Gip

Il pubblico ministero Aldo Mantovani e il procuratore Ugo Adinolfi firmeranno l’atto probabilmente già mercoledì ed entro il prossimo weekend la richiesta di processare Logli approderà all’ufficio Gip che entro la fine dell’anno potrebbe fissare l’udienza preliminare. I termini a disposizione della difesa per produrre memorie o richieste di supplementi investigativi sono infatti scaduti e finora alla procura non è pervenuta alcuna richiesta da parte del difensore dell’uomo che da quando è indagato, oltre due anni e mezzo, ha scelto la strada del silenzio. La prima udienza in camera di consiglio potrebbe essere celebrata tra la primavera e l’estate prossima.

La chiusura indagini a settembre

L’atto di chiusura indagini fu notificato a settembre al difensore del marito della donna. Per la Procura di Pisa Antonio Logli la notte del 14 gennaio 2012 costrinse «con violenza la moglie Roberta Ragusa a salire in auto» e poi la uccise volontariamente per poi sopprimerne il corpo «al fine di assicurarsi l’impunità per l’omicidio» e impedire «in modo permanente il ritrovamento» del cadavere. Lo scrivono il procuratore Ugo Adinolfi e il suo sostituto Aldo Mantovani nell’atto di notifica dell’avviso di chiusura indagini nei confronti dello stesso Logli. Anche il capo della procura Adinolfi firmò l’atto di conclusione delle indagini: «Ho preso questa decisione perché voglio seguire in prima persona il processo - ha spiegato il magistrato, senza voler aggiungere altro - e annuncio fin da ora che parteciperò alle udienze».

Secondo le accuse Logli avrebbe non solo mentito agli inquirenti, ma anche cercato di screditare testimoni, simulando le circostanze del loro racconto per verificarne i punti deboli. Un’attività con modalità che gli inquirenti considererebbero insolite e che però è stata intercettata proprio attraverso il Gps installato sull’auto di Logli, oltre che dalle registrazioni ambientali. Il teste Loris Gozi, in sede di incidente probatorio, disse di avere visto Logli in auto quella notte sul ciglio di una strada nei pressi della sua abitazione e di avere assistito a un litigio tra un uomo e una donna.

Gli inquirenti hanno scoperto e documentato che Logli, due giorni dopo che la notizia della testimonianza fu resa pubblica, si recò in quella strada per fare una serie di operazioni giudicate anomale, basate su dettagli che Logli non poteva allora conoscere. Quella simulazione avvenne il 25 gennaio 2013 intorno alle 18.15, quando il buio già avvolgeva la strada. E pur non avendo alcuna cognizione dei dettagli della testimonianza di Gozi, Logli andò a verificare le condizioni di visibilità del testimone e dei suoi familiari, coinvolgendo anche un amico in una conversazione, intercettata dagli inquirenti, nella quale dà indicazioni precise sul da farsi.

Ad esempio gli chiede se si riesce a vedere e se si distinguono le sagome delle persone e i profili delle auto. Intanto, mentre i due parlano il sistema satellitare installato dagli investigatori sulla sua auto registra e colloca la macchina proprio nel punto esatto dove Gozi ha riferito di avere visto Logli la notte della scomparsa di sua moglie. Da allora Logli, hanno ricostruito gli inquirenti, inizia a interessarsi sempre di più alle dichiarazioni del teste e in più occasioni tenta di screditarlo agli occhi di amici, parenti e conoscenti. Tuttavia per gli investigatori resta significativa un’intercettazione telefonica tra lui e la nuova compagna Sara Calzolaio avvenuta durante una trasmissione televisiva dedicata al caso proprio il 25 gennaio e durante la quale omette di confidarle la prova effettuata solo poche ore prima e, anzi, continua a ripeterle che le dichiarazioni di Gozi sono false perché lui la notte della scomparsa della moglie non si è mai allontanato da casa.

2 dicembre 2014 | 15:37


Turista21 - Gio Dic 04 2014, 11:29:06
Oggetto:
Pensieri sparsi:

Mentre stanno per rinviare a giudizio il marito di Roberta Ragusa, un caso di cronaca riguardante un bambino riguarda proprio la città di Ragusa.

Logli mi ricorda il loglio, considerato che il loglio cattivo o zizzania infesta i campi di cereali.

Da wikipedia scopro l'origine del nome di Ragusa:
"L'origine del nome Ragusa risale all'epoca bizantina, Ρογος, Ragous, Rogos ovvero granaio, dovuto alla ricchezza agricola della zona"

Separare il grano dal loglio, la parabola del seminatore (cfr. Vangelo di Matteo)
E se qualcuno dei poteri occulti avesse voluto agire in quel senso ?
peppermint - Gio Dic 04 2014, 15:01:52
Oggetto:
Citazione:
Mentre stanno per rinviare a giudizio il marito di Roberta Ragusa, un caso di cronaca riguardante un bambino riguarda proprio la città di Ragusa.

da notare che il bambino di Ragusa si chiama Andrea Loris. Le stesse iniziali di Antonio Logli.

Nelle prime notizie tutti parlavano di Andrea scomparso, ora non dicono più Andrea, ma Loris, il secondo nome, chissà perchè.

Loris Gozi ci riporta sempre a Roberta Ragusa, il testimone che vide la lite mentre passava di notte sulla strada di casa, la sera della scomparsa della donna.

Interessante notare che il significato del nome della città di Ragusa è granaio.
La vicenda di Roberta Ragusa inizia proprio con la caduta da una scala che portava al granaio di casa, cioè alla parte più alta della casa. La Ragusa disse che era stato il marito, in quel caso, a volerle far del male, anzi a volerla uccidere.

NB-i media continuano anche a dire che sono arrivati a Ragusa anche gli esperti del caso Yara.
Chissà perchè scomodare anche loro.
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB