Poteri occulti

Vicende personali - DOMANDA

l'anticomplottista - Ven Feb 15 2013, 13:13:08
Oggetto: DOMANDA
Cosa fareste se una persona a voi molto vicina, che scopre di avere un male incurabile, inizia a buttarsi nell'antroposofia e vuole fare domanda di ammissione alla società antroposofica?
Angedras - Ven Feb 15 2013, 20:35:53
Oggetto:
Caro, l'unica cosa che puoi fare è cercare di metterla in guardia.

Se non ti ascolterà desisti, l'eccesso di altruismo potrebbe rivoltartisi contro, mi è capitato di cercare di auitare delle persone, mettendole in guardia da "amicizie" sbagliate, che poi puntualmente si sono schierate dalla loro parte e mi hanno tradito alla prima occasione.

Se la persona entrerà nella società non sarà per colpa tua, e se tu l'avrai messa in guardia non avrai nessun rimorso, avrà fatto la sua scelta, e tu il tuo dovere.
l'anticomplottista - Ven Feb 15 2013, 21:37:39
Oggetto:
Grazie..eh sì, è quello che sto cercando di fare. Io credo che questa gente, come altri di altre sette avvicinino le persone in evidente difficoltà per farne degli adepti, ed è una cosa che trovo particolarmente insulsa, perché approfittano della poca lucidità di questi momenti.
Elecri - Sab Feb 16 2013, 13:40:21
Oggetto:
Conosco (molto vagamente) di Steiner solo il metodo di insegnamento scolastico, non credevo ci fosse una vera e propria ''filosofia'' dietro, nè tantomeno un'organizzazione ''spirituale''. Avete testimonianze di esperienze dirette a riguardo? Sulla home dicono tutto e niente:

Mantenos - Sab Feb 16 2013, 17:48:47
Oggetto:
se uno si è messo in testa una cosa, non puoi proprio farci niente. E questo vale anche per le domande, per quanto importante porsi delle questioni...

Ma esiste anche l'inganno, la persuasione... e il fine giustifica i mezzi. Dunque a te la scelta.

Ma poi le questioni sarebbero due: una è che sta male (e me ne dispiace); l'altra e che vuole entrare in un gruppo (l'antroposofia non è una setta in senso stretto, come Scientology, Damanhur, o altro, per quanto adottino atteggiamenti decisamente anticonvenzionali).

Dividere i piani e pianificare un intervento anche psicologico, forse...

anticomplottista, ti devi inventare un complotto a fin di bene! Ma da un punto di vista evolutivo, è politicamente scorretto.
teodolinda - Sab Feb 16 2013, 18:29:15
Oggetto:
Iscriversi alla società antroposofica non dovrebbe produrre grossi danni alla persona: l'antroposofia è una visione della vita che offre spunti interessanti e stimolanti. Non mi risulta che le persone vengano manipolate o plagiate al fine di annullarne la volontà e ridurle con il cervello in pappa. La medicina antroposofica è praticata tranquillamente in molti paesi e i risultati sono degni di rispetto. Come del resto l'approccio alla persona, considerata un individuo e non una malattia.
l'anticomplottista - Dom Feb 17 2013, 05:23:17
Oggetto:
Infatti, non è che l'antroposofia in sé lanci un messaggio negativo, però mi puzza molto il fatto che vengano avvicinate da queste correnti delle persone in evidente difficoltà...per il resto sto cercando di informarmi.sapevo già qualcosa della società antroposofica.. ora sto cercando di approfondire.
Balsamo - Dom Feb 17 2013, 11:29:05
Oggetto: Re: DOMANDA
l'anticomplottista ha scritto:
Cosa fareste se una persona a voi molto vicina, che scopre di avere un male incurabile, inizia a buttarsi nell'antroposofia e vuole fare domanda di ammissione alla società antroposofica?


Se davvero mi interessa la persona, e non dimostrarle una mia tesi preconcetta, la accompagnerei a qualche conferenza, almeno avrò passato del tempo con lei.
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB