Poteri occulti

Esoterismo - Reiki

Anonymous - Lun Mar 19 2012, 14:21:04
Oggetto: Reiki
Siccome sono curioso,e mi piace capire quello che ho intorno,mi piacerebbe sapere,spiegato da chi lo pratica,in cosa consiste questa tecnica.
Il fatto che preferisca non farmela sperimentare addosso,questo è solo un mio punto di vista,ritornando sul new age,è giusto non inquisire le persone perchè ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole se lo fa nel rispetto degli altri.
Se qualcuno vuole spiegare io ascolto volentieri....
C'è sempre da imparare dagli altri.
Anonymous - Mer Mar 21 2012, 16:59:17
Oggetto:
Silenzio assoluto sull'argomento nessuno parla eppure sulla rete si trova un sacco di materiale pro e contro reiki,che nessuno si voglia pronunciare?Non capisco perchè,vorrà dire che farò un elenco dei siti che ho trovato,così le persone che passano di qui gli danno un occhio....
Anonymous - Mer Mar 28 2012, 11:18:13
Oggetto:
Bene allora comincerò dall'inizio,su quello che si trova in rete,di pro e di contro,poi le valutazioni le faranno le persone,visto che qui nessuno vuol commentare.
Anonymous - Mer Mar 28 2012, 12:39:47
Oggetto:
Cominciamo con Wikipedia....



Ecco quello che si legge nelle prime righe di Wikipedia:

Avvertenza
Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte alle verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.

Il Reiki, secondo i suoi sostenitori, è una pratica spirituale[1] usata come forma terapeutica alternativa[2] per il trattamento di malanni fisici, emozionali e mentali.[3]

Una sistematica revisione di una serie di studi clinici sul Reiki, condotta nel 1988, ha concluso che non c'è prova dell'efficacia del Reiki nel trattamento di qualsiasi condizione patologica[4]


Segue la descrizione poi della pratica di Reiki e come si articolano i vari livelli.
Chiaramente,seguendo la regola di non prendere tutto per oro colato e questo vale non solo per wikipedia,ma per tutto,in base a ciò che leggiamo,prenderemo quello che serve a noi per capire tale pratica.
Anonymous - Mer Mar 28 2012, 13:09:32
Oggetto:
Non voglio con queste mie osservazioni demonizzare tutte le pratiche e i movimenti che fanno parte della new age,ma semplicemente analizzarne il contenuto,perchè non ho dubbi sulle applicazioni delle discipline orientali per cui nutro un profondo rispetto,il dubbio non è sull'origine delle varie discipline,ma su come vengono riportate in occidente e sui cambiamenti che vi vengono apportati in seguito.
Infatti,non me ne vogliate,ma sono molto dubbioso sul fine umanitario,soprattutto se si parla di Italia e se si parla di fiumi di soldi che gravitano attorno,con questo non escludo nessun movimento e nessuna religione,inclusa quella cattolica.
Putroppo o per fortuna,siamo tutti uomini e divino o non divino tutti alla fine come diceva il buon Totò nel suo "a livella" andremo sotto terra,quindi hai voglia a sgomitare,si può anche accumulare ricchezze a non finire,alla fine arriva sempre il conto.Meglio quindi esser dubbiosi e verificare noi stessi le situazioni,senza seguire maestri e affini,ma piuttosto il nostro istinto,se mai ce ne fosse rimasto un po' e il nostro senso critico,facendo appunto conto sulle tante informazioni che ci sono in rete.La prima cosa che si dovrebbe scartare secondo me,è l'appartenenza a questi movimenti,da parte di personaggi famosi,anzi,quando mi viene detto che quel personaggio o l'altro ne prende parte,è la prima avvisaglia che mi fa scattare un dubbio.Chiaramente parlo per me,ognuno ha la sua impressione.E' chiaro che se la persona che si approccia a un movimento scopre che il suo giocatore preferito ne prende parte la cosa lo tranquillizza,questo perchè pensa di essere come lui e che tutti viviamo nelle stesse condizioni.
Ma se ci riflettiamo un attimo,al di là degli sponsor che pagano fior di quattrini a questo o quel vip per fare pubblicità all'ente in questione,non credo che un giocatore che prende milioni e milioni di euro all'anno abbia gli stessi problemi di un cittadino comune,quindi restiamo coi piedi per terra,in un paese allo sfascio se ancora si ragiona in questi termini c'è qualcosa che non va alla base.
Adularja - Mer Mar 28 2012, 22:25:25
Oggetto:
Solo ora leggo il tuo Post. Sono reiki master da 12 anni. Devo molto a questa disciplina poichè grazie ad essa sono molto migliorata ed ho aiutato tante persone.
Banalmente si pratica come la pranoterapia, quindi con la sola imposizione delle mani. Sui centri maggiormente energetici detti chacras.. Ma anche bei posti che vogliamo. L energia trasmessa serve ad equilibrare il flusso energetico presente nei chakras il cui Mal funzionamento è responsabile di malattia.
Non DEVO nè VOGLIO venderti nulla e ti parlo francamente.

Inoltre è l inno all amore incondizionato nonché al rispetto di se stessi e del prossimo.

Se hai domande ponimele pure, o se vuoi ho scritto un articolo che è stato pubblicato che potrei girarti.
Andrea18 - Gio Mar 29 2012, 15:31:09
Oggetto:
Ciao Adularja potresti spiegare meglio il fatto che le malattie derivano da un mal funzionamento dei chakra e come potremmo curarle? Grazie.
Adularja - Gio Mar 29 2012, 22:23:27
Oggetto:
Secondo la medicina cinese tutti i mali altro non sono che il mancato libero fluire Dell energia.
Il fluire Dell energia in linea di massima altro non è che il frutto dei limiti che ci poniamo.
Le esperienze della vita, qualsiasi siano, sono le prove da superare.
Se x ragioni ( culturali, sociali ..) non siamo in grado di fronteggiare e superare le prove che ci capitano, queste ci torneranno più e più volte. Noi porremo il nostro freno e così tenderemo a modificare il flusso energetico.
La mia esperienza: adoravo dipingere e disegnare. Iscritta all istituto d arte non mi potevo esprimere liberamente poichè condizionata dalle aspettative dei docenti vin più mi iscrivo all accademia di belle arti dove la mia arte nn era per nulla apprezzata..
Mi ritiro, getto via pennelli e colori.
Dopo un anno mi viene diagnosticato un nodulo alla tiroide. Tiroide=5 chakra si trova all altezza della gola e comprende organi della fonazione e tiroide. Ovvero è il chacra Dell espressione. Io da sempre ho rifugito dall esternare emozioni e sentimenti. Motivo x cui la prova da superare non l ho superata nè emotivamente nè attraverso un altro canale comunicativo (disegno..)

Mi tratto col reiki, Operata di tiroide mi capita ad un tiro di schioppo un corso di ceramica. Mi ci iscrivo, riscopro la mia manualità e soprattutto ho imparato ad esternare emozioni e sentimenti e, quando ci vuole.. Anche attraverso un bel pianto. Di gioia o di altra natura.
Brando - Ven Mar 30 2012, 10:45:23
Oggetto:

Adularja - Ven Mar 30 2012, 14:11:14
Oggetto:
Non capisco cosa c entra questo link... Brando ci spieghi?
Brando - Ven Mar 30 2012, 14:26:06
Oggetto:
é la spiegazione dei vari fenomeni e correnti dal punto di vista spirituale
Adularja - Ven Mar 30 2012, 21:48:33
Oggetto:
Il reiki non ha nulla a che vedere con la fede religiosa. Men che meno con quella cattolica. Attinge x qualche verso dal buddismo. Ma non è religione. Nessuna!
Brando - Sab Mar 31 2012, 01:07:02
Oggetto:
ed infatti non si parla di religione
Adularja - Sab Mar 31 2012, 04:08:22
Oggetto:
E allora son proprio tonta. Scusa una Madonna fa bella mostra di s'è, si parla di preghiera di recitazione del Rosario.... Cos'è ????
Brando - Sab Mar 31 2012, 11:20:31
Oggetto:
parlono di varie argomentazioni e tematiche tra cui quella richiesta in questo topic
Anubi - Sab Mar 31 2012, 20:49:10
Oggetto:
Brando ha scritto:
parlono di varie argomentazioni e tematiche tra cui quella richiesta in questo topic

Brando Brando biricchino Very Happy

L'unico punto dove parlano di reiki è in questo link del sito che hai postato


Ovviamente ne parla ma non bene...dato che in sintesi dice di lasciar stare e dedicatevi a Cristo
Mettendo il tutto sotto la voce new age.

Non sono molto d'accordo,ma questo non conta perchè è la mia opinione.

Giusto per essere corretti
Adularja - Mar Apr 03 2012, 22:32:01
Oggetto:
mi piace condividere con voi:

Molte volte...

Il raffreddore "cola" quando il corpo non piange...

Il dolore di gola "tampona" quando non è possibile comunicare le afflizioni.

Lo stomaco "arde" quando le rabbie non riescono ad uscire.

