Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

scomparso aereo diretto a Pechino
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie in codice dai giornali e dalle TV
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Sab Mar 08 2014, 22:17:59    Oggetto:  scomparso aereo diretto a Pechino
Descrizione: della Malaysia Airlines con a bordo 239 persone
Rispondi citando





ultimo aggiornamento: 08 marzo, ore 21:35
Pechino - (Adnkronos/Ign) - Il velivolo, un Boeing 777-200, con 239 passeggeri, ha perso il contatto con la torre di controllo, mentre era in volo verso Pechino. Le autorità vietnamite: "E’ caduto in mare". Paura per un italiano che figurava nella lista dei passeggeri, ma non è mai partito: gli avevano rubato il passaporto. Documenti rubati anche per austriaco su lista passeggeri. L'angoscia dei parenti in attesa in aeroporto (FOTO)

Pechino, 8 mar. - (Adnkronos/Ign) - Continuano le ricerche dell'aereo della Malaysia Airlines con a bordo 239 persone , che ha perso il contatto con la torre di controllo, mentre era in volo dalla capitale malese Kuala Lumpur a Pechino.

Tre le navi militari dispiegate dalle autorità vietnamite per le ricerche nell'area a largo dell'isola To Chu, dove sono state avvistate chiazze di petrolio, mentre la Marina americana annuncia la partecipazione con una nave militare, la USS Pinckney, e l'aereo Orion della base di Okinawa, in Giappone.

In un primo momento nella lista dei passeggeri era stato indicato anche un italiano, Luigi Maraldi. Il nostro connazionale è stato però contattato dalla Farnesina. "E' vivo, non era a bordo", hanno detto fonti del ministero.

Secondo le autorità vietnamite, il velivolo, un Boeing 777-200, sarebbe precipitato in mare. "Posso confermare che l'aereo è precipitato, non lo consideriamo più scomparso", ha detto il capo delle squadre di soccorso vietnamite, il generale Pham Hoai Giang, a una televisione locale.

Ancora "non sono state trovate prove dell'incidente", sottolinea la compagnia aerea Malaysia Airlines. Anche il premier malese, Najib Razak, ancora non ha voluto confermare che l'aereo sia precipitato.

Non appena si è diffusa la notizia dell'incidente aereo, l'italiano Luigi Maraldi, erroneamente indicato come uno dei passeggeri a bordo, ha contattato i genitori, residenti a Cesena, per tranquillizzarli. Anche gli agenti della Questura di Cesena si sono messi in contatto con Maraldi, che si trova all'estero per una vacanza di tre settimane. L'italiano, che figurava erroneamente sulla lista passeggeri del volo MH370, aveva denunciato il furto del suo passaporto, avvenuto in Thailandia nell'agosto 2013.

Anche il cittadino austriaco, che figurava sulla lista passeggeri dell'aereo scomparso della Malaysian Airline non era a bordo, ma il suo passaporto era stato rubato in Thailandia nel 2012. L'uomo, 61 anni, si trova attualmente in Austria, come ha confermato il ministero degli Esteri austriaco, tramite il portavoce Martin Weiss, contattato al telefono dall'agenzia stampa cinese Xinhua.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Sab Mar 08 2014, 22:17:59    Oggetto: Adv





Torna in cima
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Mar 09 2014, 12:19:59    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


Aereo disperso pista terrorismo 4 passeggeri sospetti a bordo

10:06 09 MAR 2014

(AGI) - Kuala Lumpur, 9 mar. - Si segue la pista dell'attentato terroristico, per la scomparsa dell'aereo della Malaysian Airlines con 239 persone a bordo al largo del Vietnam. Le autorita' di Kuala Lumpur hanno avviato un'indagine in collaborazione con l'Fbi, che ha inviato proprie squadre nel Paese: sotto esame ci sono quattro passeggeri sospetti presenti sulla lista fornita dalla compagnia aerea. Oltre ai due saliti a bordo con passaporti rubati, il ministro dei Trasporti di Kuala Lumpur, Hishammuddin Hussein, ha spiegato che altri due nomi sono sotto esame e che sara' analizzata nel dettaglio tutta la lista dei passeggeri.
Le indagini sulla scomparsa dell'aereo sono state affidate a "unita' antiterrorismo", ha spiegato il ministro, "sono in contatto con le agenzie di intelligence internazionali e allo stesso tempo i nostri servizi sono stati attivati, cosi' come sono state informate le intelligence di altri Paesi". Intanto, e' emersa la "possibilita' reale" che l'aereo, prima di scomparire dai radar, abbia invertito la rotta, senza tuttavia lanciare alcun segnale di allarme. Nelle ricerche del Boeing 777 sono impegnate 40 navi e 22 aerei inviati da diversi Paesi, tra cui la Cina e gli Stati Uniti. (AGI) .




