Indice del forum

Poteri occulti

Sito per discutere di misteri italiani, massonerie, mafie, e altro.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Rubata reliquia (cervello)di Don Bosco
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie in codice dai giornali e dalle TV
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 268
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Dom Giu 04 2017, 16:02:50    Oggetto:  Rubata reliquia (cervello)di Don Bosco
Descrizione: Sospetto avvertimento a Bergoglio
Rispondi citando

Rubate reliquie di Don Bosco Un furto o un avviso al Papa?
Trafugata nell'Astigiano l'urna col cervello del Santo Fra le ipotesi anche una protesta al devoto Bergoglio


Nadia Muratore - Dom, 04/06/2017 - 10:04
commenta
Nadia Muratore

da Asti

È mistero intorno al singolare furto dell'urna con il cervello di San Giovanni Bosco dalla Basilica di Colle Don Bosco, nel comune di Castelnuovo di Asti, paese natale del Santo.


La reliquia si trovava dietro l'altare maggiore, nella parte inferiore della basilica, e gli ultimi ad aver visto al suo posto l'ampolla contenente la reliquia sono un gruppo di pellegrini provenienti della Lombardia, che hanno visitato la Basilica intorno alle 19. Molto probabilmente i ladri si sono introdotti nella chiesa poco prima della chiusura, visto che i salesiani si sono accorti del furto proprio nel momento in cui stavano serrando le porte. Davanti alla teca è stato messo un cartello con la scritta: «Vetrina in allestimento». Sul furto indagano i carabinieri, mentre si continua a perlustrare il territorio alla ricerca di possibili indizi.

Alla Congregazione dei Salesiani, non risultano, in passato, altri furti o tentativi di sottrarre reliquie del santo la cui opera a favore della gioventù è presente in 90 Paesi del mondo con 1600 istituti. È indubbio, però, che si tratti di professionisti ed è molto probabile che si tratti di un furto su commissione, a meno che non si voglia pensare ad uno sgarbo nei confronti dei devoti del santo, tanto amato anche da Papa Bergoglio. In occasione dei 200 anni della sua nascita, nel 2015, Papa Francesco - la cui famiglia è originaria dell'Astigiano - gli ha reso omaggio nella basilica di Maria Ausiliatrice, a Torino. In quella occasione aveva ricordato: «Sono tanto riconoscente ai salesiani, per quello che hanno fatto per la mia famiglia. Mia mamma e mio papà - aveva aggiunto - sono stati sposati da un salesiano, missionario della Patagonia, che mi ha molto aiutato nella mia vocazione».

Le indagini non tralasciano alcuna pista e gli inquirenti lavorano nel riserbo più stretto, come ha precisato Don Ezio Orsini, rettore della Basilica di Castelnuovo: «Non verranno fornite ulteriori indicazioni al fine di non ostacolare l'inchiesta in corso». E poi ha aggiunto: «Siamo molto addolorati ma anche sicuri che si possa trafugare una sua reliquia ma non si possa rubare don Bosco a noi e ai tanti pellegrini che ogni giorno visitano questi luoghi».

Del furto ha parlato anche l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, che ha detto con fermezza: «Invito chi ha sottratto la reliquia a restituirla subito, senza condizioni: perché si possa chiudere questa pagina dolorosa e continuare degnamente a poter onorare la memoria di don Bosco nel suo luogo natale. Questa è proprio una di quelle notizie che non si vorrebbero mai sentire».



http://www.ilgiornale.it/news/politica/rubate-reliquie-don-bosco-furto-o-avviso-papa-1405182.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Giu 04 2017, 16:02:50    Oggetto: Adv





Torna in cima
peppermint

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 04/09/13 11:10
Messaggi: 268
peppermint is offline 






italy
MessaggioInviato: Ven Giu 16 2017, 20:34:09    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ritrovata reliquia di Don Bosco, era in una teiera
(Fotogramma)

Pubblicato il: 15/06/2017 17:59
Ritrovata l'urna con il cervello di Don Bosco. La preziosa reliquia era stata trafugata il 2 giugno scorso dalla basilica di Castelnuovo . A recuperarla i carabinieri di Pinerolo nel torinese. Era ancora in perfetto stato di conservazione. La reliquia era nascosta in una teiera in rame in un armadietto della cucina della casa di un 42enne che è stato fermato e, dopo aver ammesso le sue responsabilità, è stato trasferito nel carcere di Asti.

A quanto si è appreso, le ragioni del furto non sarebbero da ricercare né nella volontà di chiedere un riscatto e neppure si tratterebbe di un furto su ordinazione per qualche collezionista, ma semplicemente all'erronea convinzione che il coperchio della teca fosse di qualche valore. Ad accorgersi del furto era stato poco prima delle 21 il sacrestano del Colle Don Bosco di Castelnuovo che ha subito avvertiti i carabinieri. Immediate sono scattate le indagini dalle quali è emerso che il furto sarebbe stato compiuto tra le 18 e le 20 sfruttando il tempo in cui il flusso dei pellegrini era ridotto. Secondo gli accertamenti il ladro sarebbe riuscito a scavalcare la parete di cristallo posta a protezione del reliquiario, a sollevare la copertura della struttura sotto cui era custodito, asportandone il coperchio e l'ampolla in vetro, dentro la quale era conservata la reliquia.

SALESIANI, TIRIAMO UN SOSPIRO DI SOLLIEVO - "Quando il comandante dei Carabinieri di Asti ha avvisato il rettore maggiore, dicendo che la reliquia era stata ritrovata, abbiamo tirato un sospiro di sollievo". Don Francesco Cereda vicario del rettore maggiore dei Salesiani commenta così il ritrovamento del reliquiario contenente il cervello di san Giovanni Bosco, che era stato rubato il 2 giugno a Colle Don Bosco, in provincia di Asti. "L'ampolla di vetro in cui è contenuta la reliquia e la ceralacca sono intatte. Nulla è stato toccato - assicura don Cereda al sir, il servizio di informazione religiosa della Cei - Siamo riconoscenti ai Carabinieri, che hanno condotto un'operazione rapida ed efficiente. Ma soprattutto siamo riconoscenti a Dio, perché l'affetto che nutriamo verso Don Bosco è rappresentato anche dalla cura con cui conserviamo le sue reliquie. Quando è avvenuto il furto, abbiamo ricevuto migliaia di messaggi da tutto il mondo. Nessuno di noi, però, ha mai disperato".


http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/15/ritrovata-urna-con-cervello-don-bosco_D7VuAJmSnhPM9EudgtJ9gN.html
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie in codice dai giornali e dalle TV Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Poteri occulti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008