Il diabete "invade" quando la solitudine duole.

Il corpo "ingrassa" quando l'insoddisfazione stringe.

Il mal di testa "deprime" quando i dubbi aumentano.

Il cuore "allenta" quando il senso della vita sembra finire.

Il petto "stringe" quando l'orgoglio schiavizza.

La pressione "sale" quando la paura imprigiona.

Le nevrosi "paralizza" quando il bambino interno tiranneggia.

La febbre "scalda" quando le difese sfruttano le frontiere dell'immunità.

Le ginocchia "dolgono" quando il tuo orgoglio non si piega.

Il cancro "ammazza" quando ti stanchi di vivere.

Ed i tuoi dolori silenziosi? Come parlano nel tuo corpo?

La malattia non è cattiva, ti avvisa che stai sbagliando cammino.

Mi sembra bello condividere questo messaggio: LA STRADA PER LA FELICITÀ NON È DRITTA.

Esistono curve chiamate Equivoci.

Esistono semafori chiamati Amici.

Luci di sicurezza chiamate Famiglia.

E tutto si compie se hai: una ruota di scorta chiamato Decisione.

Un potente motore chiamato Amore.

Una buona assicurazione chiamata Fede.

E abbondante carburante chiamato Pazienza.

A VOI LE RIFLESSIONI......
Paolo Franceschetti - Mer Apr 04 2012, 17:14:40
Oggetto:
Io ho fatto i primi due livelli di reiki e ritengo che sia una disciplina molto semplice per avvicinare la gente ai discorsi relativi all'energia
Da evitare quelli che vi chiedono migliaia di euro per il corso perchè si trovano corsi gratuiti o ad offerta libera, o che costano cifre modeste.
Anonymous - Lun Apr 09 2012, 22:53:48
Oggetto:
Ti ringrazio Adularja per le risposte,e ti do il mio punto di vista.
L'incidenza dei noduli alla tiroide è piuttosto alta in Italia soprattutto sulle donne,si calcolano interventi con terapie ormonali e chirurgiche, di un italiano su tre,io ne ho due in famiglia,una fra l'altro operata una decina di anni fa con un gozzo piuttosto rilevante.
Ti posso assicurare che non sono persone che hanno difficoltà a esternare le proprie emozioni,poichè,io ne sono l'esempio lampante siamo tutti piuttosto logorroici.
Ogni persona chiaramente ha la sua sensibilità e le sue caratteristiche,quindi per te può valere la situazione che ci hai elencato e può non essere la situazione di tanti altri.
Nel senso che io personalmente non trovo nella tua risposta la ragione per decidere di praticare reiki,è risaputo che dopo sconvolgimenti nucleari come quello negli anni '80 di Chernobyl,c'è stato un considerevole aumento dei tumori e dei disturbi alla tiroide in primis,quindi se tu personalmente hai tratto queste conclusioni,rispetto la tua esperienza di vita,ma non considero la tua risposta una spiegazione esauriente per uno che volesse avere informazioni approfondite e sul perchè si dovrebbe avvicinare a tale pratica.
Per quanto riguarda la risposta di Brando,sono d'accordo con Adularja che è fuori tema ,casomai dovrebbe citare il link sul topic di Medjugorje o simili ,involontariamente mi ha suggerito di aprire altri topic per trattare anche degli altri movimenti, affinchè chi passa di qui possa farsi un'idea,che insieme ad altre informazionilette da altre fonti lo invitino a capire e discernere senza farsi infinocchiare da nessuno.
Senza andare fuori tema Brando ti rispondo su altri topic,grazie comunque a tutti gli utenti del forum per il proprio contributo.
Come ha affermato Andrea,potresti Adularja approfondire sul reiki e sui cosiddetti chakra,per capire meglio come intende il reiki curare le malattie?Sono d'accordo su alcune scuole di pensiero della medicina cinese,si parla di una cultura millenaria,da cui nei secoli si è attinto e si continua ad attingere tutt'oggi,il mio dubbio è un altro,non tanto sulla medicina cinese,quanto sulla medicina cinese importata dagli occidentali.....
Anonymous - Lun Apr 09 2012, 23:23:20
Oggetto:
Per quanto riguarda le frasi che hai postato,sono principi soggettivi,ma che fanno parte di una certa cultura di valori che oggi si stanno perdendo,complice anche il distaccamento forzato delle persone dalla realtà della natura,che in ogni caso, si voglia o no fa parte della nostra esistenza e evoluzione.
Alcuni si ritrovano anche nella cultura contadina di un tempo e si possono sentire nei discorsi degli anziani di oggi, da qui a dire che il diabete invade quando la solitudine duole mi sembra eccessivo,infatti sono tutte belle frasi,che nella nostra società possono colpire la sensibilità di una persona,stravolta da un sistema che sembra faccia di tutto per amplificare le nefandezze,cosicchè cadute le barriere,anzi oserei dire sfondate da tempo,le persone si manipolano con molta più semplicità di un tempo.
Titte queste correnti e movimenti 30 o 40 anni fa difficilmente sarebbero attecchite,le persone di allora,provenivano da esperienze forti,la guerra,la fame,lo stretto contatto con le persone,anche nelle famiglie allargate,non era certopresente la libertà di oggi,non dico che siano auspicabili simili tempi,ma non è detto che più libertà significhi responsabilità o fortezza,dipende molto dalle singole persone,dalla cultura dei valori e dalle esperienze,se poi la società mira a rendere le persone vulnerabili,allora,senza la presenza di tali valori c'è uno scricchiolio di tutta una serie di contesti che oggi possiamo ben osservare.
Non voglio fare del moralismo,ma la scomparsa di molti antropologi e semiologi(non tutti,parlo di casi particolari)del nostro tempo sarebbe da prendere in esame anche qua per capire se c'è un nesso con la situazione di oggi.
Per quanto riguarda le tue frasi Adularja ecco qua,ho sentito l'odore di una pesona che a me personalmente non convince,e non solo a me a quanto pare:

Mi sembra bello condividere questo messaggio:
LA STRADA PER LA FELICITÀ NON È DRITTA.
Esistono curve chiamate Equivoci Esistono, semafori chiamati Amici,
Luci di precauzione chiamate Famiglia. E tutto si compie se hai:
Un cerchione di risposta chiamato Decisione, un potente motore
chiamato Amore, una buona assicurazione chiamata Fede e
abbondante combustibile chiamato Pazienza.

Alejandro Jodorowsky

Anche tu Adularja sei andata fuori tema,ci si dovrebbe spostare sul tema Jodorowsky...
Brando - Mar Apr 10 2012, 08:05:27
Oggetto:
Anubi ha scritto:
Brando ha scritto:
parlono di varie argomentazioni e tematiche tra cui quella richiesta in questo topic

Brando Brando biricchino Very Happy

L'unico punto dove parlano di reiki è in questo link del sito che hai postato


Ovviamente ne parla ma non bene...dato che in sintesi dice di lasciar stare e dedicatevi a Cristo
Mettendo il tutto sotto la voce new age.

Non sono molto d'accordo,ma questo non conta perchè è la mia opinione.

Giusto per essere corretti



ecco qua un approfondimento

Adularja - Mer Apr 11 2012, 19:41:19
Oggetto:
Osservatore hai ragione quando parli Dell alta incidenza dei noduli tiroidei. Viviamo nell epoca della comunicazione eppure nessuno di noi è capace a parlare. Siamo dietro chat telefonini social networks ma.. Nel confronto con altre persone siamo disequilibrati, tanto è vero che l' aggressività la fa da padrona in ogni relazione(reale, in tv, fiction...)
Pero il discorso è lungo.. Difficile da esternare in un forum

Pero mi va di dirti che il mio è stato un percorso fantastico e se posso permettermi ..te lo consiglio di cuore
Anonymous - Gio Apr 12 2012, 14:29:07
Oggetto:
Bene,ti ringrazio del consiglio,se a te il reiki ha fatto bene sono contento,ma al di là del fatto che ho già scelto la mia strada e fra gioia e dolore,come tutti gli abitanti di questo mondo, ne colgo i frutti,ancora devo studiare a lungo tutto ciò che mi circonda.
La cosa che non capisco è quando le persone si ostinano a negare l'evidenza o almeno potrebbero lasciare una possibilità,verificare che davvero quello che ci si propone sia puro,perchè oggi,nonostante la purezza esista,non è facile trovarla.
Fra le massime conosciute c'è la solita"la bellezza è negli occhi di chi guarda",ma lasciando fare le belle frasi e andando a scavare, la realtà a volte è ben diversa.
Oggi giorno il mondo si è evoluto da un lato,e è regredito dall'altro,come hai detto precedentemente,tutti dietro ai telefonini e all'elettronica di massa,tralasciando la parte vera e importante di noi stessi ,che rappresenta il motivo della nostra esistenza.
Scrivo qui per un motivo,che ho già menzionato,ritengo che i forum siano un buono stimolo per le persone,e nonostante la società e i rapporti sociali siano allo sfascio,penso sempre che non sia mai troppo tardi e si possa sempre imparare dagli altri,parlo per me soprattutto,nel senso che dagli altri posso imparare tanto.
Soprattutto dalle esperienze degli altri,ma concordi con me che nonostante tutto Jodorowsky ritorna,e allora le cose sono in qualche modo collegate.
Quando un utente del forum,mi dice che Jodorowsky non è un movimento ma è lui,mi viene da pensare......che vuol dire è lui?Anche io sono io,c'è una sorta di adorazione malata nella società verso certi personaggi e c'è una spiegazione, io è vero non mi sto facendo i cavoli miei si potrebbe pensare,invece me li faccio eccome,perchè quello che scrivo qui,può servire a uno oggi e la sua risposta a me un domani,quindi quando a volte qualcuno mi dice fatti i cavoli tuoi,sbaglia,perchè sono anche cavoli miei.
Rispetto le tue scelte e posizioni,ma continuo a ricercare e scrivere perchè credo sia utile a me e a tutti.
Mantenos - Ven Apr 13 2012, 20:22:57
Oggetto:
Citazione:
mi piace condividere con voi:

Molte volte...