l'aereo è letteralmente sparito dai radar, tanto che sul Vietnam non è nemmeno passato.
Se avesse invertito la rotta i radar avrebbero segnalato l'aereo,anche se non lanciavano allarmi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mar 10 2014, 22:25:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Malesia, aereo scomparso: i misteri del volo

Identità false. Passaporti rubati. Nessuna traccia del velivolo. I dubbi sulla sparizione. E i sospetti somigliano a Balotelli.


di Matteo Forlì




Letteralmente scomparso. Con 239 persone a bordo. Il giallo sul Boeing 777-200 della Malaysian Airlines, volatilizzatosi da qualche parte nel Golfo della Thailandia nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 marzo, si infittisce. E le indagini finora hanno fornito più domande che risposte.

PERSO IL CONTATTO DOPO DUE ORE. I fatti chiari, per ora, sono pochi: circa due ore dopo il decollo da Kuala Lumpur (avvenuto alle 0.41 ora malese, le 17.41 in Italia) le torri di controllo di Ho Chi Minh City - che al momento lo stavano monitorando la rotta - hanno perso il contatto col pilota del volo Mh370. Da quel momento congetture, indizi, ipotesi terroristiche, fantomatiche scie di carburante e parti dell'aereo sono diventati i pezzi di un puzzle sempre più indecifrabile per le autorità investigative di ben 11 Paesi che hanno messo la lente sul caso.
«MISTERO SENZA PRECEDENTI». il capo della authority dell'aviazione civile malese, Azharuddin Abdul Rahman, ha parlato di un «mistero senza precedenti» nella storia dell'aviazione. Ecco i cinque punti ancora senza soluzione.


1. Non ci sono tracce del velivolo né a terra né in mare


L'ipotesi privilegiata dagli inquirenti è che la fusoliara si sia disintegrata in volo per un guasto o per un'esplosione improvvisa.
Ma, a quasi tre giorni dal decollo, nonostante il massiccio scandaglio nelle acque della Cina del Sud (per condurre le ricerche nell'area sono stati inviati 22 aerei e 40 navi da Malesia, Thailandia, Singapore, Indonesia, Cina e Usa, senza contare la flotta del Vietnam), del velivolo non c'è ancora traccia riconosciuta.
NESSUN FRAMMENTO. «Purtroppo non abbiamo trovato nulla che possa sembrare un oggetto che gli appartenesse, figuriamoci l'aereo», ha detto Azharuddin Abdul Rahman.
In particolare Azharuddin ha smentito le informazioni arrivate nella serata di domenica dal Vietnam secondo cui un aereo locale aveva avvistato a 93 chilometri dall'isola vietnamita di Tho Chu quelli che sembravano i frammenti di una coda e di un porta interna del volo Mh370.
FALSA LA SCIA DI CARBURANTE. Anche la lunga scia d'olio individuata nel mare tra la Malesia e il Vietnam non ha niente a che vedere con il volo sparito. «Il risultato delle analisi è negativo, i campioni di carburante non provengono dal Mh370 ma da una nave», ha detto l'ammiraglio Datuk Nasir Adam dell'Agenzia marittima di Kuala Lumpur.
Nelle ultime ore tutta l'attenzione si concentra su un «oggetto arancione o giallo» avvistato in mare che potrebbe essere lo scivolo galleggiante, utilizzato in caso di emergenza per lasciare il velivolo: la flotta vietnamita dovrebbe organizzarne il recupero il 10 marzo.