Il raffreddore "cola" quando il corpo non piange...

Il dolore di gola "tampona" quando non è possibile comunicare le afflizioni.

Lo stomaco "arde" quando le rabbie non riescono ad uscire.

Il diabete "invade" quando la solitudine duole.

Il corpo "ingrassa" quando l'insoddisfazione stringe.

Il mal di testa "deprime" quando i dubbi aumentano.

Il cuore "allenta" quando il senso della vita sembra finire.

Il petto "stringe" quando l'orgoglio schiavizza.

La pressione "sale" quando la paura imprigiona.

Le nevrosi "paralizza" quando il bambino interno tiranneggia.

La febbre "scalda" quando le difese sfruttano le frontiere dell'immunità.

Le ginocchia "dolgono" quando il tuo orgoglio non si piega.

Il cancro "ammazza" quando ti stanchi di vivere.

Ed i tuoi dolori silenziosi? Come parlano nel tuo corpo?

La malattia non è cattiva, ti avvisa che stai sbagliando cammino.

Mi sembra bello condividere questo messaggio: LA STRADA PER LA FELICITÀ NON È DRITTA.

Esistono curve chiamate Equivoci.

Esistono semafori chiamati Amici.

Luci di sicurezza chiamate Famiglia.

E tutto si compie se hai: una ruota di scorta chiamato Decisione.

Un potente motore chiamato Amore.

Una buona assicurazione chiamata Fede.

E abbondante carburante chiamato Pazienza.



Bello! Grazie
Anonymous - Sab Apr 14 2012, 13:04:06
Oggetto:
X Adularja

Scusa per la risposta,mi sono espresso male,anche perchè mentre rispondevo a te stavo rispondendo anche a Brando.
Riformulo la risposta,ha ragione l'utente con il nick che mi rammenta molto uno che conosco o almeno credo di conoscere,che mi piace, perchè anche lui parla come mangia Razz .
Son d'accordo con te che il mondo va dietro a "correnti" che nulla hanno a che fare con il motivo per cui siamo in questo mondo,credo che qui potremmo trovare il consenso di molte persone seppur di religioni diverse.
Secondo me però non è vero che non potremmo esternarlo in un forum.
L'intervento di Mantenos,mi ha fatto riflettere,infatti,è possibile che i suoi interventi li abbia letti già da qualche altra parte Very Happy e mi fa piacere ritrovarli anche qui.
E' vero che questo forum nasce per segnalare vicende che a noi sembrano poco chiare,o che hanno delle connotazioni rituali,che spesso sfuggono alla massa,che a sua volta contribuisce a dare energia a tali episodi,però,e questo non nascondo di averlo sempre pensato,questo tipo di esternazione,potrebbe dare uno slancio positivo a questo forum,spezzando un po' l'eggregora che si crea attorno ai fatti di cronaca,che inevitabilmente qui continueremo a citare.
Grazie per queste parole Adularja e nonostante continui a studiarmi Jodorowsky,perchè non mi convince affatto,la tua risposta è stata sincera e gentile,ringrazio ancora Mantenos che con il suo intervento,mi ha fatto riflettere in positivo. Quando si va di furia,meglio aspettare,e scrivere quando c'è il tempo.
Anonymous - Gio Apr 19 2012, 12:52:35
Oggetto:
Continuo ad analizzare il reiki,visto che si trova un sacco di materiale pro e contro.
Però mi volevo soffermare su un post di Adularja,che citava:
mi piace condividere con voi:

Molte volte...

Il raffreddore "cola" quando il corpo non piange e bla bla bla....

A una prima impressione da come era esposto il post,potevano sembrare frasi tue,ma visto lo schema classico,per scaramanzia ho inserito le prime righe su google e cosa è saltato fuori?Ma nientemeno che Jodorowsky!
Ora questo può essere un caso,ma anche no.....
Chissà che non ci sia un collegamento fra tutte queste teorie volte all'amore incondizionato....
Chiarendo subito la questione,anche se un sacerdote,mi parla di amore,ma poi si prende sotto sotto dei bei soldoni,non è esente dal giudizio di chi lo osserva,anche perchè anch'egli è un uomo,e niente più,a mio modesto parere il risveglio sta in questo,son finiti i tempi in cui si diceva"non giudicare"perchè se si è sottomessi a questo senso di colpa vuol dire che dal medioevo ad ora non sono stati apportati tanti miglioramenti nell'animo umano,se si dovesse prendere i comandamenti e la bibbia alla lettera allora staremmo qui a perder tempo,perchè si è visto nei secoli cosa ha portato il fanatismo,sia nella chiesa che fuori.
Alla fine si tratta solo di avere un po' di buon senso e prima di prendere le cose a scatola chiusa farsi un'idea propria anche a costo di aspettare una vita,perchè poi se si sceglie e si sbaglia se ne pagano le conseguenze,e qui la letteratura non di parte,e propagandistica,ma puramente investigativa,può fornirci molti esempi,di come siano presenti in Italia,molti sciacalli,alcuni spudorati e disorganizzati,mentre altri che si appoggiano a organizzazioni ben ramificate sul territorio.Non importa ripeto,che lo scrittore o il musicista di turno rappresenti tale realtà,o un amico ci porti al seminario e ci fidiamo di lui,c'è una cosa che dobbiamo sapere,in questa confusione voluta e non,nella nostra società,i nostri sensi,e il nostro spirito,sono offuscati continuamente da chi ha interesse a farlo,sia per motivi commerciali che di altra natura,questo è bene tenerlo sempre presente e parlo anche per me,perchè nessuno di noi è esente dall'essere vittima di queste realtà,in un modo o nell'altro.
Parlarne il più possibile però,aiuta chi nutre qualche dubbio a pensare un po' di più.
Siamo proprio sicuri che noi tutti italiani,siamo consapevoli delle nostre scelte?
Angelo_bianco - Dom Mag 06 2012, 17:36:19
Oggetto:
un saluto a tutto il forum! questo è il mio primo messaggio...
anche io sono Reiki Master da molti anni, e mi ha cambiato la vita....mi ha come "trasformato da dentro", e ancora continua a farlo, per cui non posso che parlarne bene! Smile
Adularja - Dom Mag 06 2012, 20:38:48
Oggetto:
Confermo. Il Reiki è SOLO BENE.Nnull'altro..
Anonymous - Lun Mag 07 2012, 09:24:17
Oggetto:
Ben vengano i commenti positivi,d'altra parte ognuno fa la propria esperienza,il fatto è che come ho più volte detto,lo scopo dei forum,non è quello di infangare le varie pratiche,ma di far sviluppare nelle persone uno spirito critico.
Soprattutto è bene spiegare perchè il Reiki è bene e null'altro,io personalmente,non mi sento di dire che il cattolicesimo è bene e null'altro,o almeno cerco di dare delle motivazioni di ciò che dico ,riportando possibilmente anche le fonti che spiegano ciò che affermo.
Scusate per il giro di parole,volevo in pratica dire,angelo bianco,che intendi per trasformato da dentro?E tu Adularja che intendi dire con "è bene e null'altro"?
Per uno che di reiki non ne sa niente è un po' riduttivo.....insomma,mica per forza si deve andare a una seduta di reiki per capirne qualcosa,ci si può informare anche dall'esterno o no?Se è una pratica volta solo al bene e quindi molto trasparente,potrò reperire informazioni anche da persone esperte,ma che non lo praticano,perchè sarebbe come dire,vado da un sacerdote e gli chiedo cos'è il cattolicesimo.
E' molto difficile trovare una persona obiettiva,che parlerà dei pro e dei contro,se ,come nell'esempio citato,il cattolicesimo,difficilmente me ne parlerà male giusto?
Siccome anch'io voglio capire di cosa si parla,gradirei,se possibile delle utili spiegazioni,anzichè riportare le frasi di Jodorowsky,di cui in contemporanea ho già compreso i meccanismi(anche perchè non ci vuole poi un grande impegno basta un briciolo di buon senso),ma questa è solo un opinione personale chiaramente.
Se come dice Adularja,nella nostra società,basata sull'iphone, esistono scarse relazioni sociali,(e su questo concordo in pieno)allora voi che praticate il reiki e che vi ha trasformato dentro,dimostratemi il contrario,sarò troppo esigente,ma le frasi fatte non mi convincono.
Anonymous - Lun Mag 14 2012, 17:54:24
Oggetto:
Per le varie pratiche che fanno credere alle persone di essere migliori consiglierei di leggersi questo link sul linguaggio PNL,molto usato anche in campo lavorativo.