2. Cinque passaggeri imbarcati con documenti falsi


Le identità di almeno cinque passeggeri imbarcati sul volo della Malayasian Airlines non corrispondevano alle generalità impresse sui documenti di identità esibiti al check-in.
DUE PASSAPORTI RUBATI IN THAILANDIA. Luigi Maraldi, 37enne di Cesena, e Christian Kozel, 30enne austriaco, condividono una strana esperienza: a entrambi è stato rubato il passaporto in Thailandia nel 2013. I due passaporti sono stati poi utilizzati da sconosciuti per imbarcarsi sul volo: i due sono stati infatti inizialmente dati per dispersi con le altre persone a bordo. Soltanto poche ore dopo, capito l'equivoco, hanno rivelato di essere vivi e di aver subito un furto molto tempo addietro.
Il 10 marzo è emerso che i biglietti acquistati a loro nome, comprati nello stesso momento, erano stati acquistati in un ufficio turistico di Pattaya (Thailandia): biglietti di solo andata.
UN PASSAGGERO CINESE FANTASMA. Un altro cittadino cinese, della provincia del Fujian e del quale sono state celate le generalità, ha invece rivelato di non essersi mai imbarcato su quel volo e di essere a casa propria, circostanza confermata dalle autorità di Pechino che seguono il caso. Ma ha anche aggiunto di non aver mai subìto il furto del passaporto, di cui sarebbe stato clonato solo il numero.
DUBBI SU ALTRI DUE DOCUMENTI. Ci sono infine altre due persone di cui si dubita fortemente la correttezza dei dati del passaporto.
La polizia malese ha reso noto di aver identificato uno degli uomini saliti a bordo con un documanto contraffatto. Non si tratta di un cittadino malese: il passeggero è stato identificato grazie alle telecamere di videosorveglianza dell'aeroporto. «Questo è tutto quel che possiamo rivelare. Stiamo ancora cercando di accertare se i due sospettati di aver utilizzato false identità fossero entrati legalmente o illegalmente», ha aggiunto il capo della polizia.
«NESSUNA VERIFICA SUI PASSAPORTI DI MARALDI E KOZEL». «Anche se è troppo presto per speculare su un possibile collegamento tra i passaporti rubati e l'aereo scomparso, è molto preoccupante che alcuni passeggeri siano stati in grado di imbarcarsi su un volo internazionale con un passaporto rubato e registrato nella banca dati dell'Interpol», ha detto il segretario generale dell'agenzia di investigazione Ronal Noble, sottolinenado come l'episodio sia la testimoniuanza di gravi inefficienze nei controlli di sicurezza. Nessuna verifica, ha infatti denunciato, è stata effettuato sui documenti sottratti all'italiano Luigi Maraldi e all'austriaco Christian Kozel, dal momento della denuncia del loro furto.


3. I piloti non hanno lanciato alcun allarme


I controllori del traffico aereo di Subang, lo scalo alla periferia di Kuala Lumpur, non hanno mai ricevuto una segnalazione di allarme o una richiesta di soccorso da parte del volo MhH370.

Né il pilota né il copilota del Boeing hanno lanciato un tentativo di comunicazione. La torre di controllo ha poi precisato che l'aereo si è letteralmente volatilizzato: un secondo prima era possibile tracciare il jet, quello successivo era scomparso dalla sua rotta.
IPOTESI BOMBA A BORDO. Esperti dell'aviazione malese hanno definito «straordinaria» la mancanza di una comunicazione. L'aereo, hanno spiegato, stava viaggiando a oltre 10 mila metri di altitudine e questo avrebbe consentito al comandante e ai suoi assistenti «molto tempo a disposizione per segnalare un problema tecnico o un guasto»
Insomma, qualcosa è successo a bordo ma il pilota non ha lanciato nessun allarme. Perché? «Una domanda senza risposta», hanno commentato gli esperti da Kuala Lumpur, «a meno che non ci fosse una bomba a bordo, ma al momento non esiste alcuna evidenza di questa possibilità».




4. Forse un atto terroristico, ma non ci sono rivendicazioni


La mancanza di una segnalazione di pericolo, di evidenza di un guasto meccanico e le rivelazioni sui passaporti rubati sembrerebbero spingere sull'ipotesi di un attacco di stampo terroristico. Per il momento, però, nessuna organizzazione eversiva ha rivendicato un eventuale attentato.
IPOTESI DI UNA INVERSIONE DI ROTTA DEL VELIVOLO. L'ipotesi terrorismo è avallata da un'altra circostanza apparentemente inspiegabile: i radar dell'esercito malaysiano hanno mostrato che l'aereo potrebbe aver invertito la rotta da Kuala Lumpur a Pechino poco prima che si interrompessero i contatti con la torre di controllo. Perché?
Al momento non ci sono spiegazioni, ma su questa circostanza le autorità locali stanno indagando con l'aiuto dell'Fbi.


5. Un tweet su un guasto alla radio di bordo immediatamente cancellato


Resta poi da decifrare il ritardo con cui la Malaysian Airlines ha diffuso la notizia della misteriosa sparizione.
Il contatto con con volo è stato smarrito alle 2.40 di notte (ora malese) ma per ore sui cartelloni dell'aeroporto di Pechino, dove il volo era atteso, si segnalava semplicemente «in ritardo».
La compagnia ha infatti ammesso il disastro solo all'ora nella quale il volo avrebbe dovuto arrivare a destinazione, quando già diverse fonti avevano acceso l'ansia e la disperazione dei parenti. Le lacune di comunicazione sono imputabili solo alla cattiva gestione di un'emergenza che ha gettato nel panico i vertici della compagnia malese? O ha altre motivazioni?
NESSUNA SEGNALAZIONE DA ALTRI VOLI. Domande ancora senza una risposta. Così come misteriosa è l'assenza di segnalazioni da altri aerei che procedevano sulla stessa rotta del volo Mh370.
Altro giallo riguarda alcune voci che durante la notte tra il 7 e l'8 marzo hanno riferito di un atterraggio di emergenza del Boeing. Inoltre, l'amministratore delegato di AirAsia Tony Fernandes ha scritto su Twitter che la radio di bordo del velivolo aveva un guasto, ma tutti i passeggeri erano in salvo. Messeggio subito smentito e cancellato dal microblogging dalla stessa Malaysia Airlines.

Lunedì, 10 Marzo 2014

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pichiricky

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 20
Registrato: 20/08/10 10:50
Messaggi: 214
pichiricky is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Mar 12 2014, 17:21:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ultimi aggiornamenti

oltre che a passare sopra una parte di oceano detto triangolo del diavolo nello specifico, warthon basin

l'aereo secondo alcuni militari malaysiani
l'aereo e' riapparso da un'altra parte cioe' il radar ha ripreso il trasponder che dava l'aereo sopra lo stretto di malacca



poi c'e' la storia assurda che racconta che alcuni familiari di alcuni passeggeri hanno provato a chiamare i loro cari sull'aereo tramite il programma chiamato QQ
il quale dava per attivi tutti gli utenti contattati

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Mar 12 2014, 18:02:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

le ricerche ora si spostano allo stretto di Malacca

Citazione:

Secondo infatti i radar militari malesi l’aereo avrebbe virato a ovest rispetto alla rotta prevista.


a conferma che i radar hanno segnalato l'aereo.
.Perchè dopo diversi giorni i malesi lo dicono solo ora non si capisce.

La storia dei cellulari non è assurda, è stata segnalata dal Washingon Post:

Citazione:

Secondo il Washington Post alcuni parenti di persone cinesi a bordo dell'aereo scomparso della Malaysian Airlines hanno affermato che i cellulari dei loro cari squillano a vuoto o che risultano sempre online su un sistema cinese di instant messenger chiamato QQ.




è agghiacciante quanto dice il capo dell'interpol:

Citazione:
TRAFFICO DI ESSERI UMANI. Per Noble «si tratta di traffico di esseri umani». Questa la spiegazione fornita sulla presenza a bordo dell'aereo della Malaysia Airlines di due persone con falsi passaporti europei.

Shocked

Se i telefonini funzionano ancora è evidente che l'aereo non è caduto in mare.