Adularja - Lun Mag 14 2012, 19:38:31
Oggetto:
Il reiki non serve a farti sentire migliore. Serve a riscoprire in te la scintilla divina e quindi distinguerla nel tuo prossimo.
Indistintamente.

Credo ci sia forte disinformazione. E questo lede la disciplina, screditandola.
Anonymous - Gio Mag 24 2012, 17:06:43
Oggetto:
Beh qui si discute solo per fare chiarezza,non certo per screditare le discipline.
Continuiamo a spiegare tramite fonti verificabili il reiki,mettendosi nei panni di uno che vuol capirci qualcosa senza necessariamente entrarvi.
ZN - Gio Mag 24 2012, 22:47:48
Oggetto:
Per pura combinazione, e visto che il master reiki che mi ha "iniziato" era un mio amico (master indipendente), mi ritrovo il secondo livello. Ma l'ho praticato quasi mai. Eventualmente, mi è più congeniale utilizzare la pranoterapia. Insomma, a me il reiki non piace (anche per altre ragioni che non sto qui a spiegare). Tuttavia non sono contro. Perché, tutto sommato, tutto dipende da chi la pratica e come la pratica. Conosco diverse persone che amano dare il reiki, e che grazie ad esso hanno iniziato un importante cammino verso la conoscenza di sé che altrimenti non avrebbero neanche mai iniziato.

Quindi, ben venga il reiki (ma solo fino al secondo livello Smile )
Adularja - Ven Mag 25 2012, 06:20:49
Oggetto:
Mi piacerebbe conoscere la tua esperienza. Cosa accade dopo il 2 livello? Cosa c'entra con la pranoterapia?
Il reiki è un mezzo di AUTOGUARIGIONE. La pranoterapia uno strumento per far guarire il prossimo.
Il reiki cura le cause delle malattie, la prano gli effetti.
ZN - Ven Mag 25 2012, 09:02:02
Oggetto:
Adularja ha scritto:
Mi piacerebbe conoscere la tua esperienza. Cosa accade dopo il 2 livello? Cosa c'entra con la pranoterapia?
Il reiki è un mezzo di AUTOGUARIGIONE. La pranoterapia uno strumento per far guarire il prossimo.
Il reiki cura le cause delle malattie, la prano gli effetti.


No, sono la "stessa" minchiata.
Solo che mentre il reiki ha un lignaggio, la pranoterapia no.
Il reiki si "sintonizza" attraverso dei simboli e parole, la pranoterapia no.
Il reiki è di parte, la pranoterapia è anarchica.
Il reiki è recente, la pranoterapia è nata con l'uomo.
Per acquisire il reiki paghi, la pranoterapia è gratis ed innata.
Il reiki infonde ed assorbe energie specifiche in base ai simboli e parole che usi e non si sa dove vanno a finire, la pranoterapia è semplice scambio energetico.
Il reiki chiunque può praticarlo (basta che paghi), ma il "ricevente" non è detto che ne tragga vantaggio, la pranoterapia invece chiunque può praticarla gratis, ma più il praticante è energeticamente equilibrato e quindi potente e più la "tecnica" funziona, altrimenti può succedere che sia il ricevente a dare e "guarire" il praticante.
etcetera etcetera etcetera

Poi sappi che la pranoterapia non funziona solo con l'imposizione delle mani con eventualmente associato un certo tipo di respirazione (vedi pranayama), ma anche attraverso i piedi, gli organi sessuali, tutto il corpo! Ma diciamo anche che i più "bravi" non hanno neanche bisogno di usare il proprio corpo o parti di esso. Gli basta l'intento. Ma se il ricevente non è "pronto" a ricevere non bastano neanche le "cannonate". E ancora sappi che i veri "Maestri" non usano niente, neanche l'intento. Basta stargli vicino (anche solo spiritualmente) e la Guarigione, la VERA Guarigione accade. Vedi Satsang.

Riguardo alla mia esperienza, come faccio a comunicartela per iscritto, è impossibile. Posso solo dirti che... no, niente.
Adularja - Ven Mag 25 2012, 14:44:52
Oggetto:
Minchiate sono - in parte- quelle che hai scritto.
Scusate voi del forum ma è evidente che ZN comprende il linguaggio che usa.

Presentami un pranoterapista che non si fa pagare.
Io dono reiki a chiunque. Solo a volte chiedo una libera offerta, e, come me molte persone che conosco.
Le generalizzazioni sono stupidita.
Dando reiki non assorbi alcuna energia , con la prano si.
Il ricevente ne ha SEMPRE VANTAGGIO. A volte può accadere che sia inconscio, ecco perche è affiancato da un maestro che ti spiega ciò che accade.

Credo di aver scritto in italiano, o comunque in una forma comprensibile.. Come dona energia il pranoterapeuta??? CON LE MANI. A tutto il corpo, ma con le mani.
Anche nel reiki si dona a tutto il corpo. E si induce al rilassamento guidando la respirazione..
Anche col reiki si viaggia su piani sottili che oltrepassano intenti, simboli e lignaggi..

La prossima volta che ti trovi a scrivere fai un paio di respiri profondi: l'aggressività con cui scrivi e, l'inutile turpiloquio, non facilitano lo scambio..
E credo che lo scambio di idee è ciò che sottende ad un forum, non la supremazia di un'idea sull'altra, no? Very Happy

Ps per fare ciò le idee altrui vanno RISPETTATE..
ZN - Ven Mag 25 2012, 17:23:08
Oggetto:
Adularja ha scritto:

Ps per fare ciò le idee altrui vanno RISPETTATE..


STRONZATA!!! Very Happy
Le proprie(?) idee NON vanno rispettate... ma tu sei proprio IGNORANTE (nel senso che IGNORI te stesso) se vuoi rispettare addirittura anche quelle altrui!

Nel precedente post dimenticavo di dire che SPESSO il reiki fa più danni che altro, soprattutto a chi lo pratica più che a chi lo riceve. E tu ne sei la dimostrazione Cool

Reiki, lo sai che vuol dire? Vuol dire "energia dei morti". INFORMATI meglio almeno su questo. E nel frattempo EVITA il reiki. Oppure fai come cazzo ti pare Very Happy tanto sono cazzi tuoi Wink
Valens - Ven Mag 25 2012, 17:51:48
Oggetto:
Io sono d'accordo con quanto sostiene ZN.
Mai ho voluto praticare Reiki, proprio perché mi sono informata, ed ho avuto le risposte che in sintesi ZN ha dato.
Inoltre quando ZN scrive "basta che paghi", non ho interpretato "pagare" in senso monetario, ma pagare in senso simbolico, ma questo è un discorso tutto mio, complicato, che forse solo ZN può comprendere...

Da quel che so, in sostanza, per chi non è etericamente puro, è facile essere vittime di parassitismo energetico. E qui mi fermo.

Io non ho percepito aggressività nelle parole di ZN, ma sana consapevolezza.

Grazie, ZN. In poche righe hai perfettamente fotografato il mio pensiero al riguardo.
Very Happy
Adularja - Ven Mag 25 2012, 18:25:41
Oggetto:
Cara Valens il reiki non è per tutti, ma come non lo è l'ajurveda o la cristalloterapia o qualunque altro discorso esoterico. Ognuno ha la sua via, che è la propria!
Solo tengo a precisare che il discorso "pagare" , quello in cui la pecunia non c'entra (!!) è il cammino iniziatico verso la liberazione. La catarsi insomma..

ZN ti diverti a farcir di parolacce i tuoi post..fai pure. Quando dico che le idee vanno rispettate, parlavo delle altrui. Ci mancherebbe che uno parla senza esser consapevole di ciò che dice. Solo che esser discordanti su un argomento è prezioso. Si cresce vicendevolmente. Senza tacciare l'altro di essere ignorante.
Sono informata sul reiki e non vuol dire AFFATTO ciò che dici bensì :

"La parola Reiki si compone di due sillabe. Rei descrive l’aspetto illimitato ed universale di quest’energia, mentre Ki è ogni parte individualizzata del Rei, ovvero la forza vitale che ha preso una specifica forma e permea individualmente tutto ciò che esiste. Reiki è Energia Universale."


Ma se hai una fonte ATTENDIBILE E VERIFICABILE sarò lieta di crescere attraverso di te.
Valens - Ven Mag 25 2012, 19:43:32
Oggetto: reiki cossa xe, un cracker che se magna? scherzoooooo
Cara Adularja, sono d'accordo con te sul fatto che ognuno ha la sua via, ed è giusto che ognuno di noi debba scegliere per sé il percorso da fare ed i mezzi su cui viaggiare (se così si può dire).
Solo avverto qualche contraddizione su quel che sostieni, probabilmente non so comprenderti, ma l'approccio che tu hai nei confronti di questa pratica mi sembra molto spirituale, animico, ma poco saggio.
Probabilmente non hai mai valutato la possibilità che la pratica del Reiki possa nuocere. Non esiste luce se non c'è ombra, e come tutte le cose, anche il Reiki, a seconda di chi lo fa e come lo fa, e da chi lo riceve e come lo riceve, può fare bene o può fare anche male.
Se ritieni che a te abbia portato solo e unicamente giovamento, significa che non sai riconoscere dove può averti creato dei problemi.
Ad esempio, nel mio caso, la pratica di una disciplina olistica ha creato "terremoti" dentro di me, sia fisici che psichici. Questo perché ho imparato anche a vedere le ombre, che non sono una cosa esterna a noi, ma bensì parte essenziale di noi.
Se non ti offendi, vorrei che tu leggessi l'articolo qui sotto.


Bacioni Smile

(Sito)%2002.pdf
Adularja - Ven Mag 25 2012, 20:20:00
Oggetto:
.Dunque
Adularja - Ven Mag 25 2012, 20:24:21
Oggetto:
Ovvio che ho vissuto terremoti e grandi sconvolgimenti.. Senza i quali non sarei chi sono ( coi miei pregi e i miei difetti)

E son grata al reiki in quanto disciplina .. Ma molto piu alle persone che grazie al reiki ho conosciuto..

Il reiki è stata solo la vettura con la quale sto percorrendo la mia via.
A volte in salita, altre in discesa.
A volte con un passeggero e a volte sola..


Ps ti ringrazio per la lettura che mi offri. Voglio solo tranquillizzarti dicendoti che ho 37 anni e faccio reiki da 13. Che qui si è partiti da cos'è il reiki inquanto disciplina e non come percorso personale.
Non amo scrivere di me a persone -senza offesa- che non conoscendomi trarrebbero idee affrettate.
È come dicevo un viaggio.. A meta del quale ricordi le cose belle.. Le brutte le consideri propedeutiche ad accettare ciò che di buono ne viene
Ma nn è che non scriverlo è uguale a non averlo vissuto o non riconoscerlo..

Ho provato a seguire il link ma secondo me dovresti postarlo di nuovo..grazie
ZN - Ven Mag 25 2012, 22:00:16
Oggetto:
Valens, tu si che mi capisci Very Happy

Il link che hai messo non funziona, ma penso ti riferissi a questo



per scaricare il pdf occorre selezionare 'accetto' e quindi cliccare sul tasto 'Clicca qui per procedere'

Il titolo del pdf è "Il vero significato di reiki" di Alberto Nigi
Adularja - Ven Mag 25 2012, 22:04:31
Oggetto:
Ho letto ciò che mi suggerisci.
Non per presunzione, ma... Cose che conosco.
Perdonami, qual è il pezzo che volevi sottoporre alla mia attenzione? Cosa pensi sia importante che io sappia?

Grazie Very Happy
Valens - Ven Mag 25 2012, 23:35:52
Oggetto:
Scusate se il link che ho postato non funzionava, ma purtroppo non sono abile in queste cose.... l'articolo che volevo far leggere è esattamente quello che poi ha gentilmente postato ZN.

ZN, l'idea di aver saputo percorrere con i miei piccoli passi anche solo una parte del sentiero che hai attraversato tu, mi riempie di gioia, perché ti stimo profondamente e mi fa sperare di essere sulla strada giusta Very Happy

Adularia, grazie per la risposta.
Non nutro preconcetti nei confronti di coloro che praticano questa disciplina, ma solo sono un po' perplessa, perché mi piacerebbe sapere fino a che punto siete consapevoli della provenienza dell'energia con cui avete a che fare.
Probabilmente la comprensione delle forme energetiche con cui molti di coloro che praticano Reiki ha a che vedere è - per fortuna - molto superficiale.
Se infatti fosse possibile manipolare consapevolmente, oltre che sfruttare o veicolare, le energie scaturite dall'esercizio di questa pratica, non oso immaginare cosa ne potrebbe uscire, perché - in sostanza - di magia nera si parla.
Un vero esperto e profondo conoscitore del Reiki può evocare entità astrali, farle entrare nel corpo di una persona, ed ordinarle di fare ciò che vuole, ivi compreso un omicidio rituale.
L'uso di disegnini e simboli nel Reiki non è dissimile dai rituali magici praticati in occidente.
Pensiamo ai delitti del mostro di Firenze, caratterizzati dal ritrovamento di oggetti, piante e disegni magici nei pressi dei cadaveri. Persino nel caso di Cogne si diceva che il giorno prima della morte di Samuele i coniugi Lorenzi avessero trovato vicino casa dei strani disegni con strane iscrizioni per terra...
Non mi stupirebbe scoprire che la Franzoni avesse provato il Reiki...
In soggetti particolarmente 'sensibili' la pratica del Reiki può essere il pretesto per creare un mostro.
Chi pratica Reiki è come un mago esoterista, diventa cioè un canale che permette alle entità del basso astrale ad aprirsi un varco per permanere nella nostra dimensione. E' un mezzo, un pupazzo. Finché sa controllare e manipolare l'entità acquisita, può essere un bene, perché può SFRUTTARNE l'uso e la destinazione, ma se poi questa sfugge dal suo controllo SONO CAZZI. Il mago diventa un parassitato, e resta succube dei voleri di chi controlla le energie meglio di lui...

Sull'articolo scrivi "non per presunzione, ma ... cose che conosco".
Invece, vorrei conoscere il tuo pensiero al riguardo, se non ti spiace.
Io non penso a nulla che debba essere importante che tu sappia, perché ognuno vede quel che vuol vedere, e non sta a me importi le mie vedute.
Io vorrei solo capire.
Per esempio, potresti dirmi "il mio maestro Reiki si è informato da un maestro Reiki giapponese, e mi ha detto che la traduzione dei caratteri kangi fatta in quell'articolo è una colossale balla, perché questo termine significa x e quest'altro significa y"...
Dopodiché andrò da mia cugina, laureata in giapponese, e farò confrontare i due teoremi...
Voglio capire, voglio conoscere, voglio sapere se ho appreso una cosa sbagliata.
Illuminami! Occhio, metto gli occhiali da sole Cool
Scusa la burla, mi piace scherzare, ogni spesso Wink
Adularja - Sab Mag 26 2012, 16:40:55
Oggetto:
Cara Valens mi preme spiegarti poche cose ma chiaramente. anzitutto, come altre discipline, in parte è stato snaturato nel suo arrivo in occidente. Come è accaduto per yoga, buddismo e filoni prettamente orientali.
Poi c'è da dire che l energia che si usa col reiki è finalizzata SOLO AL BENE

Per fare viaggi astrali non serve avere il reiki. Puoi farli a prescindere.
Ci sono tecniche ben spiegate per uscire dal corpo.

NON PUOI MANIPOLARE LA VOLONTÀ ALTRUI nè il percorso di crescita altrui.
Come ti dicevo precedentemente, ognuno ha la sua via ed è responsabile del proprio percorso. Qualsiasi esso sia.
Chi crede nel reiki, crede nel karma, e Sto arrivando! Bene che qualunque cosa si faccia ha un effetto nella propria vita. Se amo il prossimo, riceverò amore. Se semino vento.. Raccolgo tempesta!!!
È non a caso , la legge di causa effetto. Ciò che fai ti ritorna, e con gli interessi.
Una delle regole del reiki è che non puoi trattare nulla (persone, animali o piante) senza il consenso di chi ne ha bisogno.
Perdonami ma una persona che fa reiki, e ne ho conosciute tante, non si sognerebbe mai e poi mai di far del male ad una Mosca. Anzi, una donna come la franzoni ha un' anima moooolto molto bassa, e, se è lei la responsabile della morte del figlio, pagherà energetica mente.

Sì, si utilizzano simboli. Sono veicoli di energia. Energia che puoi veicolare anche senza di essi. Non c'entra nulla la magia, ti assicuro e rassicuro!

Io personalmente da quando faccio reiki mi spiego piu cose e mi incazzo molto meno , son diventata vegetariana e vivo con più familiarità la natura.

Il mio maestro è uno sciamano che mi ha insegnato l ' Amore e la compassione e come usare il reiki per me e chi amo ( o perchi me lo chiede).
Chi pratica reiki è un esoterista nel senso che per meglio comprendere ciò che vive fa un percorso conoscitivo molto profondo di se stesso.. Ma non è affatto un mago. Il reiki ti aiuta ad essere sulla strada giusta, non su una strada che diversamente non ti sarebbe appartenuta. Mi spiego?
Spero di essere stata illuminante.. Così da giustificare i tuoi occhiali da sole. Anche perche qui è grigio e diversamente non occorrerebbero!!!