Il Vietnam ha sospeso le ricerche,
L VIETNAM HA SOSPESO LE ATTIVITÀ. Le ricerche, insomma, si spostano, con il Vietnam che, sospendendo il monitoraggio aereo nella sua zona, ha rimproverato alla Malaysia di aver diffuso una certa confusione circa il possibile luogo della scomparsa.
L'Aeronautica malaysiana ha già fatto menzione di una possibile inversione effettuata dal velivolo, citando le analisi dei radar, che, tuttavia, non sono mai state rese pubbliche.
OPERAZIONI INCLUDONO ANCHE IL MARE ANDAMANO. Le ricerche, finora svolte in un raggio di 200 chilometri dal punto in cui il controllo aereo ha perso il contatto con l'apparecchio, sono state intanto considerevolmente estese, e il capo dell'aviazione civile malaysiana, Azharuddin Abdul Rahman, ha confermato che è previsto che le operazioni includano anche il mare Andamano. Gli sforzi sembrano quindi spostarsi da Est a Ovest: «Quando abbiamo perso il contatto con il volo», ha dichiarato da parte sua il viceministro dei Trasporti vietnamita Pham Quy Tieu, «abbiamo informato la Malaysia che avevamo notato che l'aereo aveva fatto una inversione verso Ovest. Abbiamo chiesto conferma due volte, ma la Malaysia non ci ha ancora risposto».
SI È AGGIUNTA ANCHE LA MARINA INDIANA. Si è aggiunta, invece, la Marina indiana. Alcune unità che incrociano nello Stretto di Malacca, fra le coste indonesiane e malesi, partecipano alle ricerche del B777 della Malaysia Airlines. Loha scritto nella mattina del 12 marzo il quotidiano The Times of India di New Delhi.




La Malesia non ha mai dato indicazioni precise e tantomeno ha risposto del motivo per cui l'aereo ha fatto inversione.
Atteggiamento del tutto strano e inspiegabile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 524
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Mar 12 2014, 20:25:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io ho letto in giro, ma non ritrovo più la notizia, che a bordo c erano persone in procinto (o che avevano appena..) di brevettare motori ad acqua o comunque contro il business del petrolio.
Se ritrovo vi posto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Mar 14 2014, 14:36:41    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


Il giallo del Boeing Malaysia Volo altre 5 ore dopo scomparsa

08:03 14 MAR 2014

(AGI) - Washington, 14 mar. - Il B-777 della Malaysia Airlines scomparso trasmise la sua localizzazione ripetutamente ai satelliti per cinque ore dopo la sua sparizione dai radar: lo scrive il 'Wall Street Journal'. Secondo le fonti Usa consultate dal quotidiano, i satelliti ricevettero anche informazioni sulla velicita' e l'altitudine dell'aereo dai suoi segnali ('ping') intermittenti. L'ultimo dato, raccolto da uno dei satelliti gestiti da Inmarsat, arrivo' quando l'aereo risultava sopra il mare, a un'altitudine di volo definita "normale", il che lascia pensare che almeno fino a quel momento il velivolo fosse intatto. Non e' chiaro, scrive il quotidiano, perche' i segnali si interruppero ed e' "possibile che il sistema che li invia sia stato disattivato da qualcuno a bordo". Intanto, proprio grazie "ai nuovi indizi" analizzati dagli inquirenti, gli americani che collaborano alle ricerche -ha preannunciato il portavoce della Casa Bianca Jay Carney- stanno virando il focus delle ricerche, spostandosi centinaia di chilometri ad ovest della tratta originaria, nella "regione dell'Oceano Indiano". (AGI) .

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mar 17 2014, 09:21:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Malaysia Airlines: Alien Abductions o Vortex spazio temporale?


Cosa è accaduto al volo della Malaysia Airlines MH370 con a bordo 239 passeggeri? Nessuno sa nulla e i media cercano attraverso esperti e scienziati, di dare delle risposte a ipotesi anche a volte assurde, come quella del portavoce della compagnia Malaysia Airlines, il dr. Ahmad Jauhari Yahya che ha dichiarato: “a questo punto non si escludono altre possibilità sulla scomparsa del nostro velivolo“. Forse Ahmad Jauhari si riferiva al famoso caso del Triangolo Maledetto? O forse alle Alien Abductions?


Oltre alla teoria extraterrestre, molti hanno suggerito che la regione in cui l’aereo è scomparso è dovuto alla comparsa di una delle anomalie spazio-temporali che si verificano sul nostro pianeta.
Queste anomalie sono vortici di energia o vortex spazio-temporali, in cui l’aereo con 239 persone a bordo potrebbe essere entrato senza farne ritorno.

Ormai è ufficiale che un team internazionale di scienziati ha scoperto tempo fa, l’esistenza di vortici spazio-temporali che sono simili ai buchi neri, ma che si trovano sulla Terra. Secondo uno studio recente, i vortici si trovano nel Sud dell’Oceano Atlantico e agiscono similmente ai fenomeni cosmici dei buchi neri. I buchi neri sono regioni dello spazio-tempo in cui la gravità è abbastanza forte da impedire qualsiasi fuoriuscita, anche della luce.

George Haller dell’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Zurigo, e Francisco Beron-Vera, dell’Università di Miami in Florida, hanno trovato dei buchi neri nelle acque turbolente dell’Atlantico e dell’Oceano Indiano, dove appunto è scomparso il volo MH370. I fisici hanno visto che nel bordo dei vortici spazio-temporali, che si formano in zone di turbolenza, vengono solitamente rappresentati da un’ampia cintura di una sostanza luminosa che assomiglia alla sfera di un fotone che circonda il buco nero senza penetrare all’interno.


Haller Beron-Vera ha dimostrato scientificamente questa similitudine per descrivere il comportamento dei vortici nei fluidi turbolenti utilizzando gli stessi principi matematici che descrivono il fenomeno dei buchi neri, nelle regioni dello spazio-tempo in cui la gravità è abbastanza forte da impedire qualsiasi fuga di sostanze, compresa la luce. Secondo il sito Technology Review, Beron-Vera Haller ha effettuato delle indagini sulle correnti nel sud-ovest dell’Oceano Indiano e del Sud Atlantico.

In questa parte di oceano vi è un fenomeno ben noto chiamato ‘fuoriuscita Agulhas‘, che proviene dagli attuali Agulhas dell’Oceano Indiano.
“Al termine del suo flusso verso sud, questa corrente gira su se stessa, creando vortici occasionali nell’Atlantico meridionale”, dicono gli scienziati. Gli specialisti nella loro ricerca, hanno utilizzato immagini satellitari per individuare i potenziali buchi neri analogici del Sud Atlantico, immagini documentate tra novembre 2006 e febbraio 2007. Il risultato ha rivelato che in questo periodo di tre mesi è stato trovato un totale di otto “candidati” per essere chiamati “buchi neri o fori di terra.

“Abbiamo trovato le cinture fotoniche delle aperture di questi vortici, eccezionalmente coerenti, nell’Atlantico meridionale, ovvero siamo riusciti a documentare gli analoghi campi di fotoni che si trovano attorno ai buchi neri“, ha concluso Beron-Vera Haller.


Questo è un risultato interessante che potrebbe avere implicazioni significative per la nostra comprensione del modo in cui le correnti oceaniche trasportano materiale, e dal momento che tutto ciò che entra in questi buchi neri non può uscire, questo dovrebbe intrappolare qualunque tipo di spazzatura, olio o addirittura l’acqua stessa, spostando il tutto su vaste distanze. ”Oltre l’equivalenza matematica ci sono anche ragioni per l’osservazione e la visualizzazione coerente dei mulinelli nei buchi neri“, commenta Haller e Beron-Vera.

EVENTO SISMICO CORRELATO ALLA SCOMPARSA DELL’AEREO


Alle poche e incerte notizie sul destino dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio del volo MH370 si aggiunge l’informazione che arriva da un gruppo di sismologi cinesi che ha affermato di aver trovato tracce di un “evento sismico” che si è verificato l’otto marzo sul fondale marino tra il Vietnam e la Malaysia e che potrebbe avere un nesso con la scomparsa del velivolo.

Queste sono alcune delle teorie che potrebbero spiegare la misteriosa scomparsa di un grande velivolo senza lasciare traccia, anche se va ricordato che non è la prima né l’ultima volta che un aereo con passeggeri a bordo, scompare dalla faccia della Terra senza preavviso di allarme o comunque l’emissione di un segnale di S.O.S.