Se hai domande son qui..
Anonymous - Lun Mag 28 2012, 11:32:40
Oggetto:
Sono contento che esista un confronto in questo forum,non mi interessa fare odiens,come ho più volte detto,mi interessa più il risultato e cioè che da opinioni divergenti si ottenga una buona informazione.
Io potevo lontanamente immaginare che vi fossero rischi a praticare certe discipline,poichè come ci descrivono ZN e Valens,bisogna considerare sempre luce e ombra in ogni dove,quindi se chiedo informazioni sul reiki sentire solo che tutto è bene,mi desta qualche dubbio,come potrei essere dubbioso nei confronti di altre realtà.
Sapere poi da chi lo pratica o da chi lo ha praticato,che esistono particolari contrastanti con la "luce",più che agitarmi,mi tranquillizza,poichè ogni personalità è varia.
Mi spiego meglio; per quello che si vuol sentir dire che tutto è bene,tutto è luce,leggendo questi commenti,si farà una sua opinione e approfondirà se vuole le questioni a suo modo,per quello invece che vuol "capire" e non si accontenta di frasi fatte o solo pareri positivi,sarà uno stimolo in più per ricercare in questo forum per esempio, persone che hanno diversi pareri e esperienze.
Entrando ancora più in profondità senza fermarsi alla disciplina in sè o agli effetti apparenti,ma considerando anche gli aspetti negativi che potrebbero provenire da persone che esercitano tale disciplina per fini poco nobili e spaziare fino agli omicidi rituali,può far riflettere in modo considerevole sulle "energie" che si vanno a stuzzicare.
Anonymous - Lun Mag 28 2012, 22:21:08
Oggetto:
Mi ha colpito però questa frase: "sfruttamento, tramite riti di magia nera e vampirismo energetico,
delle basse zone dell’ astrale”. (Con grave effetto “karmico”).
Mi chiedo,a quante discipline o movimenti si può attribuire una cosa del genere?
Adularja - Lun Mag 28 2012, 23:11:26
Oggetto:
Non so risponderti.. ma al REIKI, NO!
Anonymous - Mar Mag 29 2012, 13:13:23
Oggetto:
Hai detto:"non so risponderti...ma al reiki no!",scusa,ma è contraddittoria la tua risposta,evidentemente,non lo sai,altrimenti saresti stata decisa e mi avresti detto:"al reiki no,ne sono sicura",il problema è che nemmeno tu puoi saperlo....una ragione in più per pensare a quello che Valens ha affermato e di cui mi sembrava piuttosto consapevole,anche perchè,non citi argomenti che spiegano il contrario.
Anonymous - Mar Mag 29 2012, 13:18:04
Oggetto:
Ho notato un unico comune denominatore nelle varie discipline o movimenti,i corsi si tengono in luoghi isolati,con la scusa della concentrazione e si tende a proporre i week-end piuttosto che corsi giornalieri,questo potrebbe essere un tentativo per isolare la persona e manipolarla a proprio piacimento.
Come ben sappiamo le tecniche di ipnosi o vari linguaggi di programmazione neurologica,sono abbastanza in uso presso alcune realtà,persino nel mondo del lavoro si applicano tecniche di manipolazione mentale o pressione,come il mobbing o il PNL.
Mantenos - Mar Mag 29 2012, 13:53:18
Oggetto:
"l'ipnosi non esiste. Tutto è ipnosi"
Milton Erikson
Adularja - Mar Mag 29 2012, 15:25:59
Oggetto:
osservatore71 ha scritto:
Hai detto:"non so risponderti...ma al reiki no!",scusa,ma è contraddittoria la tua risposta,evidentemente,non lo sai,altrimenti saresti stata decisa e mi avresti detto:"al reiki no,ne sono sicura",il problema è che nemmeno tu puoi saperlo....una ragione in più per pensare a quello che Valens ha affermato e di cui mi sembrava piuttosto consapevole,anche perchè,non citi argomenti che spiegano il contrario.


Non sono contraddittoria. Sono stata INCOMPLETA.
Non so PER LE ALTRE DISCIPLINE..
Posso parlare solo per il reiki: non ha nulla a che vedere con magia e satanismo..
Adularja - Mar Mag 29 2012, 15:29:26
Oggetto:
osservatore71 ha scritto:
Ho notato un unico comune denominatore nelle varie discipline o movimenti,i corsi si tengono in luoghi isolati,con la scusa della concentrazione e si tende a proporre i week-end piuttosto che corsi giornalieri,questo potrebbe essere un tentativo per isolare la persona e manipolarla a proprio piacimento.
Come ben sappiamo le tecniche di ipnosi o vari linguaggi di programmazione neurologica,sono abbastanza in uso presso alcune realtà,persino nel mondo del lavoro si applicano tecniche di manipolazione mentale o pressione,come il mobbing o il PNL.


Questo post è sul reiki.
E su di esso posso rispondervi.
Personalmente ho dato reiki in spiaggia, fuori al mio balcone, in auto, al cospetto di altri o in parchi pubblici.
Far durare un weekend le pratiche è utile ai ciarlatani che così facendo possono spillare piu soldi..
La mia esperienza e di chi conosco DIRETTAMENTE come persona legata al reiki è BEN DIVERSA..
mbgatto - Ven Giu 01 2012, 16:15:52
Oggetto:
Mi posso inserire nella conversazione? Mancavo da un po' da questo forum, non mi ricordo bene come funzioni.

Io ho preso il primo livello di reiki e poi a dire il vero mi sono rivolta ad una tecnica in un certo senso "superiore" che è riuscita a farmi comprendere meglio il funzionamento del reiki stesso.

Il reiki è una tecnica che si utilizza per riequilibrare i chakras (ruote di luce /energia) presenti bel nostro corpo. Lavora sui chakras principali del tronco, su mani e piedi. In pratica si "riversa" in questi chakra energia pulita affinché si riequilibrino e "lavorino" armoniosamente.


Il problema del reiki è dovuto al fatto che il terapeuta in pratica deve essere un canale che assorbe energia "elevata" e la riversa a scopi terapeutici: questo funziona se il terapeuta ha una vibrazione elevata ed è capace di incanalare le giuste energie, ma può anche crearsi uno scompenso, nel caso ad esempio "versi" in un chakra che malfunziona troppa energia, o energia non sufficientemente "pulita".


Ho cercato di semplificare: in ogni caso non intendo assolutamente dire che il reiki crei danni o che non ci siano ottimi terapeuti, però esistono tecniche migliori da un punto di vista "energetico" In ogni caso ben venga il reiki se ci aiuta ad approcciarci a un modo più consapevole spiritualmente per vivere la nostra fisicità. Il reiki non è religione e si può accordare con tutte le religioni (io vedo molte similitudini tra Gesù che cura con l'imposizione delle mani e il reiki).

Per quanto riguarda l'aspetto lucrativo della faccenda... bah, anche i terapeuti mangiano!
Adularja - Dom Giu 03 2012, 09:18:37
Oggetto:
A quale altra disciplina ti sei rivolto mbagatto? Mi interessa.. Io al diksha Smile
mbgatto - Lun Giu 04 2012, 09:42:59
Oggetto:
Adularja ha scritto:
A quale altra disciplina ti sei rivolto mbagatto? Mi interessa.. Io al diksha Smile


Io pratico il pranic healing: lavoro sui chakras ma "toccando" e misurando l'energia. Quindi in genere non "verso" nei chakras energia pulita, ma semplicemente elimino quella sporca e loro ricominciano a funzionare autocaricandosi.

Usando le mani per toccare, poi, ho scoperto che ci sono più cose fra terra e cielo... ma questo è un altro discorso.

Non conosco il diksha, ma quello che intendevo dire, sia per il reiki, sia per tutte queste tecniche, è che poco importa lo strumento (ognuno trova quello che gli è più congeniale), ma a mio avviso conta molto più il fatto di cominciare ad avere un contatto con la spiritualità (e anche, in un certo senso, con le cose "occulte").
Adularja - Lun Giu 04 2012, 13:37:38
Oggetto:
Non conosco il diksha, ma quello che intendevo dire, sia per il reiki, sia per tutte queste tecniche, è che poco importa lo strumento (ognuno trova quello che gli è più congeniale), ma a mio avviso conta molto più il fatto di cominciare ad avere un contatto con la spiritualità (e anche, in un certo senso, con le cose "occulte").[/quote]




Condivido pienamente ciò che scrivi! Non conosco la disciplina di cui ti occupi (anzi mi piacerebbe, qualora volessi, saperne di piu )

Cosa intendo con la frase "..ho scoperto che ci sono più cose fra cielo e terra.."??
Come tutte le donne sono curiosa.. Ma la mia non è mera curiosità Very Happy
mbgatto - Mar Giu 05 2012, 11:01:27
Oggetto:
Citazione:

Cosa intendo con la frase "..ho scoperto che ci sono più cose fra cielo e terra.."??
Come tutte le donne sono curiosa.. Ma la mia non è mera curiosità



La tecnica del "pranic healing" consiste letteralmente nel "toccare" le energie, come fossero una cosa "solida". Quando ci si affina e si pratica, toccare energia e toccare un muro è praticamente lo stesso Smile
Ma "toccando" cose invisibili a volte si incappa in qualcosa che non dovrebbe esserci, e invece c'è. Canali, entità, energie, forme pensiero, elementali... esistono diverse forme di energia, il linguaggio spesso è confuso e non è facile definirle, i risultati sono diversi.