Anche se siamo più che sicuri, che nei giorni successivi i media, avevano segnalato il ritrovamento del relitto dell’aereo in una zona diversa o qualsiasi scusa per spiegare la misteriosa scomparsa dell’aereo con 259 passeggeri.

A cura di Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo



Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pichiricky

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 20
Registrato: 20/08/10 10:50
Messaggi: 214
pichiricky is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Mar 20 2014, 17:43:04    Oggetto:  guarda cosa ho trovato
Descrizione:
Rispondi citando

Adularja ha scritto:
Io ho letto in giro, ma non ritrovo più la notizia, che a bordo c erano persone in procinto (o che avevano appena..) di brevettare motori ad acqua o comunque contro il business del petrolio.
Se ritrovo vi posto





e se cerchi la lista dei passeggeri del volo airfrance da rio a parigi del 2009 mi sembra
vedrai che c'erano persone di un certo peso
tipo genetisti
scienziati
business man

insomma un altro mistero

ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pichiricky

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 20
Registrato: 20/08/10 10:50
Messaggi: 214
pichiricky is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Mar 20 2014, 17:52:46    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

anche sul volo twa 800 esploso nel 1996

aveva a bordo un po' di passeggeri particolari

per coloro che masticano l'inglese

ciao

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 272
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Mar 21 2014, 08:54:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riguardo agli effettivi passeggeri del boeing777 malese credo che ne sappiamo molto poco.
Ci dicono che c'erano 4 passeggeri sospetti a bordo



ma non dicono i nomi dei 4 passeggeri imbarcati e nemmeno aggiungono che i quattro si sono imbarcati a posto di altri cinque passeggeri che non si sono presentati all'imbarco

I quattro sospetti a bordo sono i quattro passeggeri imbarcati all'ultimo momento al posto degli altri cinque?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adularja

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 19/01/12 14:48
Messaggi: 524
Adularja is offline 






italy
MessaggioInviato: Gio Mar 27 2014, 18:22:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I legami dei Rothschild con il volo MH370

Il gruppo Blackstone, di propietà dei Rothschild trae un beneficio diretto dalla scomparsa del volo MH370, diventando il titolare di un brevetto legato a nuove tecnologie.
In questo bizzarro caso del volo scomparso, 1+1 sta iniziando a diventare 2.
Nuove informazioni, controllate e approfondite da Intellihub News, potrebbero far luce sulla vicenda legata alla scomparsa del volo Malaysian Airlines. Il volo è stato riferito, recentemente da funzionari malesi, essere finito tragicamente nell’Oceano Indiano nonostante la mancanza di prove fisiche (chieste con insistenza dalla Cina NdT).
Mentre la scomparsa del volo MH370 che aveva 239 persone a bordo è tragica, le nuove informazioni rivelano che un gigante tecnologico con sede in Texas, Freescale Semiconductor Ltd., potrebbe aver beneficiato in qualche modo dalla scomparsa dell’aereo. A bordo del velivolo vengono segnati 20 dipendenti della società Freescale. La perdita di queste vite umane, dipendenti e collaboratori di Freescale, sarà sicuramente dispiaciuta a tutti coloro che li conoscevano nell’azienda, ma questo non fa che aumentare le possibilità che la corporazione possa aver beneficiato in qualche modo dall’evento.
“Freescale già confermato che i 20 dipendenti – 12 dalla Malesia e otto dalla Cina – erano tra i 239 passeggeri del volo MH370. L’azienda non ha rilasciato i nomi di quei dipendenti, e di nuovo si è rifiutata di farlo Lunedi. “, Come riportato da Brian Gaar, il 24 mar.
E’ stato menzionato in una dichiarazione di un portavoce della società che i dipendenti che erano a bordo di MH370, erano estremamente talentuosi e preziosi nel settore tecnologico.
Freescale Semiconductor Ltd. è di proprietà principalmente della Blackstone Group, ovvero di Lord Jacob Rothschild, lo stesso gruppo responsabile per aver irrorato il Corexit, sostanza altamente tossica nelle acque del Golfo del Messico, nei mesi successivi alla fuoriuscita di petrolio BP, come riportato nella fase iniziale da Intelihub News. Incredibilmente, vediamo che anche il Gruppo Carlyle è tra gli investitori secondari e questo non fa altro che aggiungere un’ulteriore strato di sospetto su questa vicenda.
Ecco ciò che ci racconta Wikipedia sulla Freescale Semiconductor e i suoi movimenti “finanziari”:


Il 15 settembre del 2006, Freescale ha approvato di essere acquistato per 17,6 miliardi dollari da un consorzio guidato da Blackstone Group e dei suoi co-investitori, Carlyle Group , TPG Capital e Permira . L’offerta di acquisto è stata accettata il 13 novembre 2006 a seguito di un voto da parte degli azionisti della società. L’acquisto, si è chiuso il 1 ° dicembre 2006, è stato il più grande acquisto privato di una società di tecnologia fino al 2013.
Come giornalista, devo sottolineare la grande quantità di denaro investito in questa società di tecnologia. 17.9$ miliardi di dollari non sono una goccia nel mare, probabilmente questa società significa molto vista la natura dell’investimento. Dobbiamo anche chiederci perché così tanti dipendenti Freescale erano sullo stesso volo, allo stesso tempo. Quattro di questi dipendenti loro sono stati segnalati da diverse fonti come i diretti titolari di brevetti negli Stati Uniti relativi ad una nuova tecnologia. Questo concomitanza di eventi e di presenza sul volo in contemporanea, di proprietari di brevetti, è stata probabilmente una violanza dei protocolli della sicurezza dell’azienda, o per lo meno una svista costosa.
In realtà è stato segnalato che Peid Ong Wang, Suzhou, Zhijun Chen, Suzhou, Zhihong Cheng, Suzhou e Li Ying, Suzhou, dipendenti cinesi della Freescale che erano a bordo del volo 370, erano ciascuno titolari del 20% del Brevetto USA ‪#‎US008671381B1‬. Incredibilmente, il restante 20% è stato segnalato per essere detenuto dalla Freescale Semiconductor Ltd., che ora, dopo la scomparsa del volo 370 diventa il titolare unico del brevetto. In termini diretti, Lord Jacob Rothschild è oggi il titolare del brevetto in virtù di interesse investiti nella Freescale Semiconductor Ltd.
Per portare ulteriormente le cose in prospettiva, la dinastia Rothschild possiede la banca centrale malese che a sua volta è pesantemente coinvolta finanziariamente con il governo malese e la Malaysian Airlines.
C’è altro da dire?
Articolo correlato: Aereo scomparso: Rothschild eredita un brevetto per semiconduttori?
FONTE
Tradotto e Riadattato da Fractions of Reality



‪#‎Rothschild‬ ‪#‎aereo‬ ‪#‎malese‬ ‪#‎MH370‬ ‪#‎malaysiaairlines‬ ‪#‎scomparsa‬ ‪#‎usa‬ ‪#‎america‬ ‪#‎radar‬ ‪#‎coscienzasveglia‬
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rinoceronte78

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 40
Registrato: 21/03/12 20:08
Messaggi: 1134
Rinoceronte78 is offline 






italy
MessaggioInviato: Mer Apr 02 2014, 01:05:49    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


_________________
In Italia si rompe tutto.Anche il Governo delle astenzioni,anzi quello non è mai nato,perciò non vedo perchè si dovrebbe rompere.R.G
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Nectanabus

Apprendista
Apprendista


Iscritti



Registrato: 17/11/12 22:47
Messaggi: 21
Nectanabus is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Apr 28 2014, 15:29:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A mio avviso il volo è stato preso dagli USA e si trova sulla base Diego Garcia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mantenos

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 29/03/10 01:19
Messaggi: 904
Mantenos is offline 






italy
MessaggioInviato: Lun Mag 05 2014, 20:57:11    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

in questo tread relativo all'incidente aereo del 7 luglio dove precipitava un'aereo "orientale" si evidenziavano alcuni eventi che sarebbero accaduti...



_________________
Su facebook Mantenos Flowers: la comunicazione diretta è più utile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie in codice dai giornali e dalle TV Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008