Ad esempio io sono stata lontana da questo forum per due anni, quasi, perché ogni volta che entravo accusavo malesseri talmente forti da essere costretta a smettere (non che adesso sia del tutto migliorata la situazione, ma almeno riesco a non star malissimo). Questo perché evidentemente aprivo canali a interferenze energetiche molto forti e perché forse ho sviluppato una sensibilità maggiore.

Queste energie spesso sono alla base di quegli inspiegabili "disastri" in cui si incorre nella vita. Ma poi penso che in fondo sono proprio quei disastri a costringerci ad aprire gli occhi, ad obbligarci a comprendere e a scegliere...
Adularja - Mer Giu 06 2012, 05:33:12
Oggetto:
Grazie!!Nel frattempo mi son vista anche il sito.
Volevo sapere dove hai fatto i corsi? E anche se tratti e trai beneficio solo tu o estendi anche agli altri la pratica
mbgatto - Mer Giu 06 2012, 10:13:08
Oggetto:
Citazione:

Volevo sapere dove hai fatto i corsi? E anche se tratti e trai beneficio solo tu o estendi anche agli altri la pratica

I corsi li ho fatti in Italia, ma la mia maestra è mancata quasi tre anni fa. So che c'è un centro a Cervia, ma francamente non me ne sono mai troppo interessata da un punto di vista organizzativo (però ho i tre livelli completi).

In realtà io lavoro pochissimo su me stessa e in prevalenza su altri, quando vivevo in Italia operavo gratis in un centro e poi ho fatto davvero molta ricerca con la mia maestra. Ora vivendo in questa landa desolata opero meno, ma se qualcuno mi domanda aiuto... agisco!
Anonymous - Mer Giu 06 2012, 18:05:51
Oggetto:
Allora,a parte che su molti siti di reiki si cita la similitudine fra Gesù e la pratica o disciplina in questione,cosa piuttosto fuori luogo,perchè qui si tratta di pensiero orientale,che come al solito nel passaggio fra oriente e occidente,perde la sua essenza originale a causa di interessi a noi ignoti(ma anche no),è difficile per le religioni autoctone non subire modificazioni,figuriamoci per discipline estere divulgate da sedicenti maestri.
Cara/o mbGatto,non siamo qui per fare pubblicità al reiki,ma siamo qui per capire meglio di cosa si tratti.....
Il centro a Cervia è un po' come Jodorowsky ritorna, e ritorna anche onda di luce.....
Non è motivo di questo post chiedere aiuto a un master reiki,io personalmente come ho più volte detto,ne faccio volentieri a meno e non sarò il solo,soprattutto alla luce di quello che hanno detto alcuni operatori di reiki o ex operatori di reiki.
Dall'albero si vedono i frutti,ma a volte la vita ti pone in uno stato di debolezza in cui sei facile preda di falsi guru,bisogna sempre stare attenti,per questo internet è sì diffusore di menzogne,ma anche uno strumento utile per difendersi da queste situazioni se usato nel modo giusto.
Ci sono sempre più persone che stanno risvegliandosi è vero,ma il processo è lento e rallentato.....continua
Adularja - Gio Giu 07 2012, 08:52:52
Oggetto:


Interessante da leggere.

Osservatore ti è sfuggito -forse- che ho posto io domande a mbgatto poiché interessata dalla sua esperienza
mbgatto - Gio Giu 07 2012, 09:41:06
Oggetto:
Citazione:

Allora,a parte che su molti siti di reiki si cita la similitudine fra Gesù e la pratica o disciplina in questione,cosa piuttosto fuori luogo,perchè qui si tratta di pensiero orientale


Ancora questa divisione Oriente/Occidente! Gesù, secondo la "leggenda" Wink visse in Palestina, vero ponte proprio tra Oriente ed Occidente. Che fosse venuto ad "unire" ciò che 2000 anni dopo continuiamo a voler tener separato?

Citazione:

Cara/o mbGatto,non siamo qui per fare pubblicità al reiki,ma siamo qui per capire meglio di cosa si tratti


Ho preso il primo livello Reiki, è stato fatto una sorta di rituale per aprire i chakra e questo rito ha molto a che fare con i riti che compiono tutte le forme di religione atte ad "asservire" i propri adepti. Eppure ritengo che il gioco, in un certo senso, valga la candela: se, come ho detto prima, questo rappresenta per molti il primo passo verso una maggior coscienza della "spiritualità" non credo sia peggio che andare a messa...

Citazione:

Non è motivo di questo post chiedere aiuto a un master reiki,io personalmente come ho più volte detto,ne faccio volentieri a meno e non sarò il solo,soprattutto alla luce di quello che hanno detto alcuni operatori di reiki o ex operatori di reiki.



Ehm, sono stata fraintesa: non volevo dire certo che sono su questo forum per offrire i miei servigi!

Per quanto riguarda gli operatori di reiki et similia: ho conosciuto persone splendide e persone che ne approfittavano, così come capita nella vita al di fuori del reiki. Si possono manipolare le persone in mille maniere, ma in fondo, se ci pensi, anche questo è un modo per "risvegliarsi". Non voglio assolutamente difendere la categoria dei maestri o quant'altro: volevo solo portare la mia esperienza che è stata ed è positiva da un punto di vista personale.

Non frequentavo questo forum da due anni o più perché ultimamente gli attacchi di tipo energetico erano troppo forti per me. Ma avevo scordato la vena sempre polemica che permea ogni discussione Very Happy .
Anonymous - Lun Giu 11 2012, 15:01:58
Oggetto:
X Adularja

Non mi è sfuggito affatto,che tu hai posto una domanda a mbgatto,(ho fatto anche la rima Smile).
Ma visto che siamo in un forum c'è libertà di parola e se sento discorsi che non mi tornano, mi sento di intervenire,altrimenti diventa una partita di ping pong fra due utenti,che la pensano nello stesso modo.

X Mbgatto

Tu porti il mio discorso su un altro piano,e vista l'intenzione della tua frase,non mi sembravi affatto inconsapevole di quello che dicevi,non c'entra niente le divisioni o la provenienza di Gesù,credo che tu abbia capito a cosa mi riferivo Smile.

C'è inoltre una bella differenza,fra andare a messa e praticare reiki,nel primo caso il sacerdote pratica la teurgia,trattasi quindi di invocazione,non evocazione.
Non c'è costrizione,si invoca Dio,affinchè interceda,non si evoca un'entità,costringendola a fare ciò che vogliamo noi,nè il cattolico sarà tenuto a versare soldi al sacerdote,mentre nel reiki paghi per accedere ai vari livelli.
Nella norma il cattolico dovrebbe essere allo stesso livello della comunità,non acquisisce livelli superiori,chi amministra è il sacerdote,mentre nel reiki,c'è questa elevazione su più livelli da corrispondere con il denaro o come diceva negli scorsi post una utente,si paga anche in altre forme,a livello energetico.
Il tuo punto di vista,come quello di tutti in questo forum, interessa eccome,e ognuno è libero di esprimersi come crede,proprio perchè siamo in un forum,che parla di tanti argomenti e non è monotematico,è chiaro che non sarà o tutto pro o tutto contro il reiki,ognuno porterà il proprio punto di vista.D'altra parte se si accetta di parlare e esprimere la propria opinione su un argomento,si deve anche avere l'umiltà di accettare che non siamo nel sito onda di luce che parla del reiki solo in modo positivo,Smile,in un forum come questo è giusto che ci sia il dibattito, non la definirei polemica,non è che io o altri contraddiciamo per sport,cerchiamo solo di capire e di dare la possibilità a chi ci legge di farsi un'idea propria.
mbgatto - Lun Giu 11 2012, 16:05:13
Oggetto:
Citazione:

C'è inoltre una bella differenza,fra andare a messa e praticare reiki,nel primo caso il sacerdote pratica la teurgia,trattasi quindi di invocazione,non evocazione.
Non c'è costrizione,si invoca Dio,affinchè interceda,non si evoca un'entità,costringendola a fare ciò che vogliamo noi,nè il cattolico sarà tenuto a versare soldi al sacerdote,mentre nel reiki paghi per accedere ai vari livelli.



Very Happy Avevo ripreso circa tre anni fa ad andare a messa e da sei mesi ormai ho abbandonato. L'invocazione di cui parli, da un punto di vista energetico, è una sorta di apertura a energie più "sottili". A furia di andare a messa, se proprio non sei un somaro insipiente (scusa la locuzione, ma mi ricorda terribilmente una mia prof di greco completamente pazza), il tuo livello energetico vibrazionale dovrebbe elevarsi. Inoltre se ti comunichi prendi parte a un rito che il sacerdote officia e che in un certo senso-anzi, senza alcun dubbio- apre la porta a una possessione vera e propria in quanto ingerisci il corpo e il sangue di Cristo (alleluia!).

Quindi perdona la mia abnegazione, ma vedo molte più similitudini che non differenze.

Se poi pensi che nel reiki si invochino entità per piegarle ai nostri voleri... ehm, credo che forse ci sia un poco di confusione soprattutto perché o sei un "mago" potentissimo o stai sicuro che se invocassi qualche entità sarebbe quella a "usarti" per i suoi desideri e non viceversa! Shocked

In quanto a "pagare" per accedere a vari livelli. Ho già detto che evidentemente nel reiki, come altrove, ci sarà sempre chi si approfitta della creduloneria umana. Ma. Nel reiki, come in altre discipline, per accedere a un livello superiore in genere ti vengono impartite lezioni pratiche e teoriche. Ora, che queste lezioni siano a pagamento non mi sembra del tutto strampalato (ovviamente mi riferisco a chi pratica con serietà-lasciamo i cialtroni fuori da questo discorso). Anche se voglio imparare a suonare il violino, pago chi mi impartisce le lezioni. In genere i corsi di reiki et similia vengono impartiti durante i fine settimana, per comodità, e a volte bisogna cconsiderare che le spese includono anche la locazione dei locali dove si svolgono i corsi etc. Quindi mi pare del tutto ragionevole pagare per un corso.

Infine però voglio darti ragione: la Chiesa impartisce -più o meno- tutti gli insegnamenti di cui possiamo avere bisogno per una corretta e seria vita e ricerca spirituale. Ma non tutte le persone hanno la stessa sensibilità: e parlo sia dei sacerdoti che dei credenti. A volte un linguaggio non ci è consono, mentre un altro tocca le corde del nostro cuore. Per qualcuno sarà Gesù, per altri Ras Tafari e per altri ancora... il reiki. E anche se non considero il reiki-che tra l'altro ho praticato pochissimo- alla stregua di una religione, credo che sia comunque un primo passo per cercare di capire cosa ci circonda e chi siamo.
Adularja - Lun Giu 11 2012, 20:07:57
Oggetto:
Mbgatto concordo pienamente.. Non a caso Gesù ha una enorme chiave di lettura esoterica che poi la chiesa ha cancellato e prontamente riscritto..
Ma è interessante leggerla dall'altra parte. Se la leggessero più persone si veicolerebbe meglio il messaggio di Cristo.... Cosa che oggi, grazie alla chiesa, abbiamo perso
nemesis - Mar Giu 12 2012, 04:04:45
Oggetto:
Ciao, bella discussione e piacere di rivederti Mbgatto.
Sul Reiki conosco il processo (l'ho ricevuto come paziente).
E' vero, si evoca qualcosa che agisce tramite il nostro corpo. Stesso vale per i tarocchi o per altri poteri (ancora) fuori dall'osservazione scientifica.
Pero' accade lo stesso anche durante la Messa, e li' si va a nutrire un'entita' forse piu' benevola delle altre ma fuori della portata e del controllo umano.
Io credo che il contatto con Dio vada ricercato personalmente, non tramite il dogma.
Ognuno di noi ha un filo diretto con il padre Celeste.
Si puo' fare molto male anche agendo in seno alla Chiesa, anche nel piccolo.
E' lo spirito di fondo con il quale si fa un'azione ad essere davvero importante.
Resta il fatto che si vanno a toccare livelli di esistenza della cui bonta' non siamo certi, dunque occorre cautela.
mbgatto - Mar Giu 12 2012, 11:37:03
Oggetto:
Citazione:

si vanno a toccare livelli di esistenza della cui bonta' non siamo certi, dunque occorre cautela



Consiglio di leggere "Difendiamoci dagli Dei" di Salvador Freixedo (se ne trovano compendi gratuiti su internet...). Dà una visione parecchio "cinica" sulla Chiesa, ma ne vale la pena, soprattutto quando cerca di far capire che dovremmo diventare responsabili di noi stessi, senza permettere alle "possessioni", positive o negative che siano, di utilizzarci come strumenti inconsapevoli.
Anonymous - Mer Giu 13 2012, 12:22:43
Oggetto:
Io consiglio invece di leggersi questo sito interessante che
è stato riattivato da poco
anche sul reiki dice cose interessanti....
Riporto ciò che vi è scritto:

Movimenti "curativi"

Sono quelli che professano una modalità di cura non riconosciuta dalla scienza medica ufficiale. Il grado di pericolosità varia a seconda di quanto integrano o sostituiscono tecniche di maggiore spessore scientifico e nella misura in cui promuovono interazioni con ritrovati prescritti dai medici. I movimenti "curativi" e/o "di guarigione" e/o "di auto-guarigione" (reiki) sono estremamente variati. Il concetto di malattia viene rifiutato, così come quello di morte (= credenza nella reincarnazione): è l'intelligenza che crea la sofferenza e solo la fede in sé stessi la rimuove, non l'intervento di professionisti della salute. Occorre iniettare energia universale nell'organismo, liberando i canali di energia e tenendoli aperti, anche con la pratica della iperventilazione (che in realtà serve per generare stordimento e sottomissione). Reclutano adepti anche tra professionisti della salute, medici o paramedici o omeopati. Il dominio di componenti "curative" invade la maggioranza delle tendenze settarie, seguendo l'esempio "new age", fino a "prescrivere" il rifiuto della medicina ufficiale.
Ed ecco la fonte:

mbgatto - Mer Giu 13 2012, 12:29:16
Oggetto:
Citazione:

Sono quelli che professano una modalità di cura non riconosciuta dalla scienza medica ufficiale. Il grado di pericolosità varia a seconda di quanto integrano o sostituiscono tecniche di maggiore spessore scientifico



Ogni terapeuta energetico sa bene che non può sostituirsi al medico-o meglio, sa di dover dare un'informazione completa sui risultati che la sua terapia può conseguire! Si tratta di percorsi terapeutici differenti-e in ogni caso, ma qui rischio di scatenare l'inferno- ogni essere umano dovrebbe poter scegliere consapevolmente quale percorso terapeutico seguire.

E il rifiuto della medicina tradizionale non è sempre il male peggiore: anche morire consapevolmente rifiutando cure invasive "tradizionali" può essere una scelta.
Anonymous - Gio Giu 14 2012, 10:47:27
Oggetto:
Per chi cerca informazioni su i vari movimenti che sono presenti nel panorama nazionale,si può fare riferimento come dicevo in precedenza ad associazioni con nessuna connotazione politica o religiosa,come il Cesap,
che già dall aprima pagina da un'idea chiara del momento che sta attraversando il nostro paese.
A mio modesto parere,20 anni di tv spazzatura hanno dato il suo contributo a peggiorare la situazione,fabbricando e diffondendo ignoranza e superstizione attaverso sia i programmi televisivi,che una cultura sociale priva di responsabilità,in cui la famiglia è stata la prima a subire attacchi di ogni genere,poichè è la famiglia il primo luogo di formazione della persona e senza punti di riferimento su cui appoggiarsi,si cade più facilmente preda di insicurezze,perpretate da persone senza scrupoli,che a sua volta sono succubi di un sistema,che porta solo allo svuotamento dei valori di ogni società,che siano essi laici o religiosi,non importa,l'importante è disumanizzare;questo chiaramente è solo un mio punto di vista.
Anche il sito del centro antiplagio,può servire per farsi un'idea di quello che abbiamo intorno non lo conosco benissimo,ne sto vagliandi i contenuti.

Anonymous - Gio Giu 14 2012, 11:07:19
Oggetto:
Ecco qua un po' di dati per l'anno 2011,stiamo messi bene!


Anonymous - Ven Giu 15 2012, 15:34:12
Oggetto:
Ho trovato questo blog che parla di reiki


Anonymous - Ven Giu 15 2012, 15:43:11
Oggetto:
O meglio,parla della psicosetta Arkeon di Bari che praticava anche reiki per truffare la gente.
Scorrendo nel sito si possono visionare decine di video girati da qualche partecipante all'interno del gruppo,può essere interessante,perchè si può vedere come lavora questa gente e se ci si dovesse trovare in tale situazione in futuro,magari riuscire a schivarla al primo colpo.
Anonymous - Ven Giu 15 2012, 15:54:35
Oggetto:
Non conoscevo il FA.VI.S l'associazione nazionale familiari delle vittime delle sette,mi sembra un sito interessante e utile,lo posto qui e nel topic delle sette.



Anche in questo caso non si può parlare di sito cattolico,visto che è un'associazione di famiglie apolitica e non religiosa,quindi essendo neutrale sarà più obiettiva.
FrankJScott - Sab Ott 24 2020, 13:34:06
Oggetto:
Pressfarm is really a press repository that assists entrepreneurs find writers to publish about their startups. Construct a listing of reporters and get outlined in startup sites in minutes. Applying our press outreach software, you can now search for writers from numerous markets, journals and types to find the best match for your story.

will even support create mail pitches, press releases, content advertising and much more.

Pressfarm genuinely believe that thinning down the area to writers who're likely to be enthusiastic about your startup is a lot better than sending bulk emails.
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB